amminoacidi

 

Franz73

Biker tremendus
KTM ha scritto:
quale vantaggio dovrebbero dare? io ne sento tanto parlare ma non ho idea di quale sia il vantaggio sopratutto di quelli "ramificati" che la gran parte degli xcisti usa
Aminoacidi, con una M sola... o-o

Dopo una breve ricerca, ho trovato questo testo, che penso sia molto chiaro ed esauriente.
Spero di esserti stato utile, e attendo il supremo Cencio... :-o

ciao

"Gli aminoacidi sono i composti chimici che costituiscono “ i mattoni “ delle proteine. L’organismo li assimila a partire dalle proteine introdotte con il cibo.
Gli aminoacidi non sono però coinvolti solo nei processi di tipo plastico, cioè di costruzione e ricostruzione, ma anche in quelli di produzione energetica, come le sintesi di zuccheri e grassi. Il nostro organismo è in grado, partendo da aminoacidi diversi, di sintetizzarli, solo alcuni di essi, detti aminoacidi essenziali, devono essere introdotti già precostruiti con il cibo. La funzione plastica delle proteine può essere esercitata appieno soltanto con la presenza nella dieta quotidiana di tutti gli aminoacidi essenziali nelle quantità appropriate.

Aminoacidi essenziali: leucina, isoleucina, lisina, metionina, fenilalanina, treonina, triptofano, valina.

Aminoacidi non essenziali: alanina, acido aspartico, cistina, acido glutammico, glicina, prolina, serina, tiroxina, cisteina, arginina, istidina.

Le proteine di origine animali (carne, pesce, uova, ecc.) sono complete, mentre quelle vegetali sono incomplete, cioe’ sono carenti di alcuni aminoacidi essenziali:

per esempio grano, riso e mais sono poveri di LISINA.

In situazioni di alimentazione incompleta o di attività atletica molto intensa (soprattutto quando viene richiesto un lavoro muscolare di forza o di velocità) può essere necessario assumere integratori proteici completi, ovverosia contenenti tutti gli aminoacidi.

AMINOACIDI RAMIFICATI

Gli aminoacidi ramificati (luecina, isoleucina, valina) chiamati anche BCAA, oltre che nelle attività di forza, risultano essere particolarmente importanti anche in quelle discipline rivolte piu’ alla “resistenza”, perché, insieme al già citato lavoro plastico (di costruzione e ricostruzione muscolare), hanno anche un ruolo molto importante nella produzione di energia durante lo sforzo muscolare, infatti, diversamente dagli altri aminoacidi, vengono catabolizzati direttamente all’interno delle fibre muscolari. In caso di allenamento molto intenso o competizione prolungata può essere utile utilizzare integratori di BCAA prima, durante e dopo lo sforzo"

Tale integrazione, aggiungo io, deve essere comunque controllata e commisurata allo sforzo compiuto, (alla lunga possono rivelarsi anche dannosi, soprattutto a livello epatico), partendo comunque dal presupposto che l'assunzione di aminoacidi non aumenta ne' la potenza aerobica, ne' la prestazione in attivita' massimali.
 

cencio

Biker immensus
30/10/02
8.659
1
Leghorn
Franz ti ha già dato una risposta esauriente. :-?
In rete troverai molte informazioni.
Usale "cum grano salis" cioè con cervello e attento a non esagerare
con le dosi!!
 

Franz73

Biker tremendus
cencio ha scritto:
Franz ti ha già dato una risposta esauriente. :-?
In rete troverai molte informazioni.
Usale "cum grano salis" cioè con cervello e attento a non esagerare
con le dosi!!
RIGHT Cencio, ottimo consiglio! :-?
Tutti gli integratori vanno usati con raziocinio...e soprattutto, senza esagerare e senza attendersi risultati miracolistici ed immediati... :-o

