Abbigliamento termico MTB...delucidazioni!

perins91

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
25/3/13
479
0
Ferrara
Ciao ragazzi, in vista della stagione invernale ho pensato di aprire questo topic per avere dei chiarimenti sull'abbigliamento termico (tecnico) da MTB. Io attualmente (la scorsa stagione invernale) uso una tuta integrale della SIX2 (che uso in moto), però volevo passare ad un qualcosa di più tecnico e più pratico. Cosa consigliate come marchi? E come articoli? Ho visto che esistono gambali, manicotti, maglie e braghe termiche. Voi cosa consigliate in base alle vostre esperienze?

Grazie in anticipo a tutti!! :celopiùg:.

Mattia

WD-40, amico o nemico della bici?
 

 

Tira la careta

Biker perfektus
Feedback: 2 / 0 / 0
13/10/10
2.836
6
Basso Varesotto
Bike
Scott, vecchia e pesante!
Ciao ragazzi, in vista della stagione invernale ho pensato di aprire questo topic per avere dei chiarimenti sull'abbigliamento termico (tecnico) da MTB. Io attualmente (la scorsa stagione invernale) uso una tuta integrale della SIX2 (che uso in moto), però volevo passare ad un qualcosa di più tecnico e più pratico. Cosa consigliate come marchi? E come articoli? Ho visto che esistono gambali, manicotti, maglie e braghe termiche. Voi cosa consigliate in base alle vostre esperienze?

Grazie in anticipo a tutti!! :celopiùg:.

Mattia
Ciao,
giubbotto e salopette separati.
per clima freddo standard, mi basta la salopette lunga, per molto bagnato e/o molto freddo, abbino i soprapantaloni. Generalmente con i sovrapantaloni uso la salopette corta o sotto al ginocchio.
Per rapporto qualità prezzo, trovo ottima Endura, oltretutto, a livello pratico, è eccellente.
Fondamentale però è la scelta dell'intimo, io mi affido a odlo, con diversi "gradi" di calore e maniche corte o lunghe, ma è una fidelizzazione che arriva da tempi addietro. Sicuramente vi sono anche altre marche che poco hanno da invidiare.

Occhio anche agli arti, se patisci a mani e/o piedi, ti passa la voglia, almeno a me!:medita:
 

perins91

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
25/3/13
479
0
Ferrara
Tirà la carèta;6618558 ha scritto:
Ciao,
giubbotto e salopette separati.
per clima freddo standard, mi basta la salopette lunga, per molto bagnato e/o molto freddo, abbino i soprapantaloni. Generalmente con i sovrapantaloni uso la salopette corta o sotto al ginocchio.
Per rapporto qualità prezzo, trovo ottima Endura, oltretutto, a livello pratico, è eccellente.
Fondamentale però è la scelta dell'intimo, io mi affido a odlo, con diversi "gradi" di calore e maniche corte o lunghe, ma è una fidelizzazione che arriva da tempi addietro. Sicuramente vi sono anche altre marche che poco hanno da invidiare.

Occhio anche agli arti, se patisci a mani e/o piedi, ti passa la voglia, almeno a me!:medita:
Ciao! Grazie dei consigli. Avevo infatti addocchiato i prodotti per intimo Odlo e mi sono sembrati validi. Quindi mi confermi la buona fattura di questi prodotti? Mi consiglieresti dei modelli buoni di questo marchio?
 

__SAETTA__

Biker serius
Feedback: 0 / 0 / 0
8/7/13
265
0
Provincia di (CE)
Ragazzi anche io sono interessato al post...

e nemmeno a farla apposta...

oggi sono stato in negozio,a chiedere dei consigli su che cosa prendere come vestiario per la stagione fredda...

il negoziante mi ha proposto di tutto...

maglie felpate-calzamaglie felpate-manicotti-gambali-giubbini-ecc...

ma no che mi volesse vendere tutto...:medita:ci mancherebbe...

anzi...

mi ha consigliato di prendere una mantellina per il momento,visto che l'aria non e' ancora fredda,almeno dalle mie parti...

e poi con il cambiamento climatico mi dovro' regolare di conseguenza...

visto che ognuno di noi patisce il freddo in modo diverso,

o mi sbaglio?

