1. Abbonati gratuitamente al nostro canale Youtube, clicca qui.
    LA NUOVA CANYON STRIVE
    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Club Specialized Epic!!! - parte 2

Discussione in 'Cross Country' iniziata da sembola, 29/12/15.

  1. verdino

    verdino Biker extra

    Registrato:
    11/1/13
    Messaggi:
    788
    Bike:
    Una verde speranza una nera come il peccato
    Con la ghiera del brain a metà rimane bloccata quando pedalo asfalto e terra battuta dei trasferimenti e lavora bene quando deve ammortizzare.
    Prima della modifica invece dovevo aprire tutto il brain perché lavorasse un po’ decentemente senza scartare sulle pietre e sulle radici e chiudere tutto quando pedalavo perché bobbava.
    E comunque anche senza apri/chiudi adesso lavora molto meglio e da la sicurezza che prima non dava.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  2. Fakestewie

    Fakestewie Biker novus

    Registrato:
    22/5/18
    Messaggi:
    14
    Bike:
    Specialized Epic
    Si sono studente ma la sera lavoro in un bar. Avendo budget limitato ho comprato la bici usata e tutti i componenti o usati o in super occasione da privati o amici. Qui dalle mie parti la mtb va tanto.. pezzi ne girano abbastanza! Bisogna solo aver pazienza e starci dietro. Per ora sono a 4450€ spesi sulla bici contando tutto tutto
     
    • Mi piace Mi piace x 3
  3. Fakestewie

    Fakestewie Biker novus

    Registrato:
    22/5/18
    Messaggi:
    14
    Bike:
    Specialized Epic
    Grazie per la dritta..non ci avevo pensato. Per caso sai in termini di peso quanto balla tra la sid e la sid wc?
     
  4. Vinciguerra

    Vinciguerra Biker ultra

    Registrato:
    2/9/12
    Messaggi:
    616
    Bike:
    Specialized Epic Expert 2018
    Ho sentito il Gallo, per il mono mi hanno prospettato 2 opzioni di intervento:
    1- cambiare il bladder, mantenendo così com’è il funzionamento e con la garanzia valida. Consigliato per utenti “normali”.
    2- modifica strutturale inserendo un separatore. Il brain funziona come quello Fox della generazione precedente. In questo caso non si è più coperti da garanzia, ma rispediscono anche i componenti originali in modo da poterli rimontare e far tornare in garanzia il tutto se uno vuole. Questo sistema è quello che ha più durata nel tempo ed è quello che adottano i professionisti ed è stato testato in Sudafrica. Hanno aggiunto che questo sistema gli è stato copiato da altri, loro sono stati i primi ad adottarlo...secondo me la frecciatina era rivolta al sistema proposto da Andreani.

    A me la scelta, sinceramente mi sembra un passo indietro tornare al sistema con separatore, sono tentato di fargli fare la modifica con un nuovo bladder sperando che mi duri più dei 5 mesi di quello originale.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  5. mattecanyon

    mattecanyon Biker popularis

    Registrato:
    24/1/17
    Messaggi:
    53
    Secondo me devi valutare quello più affidabile e che funziona meglio...non se è la versione precedente o meno..ma questo è il mio personale pensiero.
    Ti ha detto anche i prezzi delle due soluzioni?


    Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  6. Vinciguerra

    Vinciguerra Biker ultra

    Registrato:
    2/9/12
    Messaggi:
    616
    Bike:
    Specialized Epic Expert 2018
    120 € cambio bladder
    155 € separatore
    Non sono 35€ che fanno la differenza personalmente, sono indeciso su quale modifica fare
     