ciao
 

zeronick

Biker superis
24/4/03
370
0
47
Garbagnate Milanese
Ocio ragassuoli che l'assunzione dei Beta agonisti o BCAA è considerata doping!!!!!!! se andate anche solo sul sito dell'udace trovate la lista delle sostanze considerate dopanti e tra queste proprio i beta agonisti (famiglie D- ed L-)e gli aminoacidi ramificati che altro non sono che dei derivati della creatina. L'assunzione di queste sostanze ha una regolamentazione....per esempio l'assunzione di creatina è considerata doping oltre i 3Gr al giorno per le altre sinceramente non ricordo.Come già detto da alcuni di voi non aumentano le prestazioni aerobiche ecc...ma danno energia e se assunte in quantitativi superiori al consentito stimolano nell'organismo la produzione dell'ormone della crescita che è assolutamente vietato.Personalmete io ne faccio uso come integratore vedi Friliver energy con creatina e aminoacidi nella quantità di 2 bustine a settimana (quindi oltremodo al di sotto del limite)uso anche il famoso carnitene nell'ordine di 1Gr alla settimana.....è ovvio che sono al di sotto dei limiti ma quanti invece ne fanno un uso spropositato????? Queste sostanze sono utili se prese in modo limitato e come coadiuvante nel recupero fisico altrimenti producono solo danni (soprattutto ai reni) e.....squalifiche!!!!!! P.S. il Carnitene di fatto ha una grande utilità che è quella di prevenire l'ostruzione delle vie cardiocircolatorie tanto che viene dato a chi ha subìto interventi di angioplastica a seguito di infarto, inoltre, aiuta a bruciare gli zuccheri, infatti, è sconsigliato ai pazienti in cura d'insulina in quanto potrebbero causare stati di IPOglicemia.......quindi atleti avvisati..... Ciao!!!!!!
 

Franz73

Biker tremendus
zeronick ha scritto:
Ocio ragassuoli che l'assunzione dei Beta agonisti o BCAA è considerata doping!!!!!!! se andate anche solo sul sito dell'udace trovate la lista delle sostanze considerate dopanti e tra queste proprio i beta agonisti (famiglie D- ed L-)e gli aminoacidi ramificati che altro non sono che dei derivati della creatina. L'assunzione di queste sostanze ha una regolamentazione....per esempio l'assunzione di creatina è considerata doping oltre i 3Gr al giorno per le altre sinceramente non ricordo.Come già detto da alcuni di voi non aumentano le prestazioni aerobiche ecc...ma danno energia e se assunte in quantitativi superiori al consentito stimolano nell'organismo la produzione dell'ormone della crescita che è assolutamente vietato.Personalmete io ne faccio uso come integratore vedi Friliver energy con creatina e aminoacidi nella quantità di 2 bustine a settimana (quindi oltremodo al di sotto del limite)uso anche il famoso carnitene nell'ordine di 1Gr alla settimana.....è ovvio che sono al di sotto dei limiti ma quanti invece ne fanno un uso spropositato????? Queste sostanze sono utili se prese in modo limitato e come coadiuvante nel recupero fisico altrimenti producono solo danni (soprattutto ai reni) e.....squalifiche!!!!!! P.S. il Carnitene di fatto ha una grande utilità che è quella di prevenire l'ostruzione delle vie cardiocircolatorie tanto che viene dato a chi ha subìto interventi di angioplastica a seguito di infarto, inoltre, aiuta a bruciare gli zuccheri, infatti, è sconsigliato ai pazienti in cura d'insulina in quanto potrebbero causare stati di IPOglicemia.......quindi atleti avvisati..... Ciao!!!!!!

Penso che chi fa un uso spropositato di BCAA non sia un ciclista...ma un culturista... :-o
ovviamente e' stata piu' di una volta sottolineata l'importanza di assumere determinate sostanze previa autorizzazione medica e indicazione tassativa dei dosaggi: queste sostanze non sono caramelle, ne' tantomeno lecitina di soia...come gia' detto, possono provocare danni al fegato, ai reni, al cuore. etc. Quindi, ocio. :shock:
Se non sbaglio ,anche la caffeina, oltre determinati limiti, viene considerato doping...motivo per cui anche chi si spara un caffe' doppio prima della partenza potrebbe rischiare la squalifica all' arrivo. :shock: :shock:
Questo per dire che, come per tutte le cose (a parte alcune :sbavon: ), la cosa importante e' NON ESAGERARE e farne un uso "cum grano salis", come diceva Cencio qualche topic piu' in alto.

ciao
 

almailva

Biker cesareus
13/6/03
1.746
0
54
cavenago pieve di vimercate
citazione :
proprio i beta agonisti (famiglie D- ed L-)

destrogiro e levogiro

D- ed L- sono le classi di "isomeria" dei composti anche lo zucchero che assumiamo con i dolci è D o L adesso non ricordo,
cos'è doping anche quello?