voi in questo periodo come vi vestite?:il-saggi:
 

albatros_la

Biker tremendus
Feedback: 1 / 0 / 0
25/6/09
1.067
207
Collegno (TO)
www.flickr.com
Se per "mantellina" intendi l'anti-pioggia leggero, allora lo sconsiglio vivamente. È il modo migliore per farsi una bella sauna e prendere freddo ad ogni spiffero. In mezza stagione vanno ancora bene i pantaloni corti estivi, mentre sopra puoi cercare un anti-vento (non un anti-pioggia), che sia uno smanicato in wind-stopper (o equivalente) da mettere sopra il sintetico corto estivo o una maniche lunghe (forse meglio) sta a te.
 

paolo965

Biker assatanatus
Feedback: 5 / 0 / 0
25/10/10
3.278
0
54
Bra / Pietra Ligure
Bike
Canyon AM 2010
anche con temperature sotto lo zero, intimo tecnico manica a gamba lunga, pantalone lungo da trekking e un buon giubbino antivento, fascia per la fronte.
Inutile coprirsi troppo, pedalando ti scaldi
 

perins91

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
25/3/13
479
0
Ferrara
Ma in ordine dalla pelle in su cosa mettere? Prima l'intimo tecnico poi a seguire pantaloncini con fondello, maglietta/felpa, antivento? L'ordine è corretto?
 

carrerafb

Biker tremendus
Feedback: 19 / 0 / 1
20/3/12
1.083
2
Ferrara provincia
Ma in ordine dalla pelle in su cosa mettere? Prima l'intimo tecnico poi a seguire pantaloncini con fondello, maglietta/felpa, antivento? L'ordine è corretto?

ciao,io son della stessa zona e uso:

salopette felpata e sotto nulla salvo non faccia freddissimo allore quelle 2 volta l'anno sotto metto i gambali
maglia a rete
maglia felfata
(se fa freddo molto maglia a rete,lupetto,giubbino)
guanti
sottocasco con scaldacollo o maschera o passamontagna (dipende da come ti trovi meglio)
calze lunghe x bionic
se fa freddo davvero sovrascarpe
 

Jaco MtB

Biker forumensus
Feedback: 2 / 0 / 0
Un consiglio: non vestitevi come "orsi",in inverno io metto,se c'è molto freddo (da 5 gradi in giù) salopette lunga,pantaloni sopra. per il torso maglia maniche corte + maglietta leggera maniche lunghe + maglia a maniche lunghe più pesante. Non di più. Altrimenti inizio a "sbragarmi" dopo 5 minuti
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.473
3.727
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
E' difficile indicare i capi di abbigliamento visto che cambiano i climi, i percorsi e, cosa non indifferente, le percezioni personali.

Di sicuro è necessario un intimo tecnico a manica lunga, che assorbe il sudore e lo veicola verso l'esterno: ne esistono di diverse grammature e quindi di diverso effetto termico, ovviamente devono andare di pari passo con la temperatura da affrontare ed il proprio grado di freddolosità ;-)

La calzamaglia ovviamente lunga, quelle in windstopper per me sono eccessivamente calde, forse per gli stradisti possono andare bene. Se si fanno anche altri sport in inverno (es. running o sci di fondo) si possono acquistare delle salopette senza fondello da abbinare ad un fondello "a mutanda" quando si va in bici.

La giacca è il capo a mio parere più importante e sul quale investire qualche decina di euro in più. Io uso da sempre capi in Windstopper, che protegge dalla sensazione di freddo indotta dal vento/velocità (windchill) ed è sufficientemente traspirante. Anche qui ci sono capi destinati a diverse temperature, il mio consiglio è di sceglierne una adatta alle proprie zone, meglio dover aggiungere qualcosa (una maglia a manica lunga, per esempio, o un gilet pesante) una volta ogni tanto che esplodere di caldo spesso...

Infine, basilare è proteggere mani, piedi e testa. Per i guanti di nuovo si va nel personale, consiglio l'acquisto in negozio per potere provare bene la taglia, che è determinante per il comfort e la protezione tecnica (se sono corti avrete freddo alle dita per la ridotta circolazione sanguigna). In testa io uso i fazzoletti tubolari tipo Buff, messi a doppio quando fa freddo davvero. Per i piedi ci sono invece due soluzioni, i copriscarpe (ed ovviamente calze pesanti) e le scarpe invernali. La prima soluzione è più economica nel breve periodo, ma quando arrivate a cambiarne un paio all' anno vedrete che è meglio frugarsi, dopo tutto le mie sono durate quasi 15 anni ;-)
 

perins91

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
25/3/13
479
0
Ferrara
E' difficile indicare i capi di abbigliamento visto che cambiano i climi, i percorsi e, cosa non indifferente, le percezioni personali.