  7. federicomodena

    federicomodena Biker superioris

    Registrato:
    12/10/15
    Messaggi:
    850
    Allora sabato ho provato la bike con il mono mandato da gallo.risultato?rotto dopo 40 km .
    Chiamo gallo e mi dice che quello che mi ha mandato ha solo il tuning lamelle ma senza bladder nuovo perche non aveva fatto in tempo a montarlo perche eravamo sotto le feste e non avrei fatto in tempo ad averlo.
    Avevo capito male ,pensavo che era gia con il bladder nuovo e dopo averlo rotto mi era preso un senso di delusione incredibile,insultando specy perche non aveva risolto il problema neanche con l aggiornamento.
    Comunque tagliando la testa al toro ieri gli ho spedito il mio e mi sono fatto montare il kit andreani,e’ la soluzione piu racing e stando ai test fatti e’ risultata quella piu’ affidabile e duratura.per il discorso della garanzia non ci sono problemi anche perche gallo te lo ripristina all originale in un attimo .
    Roberto mi ha anche ribadito che dovrebbe esserci una campagna di richiamo da parte di specy tra gennaio e febbraio e in caso uno abbia gia fatto fare la modifica e specy gli cambiera’ il mono ,l intervento di modifica al nuovo mono sara’ gratuito.
    Entro settimana dovrebbe rimandarmelo poi nel week la provo e vi so dire come funZiona la modifica con separatore .


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  8. Vinciguerra

    Vinciguerra Biker ultra

    Registrato:
    2/9/12
    Messaggi:
    616
    Bike:
    Specialized Epic Expert 2018
    In rete si sente parlare solo bene del Gallo, ma quello che (non) ha fatto nel tuo caso mi sembra veramente poco professionale.
    Poteva almeno avvisarti e lasciare a te la scelta se aspettare di più o accontentarti di una semplice revisione.
    Comunque credo che una volta che uno faccia il tuning dal Gallo non abbia senso spedirlo a Specy se fanno un richiamo, perché tanto lo ha già messo a posto l’ammo...cosa può fare Specy di diverso?
     
  9. federicomodena

    federicomodena Biker superioris

    Registrato:
    12/10/15
    Messaggi:
    850
    Guarda che a me gallo ha fatto solo un favore e oltretutto gratis,sono rimasto a piedi con il mio al giovedi e al venerdi me l ha mandato per non farmi rimanere a piedi,non pagando nulla,trovalo un altro che lo fa .
    Quindi prima di dare a una persona un attributo del genere,che in primis non conosci,e secondo non sai come sono andati i fatti,mi farei qualche domanda prima.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  10. Vinciguerra

    Vinciguerra Biker ultra

    Registrato:
    2/9/12
    Messaggi:
    616
    Bike:
    Specialized Epic Expert 2018
    PRIMO Non mi sembra di aver offeso nessuno, se avessi letto i miei messaggi sopra ho scritto che manderò il mio mono proprio al Gallo.
    SECONDO ho scritto “mi sembra poco professionale” , ovvero è un affermazione con riserva, non una sentenza di certa poca professionalità come da tua insinuazione
    TERZO è vero non conosco i fatti, ma ho risposto sulla base di quello che avevi scritto te. Se poi ci sono dei retroscena non detti, non ho la sfera di cristallo. Ben venga che ti abbia offerto quel servizio per non arrecarti danno.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  11. Fakestewie

