Compagni e percorsi zona Valdinievole

bp3m

Biker superis
Feedback: 3 / 0 / 0
In effetti il sentiero non presenta tratti impossibili, anche il fondo è abbastanza buono, ma ci sono delle belle "pettate" che vanno affrontate con la dovuta calma, specialmente se non si è discretamente allenati.
Ti avviso che per arrivare a Medicina, che è poco più di 500 m.s.l.m., devi salire fino oitre 700 m.. in quanto il sentiero passa sopra il paese.
Però, prima di arrivare al bivio per Medicina, ad una quota di poco più di 400 m. c'è una deviazione a dx con la quale scendi a Monte a Pescia, con magnifiche vedute sulla cittadina dei fiori e sulla piana sottostante.
Questo itinerario lo prediligo proprio perchè ti dà enormi possibilità di farlo più o meno lungo e impegnativo, potendo scegliere di scendere a Monte a Pescia, a Medicina, a San Quirico, a Croce a Veglia, e da lì a Pontito, o a Lucchio, o andare alla Macchia dell' Antonini, o prima di Croce a Veglia scendere verso Casabasciana, in val di Lima.....
Quando sei al cimitero di Collodi prosegui in salita sull'asfalto, dopo circa 2 km. la strada diventa sterrata e c'è un bivio, prendi a destra e tieni la principale. Dopo un km o poco più sulla tua destra vedi una Croce e lì il sentiero biforca, pìù avanti si ricongiungono ma io alla Croce prendo sempre a destra perchè andando dritto c'è subito un tratto ripidissimo e con fondo brutto, tutto di pietre smosse, dove mi toccherebbe scendere e fare qualche decina di metri a piedi, mentre proseguendo a dx (dove hai subito un tratto in leggera discesa dove puoi tirare il fiato) anche sulle salite successive, sia pure impegnative, non ho problemi.
Dopo qualche centinaio di metri dalla Croce, dopo altri tratti in salita non durissima, hai la possibilità, se non prosegui a dritto in salita, di scendere appunto a Monte a Pescia, lungo un sentiero dal fondo buono e con bei panorami.
Fammi sapere le tue impressioni
Bene, allora per incominciare penso che proverò la prima variante tornando giù da Monte a Pescia, tra l'altro io abito proprio ai piedi di Monte a Pescia ;-)
Molte volte sono arrivato a Monte a Pescia ma poi scendevo prendendo il sentiero che arriva poco sopra il centro di Pescia. Ho comunque presente un sentiero che da Monte a Pescia continua a salire e anche se non l'ho mai fatto penso sia proprio quello che intendi te per la discesa a Monte a Pescia. Via, domani provo e poi ti faccio sapere. :i-want-t:

WD-40, amico o nemico della bici?
 

 

valverde66

Biker serius
Feedback: 1 / 0 / 0
Per etrusco55
Quando vai da quelle parti Collodi/Lucchio ecc mi aggregherei volentieri
Oppure se hai una traccia gps del giro te ne sarei grato
In ultima analisi un tracciatino alla buona con Google Earth così riesco meglio a orientarmi ...
Grazie ciao

Ciao io ce l'ho, anche se dopo la Penna di Lucchio ho proseguito per Casa di Monte e poi rimontato alla Macchia dell'Antonini per scendere a Montecatini.
se vuoi contattami e te lo spedisco