Di sicuro è necessario un intimo tecnico a manica lunga, che assorbe il sudore e lo veicola verso l'esterno: ne esistono di diverse grammature e quindi di diverso effetto termico, ovviamente devono andare di pari passo con la temperatura da affrontare ed il proprio grado di freddolosità ;-)

La calzamaglia ovviamente lunga, quelle in windstopper per me sono eccessivamente calde, forse per gli stradisti possono andare bene. Se si fanno anche altri sport in inverno (es. running o sci di fondo) si possono acquistare delle salopette senza fondello da abbinare ad un fondello "a mutanda" quando si va in bici.

La giacca è il capo a mio parere più importante e sul quale investire qualche decina di euro in più. Io uso da sempre capi in Windstopper, che protegge dalla sensazione di freddo indotta dal vento/velocità (windchill) ed è sufficientemente traspirante. Anche qui ci sono capi destinati a diverse temperature, il mio consiglio è di sceglierne una adatta alle proprie zone, meglio dover aggiungere qualcosa (una maglia a manica lunga, per esempio, o un gilet pesante) una volta ogni tanto che esplodere di caldo spesso...

Infine, basilare è proteggere mani, piedi e testa. Per i guanti di nuovo si va nel personale, consiglio l'acquisto in negozio per potere provare bene la taglia, che è determinante per il comfort e la protezione tecnica (se sono corti avrete freddo alle dita per la ridotta circolazione sanguigna). In testa io uso i fazzoletti tubolari tipo Buff, messi a doppio quando fa freddo davvero. Per i piedi ci sono invece due soluzioni, i copriscarpe (ed ovviamente calze pesanti) e le scarpe invernali. La prima soluzione è più economica nel breve periodo, ma quando arrivate a cambiarne un paio all' anno vedrete che è meglio frugarsi, dopo tutto le mie sono durate quasi 15 anni ;-)
Grande! In linea generale è proprio quello che mi serviva! Come marchi nell'abbigliamento "sopra-intimo" (dato che avrei già deciso per Odlo per l'intimo) cosa consigli? Hai trovato maggiore qualità in qualche brand? :celopiùg:
 

Impa65

Biker augustus
Feedback: 3 / 0 / 0
4/10/12
9.521
462
54
Polverigi (AN)
Bike
La Rossa, la Mora, la Mancina
A mio parere non esiste uno standard che possa adattarsi a tutti. In primo luogo perché la sensazione di caldo/freddo e' piuttosto soggettiva, in secondo luogo occorre precisare il tipo di percorso/giro/gita/allenamento che si sta per intraprendere.
Indubbiamente il percorso ha la sua importanza e personalmente ne tengo conto quando mi "vesto". Ovviamente per la stagione fredda e' di basilare importanza l'intimo tecnico, che io indosso solo nella parte del busto, mentre sulle gambe mi bastano le salopette invernali con fondello. Personalmente uso UnderArmour come intimo: la maglia a mezzo collo e' insuperabile in quanto a dispersione del sudore e annulla quasi al 100% la sensazione di freddo sulla pelle. Ho provato l'intimo tecnico Decathlon, ma non ci avviciniamo nemmeno lontanamente alla qualita' UnderArmour. Fondamentale e' anche il giubbino: i migliori risultati in fatto di caldo/traspirabilita' l'ho provato con le membrane Windstopper. Cosa importante e talvolta sottovalutata e' che il giubbino abbia una cerniera che sia facilmente apribile e chiudibile, quindi con una impugnatura (passatemi il termine) che possa essere facilmente gestibile anche indossando guanti pesanti.
Ovvio che le estremita' devono essere ben protette: cuffia o fascia termica sotto il casco, calze termiche in abbinamento a scarpe invernali (possibilmente) oppure sovrascarpe di qualita' (ne esistono che non si sfaldano dopo due uscite). Per i guanti discorso a parte. Personalmente non soffro molto il freddo alle mani e patisco molto la sensazione di "imbacucchimento" dei guanti troppo spessi e termici che mi impediscono la corretta fruibilita' dei comandi: preferisco un guanto morbido e giustamente imbottito, ma non disdegno i modelli in tessuto tipo pile (ovviamente non quando piove). Pero' ripeto io non soffro di freddo alle mani.
Se e' in programma poi una bella ascesa con lunga pedalata in salita, consiglio di mettere una maglia intima di ricambio nello zaino. Potrete godervi la discesa senza patire il freddo e la sensazione di umido sulla pelle oltre ad evitare una visita dal Vs. medico.
Ciao.
 

