Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

TRATTATI DA PEZZENTI!?!?

Discussione in 'L'angolo della verità' iniziata da Rik.art, 25/4/17.

  1. emmellevu

    emmellevu FAT-Biker meravigliosus

    Registrato:
    17/12/13
    Messaggi:
    18.034
    Bike:
    Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
    Ecco il prototipo del ciclaio destinato a fallire in base alla NON-soddisfazione dei bisogni del cliente:

    1) Caratteristiche fisiche del prodotto: "io questo tengo, se ti va bene ... bene ... se no, vai da qualche altra parte a comprare la bici" :pirletto:

    2) Affidabilità del prodotto e del servizio: "io vendo la bici ... poi per la garanzia ti devi rivolgere al costruttore ... io cosa c'entro?" :espulso!:

    3) Velocità e puntualità nell'erogazione del servizio: "La bici me la paghi subito, poi quando arriva ... arriva" :paur:

    4) Professionalità: "Se la bici l'hai comprata online ... ora son razzi tuoi" :espulso!::espulso!:

    5) Cortesia, rispetto e comportamento amichevole: "Hai voluto risparmiare comprando al Decathlon ... ora la bici si è guastata ... ben ti sta !!!" :espulso!::espulso!::espulso!:

    6) Comunicazione al cliente: "Email automatica: siamo in ferie dal 21 dicembre al 7 gennaio" :babb:

    7) Credibilità: "Questo negozio esiste da 50 anni" (ecchissenefregaaaaaa !!!) :yeah!:


    8) Sicurezza (niente rischi, pericoli o dubbi): "Stai sereno" (mi ricorda qualcosa, ma non mi ricordo cosa) :nunsacci:

    9) Comprensione del cliente: "Qui si aggiustano solo le bici comprate da noi" (e anche su quelle comprate da voi ... nutriamo qualche dubbio) :mrgreen:

    10) Prezzo: "E' chiaro che se compri in negozio paghi qualcosa in più" (ovviamente a fronte dei vantaggi di cui ai 9 punti precedenti) :smile:
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  2. emmellevu

    emmellevu FAT-Biker meravigliosus

    Registrato:
    17/12/13
    Messaggi:
    18.034
    Bike:
    Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
    Poi ci sono anche quelli bravi, per carità.

    E qui recupero una mia "vecchia" :il-saggi: classificazione dei sivende, che viene sempre buona: :smile:

    - i gioiellieri
    Sono quei negozi dove quando entri per chiedere info su una bici che costa meno di 3000 euro vieni accolto da un sorrisino, sono di solito comodi con parcheggio clienti dove si vedono molte Mercedes e Bmw, storcono spesso il naso se chiedi un preventivo prima di assegnare il lavoro, accettano tutte le carte di credito e di solito lavorano bene (ma a che prezzi !!! :spetteguless:)

    - i "graziella" boys
    Sono quelli che riparano le grazielle e le bici da passeggio, spesso onesti nei prezzi ma se vai oltre la regolazione del cambio iniziano ad avere qualche problemino; pensano che la latticizzazione sia un procedimento per la produzione dello yogurt :nunsacci: e hanno in vetrina le stesse bici che trovi anche al supermercato a meta' del prezzo

    - gli appassionati
    Sono quelli che hanno aperto un negozio per passione, sono ciclisti amatoriali da tanti anni, oppure ex ciclisti, oppure ex meccanici in squadre corsa ... di solito vogliono guadagnare il giusto, sanno lavorare e lo fanno con buona volonta'. Il problema e' solo che spesso la recondita ambizione e' di entrare un giorno a far parte dei gioiellieri di cui sopra. Alla lunga ... o falliscono o diventano gioiellieri ... Categoria in estinzione? :fantasm:

    - i mecca delle grandi catene di distribuzione
    Io li definisco i mecca da lotteria, perche' a volte trovi qualcuno bravo, altre volte trovi l'addetto del running che sostituisce un collega e non ne sa nulla. Quindi e' un po' come una lotteria, se peschi bene magari sei fortunato, perche' di solito i prezzi sono decorosi. Ma magari se capiti la mattina c'e' di turno quello giusto e sei a posto, se capiti al pomeriggio ti tocca spiegare che quando hai detto "Deore" non parlavi in romanesco della durata dell'intervento di manutenzione, ma del deragliatore posteriore :rosik:
     
    • Mi piace Mi piace x 4
  3. verdino

    verdino Biker superioris

    Registrato:
    11/1/13
    Messaggi:
    876
    Bike:
    Una verde e una azzurra
    Ricordati che qualche volta si può fare lo zerbino e passare da mona per dar ragione al cliente, attenzione !!!!!....che se poi diventa una normalità diventi uno zerbino proprio e ti mancano di rispetto.
    Appena ne hai l’occasione devi rimettere le cose in equilibrio nel senso che, il cliente ha ragione quando ha ragione e quando non c’è l’ha , una volta puoi passare da zerbino poi va messo al posto.
     
