Stoneman gold (con video)

nonnocarb

Redazione
Feedback: 0 / 0 / 0
11/11/03
14.371
181
60
Merano
www.meranobike.it
Antefatto: Samuelgol ha una casa nell’alto bellunese dove passa le ferie, io a Dobbiaco. Sono ormai due anni che ci sentiamo sul forum per cercare di organizzare una uscita insieme, trovandoci a cortina o a passo montecroce anche solo per una mattina, ma per un motivo o per l’altro l’incontro è sempre stato rimandato.

In primavera mi arriva un messaggio privato di samuelgol, mi dice che è stato creato un nuovo percorso fra alta pusteria, austria e comelico da Roland Stauder, l’ex campione di mountain bike che ha ora scoperto i piaceri dell’escursionismo e della esplorazione. O meglio: il percorso era già esistente, lui lo ha però segnalato permanentemente, mettendo dei check point nei punti obbligati, in modo che ogni partecipante possa partire a proprio piacimento e completare il percorso in uno, due o tre giorni a seconda delle proprie capacità, punzonando il braccialetto dato in dotazione negli uffici turistici della zona. ([URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"][URL="http://www.stoneman.it"]www.stoneman.it[/URL][/URL][/URL][/URL][/URL][/URL][/URL][/URL][/URL][/URL][/URL][/URL])
Devo confessare che all’inizio ero un po’ dubbioso, mi sembrava più un’operazione di marketing che altro, ma poi samuelgol mi ha convinto, facendo anche leva sulla mia sempre grande voglia di nuove esplorazioni e di ricerca dei limiti.
Anche perché il giro non è da poco, il gold (in un giorno) sono 110 km e 4000 m. di dislivello, con salite al limite del pedalabile (e qualcosa oltre il limite) e sentieri anche tecnici ed esposti.
Bene, siamo d’accordo, questa è l’occasione giusta per conoscerci (e che occasione)! Fissiamo la data per la sfida: venerdi 6 agosto.

Arriva cosi agosto, ma dopo un luglio caldissimo e stabile, il tempo comincia a cambiare e le previsioni per venerdi sono pessime, possibilità di pioggia, freddo e vento forte in quota. Spostiamo allora la data a lunedi 9 agosto, visto che le previsioni sono buone

Domenica 8, samuelgol con il fido compagno di pedalate morgan, si recano a Sesto pusteria per ritirare i “pacchi gara”, qualche gadget e il braccialetto da punzonare, anche per me che sono impegnato con la famiglia, visto che il giorno dopo sarò uccel di bosco

Lunedi 9 agosto arrivo puntuale alle 5.50 al parcheggio dei Baranci a S. Candido, dove samuelgol e morgan mi stanno già aspettando. Presentazioni veloci, tanto ci sarà tempo dopo per conoscerci meglio, abbiamo davanti una intera giornata da pedalare insieme.:i-want-t:
Guardo le due leggere spark, mentre loro ricambiano soppesando i 15 kg della mia fida torque, e penso che anche questa volta sarà la stessa cosa, tanto ormai ci sono abituato: sia al doppio sella ronda, sia con i miei “compagni di merende” a Merano, tutti con bike leggere. Cercherò di stare a ruota in salita, tirando un po’ i freni ai miei compagni e guiderò la discesa, cosi avrò il tempo di scattare qualche (speriamo) bella foto.
Alle 6 e qualche minuto, appena arrivata l’alba, si parte, le nuvole sono basse ma le previsioni sino buone e siamo fiduciosi.





La prima salita è verso il cornetto di confine a 2540 m, saliamo con calma nella nebbia, la giornata sarà molto lunga e non bisogna certo forzare il ritmo se si vuole vincere anche questa sfida.
I due compagni sono davanti e vedo che potrebbero salire molto più veloci, ma anche loro sanno che devono misurare le loro forze.





Usciamo un attimo dal bosco e i primi raggi fanno capolino attraverso le nuvole basse.




Si sale e cominciamo la lunga strada militare che porta fino in cima al cornetto, comincia finalmente a sbucare il sole.





Al secondo tornante troviamo il primo omino di pietra che ci indica che la direzione è quella giusta





Arrivati al sole, lo spettacolo è fantastico e non resistiamo dal farci subito un autoscatto, giornate cosi non si incontrano tanto spesso





Siamo finalmente quasi in cima e lo spettacolo continua





Eccoci in cima al cornetto dove troviamo il primo totem per la punzonatura





ci cambiamo, mangiamo qualcosa e via per la prima discesa





Dopo un breve tratto in falsopiano, comincia il sentiero verso valle, sempre guidati dagli stoneman.