mi sembra strano che i bcaa siano considerati doping altrimento lo sarebbero anche le proteine essendo costituite da aminoacidi
non dico che tu non abbia ragione se hai consultato dei testi o siti ma quantomeno strano
o no?
 

marcummarcu

Biker serius
17/6/03
178
0
Mestre
zeronick ha scritto:
Ocio ragassuoli che l'assunzione dei Beta agonisti o BCAA è considerata doping!!!!!!! se andate anche solo sul sito dell'udace trovate la lista delle sostanze considerate dopanti e tra queste proprio i beta agonisti (famiglie D- ed L-)e gli aminoacidi ramificati che altro non sono che dei derivati della creatina. L'assunzione di queste sostanze ha una regolamentazione....per esempio l'assunzione di creatina è considerata doping oltre i 3Gr al giorno per le altre sinceramente non ricordo.Come già detto da alcuni di voi non aumentano le prestazioni aerobiche ecc...ma danno energia e se assunte in quantitativi superiori al consentito stimolano nell'organismo la produzione dell'ormone della crescita che è assolutamente vietato.Personalmete io ne faccio uso come integratore vedi Friliver energy con creatina e aminoacidi nella quantità di 2 bustine a settimana (quindi oltremodo al di sotto del limite)uso anche il famoso carnitene nell'ordine di 1Gr alla settimana.....è ovvio che sono al di sotto dei limiti ma quanti invece ne fanno un uso spropositato????? Queste sostanze sono utili se prese in modo limitato e come coadiuvante nel recupero fisico altrimenti producono solo danni (soprattutto ai reni) e.....squalifiche!!!!!! P.S. il Carnitene di fatto ha una grande utilità che è quella di prevenire l'ostruzione delle vie cardiocircolatorie tanto che viene dato a chi ha subìto interventi di angioplastica a seguito di infarto, inoltre, aiuta a bruciare gli zuccheri, infatti, è sconsigliato ai pazienti in cura d'insulina in quanto potrebbero causare stati di IPOglicemia.......quindi atleti avvisati..... Ciao!!!!!!
i BCAA e la CREATINA, come anche la CAFFEINA e altre sostanze NON SONO DOPING nel senso che sono sostanze proibite (d'altronde sarebbe ridicolo se lo fossero, dal momento che si assumono anche con il cibo di tutti i giorni), ma lo diventano se assunte oltre le dosi consigliate.
 

cencio

Biker immensus
30/10/02
8.659
1
Leghorn
Intervengo per correggere le diverse imprecisioni che sono state riportate
nei posts precedenti. Inanzitutto esiste una lista redatta dal Ministero
della Salute e pubblicata in gazzetta ufficiale , fra l'altro è stata
aggiornata abbastanza recentemente. E' quella che allego qui sotto :

DECRETO 16 Gennaio 2004
Modifiche al decreto ministeriale 15 ottobre 2002, recante «Approvazione della lista dei farmaci, sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e delle pratiche mediche, il cui impiego e´ considerato doping, ai sensi della legge 14 dicembre 2000, n. 376».




IL MINISTRO DELLA SALUTE
di concerto con
IL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITA´ CULTURALI


Vista la legge 29 novembre 1995, n. 522, recante «Ratifica ed esecuzione della convenzione contro il doping, con appendice, fatta a Strasburgo il 16 novembre 1989»;

Vista la legge 14 dicembre 2000, n. 376, recante «Disciplina della tutela sanitaria delle attivita´ sportive e della lotta contro il doping»;

Visto il decreto 31 ottobre 2001, n. 440, recante «Regolamento concernente l´organizzazione ed il funzionamento della Commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attivita´ sportive»;

Visto il decreto ministeriale 15 ottobre 2002, recante «Approvazione della lista dei farmaci, sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e delle pratiche mediche, il cui impiego e´ considerato doping, ai sensi della legge 14 dicembre 2000, n. 376» e successive modifiche introdotte con i decreti ministeriali 30 dicembre 2002 e 10 luglio 2003;

Visti in particolare i criteri e le modalita´ per la revisione periodica della predetta lista di cui all´allegato 1 al gia´ citato decreto ministeriale 15 ottobre 2002;