Ciao
 

bp3m

Biker superis
Feedback: 3 / 0 / 0
Oggi ho testato il primo tratto fino a Monte a Pescia. ;-)
Sono andato un pò in crisi fra l'ultima parte in asfalto e la prima parte sterrata, essenzialmente per problemi di digestione :magna: ma poi a parte un altro paio di soste sono andato su abbastanza regolarmente.
Il fondo è buono e non ho incontrato tratti tali da dover scendere dalla bici (alla croce sono andato a destra). Molto bella la discesa che porta fino a Monte a Pescia. Prima di arrivare a Monte a Pescia dove inizia l'asfalto ho preso a sinistra, circa 50 metri su asfalto e poi a destra per una mulattiera che porta fino a dietro Piazza Mazzini.
Già la prima parte mi è piaciuta molto e immagino che anche il proseguio sia all'altezza. Il mio rendimento non è stato dei migliori ma penso sia un ottimo campo di allenamento da frequentare molto spesso nelle prossime settimane. :i-want-t:
 

etrusco55

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
6/1/08
483
0
Montecarlo (Lucca)
Oggi ho testato il primo tratto fino a Monte a Pescia. ;-)
Sono andato un pò in crisi fra l'ultima parte in asfalto e la prima parte sterrata, essenzialmente per problemi di digestione :magna: ma poi a parte un altro paio di soste sono andato su abbastanza regolarmente.
Il fondo è buono e non ho incontrato tratti tali da dover scendere dalla bici (alla croce sono andato a destra). Molto bella la discesa che porta fino a Monte a Pescia. Prima di arrivare a Monte a Pescia dove inizia l'asfalto ho preso a sinistra, circa 50 metri su asfalto e poi a destra per una mulattiera che porta fino a dietro Piazza Mazzini.
Già la prima parte mi è piaciuta molto e immagino che anche il proseguio sia all'altezza. Il mio rendimento non è stato dei migliori ma penso sia un ottimo campo di allenamento da frequentare molto spesso nelle prossime settimane. :i-want-t:
La mulattiera che porta a Pescia non la conosco, puoi darmi un riferimento più preciso per imboccarla?

Ti assicuro che il proseguimento è all'altezza, e quando esci dal bosco e hai davanti i pascoli prima di Croce a Veglia, di fronte la Penna di Lucchio, a sx la Valle della Lima....
vedere per credere!
Se non ricordo male, per darti un'idea, da Collodi a Croce a Veglia sono circa 20 km, il sentiero è più o meno come quello che hai provato, tratti più duri non ce ne sono, ovviamente c'è anche qualche pezzo in discesa, il punto più alto che si tocca è sui 1000m.

Io domani ho intenzione di andare da quelle parti, transitando da Collodi, se puoi e vuoi aggregarti, anche solo fino a Medicina, fammi sapere.:i-want-t:
 

bp3m

Biker superis
Feedback: 3 / 0 / 0
La mulattiera che porta a Pescia non la conosco, puoi darmi un riferimento più preciso per imboccarla?

Io domani ho intenzione di andare da quelle parti, transitando da Collodi, se puoi e vuoi aggregarti, anche solo fino a Medicina, fammi sapere.:i-want-t:
Domani (in realtà oggi), purtroppo non ci sono ma sono sicuro ci sarà occasione in futuro di fare un'uscita insieme, magari nel frattempo vedo anche di migliorare il mio allenamento :cassius:

Per la mulattiera, una volta arrivato in fondo al sentiero poco sopra Monte a Pescia, con già la strada asfaltata trovi un bivio, proseguendo dritto si arriva alla piazzetta\parcheggio di Monte a Pescia mentre a sinistra c'è una strada sempre asfaltata che scende. Seguendo su questa strada dopo nemmeno 100 metri c'è un tornante verso sinistra e sulla destra parte una mulattiera che scende fino a Pescia, si risbuca alla chiesa di S. Stefano, non so se la conosci, comunque dietro Piazza Mazzini.
:-)
 

bp3m

Biker superis
Feedback: 3 / 0 / 0
Ciao a tutti i vicini di casa,
il 10 di maggio 2009 si correrà a Montecatini la 3° granfondo delle Terme.
Trovate tutte le info riguardo la gara al sito internet http://www.mtb-montecatini.it/index....-nostra-corsa/

non mancate!!!! :i-want-t: :i-want-t::i-want-t::i-want-t:

Io con la mia squadra veniamo spesso a fare i giri sopradcritti, potremo unirci, che ne dite? Inoltre se voleste provare percorsi della Valdinievole, contattatemi

Ciao
Giusto negli scorsi giorni avevo visitato il sito e avevo dato un'occhiata ;-)
Questa estate girovagando sopra Malocchio penso di aver incrociato il percorso della scorsa edizione.
 

etrusco55

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
6/1/08
483
0
Montecarlo (Lucca)
Oggi ho testato il primo tratto fino a Monte a Pescia. ;-)
Sono andato un pò in crisi fra l'ultima parte in asfalto e la prima parte sterrata, essenzialmente per problemi di digestione :magna: ma poi a parte un altro paio di soste sono andato su abbastanza regolarmente.
Il fondo è buono e non ho incontrato tratti tali da dover scendere dalla bici (alla croce sono andato a destra). Molto bella la discesa che porta fino a Monte a Pescia. Prima di arrivare a Monte a Pescia dove inizia l'asfalto ho preso a sinistra, circa 50 metri su asfalto e poi a destra per una mulattiera che porta fino a dietro Piazza Mazzini.
Già la prima parte mi è piaciuta molto e immagino che anche il proseguio sia all'altezza. Il mio rendimento non è stato dei migliori ma penso sia un ottimo campo di allenamento da frequentare molto spesso nelle prossime settimane. :i-want-t:
Ieri come avevo programmato me lo sono fatto tutto fino a Croce a Veglia, poi sono sceso a Pontito, ho preso per Lanciole, prima di arrivarci c'è un sentiero che in 6 km scende a Sorana, poi son tornato a casa scollinando anche un poggio a Montecarlo, totale 71 km. e 1380 m. di dislivello, percorsi ad andatura turistica, media di poco superiore a 15.

Ho controllato, da Collodi al sentiero che scende a Medicina sono poco più di 9 km., se prosegui per altri 3 km. incroci quello che scende a San Quirico, da Collodi a Croce a Veglia, (900 m. circa) dove arrivi in discesa dopo aver toccato quota 1000, sono 22 km. e mezzo.
Percorso stupendo, in particolare ora che le piante sono ancora spoglie ammiri paesaggi straordinari, in particolare tra Medicina e San Quirico il sentiero passa sul crinale tra la valle della Pescia di Collodi e quella Maggiore, a sx pare di poter toccare con mano Colognora, e un pò più distante nitida appare Boveglio, mentre sulla dx magnifica visione delle Castella della Svizzera Pesciatina.
Ti consiglio:spetteguless: vivamente la prossima volta di allungare il tiro fino a Medicina, o meglio ancora fino a San Quirico, ché sono 3 km. in più senza particolari difficoltà, e dopo è tutta discesa. :i-want-t::i-want-t::i-want-t:
 

bp3m

Biker superis
Feedback: 3 / 0 / 0
Ieri come avevo programmato me lo sono fatto tutto fino a Croce a Veglia, poi sono sceso a Pontito, ho preso per Lanciole, prima di arrivarci c'è un sentiero che in 6 km scende a Sorana, poi son tornato a casa scollinando anche un poggio a Montecarlo, totale 71 km. e 1380 m. di dislivello, percorsi ad andatura turistica, media di poco superiore a 15.

