Test [Test] Pole Machine TB

p84

Biker superioris
10/1/17
860
229
[QUOTE = "Pitaro, post: 8712937, membro: 20692"]
Semplicemente perchè c'è gente disposta a comprare bici che costano come una moto.
[/CITAZIONE]

In sintesi Pole è l'unica che propone prezzi onesti, alti ma giusti ?
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.011
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Non pensi che gli avanzamenti eccessivi del piantone rispetto al movimento centrale possano mandare in sofferenza le ginocchia ? Io e altri miei compagni di uscite, tutte le volte che abbiamo esagerato con gli avanzamenti sella siamo di nuovo arretrati per gli "avvisi" che ci mandavano le rotule
il ginocchio, a parità di distanza sella-mc fa sempre lo stesso lavoro (con gli stessi angoli) indipendentemente dall'arretramento sella e dal filo a piombo. Non vedo come avanzare la sella possa causare sofferenza alle rotule a meno che non si dimentichi di alzarla per riportare la distanza al valore abituale.
 

p84

Biker superioris
10/1/17
860
229
il ginocchio, a parità di distanza sella-mc fa sempre lo stesso lavoro (con gli stessi angoli) indipendentemente dall'arretramento sella e dal filo a piombo. Non vedo come avanzare la sella possa causare sofferenza alle rotule a meno che non si dimentichi di alzarla per riportare la distanza al valore abituale.
Avanzare la sella porta il bacino (e quindi le ginocchia) ad andare più avanti e ad uscire dall'ipotetica linea del filo a piombo che collega il centro del pedale con il retro della rotula nella posizione di coscia e gamba ad angolo retto con pedivella parallela al terreno. La biomeccanica spiega (non io) che avanzare oltre questa linea diventa gravoso per le ginocchia. Personalmente ho constatato la fondatezza di questo riscontro in più di un'occasione
 
Ultima modifica:

Farkas

Biker serius
5/4/09
144
3
Roma
"Stamina 140 is the long-awaited new short travel trail bike from Pole. Stamina 140 is designed for people who want to ride technical but flat trail." Questo estratto é copiato dal sito pole a proposito della stamina 140.
Che significa (se ho tradotto correttamente) é progettata per persone che vogliono percorrere sentieri tecnici ma in piano?
 

marco

Баба Яга
Diretur
29/10/02
34.478
4.284
47
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Avanzare la sella porta il bacino (e quindi le ginocchia) ad andare più avanti e ad uscire dall'ipotetica linea del filo a piombo che collega il centro della pedivella con il retro della rotula nella posizione di coscia e gamba ad angolo retto con pedivella parallela al terreno. La biomeccanica spiega (non io) che avanzare oltre questa linea diventa gravoso per le ginocchia. Personalmente ho constatato la fondatezza di questo riscontro in più di un'occasione
secondo questo principio tutti i triatleti o tutti i pro dopo una crono dovrebbero passare le giornate a letto con una sacca di ghiaccio sulle ginocchia
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.011
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Avanzare la sella porta il bacino (e quindi le ginocchia) ad andare più avanti e ad uscire dall'ipotetica linea del filo a piombo che collega il centro della pedivella con il retro della rotula nella posizione di coscia e gamba ad angolo retto con pedivella parallela al terreno. La biomeccanica spiega (non io) che avanzare oltre questa linea diventa gravoso per le ginocchia. Personalmente ho constatato la fondatezza di questo riscontro in più di un'occasione
il terreno non è sempre orizzontale, se sei in salita il filo a piombo cadrà più indietro, se sei in discesa il filo a piombo cadrà più avanti.

quello che si ricerca con la biomeccanica è l'angolo d'anca. quello varia con l'arretramento sella, ma anche con la posizione del manubrio. l'angolo di lavoro del ginocchio nella pedalata invece NON varia con l'arretramento sella a patto di mantenere la distanza sella-mc, quindi non vedo come il ginocchio possa andare in sofferenza. se hai materiale che lo spiega lo leggo volentieri.

