Questo sito contribuisce alla audience de

Tech Corner Shimano: come passare da trasmissione doppia o tripla a monocorona (o viceversa)

Danybiker88

Redazione
4/9/04
12.097
111
31
Torino
www.picasawebweb.com
Shimano: come passare da trasmissione doppia o tripla a monocorona (o viceversa)



Le trasmissioni Shimano sono disponibili in numerose configurazioni: 1x11, 2x11 e 3x11. Quando però acquistiamo una bicicletta nuova o usata che sia, può capitare che ci ritroviamo montata una trasmissione che non soddisfa le nostre aspettative in quanto a numero di corone anteriori.

In realtà il vantaggio delle trasmissioni Shimano è proprio la loro versatilità e la possibilità di...
Continue reading....
 

Zucchi

Biker serius
11/5/09
161
28
Levico Terme (TN)
Non capirò mai questa mania di ridurre a due corone o una corona davanti il cambio. Tanto più che la mia 3x10 non ha mai dato assolutamente nessun problema. Il suo vero vantaggio è la media di 32 che nella maggior parte delle salite è sufficiente, mentre le doppie con 26/36 cominciano già a scendere al 26 davanti, mentre io continuo con il 32. Poi verso l'alto non mi servono quasi mai i pignoni piccoli dato che il 42-15 è già al di sopra al 36-13. Last but not least posso lasciar andare la catena dritta e mi chiedo cosa succede se uno con la singola, corona al posto di quella grande, va dietro sul tirino da 42. La catena è sforzata lateralmente in modo spaventoso. È una cavolata di marketing, suggerendo a tutti che sarebbero dei Nino Schurter che più di 300 metri di salita di continuo non fa, con l'obiettivo di vendere più ricambi.
 
  • Like
Reactions: sideman

enzo steppa

Biker ciceronis
6/2/04
1.465
72
teramo-roma
1) Rimozione tappo in plastica:
meglio allentare prima le viti di serraggio della pedivella, altrimenti il tappo si sviterà con difficoltà
 

solosiesta

Biker popularis
Non capirò mai questa mania di ridurre a due corone o una corona davanti il cambio. Tanto più che la mia 3x10 non ha mai dato assolutamente nessun problema. Il suo vero vantaggio è la media di 32 che nella maggior parte delle salite è sufficiente, mentre le doppie con 26/36 cominciano già a scendere al 26 davanti, mentre io continuo con il 32. Poi verso l'alto non mi servono quasi mai i pignoni piccoli dato che il 42-15 è già al di sopra al 36-13. Last but not least posso lasciar andare la catena dritta e mi chiedo cosa succede se uno con la singola, corona al posto di quella grande, va dietro sul tirino da 42. La catena è sforzata lateralmente in modo spaventoso. È una cavolata di marketing, suggerendo a tutti che sarebbero dei Nino Schurter che più di 300 metri di salita di continuo non fa, con l'obiettivo di vendere più ricambi.
Parlare di marketing per una soluzione che oramai è quasi diventato uno standard mi sembra eccessivo. Ho pedalato tutti questi anni con una tripla con tutti i suoi pro e contro. Lo scorso hanno sono passato al monocorona e devo dire che è un ottima soluzione. Non ho una grandissima gamba ma sono riuscito a fare tutte le salite che facevo con la tripla, usura poca, cadute di catena nessuna....
 

ChristianR

Biker superioris
18/2/03
888
74
Mottarone
Non capirò mai questa mania di ridurre a due corone o una corona davanti il cambio. Tanto più che la mia 3x10 non ha mai dato assolutamente nessun problema. Il suo vero vantaggio è la media di 32 che nella maggior parte delle salite è sufficiente, mentre le doppie con 26/36 cominciano già a scendere al 26 davanti, mentre io continuo con il 32. Poi verso l'alto non mi servono quasi mai i pignoni piccoli dato che il 42-15 è già al di sopra al 36-13. Last but not least posso lasciar andare la catena dritta e mi chiedo cosa succede se uno con la singola, corona al posto di quella grande, va dietro sul tirino da 42. La catena è sforzata lateralmente in modo spaventoso. È una cavolata di marketing, suggerendo a tutti che sarebbero dei Nino Schurter che più di 300 metri di salita di continuo non fa, con l'obiettivo di vendere più ricambi.
Ma dove hai vissuto negli ultimi 3-4 anni?
 