Visto l´emendamento all´appendice della Convenzione europea contro il doping nello sport contenente la nuova lista di riferimento delle classi farmacologiche di sostanze dopanti e di metodi di doping vietati e suo documento esplicativo che entrera´ in vigore il 1° gennaio 2004 e che recepisce la lista elaborata dall´Agenzia Mondiale Antidoping (WADA-AMA);

Vista la proposta della Commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attivita´ sportive espressa in data 17 dicembre 2003;

Considerata la necessita´ di armonizzare, entro il termine del 1° gennaio 2004, la lista dei farmaci, sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e delle pratiche mediche, il cui impiego e´ considerato doping, contenuta nell´allegato II del decreto ministeriale 15 ottobre 2002 e successive modifiche, alla lista internazionale di riferimento, ai sensi dell´art. 2, comma 3, della legge 14 dicembre 2000, n. 376;



Decreta:

Art. 1.


1. Ai sensi dell´art. 2, comma 3 della legge 14 dicembre 2000, n. 376, il decreto 15 ottobre 2002, recante «Approvazione della lista dei farmaci, sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e delle pratiche mediche, il cui impiego e´ considerato doping, ai sensi della legge 14 dicembre 2000, n. 376» e successive modifiche, e´ cosi´ modificato: nell´allegato II - la Sezione 1 - Classi di sostanze vietate, e´ cosi´ sostituita:
stimolanti (proibiti in gara);
narcotici (proibiti in gara);
agenti anabolizzanti (proibiti in gara e fuori gara);
diuretici (solo in particolari sport previsti dall´art. 2, comma 3);
ormoni peptidici (proibiti in gara e fuori gara);
alcool (solo in particolari sport previsti dall´art. 2, comma 1);
cannabinoidi (proibiti in gara);
beta-2agonisti (proibiti in gara; il clenbuterolo e il salbutamolo in concentrazioni nelle urine &62; 1000 ng/ml sono proibiti anche fuori gara);
agenti con attivita´ antiestrogenica (proibiti in gara e fuori gara);
agenti mascheranti (proibiti in gara e fuori gara);
corticosteroidi (proibiti in gara);
betabloccanti (solo in particolari sport previsti dall´art. 2, comma 2).
Nella Sezione 2 - Classi di sostanze vietate e relativi principi attivi, Sezione 3 - Classi di sostanze vietate, principi attivi e relative specialita´ medicinali, Sezione 4 - Elenco in ordine alfabetico dei principi attivi e delle confezioni di specialita´ medicinali vietate e´ eliminata la classe degli Anestetici locali e i relativi principi attivi e specialita´ medicinali. Sono, altresi´, eliminati i seguenti principi attivi e le relative specialita´ medicinali:
caffeina;
pseudoefedrina;
fenilefrina;
fenilpropanolamina;
pipradrolo.
Nella classe degli stimolanti: la caffeina, la fenilefrina, la fenipropanolamina, il pipradolo, la pseudoefredina e la sinefrina sono inserite nel Programma di monitoraggio 2004.

Nella classe dei narcotici il rapporto morfina/codeina e´ inserito nel Programma di monitoraggio 2004.

I risultati del programma di monitoraggio saranno comunicati all´Agenzia Mondiale Antidoping.

Nella Sezione 2 - Classi di sostanze vietate e relativi principi attivi, Sezione 3 - Classi di sostanze vietate, principi attivi e relative specialita´ medicinali, Sezione 4 - Elenco in ordine alfabetico dei principi attivi e delle confezioni di specialita´ medicinali vietate sono inseriti i seguenti principi attivi:
adrafinil;
amphetaminil;
benzphetamine;
dimethylamphetamine;
etilamphetamine;
furfenorex;
methamphetamine;
methylamphetamine;
methylenedioxyamphetamine;
modafinil;
parahydroxyamphetamine;
androstadienone;
boldione;
delta1-androstene-3,17-dione;
drostanediol;
4-hydroxytestosterone;
4-hydroxy-19-nortestosterone;
mestanolone;
oxabolone;
quinbolone;
stenbolone;
1-testosterone (delta1-dihydro-testosterone);
zeranol;
chlorothiazide.
Le specialita´ relative ai principi attivi, indicati nel precedente capoverso, saranno inserite nelle Sezioni 3 e 4 con successivo decreto.



Art. 2.


1. L´alcool (etanolo) e´ vietato soltanto in competizione e con i limiti riportati nelle specialita´ sportive disciplinate dalla Federazione sportiva italiana, riconosciuta dal CONI, affiliata alla Federazione Internazionale di cui al successivo elenco.

