Sellaronda Hero 2015

A71

Biker superioris
30/12/11
850
40
Genova
personalmente sono ritornato alla front dopo ca 9 mesi di Epic ... non sono assolutamente pentito!!!
Forse la biammortizzata potrebbe dare dei vantaggi in gare estreme tipo valcavallina dove in discesa si recupera una decina di minuti.
Per curiosità che epic avevi???

Alla front ci sto pensando anche io da affiancare alla Enduro, però starei su una con la doppia....

La corta l'ha fatta un mio amico con una Enduro 26 in alluminio, ha impiegato 7h e mezza, quindi alla fine ci può stare, ci sono anche 30 min in più al primo cancello, anche se il primo tratto è un poco più lungo e con più dislivello
 

 

big_63

Biker assatanatus
28/9/09
3.327
419
Bergamo
Bike
Scott Scale RC 900 Pro
Per curiosità che epic avevi???

Alla front ci sto pensando anche io da affiancare alla Enduro, però starei su una con la doppia....

La corta l'ha fatta un mio amico con una Enduro 26 in alluminio, ha impiegato 7h e mezza, quindi alla fine ci può stare, ci sono anche 30 min in più al primo cancello, anche se il primo tratto è un poco più lungo e con più dislivello
epic comp con ruote mavic sl .... 11,5 Kg
 

Devid76

Biker serius
4/11/12
299
91
Reggio Emilia
Ciao ragazzi,volevo solo chiedervi una curiosità,a maggio,per mettermi un po' alla prova in vista della Hero,sono andato a fare il percorso della dolomitica brenta bike,a Madonna di campiglio e dintorni!
La gara si è poi svolta il week end prima della Hero,il percorso è bellissimo,di 82km e 3000mt di dislivello,ma non trovo in giro nessuno che ne parla e nessuna discussione nei forum.
Volevo solo capire il perché,se non è conosciuta o altri motivi,visto che i panorami e i percorsi non hanno niente da invidiare alla Hero,ma ha fatto solo 500 iscritti e non se ne parla da nessuna parte,io l'ho scoperta per puro caso tramite amici!
 

Devid76

Biker serius
4/11/12
299
91
Reggio Emilia
Ciao ragazzi,volevo solo chiedervi una curiosità,a maggio,per mettermi un po' alla prova in vista della Hero,sono andato a fare il percorso della dolomitica brenta bike,a Madonna di campiglio e dintorni!
La gara si è poi svolta il week end prima della Hero,il percorso è bellissimo,di 82km e 3000mt di dislivello,ma non trovo in giro nessuno che ne parla e nessuna discussione nei forum.
Volevo solo capire il perché,se non è conosciuta o altri motivi,visto che i panorami e i percorsi non hanno niente da invidiare alla Hero,ma ha fatto solo 500 iscritti e non se ne parla da nessuna parte,io l'ho scoperta per puro caso tramite amici!
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.105
3.329
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Volevo solo capire il perché,se non è conosciuta o altri motivi,visto che i panorami e i percorsi non hanno niente da invidiare alla Hero,ma ha fatto solo 500 iscritti e non se ne parla da nessuna parte,io l'ho scoperta per puro caso tramite amici!
Mancanza di marketing adeguato, evidentemente. D'altronde una gara che non è Epic, Hero o Super...:roll:
 

MrSelfDestruct

Biker serius
28/10/14
284
12
Faenza (RA)
Ciao ragazzi,volevo solo chiedervi una curiosità,a maggio,per mettermi un po' alla prova in vista della Hero,sono andato a fare il percorso della dolomitica brenta bike,a Madonna di campiglio e dintorni!
La gara si è poi svolta il week end prima della Hero...
Ecco un altro motivo per cui si sono presentati in pochi, sicuramente i partecipanti della Hero non sono andati a farsi una marathon così impegnativa il weekend prima della gara.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.105
3.329
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Beh, il "problema" non è solo quella del nome ... del resto questa era doloMITICA, ma non è bastato .... :smile::smile::smile:
:-)

Battute a parte, è chiaro che il marketing inteso in senso lato è basilare. Non basta individuare delle caratteristiche tecniche "interessanti" (percorso, kilometraggio, difficoltà) o una location accattivante dal punto di vista turistico, occorre anche saper "creare l'evento" con la comunicazione. Non c'è nulla di male nel saper vendere... e questo a Selva lo sanno fare alla grandissima ed hanno anche le risorse per farlo.
 