Ho controllato, da Collodi al sentiero che scende a Medicina sono poco più di 9 km., se prosegui per altri 3 km. incroci quello che scende a San Quirico, da Collodi a Croce a Veglia, (900 m. circa) dove arrivi in discesa dopo aver toccato quota 1000, sono 22 km. e mezzo.
Percorso stupendo, in particolare ora che le piante sono ancora spoglie ammiri paesaggi straordinari, in particolare tra Medicina e San Quirico il sentiero passa sul crinale tra la valle della Pescia di Collodi e quella Maggiore, a sx pare di poter toccare con mano Colognora, e un pò più distante nitida appare Boveglio, mentre sulla dx magnifica visione delle Castella della Svizzera Pesciatina.
Ti consiglio:spetteguless: vivamente la prossima volta di allungare il tiro fino a Medicina, o meglio ancora fino a San Quirico, ché sono 3 km. in più senza particolari difficoltà, e dopo è tutta discesa. :i-want-t::i-want-t::i-want-t:
Questo fine settimana complice il tempo e impegni vari non sono riuscito ad uscire comunque nel prossimo fine settimana proverò a seguire i tuoi consigli puntando a Medicina o meglio ancora a S. Quirico. ;-)
Fare tutto il giro deve essere veramente spettacolare anche se 71 km con 1400 m di dislivello :maremmac:
 

etrusco55

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
6/1/08
483
0
Montecarlo (Lucca)
Questo fine settimana complice il tempo e impegni vari non sono riuscito ad uscire comunque nel prossimo fine settimana proverò a seguire i tuoi consigli puntando a Medicina o meglio ancora a S. Quirico. ;-)

Fare tutto il giro deve essere veramente spettacolare anche se 71 km con 1400 m di dislivello :maremmac:
Sabato sono partito alle 9.30, era nuvoloso e non prometteva niente di buono, ma se si aspetta che in cielo non ci siano nuvole vendiamo la MTB!
Sono andato a San Quirico su asfalto, poi su per il sentiero, dopo il rifugio Uso di Sotto e prima di Croce a Veglia un bivio in ripida salita (dove per qualche metro devo scendere) porta sul sentiero del Battifolle, che per un pò continua a salire, poi con discesa ripida e fondo insidioso, riporta sul sentiero precedente tra il rifugio e la chiesa della Madonna del Tamburrino.
Se a un certo punto invece di scendere si prende un tratto in salita, a occhio dovrebbe portare fino al Passo del Trebbio, sopra Boveglio, che non dovrebbe essere neanche troppo distante; sabato non ho potuto provare perchè dovevo essere a casa alle 14, ma alla prima occasione mi avventuro.
Quando avevo appena passato il bivio dove avrei potuto ridiscendere a San Quirico ha cominciato a piovere, ma ormai avevo deciso di scendere su sterrato fino a Collodi e così ho fatto, in pratica fino a casa sono stati 24 km e più di un' ora e mezza sotto l'acqua, era dall'anno scorso di questi tempi che non tornavo così fradicio.

Purtroppo a causa delle condizioni meteo sempre così precarie non ho ancora potuto "rinnovare" il sentiero che da Monte a Pescia scende a Pescia, alla prima uscita "breve" che potrò effettuare quella sarà la mia destinazione.

Se arrivi al bivio per Medicina (da quando hai deviato per Monte a Pescia c'è ancora qualche tratto impegnativo, ma non più di quelli che hai affrontato prima), i 3 km per arrivare al bivio per San Quirico sono meno duri , all'inizio e nell'ultimo tratto è discesa e anche il tratto in salita è meno ripido, quando poi giungi al bivio arrivi a Pescia anche togliendo i piedi dai pedali!
Però è un tratto dove godi di bellissime vedute sia sulla valle della Pescia Minore che su quella della Pescia Maggiore, spedcialmente adesso che i castagni sono ancora spogli e la vista può spaziare senza l'impedimento della vegetazione.:i-want-t::i-want-t::i-want-t::i-want-t:
 

etrusco55

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
6/1/08
483
0
Montecarlo (Lucca)
Domani (in realtà oggi), purtroppo non ci sono ma sono sicuro ci sarà occasione in futuro di fare un'uscita insieme, magari nel frattempo vedo anche di migliorare il mio allenamento :cassius:

Per la mulattiera, una volta arrivato in fondo al sentiero poco sopra Monte a Pescia, con già la strada asfaltata trovi un bivio, proseguendo dritto si arriva alla piazzetta\parcheggio di Monte a Pescia mentre a sinistra c'è una strada sempre asfaltata che scende. Seguendo su questa strada dopo nemmeno 100 metri c'è un tornante verso sinistra e sulla destra parte una mulattiera che scende fino a Pescia, si risbuca alla chiesa di S. Stefano, non so se la conosci, comunque dietro Piazza Mazzini.
:-)
Oggi finalmente, rischiando un' acquata come sabato (quando ho iniziato la salita da Collodi il cielo ha cominciato a lacrimare, e per un buon quarto d'ora ha minacciato di piangere a dirotto, poi fortunatamente ha smesso)
sono andato a provare la mulattiera che mi avevi indicato. E' veramente moto bella, sembra quasi di scendere su Pescia col paracadute, e la vista che spazia dagli uliveti ai campanili di Pescia è una gioia per gli occhi e lo spirito. Certo ci vogliono dei buoni freni, altrimenti son dolori! Deve anche essere un percorso antico, così tutto lastricato, hai idea a che epoca può risalire?
Comunque grazie per l'informazione,:spetteguless: è stata una bella scoperta, penso proprio che ci ritornerò.:i-want-t::i-want-t::i-want-t:
 

bp3m

Biker superis
Feedback: 3 / 0 / 0
Spettacolo! :celopiùg:
Ieri ho preso un giorno di ferie dal lavoro e mi sono buttato nell'impresa. :specc: Ho fatto il tour completo arrivando Croce a Veglia e sono risceso a Pescia su asfalto facendo Pontito-Stiappa-S.Quirico.
Alla fine il conta chilometri segnava 51 km per una media turistica intorno ai 12-13 km orari :taxi-dri:
Ho trovato quasi subito un buon ritmo e poi sono riuscito a salire regolarmente senza strappi, ho solo accusato un pò di affaticamento sulle ultime rampe prima di Croce a Veglia. Il sentiero è veramente molto bello, il fondo buono e nella parte centrale non ci sono nemmeno strappi particolarmente impegnativi. :i-want-t:
Il paesaggio è veramente molto suggestivo e una volta arrivati ai pascoli in cima, dove ieri c'erano diverse mucche al pascolo, sembrava veramente di essere in un paesaggio alpino. Durante il tragitto ho incontrato anche due simpatici caprioli, uno sulla salita dopo il primo bivio dov'è c'e la croce e il secondo nel tratto fra il bivio per Monte a Pescia e il bivio per Medicina.
E' stata veramente una bellissima giornata, quando sono tornato a casa ero stracotto ma ero veramente in pace con tutto e tutti. ;-)
 