Nel caso si tratti solo di una o piu´ specialita´, tra quelle disciplinate dalla Federazione, queste sono indicate in maniera specifica.
Aeronautica (FAI) (0.20 g/L).
Automobile (FIA).
Biliardo (WCBS).
Bocce (CMSB) (0.50 /L).
Calcio (FIFA).
Ginnastica (FIG) (0.10 g/L).
Karate (WKF) (0.40 g/L).
Lotta (FILA).
Motociclismo (FIM).
Pentathlon Moderno (UIPM) (0.10 g/L) per la disciplina del pentathlon moderno.
Sport su rotelle (FIRS) (0.02 g/L).
Ski (FIS).
Tiro con l´Arco (FITA) (0.10 g/L).
Triathlon (ITU) (0.40 g/L).
2. I betabloccanti, tranne se non sia specificato diversamente, sono vietati soltanto in competizione nelle specialita´ sportive disciplinate dalla Federazione sportiva italiana, riconosciuta dal CONI, affiliata alla Federazione Internazionale, di cui al successivo elenco.

Nel caso si tratti solo di una o piu´ specialita´, tra quelle disciplinate dalla Federazione, queste sono indicate in maniera specifica.
Aeronautica (FAI).
Automobile (FIA).
Biliardo (WCBS).
BOB (FIBT).
Bocce (CMSB).
Bridge (FMB).
Curling (WCF).
Scacchi (FIDE).
Calcio (FIFA).
Ginnastica (FIG).
Lotta (FILA).
Motociclismo (FIM).
Nuoto (FINA) per le discipline dei tuffi e nuoto sincronizzato.
Pentatlon Moderno (UIPM) per le discipline del pentatlon moderno.
Birilli (FIQ). S
KI (FIS) per le discipline di salto e snowboard stile libero.
Tiro (ISSF) vietati anche fuori competizione.
Tiro con l´arco (FITA) vietati anche fuori competizione.
Vela (ISAF) solamente il Timoniere.
3. I diuretici sono proibiti in gara e fuori gara in tutti gli sport come agenti mascheranti. Nelle seguenti specialita´ sportive, disciplinate dalla Federazione sportiva italiana, riconosciuta dal CONI ed affiliata alla Federazione Internazionale, di cui al successivo elenco, che prevedono una classificazione in base al peso e negli sport nei quali la perdita di peso puo´ migliorare la prestazione, non e´ consentito alcun uso terapeutico.

Nel caso si tratti solo di una o piu´ specialita´, tra quelle disciplinate dalla Federazione, queste sono indicate in maniera specifica.
Canottaggio (FISA) per le specialita´ dei pesi leggeri.
Body building (IFBB).
BOX (AIBA).
Sollevamenti pesi (IWE).
Judo (IJF).
Karate (WKF).
Lotta (FILA).
Powerlifting (IPF).
Ski (FIS) per la disciplina del salto con gli ski.
Taekwondo (WTF).
Wushu (IWUF).



Art. 3.


Il presente decreto entra in vigore il 1° gennaio 2004.

Il presente decreto sara´ trasmesso agli organi di controllo per la registrazione e la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.


Roma, 16 gennaio 2004



Il Ministro della salute
Sirchia

Il Ministro per i beni
e le attività culturali
Urbani



Registrato alla Corte dei conti l´8 febbraio 2004
Ufficio di controllo preventivo sui Ministeri dei servizi alla persona e dei beni culturali, registro n. 1, foglio n. 92


Come noterete è stata aggiunto il concetto "nuovo" di proibito in gara
e/o fuorigara. IMHO molto discutibile :shock:

Si fa riferimento nelle classe proibite ai beta-bloccanti e ai b2 agonisti
farmaci da non confondere con gli aminoacidi di nessuna tipologia.
In realtà sono farmaci che vengono adoperati nelle terapie antipertensive
(pressione alta) e cardiologiche i b-bloccanti , e come broncodilatatori
i b2 agonisti.
Non viene fatto alcun tipo di riferimento ad integratori , aminoacidi ,
creatina ,ecc.
 