  • Like
Reactions: eliseowhite

jimmy27

Biker infernalis
28/9/04
1.946
86
44
como
Non capirò mai questa mania di ridurre a due corone o una corona davanti il cambio. Tanto più che la mia 3x10 non ha mai dato assolutamente nessun problema. Il suo vero vantaggio è la media di 32 che nella maggior parte delle salite è sufficiente, mentre le doppie con 26/36 cominciano già a scendere al 26 davanti, mentre io continuo con il 32. Poi verso l'alto non mi servono quasi mai i pignoni piccoli dato che il 42-15 è già al di sopra al 36-13. Last but not least posso lasciar andare la catena dritta e mi chiedo cosa succede se uno con la singola, corona al posto di quella grande, va dietro sul tirino da 42. La catena è sforzata lateralmente in modo spaventoso. È una cavolata di marketing, suggerendo a tutti che sarebbero dei Nino Schurter che più di 300 metri di salita di continuo non fa, con l'obiettivo di vendere più ricambi.
Prima di giudicare fatti un giro con la nuova sram gx a 12v con una corona da 30 o 32. Poi facci sapere.
 
  • Like
Reactions: Robmtb2018

albatros_la

Biker tremendus
25/6/09
1.036
193
Collegno (TO)
www.flickr.com
Non capirò mai questa mania di ridurre a due corone o una corona davanti il cambio. Tanto più che la mia 3x10 non ha mai dato assolutamente nessun problema. Il suo vero vantaggio è la media di 32 che nella maggior parte delle salite è sufficiente, mentre le doppie con 26/36 cominciano già a scendere al 26 davanti, mentre io continuo con il 32. Poi verso l'alto non mi servono quasi mai i pignoni piccoli dato che il 42-15 è già al di sopra al 36-13. Last but not least posso lasciar andare la catena dritta e mi chiedo cosa succede se uno con la singola, corona al posto di quella grande, va dietro sul tirino da 42. La catena è sforzata lateralmente in modo spaventoso. È una cavolata di marketing, suggerendo a tutti che sarebbero dei Nino Schurter che più di 300 metri di salita di continuo non fa, con l'obiettivo di vendere più ricambi.
Io sono passato da tripla a doppia perché facendo un paio di conti e osservando gli incroci che utilizzavo mi sono reso conto che non utilizzavo MAI i due rapporti più corti e con il 2x10 coprivo tutta la gamma di rapporti rimanente. Non sono passato al monocorona perché temo che avrei sofferto i salti troppo pronunciati tra un rapporto e l'altro (che sono rimasti invariati passando alla doppia, con circa 13 rapporti utilizzabili e non sovrapposti). La gamma che ho ora non l'avrei con un 1x12 né con un 1x11, dei quali non avrei giustificato il costo, figurarsi con un 1x10.
Quanto alla catena, le catene per 11 e 12 rapporti sono progettate per essere maggiormente flessibili e sopportare meglio gli incroci. La taratura del cambio è più delicata, ma se è messo ben a punto non c'è interferenza tra la catena e le corone adiacenti e non c'è uno strisciamento tale da compromettere la durata di catena o pignoni.
Tutto ciò non significa che il monocorona non abbia senso. È una soluzione che funziona, ma dipende dalle proprie tasche (se non lo si ha già montato di serie), dalla propria gamba e dai percorsi che si fanno.
 

albatros_la

Biker tremendus
25/6/09
1.036
193
Collegno (TO)
www.flickr.com
Quando si parla di tripla da convertire in singola, si dice di lasciare la sola corona centrale. È logico, perché è già al centro e quindi, anche intuitivamente, garantisce la corretta linea catena rispetto al pacco pignoni.
L'articolo suggerisce, per la doppia, di mantenere la grande o la piccola, ma nessuna delle due credo si ritrovi sulla giusta linea catena. Ho sentito parlare di appositi spessori e relativi bulloni più lunghi, per spostare la corona esterna più centralmente.
Mi pare altresì di aver capito che il rispetto della giusta linea catena è una delle cose più delicate nella regolazione dei setup 1x11 e 1x12.
Qual è l'approccio corretto?
 