etrusco55

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
6/1/08
483
0
Montecarlo (Lucca)
Spettacolo! :celopiùg:
Ieri ho preso un giorno di ferie dal lavoro e mi sono buttato nell'impresa. :specc: Ho fatto il tour completo arrivando Croce a Veglia e sono risceso a Pescia su asfalto facendo Pontito-Stiappa-S.Quirico.
Alla fine il conta chilometri segnava 51 km per una media turistica intorno ai 12-13 km orari :taxi-dri:
Ho trovato quasi subito un buon ritmo e poi sono riuscito a salire regolarmente senza strappi, ho solo accusato un pò di affaticamento sulle ultime rampe prima di Croce a Veglia. Il sentiero è veramente molto bello, il fondo buono e nella parte centrale non ci sono nemmeno strappi particolarmente impegnativi. :i-want-t:
Il paesaggio è veramente molto suggestivo e una volta arrivati ai pascoli in cima, dove ieri c'erano diverse mucche al pascolo, sembrava veramente di essere in un paesaggio alpino. Durante il tragitto ho incontrato anche due simpatici caprioli, uno sulla salita dopo il primo bivio dov'è c'e la croce e il secondo nel tratto fra il bivio per Monte a Pescia e il bivio per Medicina.
E' stata veramente una bellissima giornata, quando sono tornato a casa ero stracotto ma ero veramente in pace con tutto e tutti. ;-)
Te l'avevo detto!!! E la prossima volta ti consiglio di tornare giù dal sentiero che si imbocca prima di Lanciole (venendo da Pontito) e in 6 km di saliscendi, ma ovviamente molto più scendi che sali, ti porta a Sorana.:spetteguless:
In pratica scorre parallelo alla strada asfaltata della val di Forfora, ma più in alto, con splendide vedute sulla valle stessa e il monte di fronte, dove sta appollaiata Serra Pistoiese. A proposito, se già non lo conosci, ti segnalo il bel sentiero che parte dalla val di Forfora e sale appunto a Serra Pistoiese, si prende a destra della strada che da Ponte a Sorana porta a Lanciole (appunto la Val di Forfora), appena passato l'agriturismo che si chiama Il Castagno, o qualcosa del genere, è sulla destra verso la fine del tratto rettilineo più lungo di quella strada piuttosto tortuosa.
All'inizio c'è da passare un torrente, ma se non ha piovuto copiosamente negli ultimi giorni da ora fino a ottobre non ci sono problemi, e poi in circa 5 km di sentiero buono sia come fondo che come pendenze ti porta ad entrare in paese dal bosco sottostante.

Stamani tanto per cambiare ero anch'io sul sentiero che hai pedalato ieri, però dopo il rifugio Uso di Sotto e prima di Croce a Veglia ho preso il bivio a sx che porta sul monte Battifolle, e ho seguito l'itinerario che porta al passo del Trebbio, sopra Boveglio.
Percorso molto duro, dove alla difficoltà di certe pendenze si aggiunge quella del fondo stradale, spesso molto sconnesso, per cui ho dovuto fare alcuni tratti (brevi) a spinta.:nunsacci:
Scendere di bici non mi piace, ma ogni tanto si può anche fare, e la bellezza dei luoghi è sufficiente ricompensa.:i-want-t::i-want-t::i-want-t:
 

bp3m

Biker superis
Feedback: 3 / 0 / 0
Stamani ho variato leggermente e accorciato il giro perchè mi sono deciso all'ultimo. Sono salito su da Monte a Pescia e sono sceso da S. Quirico. La salita dalla palla parte di Monte a Pescia a parte qualche bella pettata forse anche più dura che salendo da Collodi mi è sembrata leggermente più pedalabile nonostante il fondo un pò pesante a causa della pioggia degli scorsi giorni. :specc:
Gia la scorsa volta avevo notato che poco dopo il bivio di Monte a Pescia si incontra un'altro bivio in una zona pianeggiante, per Medicina-S.Quirico si prosegue verso destra mentre a sinistra il sentiero sembra scendere, hai idea di dove possa portare? :nunsacci:

Per Davide87, fino ad adesso sono uscito sempre da solo perchè il mio allenamento anche se in miglioramento è sempre un pò precario e ogni tanto ho bisogno di qualche pausa di riflessione. :loll: Dammi però ancora qualche settimana e sarebbe bello organizzare un'uscita, magari anche con Etrusco che mi ha iniziato a questo sentiero e chiunque voglia aggregarsi. :i-want-t:
 

Davide 87

Biker superioris
Feedback: 2 / 0 / 0
Per Davide87, fino ad adesso sono uscito sempre da solo perchè il mio allenamento anche se in miglioramento è sempre un pò precario e ogni tanto ho bisogno di qualche pausa di riflessione. :loll: Dammi però ancora qualche settimana e sarebbe bello organizzare un'uscita, magari anche con Etrusco che mi ha iniziato a questo sentiero e chiunque voglia aggregarsi. :i-want-t:
Ok!! Ci si sente qui sul forum allora!!
 