MrSelfDestruct

Biker serius
28/10/14
284
12
Faenza (RA)
La HERO ha un'organizzazione top, ha tutto dalla sua parte...
- i paesaggi (Gruppo Sella, Sassolungo, ecc...) sono i migliori delle Dolomiti.
- il percorso duro sia in salita che in discesa che è molto sfidante. Finirlo sa proprio da impresa.
- pacco gara con la maglia tecnica (quello della DSB di quest'anno era imbarazzante)
- aggiungiamo anche la moda del momento, ora la Hero tira di più e tutti vogliono farla.
- per quanto riguarda ristori, organizzazione, nulla da dire...

Punti deboli ne ha pochi....forse i troppi tappi del 2014.

Per questo raggiunge i 4mila posti in 12 ore.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.105
3.329
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
La HERO ha un'organizzazione top, ha tutto dalla sua parte...
- i paesaggi (Gruppo Sella, Sassolungo, ecc...) sono i migliori delle Dolomiti.
- il percorso duro sia in salita che in discesa che è molto sfidante. Finirlo sa proprio da impresa.
- pacco gara con la maglia tecnica (quello della DSB di quest'anno era imbarazzante)
- aggiungiamo anche la moda del momento, ora la Hero tira di più e tutti vogliono farla.
- per quanto riguarda ristori, organizzazione, nulla da dire...

Punti deboli ne ha pochi....forse i troppi tappi del 2014.

Per questo raggiunge i 4mila posti in 12 ore.
Il punto non era perchè il SRH fa 4000 iscrizioni a 110 euro in mezza giornata, ma perchè altre gare non ne fanno nemmeno metà a metà prezzo.

L'organizzazione del SRH è oggettivamente di altissimo livello e le Dolomiti non si possono discutere, ma mi pare difficile sostenere che solo a Selva o a Villabassa siano capaci di organizzare bene o che solo nelle Dolomiti si trovino paesaggi straordinari.

A mio parere il punto è che oltre ad avere un prodotto ottimo lo sanno promuovere in modo perfetto, cosa che altri invece non sanno fare e/o non sono in grado di fare.

Oggi per le gare o "crei l'evento" (a partire dal nome come ho ironicamente affermato in precedenza, ma anche con tanta comunicazione) oppure sei limitato all'ambito locale: e appunto la differenza è tra i 3000-4000 concorrenti ed i 500 citati.

Ripeto, non c'è niente di male: saper progettare, realizzare e vendere un prodotto è ugualmente importante :prost:
 

pilade66

Biker extra
11/11/12
718
47
In salita in curva
Il punto non era perchè il SRH fa 4000 iscrizioni a 110 euro in mezza giornata, ma perchè altre gare non ne fanno nemmeno metà a metà prezzo.

L'organizzazione del SRH è oggettivamente di altissimo livello e le Dolomiti non si possono discutere, ma mi pare difficile sostenere che solo a Selva o a Villabassa siano capaci di organizzare bene o che solo nelle Dolomiti si trovino paesaggi straordinari.

A mio parere il punto è che oltre ad avere un prodotto ottimo lo sanno promuovere in modo perfetto, cosa che altri invece non sanno fare e/o non sono in grado di fare.

Oggi per le gare o "crei l'evento" (a partire dal nome come ho ironicamente affermato in precedenza, ma anche con tanta comunicazione) oppure sei limitato all'ambito locale: e appunto la differenza è tra i 3000-4000 concorrenti ed i 500 citati.

Ripeto, non c'è niente di male: saper progettare, realizzare e vendere un prodotto è ugualmente importante :prost:
Semplicemente hai ragione.
 

pilade66

Biker extra
11/11/12
718
47
In salita in curva
Il punto non era perchè il SRH fa 4000 iscrizioni a 110 euro in mezza giornata, ma perchè altre gare non ne fanno nemmeno metà a metà prezzo.

L'organizzazione del SRH è oggettivamente di altissimo livello e le Dolomiti non si possono discutere, ma mi pare difficile sostenere che solo a Selva o a Villabassa siano capaci di organizzare bene o che solo nelle Dolomiti si trovino paesaggi straordinari.

A mio parere il punto è che oltre ad avere un prodotto ottimo lo sanno promuovere in modo perfetto, cosa che altri invece non sanno fare e/o non sono in grado di fare.