marco

Diretur
Diretur
29/10/02
34.316
4.187
47
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Quando si parla di tripla da convertire in singola, si dice di lasciare la sola corona centrale. È logico, perché è già al centro e quindi, anche intuitivamente, garantisce la corretta linea catena rispetto al pacco pignoni.
Devi comunque cambiarla, perché la corona di una tripla o doppia è fatta per far passare la catena da una corona all'altra e non tiene su la catena se usata come mono
 

albatros_la

Biker tremendus
25/6/09
1.036
193
Collegno (TO)
www.flickr.com
Quando si parla di tripla da convertire in singola, si dice di lasciare la sola corona centrale. È logico, perché è già al centro e quindi, anche intuitivamente, garantisce la corretta linea catena rispetto al pacco pignoni.
Devi comunque cambiarla, perché la corona di una tripla o doppia è fatta per far passare la catena da una corona all'altra e non tiene su la catena se usata come mono
Sì, su questo non ho dubbi.
Sulla linea catena, invece? Le corone da montare sulla doppia sono già spessorate adeguatamente?
 

giulio85vr

Biker superis
12/4/08
394
1
Verona City
Non capirò mai questa mania di ridurre a due corone o una corona davanti il cambio. Tanto più che la mia 3x10 non ha mai dato assolutamente nessun problema. Il suo vero vantaggio è la media di 32 che nella maggior parte delle salite è sufficiente, mentre le doppie con 26/36 cominciano già a scendere al 26 davanti, mentre io continuo con il 32. Poi verso l'alto non mi servono quasi mai i pignoni piccoli dato che il 42-15 è già al di sopra al 36-13. Last but not least posso lasciar andare la catena dritta e mi chiedo cosa succede se uno con la singola, corona al posto di quella grande, va dietro sul tirino da 42. La catena è sforzata lateralmente in modo spaventoso. È una cavolata di marketing, suggerendo a tutti che sarebbero dei Nino Schurter che più di 300 metri di salita di continuo non fa, con l'obiettivo di vendere più ricambi.
Su una guarnitura singola la corona non e' posizionata alla stessa distanza della corona grande di una tripla, ma centrale. Dunque non e' assolutamente sforzata lateralmente come credi. Inoltre una catena da 11 o 12 e' piu' sottile e flessibile, dal momento che che i perni sono piu' corti. Last but not least, il deragliamento della catena tra corone sulla guarnitura e' una delle operazioni che comporta le maggiori flessioni laterali e rischio di danneggiamento della catena (Vedi ad esempio il rischio di risucchio, non solo per usura ma anche per fango). Il mono corona non e' la soluzione assoluta, ma se il range di rapporti (ad esempio 11-42 con corona da 30 copre benissimo una doppia 11-42 con corone 24-36) e' buono per il proprio utilizzo, e' una soluzione ottima.
 

andry-96

Biker cesareus
16/5/17
1.779
661
23
Brescia
Bike
Giant anthem advanced pro
Su una guarnitura singola la corona non e' posizionata alla stessa distanza della corona grande di una tripla, ma centrale. Dunque non e' assolutamente sforzata lateralmente come credi. Inoltre una catena da 11 o 12 e' piu' sottile e flessibile, dal momento che che i perni sono piu' corti. Last but not least, il deragliamento della catena tra corone sulla guarnitura e' una delle operazioni che comporta le maggiori flessioni laterali e rischio di danneggiamento della catena (Vedi ad esempio il rischio di risucchio, non solo per usura ma anche per fango). Il mono corona non e' la soluzione assoluta, ma se il range di rapporti (ad esempio 11-42 con corona da 30 copre benissimo una doppia 11-42 con corone 24-36) e' buono per il proprio utilizzo, e' una soluzione ottima.
Che il mono 11-42 copra i rapporti di una doppia fa ridere dai, per avere i rapporti di una doppia serve l'eagle
 