  4. Minitrek

    Minitrek Biker meravigliosus

    Registrato:
    27/9/15
    Messaggi:
    17.153
    Ricordati ora di quelli certificati...
    Racconto un aneddoto di un venditore-meccanico:
    Anni orsono andai in negozio, lui era poco più che adolescente, attività di famiglia, aveva sotto mano da sistemare un paio di RR, basiche, rottami e nel parlare denigro' quel marchio, per lui erano fonte di guadagno perché si rompevano sempre;
    A distanza di anni, il ragazzo è cresciuto, non solo in eta', ma anche professionalmente, vende molto, ne parlano molto bene come meccanico e l'anno scorso, cercando una bici sui 600 € circa per un ragazzino, mi propose un suo marchio in rimanenza o una RR 560 nuova perché di meglio non c'era...
    Fu un piacere
     
  5. Marklenders

    Marklenders Fissatus Biker

    Registrato:
    25/11/16
    Messaggi:
    1.201
    Bike:
    Qualcuna
    Una volta ero piu bellicoso e polemico soprattutto se le ragioni erano dovute a un fatto di principio,poi col tempo,sarà l'età, ho perso la voglia di farmi rovinare le giornate da gente ottusa,quindi in questo caso anche se avrei potuto imputarmi dal punto di vista legale,come ho letto sempre se ho capito dato la mia ignoranza in merito,ho preferito lasciare perdere,la cortesia per me e d'obbligo,amen ha perso un cliente e non mancherò di fargli brutta pubblicità,se ancora non ha capito come funziona il mercato con l'avvento degli shop online,[email protected]@@i suoi.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  6. emmellevu

    emmellevu FAT-Biker meravigliosus

    Registrato:
    17/12/13
    Messaggi:
    18.034
    Bike:
    Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
    Sono d'accordo.
    Non vale la pena litigare per così poco.

    Però, visto che tra ciclisti della zona ci si conosce quasi tutti, basta far girare la voce e raccontare la storia a tutti. Poi ci pensa la scure del libero mercato a fare giustizia a basso costo. :prega: Così come, allo stesso modo, il libero mercato premia chi fa un buon lavoro. E mi fa ugualmente piacere !!!

    Chi ha un negozio di bici deve capire che il successo dipende da quella piccola popolazione di appassionati che spende 3000 euro per una bici e se gli chiedi 50 euro per una riparazione non strabuzza gli occhi se sa che è un lavoro di abilità. Con chi gira in bici da 100 euro (la Graziella per andare a comprare il pane) non campano. Se non lo capiscono ... peggio per loro.

    Il libero mercato ... che bella cosa !!! :}}}:
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  7. Marklenders

    Marklenders Fissatus Biker

    Registrato:
    25/11/16
    Messaggi:
    1.201
    Bike:
    Qualcuna
    D'accordissimo ;-);-);-);-)
     
  8. Minitrek

    Minitrek Biker meravigliosus

    Registrato:
    27/9/15
    Messaggi:
    17.153
    Ma non devono maltrattarli pero', altrimenti torna in gioco la cattiva pubblicità e il pezzente ti potrebbe fare diventare pezzente...
     
  9. emmellevu

    emmellevu FAT-Biker meravigliosus

    Registrato:
    17/12/13
    Messaggi:
    18.034
    Bike:
    Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
    Esattamente.

    Però inutile discutere ... semplicemente ... quando incontri i tuoi amici ciclisti gli racconti la storia: "ma lo sai in quel negozio cosa mi hanno detto?" ... "Nooooo, ma veramente????" ... "Guarda ... lascia perdere ... vai dovunque ma non da loro, sono dei pezzenti".
    E dopo 1 anno ... magicamente ... a costo zero ... il libero mercato risolve il problema.

     
  10. Minitrek

    Minitrek Biker meravigliosus

    Registrato:
    27/9/15
    Messaggi:
    17.153
    Purtroppo...
    In effetti...
    E' GIUSTO!
     
  11. emmellevu

    emmellevu FAT-Biker meravigliosus

    Registrato:
    17/12/13
    Messaggi:
    18.034
    Bike:
    Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
    Perchè purtroppo?

    Vale per tutte le aziende ... in tutti i settori ... ed è equo. Chi fornisce un servizio che soddisfa i clienti al giusto prezzo si arricchisce; chi disprezza il cliente fallisce. E' un meccanismo virtuoso e bellissimo (fino a che non entrano in gioco problemi di concorrenza sleale e monopolio).
     