Oggi per le gare o "crei l'evento" (a partire dal nome come ho ironicamente affermato in precedenza, ma anche con tanta comunicazione) oppure sei limitato all'ambito locale: e appunto la differenza è tra i 3000-4000 concorrenti ed i 500 citati.

Ripeto, non c'è niente di male: saper progettare, realizzare e vendere un prodotto è ugualmente importante :prost:
Quest'anno ho partecipato alla Dynamo Bike Challenge in Toscana (bitume) e l'ho trovata bellissima. È' una manifestazione che si sta promuovendo molto bene ed offre moltissimo come accoglienza, come contenuti ciclistici e soprattutto come contenuti etici. Se continuano così si troveranno anche loro il migliaio di iscritti. Provare per credere.
 

jake blues

Biker superioris
25/4/04
987
74
59
end of north east...
Bike
Jeffsy 29
Il punto non era perchè il SRH fa 4000 iscrizioni a 110 euro in mezza giornata, ma perchè altre gare non ne fanno nemmeno metà a metà prezzo.

L'organizzazione del SRH è oggettivamente di altissimo livello e le Dolomiti non si possono discutere, ma mi pare difficile sostenere che solo a Selva o a Villabassa siano capaci di organizzare bene o che solo nelle Dolomiti si trovino paesaggi straordinari.

A mio parere il punto è che oltre ad avere un prodotto ottimo lo sanno promuovere in modo perfetto, cosa che altri invece non sanno fare e/o non sono in grado di fare.

Oggi per le gare o "crei l'evento" (a partire dal nome come ho ironicamente affermato in precedenza, ma anche con tanta comunicazione) oppure sei limitato all'ambito locale: e appunto la differenza è tra i 3000-4000 concorrenti ed i 500 citati.

Ripeto, non c'è niente di male: saper progettare, realizzare e vendere un prodotto è ugualmente importante :prost:
Quoto in toto. Qualcuno si ricorda del Civetta Superbike? Gara tostissima in sù e in giù, una specie di SRH, ma 12 anni prima!
gara morta, perchè non si è potuto/saputo/voluto trasformarla nell' "evento"...
 
  • Like
Reactions: Wlaia

MrSelfDestruct

Biker serius
28/10/14
284
12
Faenza (RA)
Il punto non era perchè il SRH fa 4000 iscrizioni a 110 euro in mezza giornata, ma perchè altre gare non ne fanno nemmeno metà a metà prezzo.

L'organizzazione del SRH è oggettivamente di altissimo livello e le Dolomiti non si possono discutere, ma mi pare difficile sostenere che solo a Selva o a Villabassa siano capaci di organizzare bene o che solo nelle Dolomiti si trovino paesaggi straordinari.

A mio parere il punto è che oltre ad avere un prodotto ottimo lo sanno promuovere in modo perfetto, cosa che altri invece non sanno fare e/o non sono in grado di fare.

Oggi per le gare o "crei l'evento" (a partire dal nome come ho ironicamente affermato in precedenza, ma anche con tanta comunicazione) oppure sei limitato all'ambito locale: e appunto la differenza è tra i 3000-4000 concorrenti ed i 500 citati.

Ripeto, non c'è niente di male: saper progettare, realizzare e vendere un prodotto è ugualmente importante :prost:
Si è come dici tu, c'è un marketing dietro super professionale.
Mi sa che anche la 3Epic è su quella strada...
 

A71

Biker superioris
30/12/11
850
40
Genova
A proposito di rifiuti, ho visto sul tubo la diretta di Rai 2, ebbene a voglia di squalificare, praticamente tutti gli elite....
Sempre due pesi e due misure
 

Speed46

Biker ultra
23/4/07
607
40
Padova
Il punto non era perchè il SRH fa 4000 iscrizioni a 110 euro in mezza giornata, ma perchè altre gare non ne fanno nemmeno metà a metà prezzo.

L'organizzazione del SRH è oggettivamente di altissimo livello e le Dolomiti non si possono discutere, ma mi pare difficile sostenere che solo a Selva o a Villabassa siano capaci di organizzare bene o che solo nelle Dolomiti si trovino paesaggi straordinari.

A mio parere il punto è che oltre ad avere un prodotto ottimo lo sanno promuovere in modo perfetto, cosa che altri invece non sanno fare e/o non sono in grado di fare.