All’inizio è una larga mulattiera militare





Resto indietro per poter scattare qualche foto, la nebbia non si è ancora diradata e bisogna approfittarne





Ora il sentiero si fa più tecnico, i miei compagni rallentano ma nel tempo prefissato arriviamo a valle e prendiamo la ciclabile per Lienz fino a Sillian, (1100m.) dove comincia la seconda, temibile, salita.
La prima parte è ben battuta e si sale di buona lena,





se si escludono le millemila telefonate che mi sono arrivate (lunedi normalmente si lavora:rosik: – grazie a samuelgol che mi ha aspettato o-o), e il salto di catena di samuelgol alla andy schleck (e anche qui, come al tour, nonnocarb-contador ne ha approfittato per fuggire:hahaha: ).
Arriviamo cosi alla malga dove ci concediamo uno spuntino e facciamo il pieno di acqua.





La seconda parte della salita è una notevole sofferenza, le pendenze sono a tratti micidiali e il fondo è sconnesso, i miei compagni sono avanti con le loro bici leggere ma io non mollo, cerco di pedalare il più possibile anche a ritmi da equilibrismo, e un po’ alla volta si arriva alla Sillianerhütte a 2400 m, dove è situato il secondo check point.



Punzonatura, foto di rito, cambio maglia, spuntino e via verso la parte più interessante del percorso, il demut, un single track di svariati (e infiniti) km in continuo su e giù intorno ai 2400 m. di quota di una bellezza selvaggia




E su e giù, e su e giù, la trasversata dura più di un'ora, veramente bellissimo






Finalmente siamo in vista del passo Silvella, è laggiù, ancora un pò di single track e ci siamo, questa ultima parte non è neanche segnata sulla carta della tabacco ed è una vera sorpresa in positivo



Eccoci al passo silvella e al terzo check




siamo ottimisti la parte più dura del percorso è fatta, più di tremila metri sono stati scalati, adesso non ci resta che salire brevemente alla sella del quaterna



e poi buttarci in picchiata verso padola sulla costa della spina



Qui morgan e samuelgol mi guidano, visto che è il loro territorio e, visto che stiamo rispettando perfettamente i tempi, decidono di farmi fare una deviazione, allungando km e dislivello :pirletto: in modo da scendere su un bel sentiero
Arriviamo cosi al quarto check point, e da qui ci sono "solo" ancora un migliaio di metri di dislivello da salire



La salita verso passo montecroce è piuttosto dura, cominciamo a sentire le gambe pesanti, i due compagni soffrono anche loro ma raggiungono il passo con un discreto anticipo. Prima di cominciare l'ascesa verso la croda rossa mi devo fermare un paio di minuti per mangiare l'ultima frutta secca che mi rimane, mi riprendo e via ad affrontare l'ultima salita, me la ricordo dalla dolomiti superbike, ci sono 3-4 strappi niente male. Pazienza, con calma si arriva dappertutto:il-saggi:
Vedo samuelgol e morgan che mi staccano nuovamente, ma non tento minimamente di resistere, devo salire col mio passo se voglio arrivare in cima.
Raccolgo le ultime forze e finalmente sono all'ultimo totem, ormai abbiamo passato i 4000 m. di dislivello.



Sulle nostre facce si dipinge un sorriso inequivocabile: ormai è fatta :yeah!:
Siccome stiamo rispettando la tabella di marcia, adesso ridò pan per focaccia ai miei due compari: invece che scendere per la forestale fino a sesto,deviamo per un bel single trail tecnico fino in val fiscalina e poi continuiamo per lo splendido sentiero 1 in mezzo ad un bosco di larici.
la giusta conclusione per un giro fantastico.



