Transardinia: alla ricerca del Su Zurrette

Discussione in 'La Pecora sclera' iniziata da Ser pecora, 19/5/12.

  1. Ser pecora

    Ser pecora Diretur Heiliger Geist
    Membro dello Staff

    Registrato:
    16/6/03
    Messaggi:
    11.491
    Attraversare la Sardegna non è come attraversare una qualche altra regione italica a caso. In 6 giorni abbiamo incontrato meno di 10 persone lungo il tragitto.La Natura, con la N maiuscola è la dominante. Di quelle quasi 10 persone quasi tutte sono p... Continua la lettura...
     
  2. francois

    francois Biker urlandum

    Registrato:
    7/5/12
    Messaggi:
    513
    "abituato alle usanze metropolitane per cui non si saluta nessuno e soprattutto se lo si conosce?"

    quanta verità :)
     
  3. spiri

    spiri Biker paradisiacus

    Registrato:
    17/4/10
    Messaggi:
    6.290
    Bike:
    liberazione, ettore, la meravigliosa, celestina
  4. motobimbo

    motobimbo Biker nirvanensus

    Registrato:
    30/9/08
    Messaggi:
    27.103
    Bike:
    reputazioni ricevute: 11.988
    l'accenno al ramo d'oro mi ha fatto salì 'nflash...mò mi vado a cercare la descrizione che dici...bellaaa
     
  5. roberto caboni

    roberto caboni Biker serius

    Registrato:
    13/10/09
    Messaggi:
    123
    ...il lavoro oscuro di guida 3 per evitare che il Ser si perdesse..tutto ciò per evitare l'organizzarsi delle ricerche e la conseguente "festa grande" al suo ritrovamento! :smile::smile:

    ..che dire della descrizione dello stratagemma di guida 1...spettacolare :celopiùg:
     
  6. pedal detector

    pedal detector Biker novus

    Registrato:
    8/4/10
    Messaggi:
    3
    Cavolo Ser..nella descrizione della discussione col pastore mi hai fatto veramente sbellicare dalle risate!
    ma un film?
     
  7. bike-king

    bike-king Biker perfektus

    Registrato:
    3/4/06
    Messaggi:
    2.707
    Terribile Su Zurrette, anche solo a vederlo...
     
  8. margherita7642

    margherita7642 Biker infernalis

    Registrato:
    31/12/08
    Messaggi:
    1.967
    Come l'ultima tappa??No ti prego,riparti che ci abbiamo preso gusto a leggerti!!!:celopiùg:
     
  9. BIKEBROS

    BIKEBROS Biker infernalis

    Registrato:
    28/7/07
    Messaggi:
    1.839
    ....dalle mie parti è la stessa cosa. Quando giri per boschi o campagne ed incontri "l'indigeno" la sorpresa è tanto nostra quanto sua, ed ecco che (dettato dalla semplicità della gente) scatta il saluto. Il fermarsi a scambiare due kiakkiere, è un buon metodo di "affamigliarizzazione"...che garantisce spesso aiuto nel tracciare il percorso o nel libero passaggio!
     
  10. joe svista

    joe svista Biker serius

    Registrato:
    8/5/11
    Messaggi:
    213
    ... l'intermezzo alla librogame con le varie opzioni è fantastico... riesci sempre a stupire Ser, grande!
     
  11. Alexius

    Alexius Biker tremendus

    Registrato:
    6/9/08
    Messaggi:
    1.237
    "Nel mentre di questo elaborato rito descritto anche nel classico “Ramo d’Oro’ di Frazier"

    A quando Apuleio??? :-)
    Mitico Ser!
     
  12. jaullucy

    jaullucy Ospite

    Sara' ma a volte non incotrare nessuno è un vantaggio a me capita di incontrare anche pazzi scotennati che mi urlano robe incomprensibili da decine di metri è piu' o meno la ragione per la quale non faccio piu' una vacanza in ITAGLIA da 20 anni tenetevi pure i pazzi io me ne vado
     
  13. marco

    marco Diretur
    Diretur

    Registrato:
    29/10/02
    Messaggi:
    30.891
    Bike:
    Diverse
    i pazzi scotennati :smile:
    Sicuro di non essere tu uno di loro? :cucù:
     
  14. rococco

    rococco Biker serius

    Registrato:
    23/2/07
    Messaggi:
    248
    [​IMG]
    Ecco alcuni tipici abitanti del Supramonte che attendono con trepidazione il passaggio della Transardinia
     
  15. sebastiano

    sebastiano Biker superis

    Registrato:
    13/5/07
    Messaggi:
    330
    La citazione di Roberto per la "festa grande" è carina e merita un'approfondimento vista la platea extra isolana del post:
    Un giornalista deve fare un servizio sulle condizioni di vita dei pastori sardi. si reca in barbagia dove incontra un pastore al quale chiede se può intervistarlo.
    giornalista: qual'è stato il giorno più bello della sua vita?
    pastore: quando si è persa la mia pecora Angelina.
    giornalista: (incredulo) come? il suo giorno più bello quando si è persa una sua pecora?
    pastore: sì, perchè tutto il paese si è mobilitato alla ricerca per i boschi e le valli e quando finalmente è stata trovata, alla sera, abbiamo fatto una grande festa in paese e dopo ce la siamo fatta tutti.
    giornalista: vi siete fatti la pecora?
    pastore: sì.
    giornalista: (perplesso) mi dica allora il secondo giorno più bello della sua vita?
    pastore: quando si è persa la capretta michelina del mio vicino.
    giornalista: non mi dica che anche questa volta dopo averla trovata, tutto il paese se l'è fatta?
    pastore: sì.
    giornalista: (ancora più perplesso decide di cambiare domanda) e mi dica allora, qual'è stato il giorno più brutto della sua vita?
    pastore: quando mi sono perso io.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
Bozza salvata Bozza eliminata

Condividi questa Pagina