  12. Minitrek

    Minitrek Biker meravigliosus

    Registrato:
    27/9/15
    Messaggi:
    17.153
    Era una battuta di Peter, personaggio di Leonardo Manera!
     
  13. Marklenders

    Marklenders Fissatus Biker

    Registrato:
    25/11/16
    Messaggi:
    1.201
    Bike:
    Qualcuna
    Per quanto mi riguarda tratto tutti con rispetto ed educazione che a parer mio sono dovute,che tu abbia una catorcio di bici o una da pro è indifferente,chi non ha sorriso non apra bottega,se hai a che fare con la gente devi saperci fare,altrimenti cambia mestiere,nessuno ti obbliga anche perché a trattare a pesci in faccia la clientela ti tiri la zappa sui piedi da solo.
     
    • Bel post Bel post x 1
  14. Albetoni

    Albetoni Biker serius

    Registrato:
    26/6/18
    Messaggi:
    207
    Bike:
    Bianchi
    Ciao ragazzi, cercando la mtb giusta anche a me ne sono capitate di tutti i colori, tenete presente che per vivere faccio il venditore.. quindi credo di sapere come si sta a contatto con il cliente, ma oramai il grosso dei negozi in regione si credono gioiellieri.. poi per carità qualcuno è stato veramente disponibile, ma altri veramente detestabili..
     
  15. emmellevu

    emmellevu FAT-Biker meravigliosus

    Registrato:
    17/12/13
    Messaggi:
    18.034
    Bike:
    Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
    Perfetto

    Ora quando giri con i tuoi amici ciclisti ... parla bene di quello che sono stati disponibili ... e invece sconsiglia a tutti quelli detestabili.

    E nel tempo la giustizia farà il suo corso naturale.
     
  16. Marklenders

    Marklenders Fissatus Biker

    Registrato:
    25/11/16
    Messaggi:
    1.201
    Bike:
    Qualcuna
    Aggiungo che anche per gli shop online vale lo stesso discorso per quanto mi riguarda,servizio clienti e post vendita devono essere educati e precisi,la mia valutazione si basa su questi due assunti più che sul prezzo piu o meno conveniente.
     
  17. Cimpy_Babbano

    Cimpy_Babbano Mascotte da cavalletto

    Registrato:
    3/8/18
    Messaggi:
    592
    Bike:
    Rockrider 340 come prima MTB. Per sbaglio Riverside 900 e ora RR520+RR560
    era "e anche su quelle comprate DA VOI presso Di NOI", giusto?
    :smile::smile::smile::smile::smile::smile::smile::smile::smile::smile::smile::smile::smile:
     
  18. emmellevu

    emmellevu FAT-Biker meravigliosus

    Registrato:
    17/12/13
    Messaggi:
    18.034
    Bike:
    Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
    Sì il senso era quello
     
  19. emmellevu

    emmellevu FAT-Biker meravigliosus

    Registrato:
    17/12/13
    Messaggi:
    18.034
    Bike:
    Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
    La mia valutazione è una media pesata di tutto (qualità del prodotto, livello del servizio, rispetto del cliente e competitività del prezzo).

    E vale per qualsiasi esercizio: una volta c’erano le piccole salumerie nei centri urbani, poi sono arrivati i grandi supermercati. Per una piccola salumeria è impossibile competere con una grande catena a parità di prodotti, a meno di servire un’utenza distante da qualsiasi supermercato. Sono sopravvissuti solo quelli che stanno nei piccoli centri e/o hanno puntato sull’alta gamma.

    Lo stesso succederà ai ciclisti con l’online. Unico fattore differenziante possibile: vicinanza e servizio al cliente post-vendita. Se uno tratta male i clienti e offre servizi scarsi di manutenzione ... ha un triste destino.
    Ma se sviluppa una relazione con i clienti ed conosciuto per la professionalità ed abilità nelle riparazioni ... troverà molti ciclisti della zona disposti a pagare un po’ di più.
     
  20. Marklenders

    Marklenders Fissatus Biker

    Registrato:
    25/11/16
    Messaggi:
    1.201
    Bike:
    Qualcuna
    La penso esattamente come te...con l'avvento della grande distribuzione (centri commerciali) ed internet la qualità del servizio per i piccoli esercenti e' d'obbligo altrimenti non si va avanti,l'officina in ambito ciclismo poi è importantissima per la reputazione e il rapporto che si crea con i clienti,eppure molti sembrano non averlo ancora capito.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
Sto caricando...
Similar Threads - TRATTATI PEZZENTI
  1. BrIxMtB
    Risposte:
    1
    Visite:
    1.037

Condividi questa Pagina