    Fakestewie Biker novus

    Registrato:
    22/5/18
    Messaggi:
    14
    Bike:
    Specialized Epic
    Anche io sono combattuto su quale soluzione adottare ma dopo aver parlato con il tecnico sospensioni di (non posso dirvi il nome perché mi ha esplicitamente chiesto di non farlo), credo che opterò per la soluzione Andreani.
    Vi racconto cosa mi ha detto perché le cose non stanno esattamente come specialized ci dice.
    Il problema del nuovo brain è l'azoto contenuto nel bladder che fa da contropressione per l'olio contenuto nell'idraulica della sospensione. Il bladder essendo in gomma svolge anche la funzione di guarnizione che separa azoto e olio. Questa guarnizione è tenuta in posizione della pressione esercitata dall'azoto. Specialized di fabbrica tiene pressioni troppo basse e quindi piano piano l'azoto comincia a filtrare nell'olio.
    L'olio arricchito di azoto cambia densità e filtra nella valvola (il vero brain) nonostante questa sia chiusa, è così che si sente il risucchio e la bici bobba.
    Il nuovo bladder 2019 è identico al 2018 solo più morbido (non è vero che è più grande). Infatti più è morbido più una bassa pressione e in grado di dilatarlo e tenerlo in posizione, ma si perde qualcosina in termini di funzionamento in quanto la spinta esercitata dalla membrana sull'olio è meno forte. Quindi per assurdo a livello di prontezza nel funzionamento è meglio il modello 2018 (si parla comunque di sfumature).
    I vari Gallo, Drigani ecc portano l'azoto nel bladder ad una maggiore pressione in modo che questo sia più saldo e non faccia trafilare gas nel tempo. Ovviamente anche l'idraulica va rivista di conseguenza. Quindi da 2018 a 2019 non cambia nulla, ecco perché anche le 2019 dopo un po' saltano.
    La domanda che tutti ci facciamo è: ma se la soluzione è semplicemente gonfiare di più il serbatoio d'azoto, perché Specialized non lo fa?
    La risposta è che sapendo in anticipo che il modello 2018 sarebbe rimasto invariato anche del 2019, per ridurre i costi hanno comprato una partita enorme di sospensioni da Rockshox (ordinare tante unità insieme vuol dire avere un costo relativo del singolo inferiore), tutte tarate così e modificare la pressione di ogni sospensione ''a posteriori'' si sarebbe portato dietro un costo in termini di manodopera e logistica non indifferente, dovendo anche agire sull'idraulica.
    In più con questo setting a pressione maggiore la sospensione è più chiusa in tutti le posizioni, motivo per il quale i preparatori di sospensioni fanno anche un tuning.
    Ora a gennaio-febbraio fanno partire una campagna di sostituzione perché hanno finalmente finito i brain ordinati nella vecchia partita e cominciano a sostituirli con quelli ''nuovi'', che in realtà di nuovo hanno solo le pressioni a cui vengono tarati.
    Il tecnico mi ha confermato che con queste pressioni maggiorate e relativo tuning, loro hanno atleti che girano da agosto e nessuno ha riportato problemi. Secondo lui si fa tranquillamente la stagione e forse anche più, però il mono andrà revisionato ugualmente una volta l'anno per essere sicuri che tutto sia ok, anche perché pressioni maggiori usurano più velocemente le tenute dell'olio e i vari altri componenti interni.
    La soluzione Andreani è sicuramente meno sensibile in apertura e chiusura, ma almeno risolve in maniera definitiva il problema, senza necessità di revisioni future.
    Per concludere, o si rinuncia ad un po' di sensibilità o si mette in conto di far revisionare il mono una volta l'anno (tempistica che varia a seconda dell'utilizzo).
     
    • Mi piace Mi piace x 4
  12. Vinciguerra

    Vinciguerra Biker ultra

    Registrato:
    2/9/12
    Messaggi:
    616
    Bike:
    Specialized Epic Expert 2018
    Grazie per l'esauriente e completa precisazione!
    Finalmente si inizia a capirsi qualcosa di questo brain-gate
    Più persone hanno già scritto che tra gennaio e febbraio ci sarà un richiamo da parte di specy, ma quindi per chi come me è in procinto di inviare il mono dal Gallo, Andreani ecc conviene forse aspettare il richiamo?
    Non ho capito poi se faranno una riparazione o una sostituzione?
     