d'altra parte i triatleti pedalano 180km con angolo sella vicino ai 90° e problemi alle ginocchia non mi risultano.
idem le bici reclinate pedalano con angolo sella circa orizzontale. risultano problemi alle ginocchia?
 

p84

Biker superioris
10/1/17
860
229
secondo questo principio tutti i triatleti o tutti i pro dopo una crono dovrebbero passare le giornate a letto con una sacca di ghiaccio sulle ginocchia
secondo questo principio tutti i triatleti o tutti i pro dopo una crono dovrebbero passare le giornate a letto con una sacca di ghiaccio sulle ginocchia
Non sono pochi di quelli che fanno chrono su pista a ad avere problemi alle ginocchia dopo qualche anno
 

Pitaro

Biker infernalis
13/9/07
1.827
394
32
Tezze Valsugana (TN)
Bike
La Shan!
[QUOTE = "Pitaro, post: 8712937, membro: 20692"]
Semplicemente perchè c'è gente disposta a comprare bici che costano come una moto.
[/CITAZIONE]

In sintesi Pole è l'unica che propone prezzi onesti, alti ma giusti ?
Io ho solo detto che il metodo di produzione di questa Pole non è economico.
In un post precedente tu ipotizzavi che il prezzo sia dato più dall'esclusività che dal processo produttivo ed io ho cercato di spiegarti che in realtà questo processo produttivo non è per niente economico.
Non ho la più pallida idea di quanto ci guadagna Pole su questo telaio, se è più o meno costoso da realizzare di uno in carbonio, se il prezzo è giustificato o meno... E sinceramente non mi interessa, sono intervenuto solo per fare un minimo di chiarezza sui costi che può avere il processo produttivo di questo telaio
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.011
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Non sono pochi di quelli che fanno chrono su pista a ad avere problemi alle ginocchia dopo qualche anno
i pistard scaricano anche 2500 watt sui pedali, sono propenso a pensare che non sia l'arretramento sella a causargli problemi alle ginocchia nel lungo periodo
 

p84

Biker superioris
10/1/17
860
229
il terreno non è sempre orizzontale, se sei in salita il filo a piombo cadrà più indietro, se sei in discesa il filo a piombo cadrà più avanti.

quello che si ricerca con la biomeccanica è l'angolo d'anca. quello varia con l'arretramento sella, ma anche con la posizione del manubrio. l'angolo di lavoro del ginocchio nella pedalata invece NON varia con l'arretramento sella a patto di mantenere la distanza sella-mc, quindi non vedo come il ginocchio possa andare in sofferenza. se hai materiale che lo spiega lo leggo volentieri.

d'altra parte i triatleti pedalano 180km con angolo sella superiore agli 80° e problemi alle ginocchia non mi risultano.
idem le bici reclinate pedalano con angolo sella circa orizzontale. risultano problemi alle ginocchia?
il terreno non è sempre orizzontale, se sei in salita il filo a piombo cadrà più indietro, se sei in discesa il filo a piombo cadrà più avanti.

quello che si ricerca con la biomeccanica è l'angolo d'anca. quello varia con l'arretramento sella, ma anche con la posizione del manubrio. l'angolo di lavoro del ginocchio nella pedalata invece NON varia con l'arretramento sella a patto di mantenere la distanza sella-mc, quindi non vedo come il ginocchio possa andare in sofferenza. se hai materiale che lo spiega lo leggo volentieri.

d'altra parte i triatleti pedalano 180km con angolo sella superiore agli 80° e problemi alle ginocchia non mi risultano.
idem le bici reclinate pedalano con angolo sella circa orizzontale. risultano problemi alle ginocchia?