etrusco55

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
6/1/08
483
0
Montecarlo (Lucca)
Stamani ho variato leggermente e accorciato il giro perchè mi sono deciso all'ultimo. Sono salito su da Monte a Pescia e sono sceso da S. Quirico. La salita dalla palla parte di Monte a Pescia a parte qualche bella pettata forse anche più dura che salendo da Collodi mi è sembrata leggermente più pedalabile nonostante il fondo un pò pesante a causa della pioggia degli scorsi giorni. :specc:
Gia la scorsa volta avevo notato che poco dopo il bivio di Monte a Pescia si incontra un'altro bivio in una zona pianeggiante, per Medicina-S.Quirico si prosegue verso destra mentre a sinistra il sentiero sembra scendere, hai idea di dove possa portare? :nunsacci:

Per Davide87, fino ad adesso sono uscito sempre da solo perchè il mio allenamento anche se in miglioramento è sempre un pò precario e ogni tanto ho bisogno di qualche pausa di riflessione. :loll: Dammi però ancora qualche settimana e sarebbe bello organizzare un'uscita, magari anche con Etrusco che mi ha iniziato a questo sentiero e chiunque voglia aggregarsi. :i-want-t:
Certo, ti riporta a Collodi sul sentiero che quando vieni su dal cimitero lasci al bivio dove c'è la Croce prendendo verso destra.
Come ti avevo detto, io ormai quando arrivo a quella Croce prendo sempre a destra perchè altrimenti di solito mi tocca scendere, sia pure solo per poche decine di metri, perchè la strada oltre ad essere molto ripida presenta un fondo disagevole, che mi fa perdere l'equilibrio.
Ma come distanza più o meno sono simili, l'unico tratto brutto è la pettata dopo la Croce, ma ad esempio quando il sentiero lo faccio in discesa spesso scendo da quella parte lì, senza problemi.

Io domenica ho intenzione di fare un bel giro in zona, sempre transitando da Collodi, Svizzera Pesciatina oppure Pizzorne salendo da Petrognano o da Duomo, dopo di chè le varianti sono diverse a seconda del tempo a disposizione, (ad esempio passare per Tubbiano, andare verso Tramonte, poi prendere il sentiero per Matraia e da lì tornare a Collodi per la stradina asfaltata ma a traffico quasi zero che percorre il monte a mezza costa passando per Valgiano e Tofori, oppure andare per sterrato a Boveglio e poi scendere dalla strada della valle della Pescia Minore) se qualcuno è interessato ad aggregarsi è benvenuto.:i-want-t::i-want-t::i-want-t:
 

Donatello

Biker superioris
Feedback: 0 / 0 / 0
16/11/04
893
0
52
SLICE...
www.gumasio.it
Quando posso cerco di uscire almeno una volta durante le settimana, e può darsi che giovedì possa.
Però ripeto quello che ho scritto in un precedente messaggio: se si chiama "MOUNTAIN" bike ci sarà un motivo?!
A parte le battute, prediligo andar per monti, e quindi:Svizzera Pesciatina, Pizzorne, Monte Serra, montagna pistoiese, Montalbano.
Bazzichi mai per quei posti?:i-want-t::i-want-t::i-want-t:
Montalbano?
Se vuoi (leggo solo ora il post) vai su www.gumasio.it per itinerari oppure il sabato ore 13.30 alle Pankine Gumasiane (davanti al centro commerciale di viale togliatti a sovigliana di Vinci) o la domenica alle 8.30 al ponte di sovigliana... divertimento e varietà di percorsi assicurati... :mrgreen:

Dona
 

cialdi

Biker serius
Feedback: 4 / 0 / 0
11/11/08
141
0
Montalbano
scusate,ma sapete mica se il percorso della gf di montecatini e' frecciato:nunsacci:
Non credo proprio ... ho contattato l'organizzatore tempo fa (valverde66) allora mi disse che sarà segnato solo l'ultima settimana ... se hai un gps c'è però la traccia sul sito del team organizzatore