zeronick

Biker superis
24/4/03
370
0
47
Garbagnate Milanese
Come detto nel mio post tali sostanze possono essere assunte SOLO ENTRO CERTI LITITI ma restano nella lista delle sostanze considerate dopanti ripeto andate sul sitowww.udace.it e guardate nella lista delle sostanze dopanti, sono riportate chiaramente e parla proprio di agenti D- ed L-.Per assurdo in italia la creatina viene venduta anche nei supermercati mentre in francia è assolutamente illegale farlo e viene venduta in farmacia solo dietro prescrizione medica! Poi resto concorde con voi che sono sostanze che assumiamo già naturalmente.....ma il regolamento parla chiaro. Sulla caffeina non sono sicuro della veridicità ma ho sentito dire che non è più considerata doping........mi riservo di verificare....Ciao! :-o :-o
 

cencio

Biker immensus
30/10/02
8.659
1
Leghorn
zeronick ha scritto:
Come detto nel mio post tali sostanze possono essere assunte SOLO ENTRO CERTI LITITI ma restano nella lista delle sostanze considerate dopanti ripeto andate sul sitowww.udace.it e guardate nella lista delle sostanze dopanti, sono riportate chiaramente e parla proprio di agenti D- ed L-.Per assurdo in italia la creatina viene venduta anche nei supermercati mentre in francia è assolutamente illegale farlo e viene venduta in farmacia solo dietro prescrizione medica! Poi resto concorde con voi che sono sostanze che assumiamo già naturalmente.....ma il regolamento parla chiaro. Sulla caffeina non sono sicuro della veridicità ma ho sentito dire che non è più considerata doping........mi riservo di verificare....Ciao! :-o :-o
:?: Stai facendo un pò di confusione.... :? leggiti attentamente il mio post
precedente al tuo , forse ti renderà le cose un pò + chiare. ;-)

P.S. ho visto il sito a cui fai riferimento ma non ho trovato niente
di quello a cui tu accenni. In ogni caso non è aggiornato.
 

Franz73

Biker tremendus
zeronick ha scritto:
Come detto nel mio post tali sostanze possono essere assunte SOLO ENTRO CERTI LITITI ma restano nella lista delle sostanze considerate dopanti ripeto andate sul sitowww.udace.it e guardate nella lista delle sostanze dopanti, sono riportate chiaramente e parla proprio di agenti D- ed L-.Per assurdo in italia la creatina viene venduta anche nei supermercati mentre in francia è assolutamente illegale farlo e viene venduta in farmacia solo dietro prescrizione medica! Poi resto concorde con voi che sono sostanze che assumiamo già naturalmente.....ma il regolamento parla chiaro. Sulla caffeina non sono sicuro della veridicità ma ho sentito dire che non è più considerata doping........mi riservo di verificare....Ciao! :-o :-o
"Art. 25
Le sanzioni consistono in sospensione dall’attività sportiva di varia durata e sono in re-lazione alla dannosità delle sostanze usate: a) Efedrina e suoi derivati; Caffeina; Stricnina e relativi composti; Cannabinoidi (ma-rijuana); Anestetici locali legati a particolari restrizioni; Prima infrazione: tre mesi di sospensione dall’attività sportiva; Seconda infrazione (prima recidiva): due anni; Terza infrazione (seconda recidiva): sospensione a vita. La durata della recidività è di due anni computabili dalla prima punizione. b) Stimolanti (amfetamina ed amfetaminosimili sia dal punto di vista farmacologico che clinico, stimolanti cardiaci e respiratori, ecc.); Narcotici, agenti anabolizzanti, di-uretici, ormoni peptidici, mimetici ed analoghi, farmaci legati a particolari restrizioni (corticosteroidi, beta-bloccanti): prima infrazione: due anni di sospensione dall’attività; Seconda infrazione: sospensione a vita. In questi casi non si applica la regola dei due anni di recidività. Non si applica la recidività in quei casi in cui il secondo controllo venga effettuato nelle more del primo controllo, quando cioè il risultato del primo controllo non è ancora noto agli interessati."

da Udace.it-regolamento antidoping.

Sinceramente nemmeno a me sembra aggiornato, comunque... :?
 

Stinky 02

Biker serius
22/9/03
195
0
torino
è ovvio che sostanze che si assumono naturalmente non possono essere considerate dopanti,come la creatina.Poichè talune sostanze assunte in dosi elevate provocano reazioni non naturali dell'organismo aumentandone le prestazioni,sono iscritte nella lista,ma è fondamentale il fattore quantità