  13. Fakestewie

    Fakestewie Biker novus

    Registrato:
    22/5/18
    Messaggi:
    14
    Bike:
    Specialized Epic
    Se il cliente lo desidera te lo sostituiscono anche se è attualmente funzionante: sanno benissimo che prima o poi salterà anche quello. Quindi facilmente riceveranno un numero importante di pezzi da sostituire e per non lasciare a piedi la gente per un mese secondo me al momento del lancio della campagna di richiamo avranno già uno stock disponibile di brain sistemati pronti alla spedizione e man mano che gli arrivano i difettosi li ricondizionano e li spediranno ad altri che chiederanno assistenza dopo di te. Quindi difficilmente ti tornerà il tuo. Anche perché quelli difettosi non è che li buttano ma li ricondizionano dove possibile. Come fanno con telefoni e computer.
    Detto ciò Gallo, Drigani e tutti gli altri preparatori ti fanno anche un tuning dedicato che ti cambia completamente faccia della sospensione: più scorrevole, più precisa e più sostenuta su tutta la corsa. In più in pochi giorni puoi di nuovo pedalare e, cosa non secondaria, di solito questi negozi ti danno sempre un minimo di garanzia se qualche problema dovesse verificarsi. Sta a te decidere se vale la pena spendere 150€ per il tuning oppure no.
     
  14. Load

    Load Biker serius

    Registrato:
    5/11/10
    Messaggi:
    267
    Potrei supporre che la procedura sia già in atto.
    Cosa che sarebbe peraltro molto furba ed utile a minimizzare il fermo bici.
    Nel mio caso infatti ,il mono che mi è tornato non era il mio,avevo fotografato il seriale.
    Per ora,4 uscite ma non molto off road sembra andare tutto bene.
    Per precauzione ho evitato la procedura autosag.
     
  15. Vinciguerra

    Vinciguerra Biker ultra

    Registrato:
    2/9/12
    Messaggi:
    616
    Bike:
    Specialized Epic Expert 2018
    Vorrei provare a fare il sag dell'ammo in modo manuale, anziché continuare ad utilizzare l'autosag. Magari sento di meno che bobba.
    Per un peso sui 70 kg quanti psi tenete? Giusto per avere un riferimento di partenza...brain 2018
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  16. Fakestewie

    Fakestewie Biker novus

    Registrato:
    22/5/18
    Messaggi:
    14
    Bike:
    Specialized Epic
    Io peso 74x1.83 e mi trovo bene con 165psi. Con autosag mi setta a 150psi. Per iniziare potresti provare con valori simili e poi personalizzarli, io personalmente preferisco la bike più sostenuta.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  17. CINCEN

    CINCEN Biker superioris

    Registrato:
    4/6/05
    Messaggi:
    933
    Bel montaggio, ero indeciso anch'io se modificare le ruote come te, vale la pena?
     
  18. Fakestewie

    Fakestewie Biker novus

    Registrato:
    22/5/18
    Messaggi:
    14
    Bike:
    Specialized Epic
    E' l'upgrade migliore che ho fatto: bici molto più scorrevole e reattiva. In oltre i mozzi di serie fanno davvero schifo, dei macigni. Specialized potrebbe anche sprecarsi a spendere qualcosa in più dato il prezzo delle bici (ma ho visto che Cannondale fa uguale).
    Alla fine è un controsenso, ti mettono un bel cerchio roval in carbonio per poi montarlo con raggi da 2 dritti e mozzi che nemmeno le bici dei bambini. Ti danno il contentino di avere le ruote in carbonio che poi valgono meno di molte in allumino. Tra tutto ho tolto più di 200grammi
     
    • Mi piace Mi piace x 2
  19. CINCEN

    CINCEN Biker superioris

    Registrato:
    4/6/05
    Messaggi:
    933
    Grazie, come pensavo
     
  20. CINCEN

    CINCEN Biker superioris

    Registrato:
    4/6/05
    Messaggi:
    933
    In effetti stavolta Specialized mi ha deluso, io avevo la Epic carbon WC Expert 2015 (che mi è stata rubata), siccome ho recuperato un po' di soldi dall'assicurazione, avendo trovato una ottima occasione per la Expert 2018 ho fatto un sacrificio e aggiungendo un po' di soldi l'ho presa. Pensavo che avendo alleggerito il telaio di 500 grammi, mi sarei trovato con una bici più leggera, invece Specialized ha risparmiato moneta su guarnitura, trasmissione e ruote (mozzi e raggi), risultato: la bici pesa uguale uguale a quella del 2015 ma costa comunque 5000 Euro di listino.
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina