Valconca e dintorni

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

 

glassman

Biker grossissimus
Feedback: 0 / 0 / 0
10/4/09
5.034
3
Riccione
Bike
trek pro caliber
Non so se sia più pericoloso l'asfalto,per il traffico sicuramente, è certo che di cadute brutte e anche con conseguenze ne ho viste o sentito parlare anche troppo.
Un pò per inesperienza,un pò per casualità, ma sopratutto per andare oltre un certo limite.
cambio un 'attimo discorso con Roberto,
attento: c'è nell'aria una mangiata ,di venerdì sera, pesce al Solimar; appena ho la traccia definitiva del giro te la mando:smile: e poi........diffondo l'invito generalizzato sul forum.
visto il successo della prima edizione de "le mogli dei bikers della Valconca s'incontrano",



la seconda potrebbe essere ancora più vasta:nunsacci:
 

CRISTIAN.D

Biker velocissimus
Feedback: 48 / 0 / 0
No. Altrimenti compravamo tutti una front con le ruotine...

BISOGNA EVITARE L'ASFALTO!!!!!

Andare su strade asfaltate è la cosa più pericolosa che ci sia in bici, per tanti motivi, siete d'accordo?
Dando un occhio alle statistiche 118 nazionali, viene fuori che:

-su strada (asfalto) capita il maggior numero di incidenti con ciclisti
-su sterrato facile (percorsi XC) capita il maggior numero di incidenti con più di 15gg di "fermo", mentre su sterrato "difficile" (AM, FR, DH) il maggior numero di incidenti con più di un mese di fermo...
- numero di incidenti su asfalto è enormemente più alto rispetto allo sterrato
- numero più alto di morti è sulla strada.

Ma queste statistiche (volutamente non ho fatto dei numeri) dicono ben poco, perche:

- la registrazione degli eventi sulla strada è molto più ampia e registrata/mediatizzata, nonchè "fa più clamore"
- il numero di persone in bici in città è sensibilmente più alto che sui sentieri
- su sentieri, spesso in caso d'incidente, non vengono attivati soccorsi (118, vvf, guardie forestali)

Sarebbe più utile sapere fra un tot di ciclisti di una certa categoria quanti si fano male ed in che grado...

Per esempio, ci sono molto più incidenti (anche gravi) nelle gare da XC che nelle gare da DH. Da cui si potrebbe dedurre che è più pericoloso fare XC che DH. In realtà interviene il fattore numero (molto di più sono quelli che fanno le gare XC che quelli che fanno gare DH), ed il fattore protezione (nel XC si va "nudo" e se cadi su una pietraia ti sfasci, mentre nel DH si va bardato e se cadi spesso ci si rialza e risale in bici per continuare gara.

Quindi dire che l'asfalto sia + o - pericoloso dello sterrato secondo me non ha senso. Dipende da tanti fattori: come si va (velocità), traffico, protezioni individuali, stile di guida, preparazione fisica e tecnica, rapporto livello tecnico personale versus difficoltà del percorso, mezzo (bici +/- addata al percorso), e molti altri...
 
  • Like
Reactions: ispettore Derrick

ispettore Derrick

Biker cesareus
Feedback: 0 / 0 / 0
19/1/10
1.653
0
ai confini del Montefeltro
Dando un occhio alle statistiche 118 nazionali, viene fuori che:

-su strada (asfalto) capita il maggior numero di incidenti con ciclisti
-su sterrato facile (percorsi XC) capita il maggior numero di incidenti con più di 15gg di "fermo", mentre su sterrato "difficile" (AM, FR, DH) il maggior numero di incidenti con più di un mese di fermo...
- numero di incidenti su asfalto è enormemente più alto rispetto allo sterrato
- numero più alto di morti è sulla strada.

Ma queste statistiche (volutamente non ho fatto dei numeri) dicono ben poco, perche:

- la registrazione degli eventi sulla strada è molto più ampia e registrata/mediatizzata, nonchè "fa più clamore"
- il numero di persone in bici in città è sensibilmente più alto che sui sentieri
- su sentieri, spesso in caso d'incidente, non vengono attivati soccorsi (118, vvf, guardie forestali)

Sarebbe più utile sapere fra un tot di ciclisti di una certa categoria quanti si fano male ed in che grado...

Per esempio, ci sono molto più incidenti (anche gravi) nelle gare da XC che nelle gare da DH. Da cui si potrebbe dedurre che è più pericoloso fare XC che DH. In realtà interviene il fattore numero (molto di più sono quelli che fanno le gare XC che quelli che fanno gare DH), ed il fattore protezione (nel XC si va "nudo" e se cadi su una pietraia ti sfasci, mentre nel DH si va bardato e se cadi spesso ci si rialza e risale in bici per continuare gara.

Quindi dire che l'asfalto sia + o - pericoloso dello sterrato secondo me non ha senso. Dipende da tanti fattori: come si va (velocità), traffico, protezioni individuali, stile di guida, preparazione fisica e tecnica, rapporto livello tecnico personale versus difficoltà del percorso, mezzo (bici +/- addata al percorso), e molti altri...
Il tutto solo per "puntualizzare"...:celopiùg:Bravo Cristian d. , la conclusione del tuo intervento chiude questo importante, e ripeto costruttivo, confronto di idee.
 

picasso70

Biker dantescus
Feedback: 0 / 0 / 0
6/10/07
4.686
5
Montescudo (RN)
Salve ragazzi, mi chiamo Tonini Carlo di Coriano, mi presento brevemente:
ho iniziato la bici da strada 4 anni fa ma più che un ciclista sono diventato
un cicloturista, sapete quelli che vanno in giro per diversi giorni con dietro
le borse?...........ecco, uno di quelli...............:i-want-t:

La MBK l'ho presa da poco e ieri ho avuto la fortuna di essere presente con
"quelli del ristorante Gabbiano" per arrivare su alle antenne del Palazzolo.;-)

Era il mio primo giro e dopo una piccola discesa in asfalto a sinistra una
prima salita ripida, ho messo subito giù il piede e mi sono detto:
"sono proprio scarso, sarà meglio che torno a casa!",
ma poi anche altri hanno staccato il pedale e mi sono rincuorato:mrgreen:

Ho mangiato un pò di fango, ma alla fine sono arrivato insieme,
ovviamente come principiante pagavo dazio in discesa. :-(

Credo che dovrete sopportarmi un pò in futuro! :°°(:

bye, :medita:
Ben arrivato nel gruppo!! Credo che come battesimo della MTB (e non MBK, quella è una marca francese di motorini mi sembra) non sia stato niente male!
A presto! :celopiùg:
 

picasso70

Biker dantescus
Feedback: 0 / 0 / 0
6/10/07
4.686
5
Montescudo (RN)
No. Altrimenti compravamo tutti una front con le ruotine...

BISOGNA EVITARE L'ASFALTO!!!!!

Andare su strade asfaltate è la cosa più pericolosa che ci sia in bici, per tanti motivi, siete d'accordo?
Sono d'accordissimo! Te lo dice uno che ha abbandonato le ruotine da 28" e...:hahaha: la divisa sempre pulita perchè non ne poteva più dei gas di scarico e delle auto che ti fanno la barba sul fianco sinistro!!!
Però sarò prolisso ma....bisogna andare più piano soprattutto in discesa e in gruppo!
 

picasso70

Biker dantescus
Feedback: 0 / 0 / 0
6/10/07
4.686
5
Montescudo (RN)
Il fatto che su 15 persone è caduto solo lui significa che non aveva preso le adeguate "contromisure". Voi avete gia' un' esperienza adeguata per valutare certe situazioni, Valerio probabilmente ancora no (con le ruote grasse...).:celopiùg:
n.b. Questa possiamo considerarla una diatriba costruttiva....
Oh mio ispettore, :hail: tu che sei sicuramente il biker più scientifico della Valconca cosa ne pensi della mia abitudine di tenere le gomme (classiche coperture da 2.00, non tubeless) a bassa pressione?
Non so darti il valore pressore non essendo dotato di pompa con manometro, ma le tengo piuttosto sgonfie proprio per avere più grip in questo momento della stagione, in estate ovviamente le gonfio un pò di più.
Me ne accorgo perché in salita sento un bel pò più di attrito, però in discesa mi sembra che abbiano un pelo più di tenuta.
:spetteguless: Adesso dico questo, poi magari la prossima volta tocca a me...:omertà:

P.S. scusate ma non avevo letto gli ultimi messaggi dove si suggeriva di terminare il discorso....La faccio finita anch'io.
 

dragusso

Biker extra
Feedback: 0 / 0 / 0
6/9/10
721
0
san clemente
tutte le foto di ieri le ho messe qui
[URL="http://picasaweb.google.com/Giove240/Ventena"][url]http://picasaweb.google.com/Giove240/Ventena[/URL][/URL]#

poi non dite che non vi voglio bene:rosik::smile::smile:
grazie Glass...anche questa volta sei riuscito ad immortalare i momenti più belli e importanti......ma è possibile che in quasi tutte le foto non vengo mai in sella alla mia bike?:smile::smile::smile::smile:
 

dragusso

Biker extra
Feedback: 0 / 0 / 0
6/9/10
721
0
san clemente
pure io.
invece ieri il rientro a Riccione è stato velocissimo:smile:s'è messo davanti "è livre", nessuno gli ha mai dato il cambio:nunsacci:, ho ritenuto che 45 km./h fosse la velocità giusta per starmene dietro acquattato a succhiar ruote:omertà:......con la scusa che ero lunico col fanale rosso posteriore:il-saggi:
il fanale posteriore lo avevo anche io...peccato che ero a circa 2/3km da voi.
 

ispettore Derrick

Biker cesareus
Feedback: 0 / 0 / 0
19/1/10
1.653
0
ai confini del Montefeltro
Oh mio ispettore, :hail: tu che sei sicuramente il biker più scientifico della Valconca cosa ne pensi della mia abitudine di tenere le gomme (classiche coperture da 2.00, non tubeless) a bassa pressione?
Non so darti il valore pressore non essendo dotato di pompa con manometro, ma le tengo piuttosto sgonfie proprio per avere più grip in questo momento della stagione, in estate ovviamente le gonfio un pò di più.
Me ne accorgo perché in salita sento un bel pò più di attrito, però in discesa mi sembra che abbiano un pelo più di tenuta.
:spetteguless: Adesso dico questo, poi magari la prossima volta tocca a me...:omertà:

P.S. scusate ma non avevo letto gli ultimi messaggi dove si suggeriva di terminare il discorso....La faccio finita anch'io.
Lo scambio di idee sull' argomento SICUREZZA è molto importante ed è bene tornarci ogni tanto ; anche la pressione delle gomme puo' rientrare in argomento ,ci sono validissimi topic su questo GIGANTESCO argomento nella sezione tecnica del forum. Posso solo aggiungere che , se si ha solo un tipo di pneumatico a disposizione, la scelta della pressione dovrebbe variare a a seconda di che itinerario si va a fare (fondo,condizioni meteo e tipologia di discese...). Ognuno di noi poi deve interpretare tutte le informazioni ricevute confrontandole con le proprie esperienze. Al termine della tua domanda ,comunque,hai gia' scritto una valida risposta.:up:
 

davide cafè racer

Biker serius
Feedback: 0 / 0 / 0
10/9/10
100
0
misano adriatico
Incredibile ragazzi il leone in gabbia sembra già essere stato visto in giro!!! Dopo il primo esito del pronto soccorso il secondo é stato di gran lunga molto piú rassicurante per il nostro Valerio il postino!! La frattura composta del bacino é scomparsa come per magia dopo visita specialistica ortopedica!!!! Riposo di circa una settimana con relativa cicatrizzazione di ferita alla mano e potremmo rivedere il nostro postino cavalcare il suo ferro.....!!!!!
 

picasso70

Biker dantescus
Feedback: 0 / 0 / 0
6/10/07
4.686
5
Montescudo (RN)
davide cafè racer;4429033 ha scritto:
Incredibile ragazzi il leone in gabbia sembra già essere stato visto in giro!!! Dopo il primo esito del pronto soccorso il secondo é stato di gran lunga molto piú rassicurante per il nostro Valerio il postino!! La frattura composta del bacino é scomparsa come per magia dopo visita specialistica ortopedica!!!! Riposo di circa una settimana con relativa cicatrizzazione di ferita alla mano e potremmo rivedere il nostro postino cavalcare il suo ferro.....!!!!!
Fantastico!! Roba da chiodi, l'avevo detto che pedalava troppo bene per essersi lesionato seriamente!!
A questo punto lancio l'augurio: Valerio fallo tu l'annuncio sul topic come 5.000-esimo messaggio!!!
 

glassman

Biker grossissimus
Feedback: 0 / 0 / 0
10/4/09
5.034
3
Riccione
Bike
trek pro caliber
Fantastico!! Roba da chiodi, l'avevo detto che pedalava troppo bene per essersi lesionato seriamente!!
A questo punto lancio l'augurio: Valerio fallo tu l'annuncio sul topic come 5.000-esimo messaggio!!!
stà bottiglia la metto io: per Valerio e per il messaggio 5000, decidete dove:celopiùg::celopiùg::celopiùg:
 

 

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Discussioni simili

Risposte
5K
Visite
395K
apenseri
A
Risposte
5K
Visite
225K
apenseri
A