Nekro

Biker ultra
31/8/14
601
352
Brescia
Bike
Canyon Nerve 8.9 / Ritchey P29 / Surly Krampug 29+ / KHS Solo Se 29 Singlespeed / Dartmoor Primal 27.5+ / Deedar 27.5
Boh. io ho mtb con la tripla (Nerve), con la doppia (Krampug), con la mono (P29, Deedar e Primal) e bene o male ci faccio tutto quello che la gamba mi permette di fare. Forse il mio è un approccio pigro, ma sulla nerve la tripla me la sono trovata (montaggio standard) e la riduzione di peso del passare da tripla a doppia non mi ha mai fatto propendere per la modifica, passare al mono comporterebbe anche cambiare il paccopignoni, magari in futuro potrei valutare anche se la natura della Nerve è quella di poterci fare un po' di tutto e la tripla permette di gestire velocità dignitose sul piano e salite impervie. Più o meno stesso discorso con la krampug dove i ruotoni hanno bisogno di essere spinti sia sul piano che in salita e credo che il mono sarebbe limitante.
Sulle altre, visto che me le sono montate come volevo, sarebbe stato "anacronistico" montarci una tripla e visto che la deedar e la primal sono front "cattive" e quindi non credo che ci farò uscite da 100km con la mono dovrei cmq riuscire a gestire quasi tutto.

Comunque rimango un campione di bike pushing.....scendo e spingo e via!
 

lumerennù

Biker infernalis
14/4/05
1.872
80
53
San Severino Marche (MC)
Bike
Norco Range
Non capirò mai questa mania di ridurre a due corone o una corona davanti il cambio. Tanto più che la mia 3x10 non ha mai dato assolutamente nessun problema. Il suo vero vantaggio è la media di 32 che nella maggior parte delle salite è sufficiente, mentre le doppie con 26/36 cominciano già a scendere al 26 davanti, mentre io continuo con il 32. Poi verso l'alto non mi servono quasi mai i pignoni piccoli dato che il 42-15 è già al di sopra al 36-13. Last but not least posso lasciar andare la catena dritta e mi chiedo cosa succede se uno con la singola, corona al posto di quella grande, va dietro sul tirino da 42. La catena è sforzata lateralmente in modo spaventoso. È una cavolata di marketing, suggerendo a tutti che sarebbero dei Nino Schurter che più di 300 metri di salita di continuo non fa, con l'obiettivo di vendere più ricambi.
parole sante.
 

albatros_la

Biker tremendus
25/6/09
1.036
193
Collegno (TO)
www.flickr.com
Sì, su questo non ho dubbi.
Sulla linea catena, invece? Le corone da montare sulla doppia sono già spessorate adeguatamente?
A quanto ne so la linea catena del monocorona shimano sono calcolate sulla corona di mezzo della tripla. Ne avevo parlato qui: https://www.mtb-mag.com/test-shimano-xt-2015-trasmissione-1x11/
Sì, è logico che sia così. Il punto è che l'articolo dice che per passare da doppia a mono, in funzione del numero di denti, si usa la singola corona al posto della piccola o della grande. Dunque, visto che né l'una né l'altra sono nativamente nella medesima posizione di un mono nativo, né di una corona centrale di una tripla, le corone mono per doppia sono specifiche (dunque nascono spessorate correttamente) oppure sono corone per mono "e basta" e si deve provvedere con opportuni spessori per posizionarle dove devono stare, ovvero "al centro"? Tra l'altro, questo mi sembrerebbe possibile con la corona grande ma non con la piccola, i cui alloggiamenti sul ragno hanno già un offset adeguato per doppia, che mi pare difficile recuperare in negativo.
 

darionollie_

Biker urlandum
7/5/08
550
66
Saronno (va)
Bike
Dartmoor Primal / DMR Trailstar
Il pro di avere la coroncina da 22 davanti è che se nel bosco ti trovi davanti uno strappo improvviso, con un clic butti giù la catena e sali come un camoscio.