Tira la careta

Biker perfektus
Feedback: 2 / 0 / 0
13/10/10
2.836
6
Basso Varesotto
Bike
Scott, vecchia e pesante!
Muta a parte ( perchè è senza pantaloni!:smile:) mi sembrano tutte cose sensate.

Comunque, io uso due giubbini, uno con maniche amovibili del deca, molto flessibile nell'uso, ma meno traspirante, e il windchill di endura, per me è perfetto, davanti è in membrana antivento, dietro in thermal roubaix, che è molto più traspirante delle membrane, io che sono una vaporiera lo adoro. inoltre per la gestione della temperatura, hai le cerniere sotto le ascelle.
Esiste anche il convert di endura, ma, nel vecchio modello, io trovavo la linea di chiusura sotto l'ascella troppo alta, e mi dava noia, nel nuovo modello, non sò, spero abbiano rivisto il taglio.

Come intimo, per quanto concerne odlo, utilizzo il warm a maniche corte o lunghe, dipende. x warm, per me è troppo.

in questo periodo, se scendono le temp diciamo tra i 14 fino agli 8 gradi circa, uso salopette corta estiva, odlo warm manica corta, maglietta in licra a manica corta, ed alla bisogna, o l'antivento (gilet con retro in rete) o il giubbino del deca ma senza maniche, calzetti in merino e guanti più o meno pesanti, tubo multiuso SEMPRE (buff & C).
per l'intimo, Odlo l trovo valido, e a mio parere è un buon compromesso, craft, mizuno , loofler, x bionic, underamor credo siano comunque egualmente validi.
 

perins91

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
25/3/13
479
0
Ferrara
Nessuno cita alcun marchio per gli indumenti che restano all'esterno del nostro corpo!
Qualcuno ha delle preferenza?
Qualche recensione su prodotti in particolare?
:celopiùg::celopiùg:
 

paolo965

Biker assatanatus
Feedback: 5 / 0 / 0
25/10/10
3.278
0
54
Bra / Pietra Ligure
Bike
Canyon AM 2010
Nessuno cita alcun marchio per gli indumenti che restano all'esterno del nostro corpo!
Qualcuno ha delle preferenza?
Qualche recensione su prodotti in particolare?
:celopiùg::celopiùg:

Gore, ma guarda sopratutto Endura, ha ottimi prezzi e rispetto agli store on line, i negozi tradizionali non fanno prezzi folli
 

perins91

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
25/3/13
479
0
Ferrara
Gore, ma guarda sopratutto Endura, ha ottimi prezzi e rispetto agli store on line, i negozi tradizionali non fanno prezzi folli
Grazie mille! Endura fa prodotti molto belli, e se come dici ha anche una buona qualità probabilmente farà al caso mio. Hai/avete qualche negozio specializzato da consigliarmi nel Ferrarese/Bolognese?
 

Tira la careta

Biker perfektus
Feedback: 2 / 0 / 0
13/10/10
2.836
6
Basso Varesotto
Bike
Scott, vecchia e pesante!
Grazie mille! Endura fa prodotti molto belli, e se come dici ha anche una buona qualità probabilmente farà al caso mio. Hai/avete qualche negozio specializzato da consigliarmi nel Ferrarese/Bolognese?
Come ti avevo già scritto, endura ha sia un ottimo rapporto qualità/prezzo, sia una praticità molto elevata, ad esempio una cretinata ma utilissima, lo straccetto per pulire gli occhiali, che trovi all'interno del taschino, fissato con un elastico per non perderlo, o le zip per aumentare la ventilazione, o le tasche con posizioni scomode per un "bipede" ma perfette quando sei in sella, e così via. Al di là che li realizzano ad est, son pensati da gente che in bici ci và, almeno questa è l'impressione.

Per i rivenditori guarda quì
 

 

Discussioni simili

Risposte
5
Visite
1K
Tambu155
T
Risposte
27
Visite
2K
Bike&Snow
B
Risposte
12
Visite
1K
Diego-bs
D