Cosi arriviamo a sesto e alla zona sportiva ci attende la ricompensa della giornata, la premiazione con il trofeo stoneman gold



Io a dire il vero mi farei anche un meritatissimo tuffo in piscina, ma sono passate le 18 e dobbiamo ancora tornare a s. candido. E allora via per la ciclabile, ormai siamo gasati per la vittoria e ci concediamo una pedalata forsennata fino a valle, tutti in fila indiana a darci il cambio, sembra quasi che finora abbiamo fatto solo i canonici dieci minuti di ricaldamento!:i-want-t:
Arriviamo al parcheggio dopo quasi 110 km e 4100 m di dislivello, felici per la prestazione e per esserci finalmente conosciuti o-o

Qui le impressioni di Samuelgol

video Stoneman gold on Vimeo

Il tracciato [URL]http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/2616 [/URL]
 

 

scratera

Biker spectacularis
Feedback: 0 / 0 / 0
30/6/07
24.037
1.228
rovereto TN
Bike
...solo full...rigide...
solo perchè non avrei potuto ..altrimenti mi sarei aggregato,,,alla prosima....o-o
 

Gepp1

Biker assatanatus
Feedback: 1 / 0 / 0
27/5/08
3.484
2
rovereto
idem come sopra.....ormai conosci anche il mio passo e x di più scorazzo in giro volentieri Scrat (scherzo) perciò....qnd vuoi....pensaci
 

pikagio

Biker ultra
Feedback: 7 / 0 / 0
10/9/09
663
0
bergamo
nonnocarb!!!questo nick non va bene
di solito se si pensa al nonno lo si immagina sulla poltrona dai colori orrendi mentre guarda in tv programmi che ricordano il passato!
te al posto della poltrona hai sotto il sedere una bici e sotto la bici scorrono km di sentieri sia in salita che in discesa!inganni la gente con questo nick!
andrebbe bene un nick tipo "supercarb"!
complimenti per l'ennesima impresa
 

tostarello

Moderatur ologrammaticus
Feedback: 0 / 0 / 0
15/11/05
37.275
1.894
63
roma
una giornata spettacolare e memorabile, complimenti o-o
 

amedeo23

Biker ultra
Feedback: 12 / 0 / 0
18/4/09
648
0
livorno
Un giro da IronMan:adore!:
Posti meravigliosi, riveder le foto del cornetto di confine, fatto lo scorso anno riscendendo da Sillian, mi han fatto risognare lo splendore di quei posti!!!
Complimenti!!!
 
  • Like
Reactions: nonnocarb

Luke_Brixia

Biker urlandum
Feedback: 4 / 0 / 0
22/11/08
578
98
Brescia
ancora una volta complimenti, e TANTA INVIDIA!!!
ma come fai a pedalare con gli scarponi ??

bravi bravi
 

Sinki22

Biker assatanatus
Feedback: 73 / 0 / 1
30/6/10
3.222
1
29
Ornavasso (VB)
Fantastico! Veramente complimenti!
Io che sono nuovo non sapevo di questa cosa ma ora mi allenerò per farlo un giorno!
Dev'essere stato stupendo per voi..ancora complimenti! o-o
 
  • Like
Reactions: nonnocarb

Belobo

Biker serius
Feedback: 0 / 0 / 0
5/10/09
115
0
Marostica
innanzitutto complimenti come sempre per il tour, ma...volevo chiedervi una cosa?Vi siete guardati il vide nell'home page del sito [url]www.stoneman.it[/URL] ????Il Campionissimo Roland Stauder percorre il tragitto, in vetta alle dolomiti, con la sua Corratec da gara, completa di SID, e nientepopodimenochè portapacchi?!?!?!No dico...portapacchi?!?!non mi vengono le faccine dal pc del lavoro, una grattatina di capo le metterei...mah...
 

birti

Biker superioris
Feedback: 1 / 0 / 0
19/11/09
830
0
Adria(ro)
complimenti per l'avventura..quindi in totale ci avete messo quasi 12 ore????? l'idea del trofeo e del premio finale è bellissima...sarà un impresa che mi piacerebbe provare.... veramente bravissimi...avete avuto problemi o disavventure che non avete segnalato nel racconto o il percorso è tutto completamente segnato senza sorprese????
ps: complimentoni per le camicie a quadri :smile::smile::smile:
 

aspen

Biker serius
Feedback: 30 / 0 / 1
27/1/07
257
0
Genova
Arriviamo al parcheggio dopo quasi 110 km e 4100 m di dislivello


Sigh!! Queste distanze le faccio solo quando leggo i vostri bellissimi report!
Complimenti davvero!!!
 
  • Like
Reactions: nonnocarb

goldrake74

Biker popularis
Feedback: 25 / 1 / 0
13/8/09
95
0
Marotta
Veramente complimenti!! Bellissimi posti, bellissimo report e soprattutto una grande impresa!!
Per me che ho scoperto la mountain bike da poco sono distanze siderali, ma vedere queste cose è da stimolo per darci dentro. Ancora complimenti!
 
  • Like
Reactions: nonnocarb