Oggi per le gare o "crei l'evento" (a partire dal nome come ho ironicamente affermato in precedenza, ma anche con tanta comunicazione) oppure sei limitato all'ambito locale: e appunto la differenza è tra i 3000-4000 concorrenti ed i 500 citati.

Ripeto, non c'è niente di male: saper progettare, realizzare e vendere un prodotto è ugualmente importante :prost:
Verissimo tutto, ma non dimentichiamoci che la SRH ha un budget per il marketing che le altre manifestazioni non possono sognarselo nemmeno di notte, compreso un servizio documentario in tv.
Oggi sei vuoi creare l'evento ti servono i soldi e un lavoro in sinergia con amministrazioni locali, albergatori, oltre che un territorio accogliente.
A Selva o a Villabassa ti ci fermi volentieri anche per un soggiorno turistico, ci sono attrazioni e divertimenti per tutti, Estate ed Inverno, in altri luoghi, smontato il palco della gara, non rimane nulla, ed uno scappa via a gambe levate.
Secondo me sono manifestazioni di successo perchè nulla è lasciato al caso, a partire dall'accoglienza turistica.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.105
3.329
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Verissimo tutto, ma non dimentichiamoci che la SRH ha un budget per il marketing che le altre manifestazioni non possono sognarselo nemmeno di notte, compreso un servizio documentario in tv.
Infatti io ho scritto "...altri invece non sanno fare e/o non sono in grado di fare". Chiaro che per fare un battage di quel tipo serve un budget all'altezza della situazione...

A Selva o a Villabassa ti ci fermi volentieri anche per un soggiorno turistico, ci sono attrazioni e divertimenti per tutti...
Ma qua non parliamo di paragonare Selva o Villabassa a Prato (vedi la discussione sul lungo da 92km della Piazza a Piazza abbandonato proprio per il disinteresse degli agonisti) ma a Madonna di Campiglio: che con tutto il rispetto per la cittadina sul Bisenzio offre panorami ed accoglienza turistica di livello un po' diverso;-). Evidentemente c'è altro, appunto il marketing: che come ripeto spesso comprende tutte le fasi, dall' ideazione alla realizzazione alla promozione. Qualcuno può e sa farlo meglio, oppure più semplicemente qualcuno non è interessato a perseguire certi obiettivi, oppure ancora certi obiettivi non sono condivisi sul territorio.
 
  • Like
Reactions: achille

mauri_m

Biker serius
Il punto non era perchè il SRH fa 4000 iscrizioni a 110 euro in mezza giornata, ma perchè altre gare non ne fanno nemmeno metà a metà prezzo.

L'organizzazione del SRH è oggettivamente di altissimo livello e le Dolomiti non si possono discutere, ma mi pare difficile sostenere che solo a Selva o a Villabassa siano capaci di organizzare bene o che solo nelle Dolomiti si trovino paesaggi straordinari.

A mio parere il punto è che oltre ad avere un prodotto ottimo lo sanno promuovere in modo perfetto, cosa che altri invece non sanno fare e/o non sono in grado di fare.

Oggi per le gare o "crei l'evento" (a partire dal nome come ho ironicamente affermato in precedenza, ma anche con tanta comunicazione) oppure sei limitato all'ambito locale: e appunto la differenza è tra i 3000-4000 concorrenti ed i 500 citati.

Ripeto, non c'è niente di male: saper progettare, realizzare e vendere un prodotto è ugualmente importante :prost:
Premetto, sono di parte, ma tutto ciò è logico e normale. La gente entra in un bar pieno, indipendentemente da ciò che cerca, ma solo perchè è incuriosita o perchè ne ha sentito parlare o semplicemente segue la massa. In un bar vuoto e per di più sconosciuto mediaticamente non entra nessuno.
Prendiamo la PdC MTB Race, gara dolomitica, a sentire i commenti alla pari di SRH e DSB, forse anche meglio come tracciato di gara, eppure è ai piú sconosciuta e con un numero di partecipanti costante intorno ai 500.
Per creare l'evento serve l'idea prima e i soldi poi, perchè per diventare noti o si hanno i mezzi o ci si fa le ossa negli anni.
 
  • Like
Reactions: cocoku and Speed46

Discussioni simili

Risposte
0
Visite
469
Booz78
B
Risposte
3K
Visite
341K
istria
I
Risposte
83
Visite
18K
alvit70
A