Test [Test] Pole Machine TB

 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.012
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
ho visto pesata del telaio Stamina (che se non capisco male dovrebbe essere più leggero di questo, ma non sono sicuro) a 3400g circa, senza ammortizzatore.
 

teoDH

Biker paradisiacus
Almeno ha smesso di parlare di sostenibilità ambientale maggiore dell'alluminio rispetto al carbonio come invece faceva all'inizio.
la bici esteticamente non mi piace, ma le soluzioni tecniche sono interessanti, e ben vengano piccole aziende che esplorano tecnologie e processi produttivi alternativi alla massa.
 

superskinny

Biker forumensus
31/5/12
2.045
379
Bergamo
Bike
Transition Patrol Ponderosa Green
A me piace molto. Mi fa venire in mente la Ancillotti Scarab 29, la mia scelta se dovessi decidere un giorno di provare qualcosa di diverso da Transition.
 

Pedro717

Biker novus
1/4/14
6
0
Si, hanno inventato bacchette speciali ricoperte da nano particelle per saldare l'Ergal, ma ancora non sono commercialmente disponibili....
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.012
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Ti sbagli, se il punto del pedale rimane fermo, avanzando la sella il ginocchio lavora con un angolo più chiuso, arretrandola l'angolo si apre
questo su un singolo punto della rotazione del pedale. Se vai a vedere il ciclo completo invece l'escursione angolare al ginocchio, così come l'angolo minimo e l'angolo massimo rimangono esattamente gli stessi.
 

Church

Redazione
21/3/07
169
41
Lugano Svizzera
yepcomponents.com
Bike
Stoll T1 29'
Ti credo. Però penso anche che le posizioni quasi stravolte da questi nuovi mezzi richiederebbero anche lunghi test per costatare quanto si reggono, fisicamente parlando, dopo molti utilizzi
Concordo, ma ti dico che ho fatto parecchie uscite alcune anche sui 2000m di dislivello (pedalati...) e non ho riscontrato il minimo problema. Poi ci stà che ognuno è fatto in modo differente quindi non posso garantire che ognuno possa adattarsi senza problemi
 
  • Like
Reactions: p84

p84

Biker superioris
10/1/17
868
230
questo su un singolo punto della rotazione del pedale. Se vai a vedere il ciclo completo invece l'escursione angolare al ginocchio, così come l'angolo minimo e l'angolo massimo rimangono esattamente gli stessi.
Certo. Ma dato che parlavamo dell'eventuale sofferenza del ginocchio, non posso che riferirmi alla pedivella portata in avanti parallela al terreno, (come nel disegno precedente). Questo perchè l'articolazione del ginocchio si trova anteriormente alla gamba. Se fosse stata dietro avrei preso in considerazione l'arco di rotazione posteriore
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.012
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Certo. Ma dato che parlavamo dell'eventuale sofferenza del ginocchio, non posso che riferirmi alla pedivella portata in avanti parallela al terreno, (come nel disegno precedente). Questo perchè l'articolazione del ginocchio si trova anteriormente alla gamba. Se fosse stata dietro avrei preso in considerazione l'arco di rotazione posteriore
non capisco cosa abbia di privilegiato la posizione con la pedivella in avanti parallela al terreno.
 

p84

Biker superioris
10/1/17
868
230
non capisco cosa abbia di privilegiato la posizione con la pedivella in avanti parallela al terreno.
E' la posizione iniziale da cui inizia a contrarsi il quadricipite, che oltre ad essere il principale muscolo del corpo umano è la massa che più di ogni altra, spingendo, sollecita l'articolazione del ginocchio, perchè i suoi 4 tendini attaccano tutti intorno a questa articolazione
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.012
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
E' la posizione iniziale da cui inizia a contrarsi il quadricipite, che oltre ad essere il principale muscolo del corpo umano è la massa che più di ogni altra, spingendo, sollecita l'articolazione del ginocchio, perchè i suoi 4 tendini attaccano tutti intorno a questa articolazione
ma anche no, l'attivazione ed il lavoro dei gruppi muscolari dipenderà dagli angoli d'anca e ginocchio ma che la pedivella sia orizzontale o meno non interessa certo al quadricipite. se quell'angolo a cui inizia a contrarsi il quadricipite lo raggiungo con la pedivella di cinque gradi verso il basso cosa può cambiare?
 