Non c'entra nulla l'inclinazione del terreno, perchè nell'esempio portato viene assunta per convenzione al fine di spiegarne la dinamica
 
Ultima modifica:

p84

Biker superioris
10/1/17
860
229
Mi correggo: quando le pedivelle sono parallele al terreno, ginocchio e centro pedivella devono cadere lungo una perpendicolare al terreno stesso
 
Ultima modifica:

p84

Biker superioris
10/1/17
860
229
Il famoso discorso del filo a piombo. Marco dice che è superato, ma a tutt'oggi la gran parte dei biomeccanici si rifanno sempre a questa linea ideale per il posizionamento in sella
 

marco

Баба Яга
Diretur
29/10/02
34.478
4.284
47
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Il famoso discorso del filo a piombo. Marco dice che è superato, ma a tutt'oggi la gran parte dei biomeccanici si rifanno sempre a questa linea ideale per il posizionamento in sella
cosa potrebbero raccontarti altrimenti? La figura del biomeccanico è nella stragrande maggioranza dei casi equiparabile a quella dello sciamanno, visto che non esistono certificazioni ufficiali di cui io sia a conoscenza.
Mettono in sella il solito bitumaro o xcista che "fa gare" e che mai oserebbe pedalare una bici con una geometria moderna perché "i biomeccanici dicono che il filo di piombo...".

È un cane che si morde la coda, una sorta di estremismo della bici, un tabù.
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.011
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Il famoso discorso del filo a piombo. Marco dice che è superato, ma a tutt'oggi la gran parte dei biomeccanici si rifanno sempre a questa linea ideale per il posizionamento in sella
Già, il famoso discorso del filo a piombo.
ma una spiegazione del motivo fisiologico che detterebbe la regola... mai vista.
e poi dal biomeccanico se ci vai con una bici da crono ti posiziona in un altro modo ed il filo a piombo va in cavalleria.
comunque come ho già scritto, l'angolo di lavoro del ginocchio NON cambia al variare dell'arretramento sella.
 

p84

Biker superioris
10/1/17
860
229
cosa potrebbero raccontarti altrimenti? La figura del biomeccanico è nella stragrande maggioranza dei casi equiparabile a quella dello sciamanno, visto che non esistono certificazioni ufficiali di cui io sia a conoscenza.
Mettono in sella il solito bitumaro o xcista che "fa gare" e che mai oserebbe pedalare una bici con una geometria moderna perché "i biomeccanici dicono che il filo di piombo...".

È un cane che si morde la coda, una sorta di estremismo della bici, un tabù.
Già, il famoso discorso del filo a piombo.
ma una spiegazione del motivo fisiologico che detterebbe la regola... mai vista.
e poi dal biomeccanico se ci vai con una bici da crono ti posiziona in un altro modo ed il filo a piombo va in cavalleria.
comunque come ho già scritto, l'angolo di lavoro del ginocchio NON cambia al variare dell'arretramento sella.
Non sono un biomeccanico, e ci tengo a precisare che mi sono sempre messo in sella da solo.
Tuttavia non penso che la biomeccanica sia roba del tutto campata in aria. Da quel poco che so, qualche base fisiologica da cui esordisce questa disciplina c'è.
In effetti esiste un motivo fisiologico del filo a piombo. Si è riscontrato che l'equilibrio che l'uomo deve mantenere per passare dalla posizione accosciata a terra a quella eretta in piedi, durante il movimento, passa per una retta che congiunge il ginocchio con il centro del metatarso. Se ci si sposta indietro rispetto a questa retta si cade di schiena, viceversa spostandosi in avanti si rischia di capitombolare in avanti. La questione appare tanto più fondata se il medesimo movimento si effettua con un peso sulle spalle eseguendo il classico esercizio da palestra denominato Squat. Molti rinunciano a questo esercizio per il fatto che non riescono a mantenere un buon equilibrio sbilanciandosi lungo la retta di cui parliamo, con tutti i rischi del caso: danni alla schiena, alle ginocchia, ecc..
 

Niko9

Biker assatanatus
23/11/12
3.066
159
Bike
Hightower lt , tallboy, langster steel, cannondale trail 7
15 kg taglia M senza pedali e gomme cattive.
 

Discussioni simili