News Ghost sposta la produzione di telai in carbonio dall'Asia al Belgio

kremer

Biker serius
Feedback: 0 / 0 / 0
29/11/15
286
72
Essendo un materiale nuovo la produzione in Europa dovrebbe consentire di difendere meglio i brevetti ed eventuali segreti industriali, dato che in cina spesso sono un po' troppo elastici su questo

Anche i Pro cadono
 

 

sotiris

Biker superis
Feedback: 7 / 0 / 0
21/12/11
367
95
Capoterra (CA)
Analisi socio-politiche a parte (e ci vogliono per carità ) qualcuno ha capito come son fatti questi telai? Avranno un peso maggiore di quelli in carbonio tradizionale?
 

mcpelo68

Biker imperialis
Feedback: 19 / 0 / 0
6/1/05
10.510
2.739
51
Cherries City
Bike
na Fury inferis , na Aspis damnatio , HellBoy
Essendo un materiale nuovo la produzione in Europa dovrebbe consentire di difendere meglio i brevetti ed eventuali segreti industriali, dato che in cina spesso sono un po' troppo elastici su questo
SOLO SPESSO???a me verrebbe da dir...sempre!!! visto che l'unica cosa che son capaci di fare...è appunto copiare.. :omertà:
 

Avo.23

Biker tremendus
Feedback: 2 / 0 / 0
25/7/18
1.266
474
BELLUNO
Bike
cn
Analisi socio-politiche a parte (e ci vogliono per carità ) qualcuno ha capito come son fatti questi telai? Avranno un peso maggiore di quelli in carbonio tradizionale?
Non è una novità assoluta, bisogna capire se loro hanno trovato una miscela vincente.. dubito comunque che vada a pesare meno del carbonio anche se magari riescono a tenere il telaio meno spesso..


Intanto è già usato in chirurgia

 
  • Like
Reactions: sotiris

Hot

Biker spectacularis
Feedback: 473 / 0 / 0
30/9/12
22.503
7.407
MI
Bike
Varie
SOLO SPESSO???a me verrebbe da dir...sempre!!! visto che l'unica cosa che son capaci di fare...è appunto copiare.. :omertà:
Non voglio fare polemica, ma non è esattamente così
Diciamo piuttosto che riescono a riprodurre a costo inferiore ciò che hanno sviluppato altri.
Ma sarebbe davvero sbagliato affermare che non sviluppino, inventino, creino anche loro.
Ci sono aziende asiatiche che sono in cima alla vetta dell'innovazione mondiale del settore in cui operano.
 
  • Like
Reactions: ymarti

fitzcarraldo358

Biker imperialis
Feedback: 71 / 0 / 1
13/11/08
10.279
1.405
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Non è una novità assoluta, bisogna capire se loro hanno trovato una miscela vincente.. dubito comunque che vada a pesare meno del carbonio anche se magari riescono a tenere il telaio meno spesso..


Intanto è già usato in chirurgia

l'acciaio al carbonio è un metallo, una lega ferrosa... acciaio insomma.
qui stiamo parlando di un materiale composito, tutt'altra cosa.
 
  • Like
Reactions: Avo.23

Semedisenape

Biker serius
Feedback: 1 / 0 / 0
13/7/15
124
61
Bastia di Rovolon - Colli Euganei
Bike
HT Enduro Steel
Non è una novità assoluta, bisogna capire se loro hanno trovato una miscela vincente.. dubito comunque che vada a pesare meno del carbonio anche se magari riescono a tenere il telaio meno spesso..


Intanto è già usato in chirurgia

Il Feather citato è il solito carbonio, trattato e lavorato come il carbonio ma con aggiunta di fibre di acciaio. A detta del comunicato questo "carbonio" buon si frantuma ma in caso di rottura l'acciaio garantisce una tenuta minima. Accell avrebbe optato per questa nuova soluzione per avvicinare gli acquirenti che non si fidano completamente del carbonio in certe situazioni.
Io ad esempio sono in dubbio sul manubrio in carbonio perché mi fa paura la rottura. Figuriamoci un intero telaio front in carbonio...
Sul sito dell'azienda ci sono degli esempi
 

Avo.23

Biker tremendus
Feedback: 2 / 0 / 0
25/7/18
1.266
474
BELLUNO
Bike
cn
Il Feather citato è il solito carbonio, trattato e lavorato come il carbonio ma con aggiunta di fibre di acciaio. A detta del comunicato questo "carbonio" buon si frantuma ma in caso di rottura l'acciaio garantisce una tenuta minima. Accell avrebbe optato per questa nuova soluzione per avvicinare gli acquirenti che non si fidano completamente del carbonio in certe situazioni.
Io ad esempio sono in dubbio sul manubrio in carbonio perché mi fa paura la rottura. Figuriamoci un intero telaio front in carbonio...
Sul sito dell'azienda ci sono degli esempi
Quale azienda? Link? Grazie
 

Avo.23

Biker tremendus
Feedback: 2 / 0 / 0
25/7/18
1.266
474
BELLUNO
Bike
cn
Comunque a me qualche dubbio sorge ora.. Okay.. non ci sarà una rottura netta e potrai tornare a casa.. però.. mettiamo che fanno una miscela del 50 acciaio e 50 carbonio.. si rompe.. quindi resta solo il 50 percento di acciaio.. non so quanto sia sicuro.. e poi?? Dove la porti a riparare? Ma soprattutto la puoi riparare?
 

GIUIO10

Biker poeticus
Feedback: 72 / 0 / 0
8/9/03
3.949
37
59
treviso
Bike
Sx Trail '09 e '11; RM Powerplay
Analisi socio-politiche a parte (e ci vogliono per carità ) qualcuno ha capito come son fatti questi telai? Avranno un peso maggiore di quelli in carbonio tradizionale?
Molto (mai dire mai...) probabilmente si.
La lavorazione di compositi con matrice termoplastica non è una novità, neanche per il nostro settore, negli anni '90 Gt produceva i telai della serie LTS con tubazioni in composito termoplastico, così come altri produttori.
Il tessuto, anzichè essere impregnato di resina termoindurente (lo dice la parola stessa: indurisce col calore), è impregnato (annegato) in un film termoplastico (col calore rammollisce, una volta che la temperatura si abbassa, riprende la sua durezza).
Se nel primo caso abbiamo una pezza "umida" e malleabile, nel secondo abbiamo un foglio rigido: significa che possiamo lavorarlo (tagliarlo) e movimentarlo (posizionarlo) facilmente, in automatico.
Nel primo caso usiamo stuoie preimpregnate di resina (pre-preg) che devono seguire protocolli di stoccaggio (celle frigorifere) e di scadenza (la resina degrada), nel secondo possiamo addirittura rilavorare il materiale e riutilizzare gli sfridi.
Il risultato finale, additivo di matrice metallica o meno, è che il composito con resina legante termoindurente è rigido, quella con resina termoplastica è più flessibile, da qui i risultati del test alla perforazione da carico di punta del filmato postato sopra.
È un bene o un male?
È un bene perchè "scaricando" maggiormente le forze di impatto concentrate, il telaio resisterà maggiormente, non fratturando, così come sarà più economico da produrre (il prezzo di vendita è un altra cosa...).
È un male perchè sarà quasi certamente più pesante e meno "reattivo".
 

sotiris

Biker superis
Feedback: 7 / 0 / 0
21/12/11
367
95
Capoterra (CA)
Molto (mai dire mai...) probabilmente si.
La lavorazione di compositi con matrice termoplastica non è una novità, neanche per il nostro settore, negli anni '90 Gt produceva i telai della serie LTS con tubazioni in composito termoplastico, così come altri produttori.
Il tessuto, anzichè essere impregnato di resina termoindurente (lo dice la parola stessa: indurisce col calore), è impregnato (annegato) in un film termoplastico (col calore rammollisce, una volta che la temperatura si abbassa, riprende la sua durezza).
Se nel primo caso abbiamo una pezza "umida" e malleabile, nel secondo abbiamo un foglio rigido: significa che possiamo lavorarlo (tagliarlo) e movimentarlo (posizionarlo) facilmente, in automatico.
Nel primo caso usiamo stuoie preimpregnate di resina (pre-preg) che devono seguire protocolli di stoccaggio (celle frigorifere) e di scadenza (la resina degrada), nel secondo possiamo addirittura rilavorare il materiale e riutilizzare gli sfridi.
Il risultato finale, additivo di matrice metallica o meno, è che il composito con resina legante termoindurente è rigido, quella con resina termoplastica è più flessibile, da qui i risultati del test alla perforazione da carico di punta del filmato postato sopra.
È un bene o un male?
È un bene perchè "scaricando" maggiormente le forze di impatto concentrate, il telaio resisterà maggiormente, non fratturando, così come sarà più economico da produrre (il prezzo di vendita è un altra cosa...).
È un male perchè sarà quasi certamente più pesante e meno "reattivo".
Quindi, se non ho capito male, stiamo parlando di telai più confortevoli e affidabili rispetto a quelli in carbonio termoindurente. Potrebbero abbinare le proprietà smorzatrici dell'acciaio ma con meno peso. Però anche da questo punto di vista c'è il titanio, che però è costoso. Sarà interessante vedere i primi prototipi e vedere su che fascia di prezzo si proporranno.
 

Semedisenape

Biker serius
Feedback: 1 / 0 / 0
13/7/15
124
61
Bastia di Rovolon - Colli Euganei
Bike
HT Enduro Steel
Quindi, se non ho capito male, stiamo parlando di telai più confortevoli e affidabili rispetto a quelli in carbonio termoindurente. Potrebbero abbinare le proprietà smorzatrici dell'acciaio ma con meno peso. Però anche da questo punto di vista c'è il titanio, che però è costoso. Sarà interessante vedere i primi prototipi e vedere su che fascia di prezzo si proporranno.
Le qualità dovrebbero essere quelle del carbonio: rigidità, smorzamento, leggerezza, lavorazione.
Si parla di fibre di acciaio, fili, immersi tra i fogli di carbonio se ho capito bene da un video, che servono per evitare che il carbonio si spezzi di schianto mantenendo un minimo la struttura e contenendo il danno.
A livello di aggiustamento probabilmente sarà un casino, ma come il carbonio.
1579621614322.png