p84

Biker superioris
10/1/17
868
230
ma anche no, l'attivazione ed il lavoro dei gruppi muscolari dipenderà dagli angoli d'anca e ginocchio ma che la pedivella sia orizzontale o meno non interessa certo al quadricipite. se quell'angolo a cui inizia a contrarsi il quadricipite lo raggiungo con la pedivella di cinque gradi verso il basso cosa può cambiare?
E' una posizione che si usa per convenzione, se fai palestra e usi la pressa o lo squat puoi conoscere queste fasi. Da accosciato (quindi con angolo coscia gamba chiuso) si contraggono i glutei. I glutei poi iniziano a lasciare il posto quasi del tutto al quadricipite quando l'angolo di lavoro tra coscia e gamba arriva ai 90°, dai 90° all'estensione è solo quadricipite e parte del polpaccio
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.012
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
E' una posizione che si usa per convenzione, se fai palestra e usi la pressa o lo squat puoi conoscere queste fasi. Da accosciato (quindi con angolo coscia gamba chiuso) si contraggono i glutei. I glutei poi iniziano a lasciare il posto quasi del tutto al quadricipite quando l'angolo di lavoro tra coscia e gamba arriva ai 90°, dai 90° all'estensione è solo quadricipite e parte del polpaccio
esatto, parliamo di angoli scheletrici.
ma che i 90° al ginocchio tu li raggiunga a pedivella orizzontale o meno, non cambia nulla nel lavoro bio-meccanico.
 

p84

Biker superioris
10/1/17
868
230
esatto, parliamo di angoli scheletrici.
ma che i 90° al ginocchio tu li raggiunga a pedivella orizzontale o meno, non cambia nulla nel lavoro bio-meccanico.
Però quando sei in bici il quadricipite inizia ad esercitare la sua azione di distensione all'incirca quando sei con la pedivella parallela al terreno, (a prescindere dall'inclinazione di questi) fino quasi ad arrivare a pedivella verticale, mentre tutta la restante circonvoluzione della pedivella è demandata ai muscoli posteriori della gamba, a partire dal bicipite femorale. L'azione del quadricipite diventa ancora più preponderante se ci si alza in piedi sui pedali. La fase subito prima di arrivare a pedivella parallela al terreno vede protagonisti i glutei, il sartorio e solo in minima parte il quadricipite.
Chi ha i glutei forti dovrebbe trovare maggior beneficio nel pedalare da seduto, chi invece è più sviluppato nei quadricipiti si trova bene nel rilancio in piedi sui pedali
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.753
1.012
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Però quando sei in bici il quadricipite inizia ad esercitare la sua azione di distensione all'incirca quando sei con la pedivella parallela al terreno, (a prescindere dall'inclinazione di questi) fino quasi ad arrivare a pedivella verticale, mentre tutta la restante circonvoluzione della pedivella è demandata ai muscoli posteriori della gamba, a partire dal bicipite femorale. L'azione del quadricipite diventa ancora più preponderante se ci si alza in piedi sui pedali. La fase subito prima di arrivare a pedivella parallela al terreno vede protagonisti i glutei, il sartorio e solo in minima parte il quadricipite.
sì, se ti posizioni col metodo del filo a piombo sarà così (assumiamo), se ti posizioni più avanti con la sella il lavoro muscolare e articolare sarà il medesimo ma traslato di qualche grado nella rotazione della pedivella. niente di cui preoccuparsi direi.
 

p84

Biker superioris
10/1/17
868
230
sì, se ti posizioni col metodo del filo a piombo sarà così (assumiamo), se ti posizioni più avanti con la sella il lavoro muscolare e articolare sarà il medesimo ma traslato di qualche grado nella rotazione della pedivella. niente di cui preoccuparsi direi.

Mi riferivo infatti al metodo del filo a piombo.
Un mio amico che avvertiva indolenzimenti alle ginocchia ha traslato la sella indietro di 1 cm e ha ricominciato a pedalare normalmente.
Un altro motivo degli indolenzimenti alle ginocchia, e alla parte bassa del quadricipite, può essere la sella troppo bassa.
Viceversa, la sella alta di solito fa sentire problemi alla parte posteriore delle gambe, anche dietro al ginocchio stesso
 

Discussioni simili