Gare WC#1 Lourdes: finale pesantemente condizionata dal meteo

frenk

Redazione
Feedback: 191 / 0 / 0
8/6/05
9.290
393
☯︎
Bike
[Foto] WC#1 Lourdes: finale pesantemente condizionata dal meteo



[ad3]

Non i grandi campioni della DH, non le 29er o le nuove bici, bensì il meteo è stato il protagonista assoluto della finale maschile della prima gara di UCI DH World Cup a Lourdes. Pioggia e vento hanno iniziato ad abbattersi sulla location francese quando si avvicinava il turno dei rider della top ten, condizionando pesantemente la loro prestazione e relegandoli al fondo della...
Continue reading....
 
Ultima modifica:

 

teoDH

Biker paradisiacus
Feedback: 2 / 0 / 0
Avete fatto bene a sottolineare i meriti di Fayolle perchè ha fatto una run eccezionale! penso che anche in condizioni meteo stabili avrebbe comunque potuto essere tra i primi! almeno le sentenze sulle 29ers slitterano a Fort Bill
 

neuro

Biker extra
Feedback: 4 / 0 / 0
14/9/04
760
0
39
Piacenza
Una cosa è da considerare secondo me...gli ultimi dieci come detto hanno fatto una gara a parte...

Guardate il tempo che ha fatto Minnar con la 29 e quello di Bruni e Brosnan.. entrambi scesi praticamente nelle stesse condizioni..
Gli ha dato 16 secondi...Brosnan ne ha presi 10..

E a Fort William la capacità di rotolamento e superamento ostacoli della 29 farà distacchi abissali secondo me..
Però pare che per la gara Scozzese ci siano già altri team pronti con le 29...vedremo..
Comunque per quel che si è visto mi sembra già molto chiaro come sia il discorso..
 

teoDH

Biker paradisiacus
Feedback: 2 / 0 / 0
Una cosa è da considerare secondo me...gli ultimi dieci come detto hanno fatto una gara a parte...

Guardate il tempo che ha fatto Minnar con la 29 e quello di Bruni e Brosnan.. entrambi scesi praticamente nelle stesse condizioni..
Gli ha dato 16 secondi...Brosnan ne ha presi 10..

E a Fort William la capacità di rotolamento e superamento ostacoli della 29 farà distacchi abissali secondo me..
Però pare che per la gara Scozzese ci siano già altri team pronti con le 29...vedremo..
Comunque per quel che si è visto mi sembra già molto chiaro come sia il discorso..
beh, se stiamo a vedere, minaar ha fatto una bella run nonostante le condizioni, gli altri del sindacato non é che siano andati tanto bene... comunque é indubbio che le 29 abbiano dei vantaggi, ma la frase piú bella l'ha detta luca shaw poco prima di partire: sono biciclette, chissenefrega quanto sono grandi le ruote...
 

gancio

Biker superis
Feedback: 6 / 0 / 0
4/12/08
328
9
57
lodi
Bike
GT Sanction-Radon pro 29
Nell'articolo scrivi "con le gomme da asciutto di cui tutti disponevano" vuol dire che in coppa del mondo non dispongono di un meccanico con ruote gommate da bagnato in partenza per un cambio al volo?O c'è qualche cavillo regolamentare dell'ineffabile UCI?
 

elbiund

Biker superis
Feedback: 7 / 0 / 0
27/7/07
374
9
torino
cmq Minnaar ha vinto la gara dei partenti sotto la bufera! 29'' a parte resta sempre un pilota eccezionale .
 

ancillotti

Biker tremendus
Feedback: 15 / 0 / 1
19/9/03
1.201
3
Sambuca Val di Pesa
Una cosa è da considerare secondo me...gli ultimi dieci come detto hanno fatto una gara a parte...

Guardate il tempo che ha fatto Minnar con la 29 e quello di Bruni e Brosnan.. entrambi scesi praticamente nelle stesse condizioni..
Gli ha dato 16 secondi...Brosnan ne ha presi 10..

E a Fort William la capacità di rotolamento e superamento ostacoli della 29 farà distacchi abissali secondo me..
Però pare che per la gara Scozzese ci siano già altri team pronti con le 29...vedremo..
Comunque per quel che si è visto mi sembra già molto chiaro come sia il discorso..
Concordo con Neuro ,sono sempre stato un fans della ruota di maggior diametro fin dai tempi pioneristici delle moto da fuoristrada, quando allora ero anche in veste di pilota/ collaudatore (oltre che costruttore) ed ebbi modo di apprezzare subito il passaggio dal 17/19 al 18/21 Direi che lo svantaggio principale della 29,quello dell'inerzia sul rilancio, incide ancor meno nella piu' scorrevole DH(in particolare Lourdes) che nell'enduro ,l'altro quello giroscopico è da valutare perchè il maggior peso delle coperture DH lo aumenta sensibilmente ma anche qui abbiamo il vantaggio dei meno spigolosi percorsi di oggi , non ci sono molte curve tipo "cavatappi" Inoltre ricordo che la superficie di appoggio al terreno in una ruota di maggior diametro è maggiore, quindi si hanno vantaggi proprio in condizione di terreni scivolosi, ed ieri lo abbiamo visto! Direi che se le condizioni mercato lo permetteranno, il prossimo prototipo Tomaso DH Evo avrà la versione 29!
 

darionollie_

Biker urlandum
Feedback: 18 / 0 / 0
7/5/08
551
66
Saronno (va)
Bike
Dartmoor Primal / DMR Trailstar
Rimpiango i tempi in cui Hill faceva curve strette a velocità smodata e cambi di traiettoria assurdi. Se il discorso ormai è che "tanto non ci sono più curve relativamente secche nei tracciati dh, perciò tanto vale usare le 29 ", allora la dh non è più il mio sport (e chissenefrega direte).
 

dde

Biker popularis
Feedback: 3 / 0 / 0
6/5/14
82
3
mondovisione
per un profano...l'ammo della terzultima foto credo poligon come funziona?
 

ymarti

Biker celestialis
Feedback: 56 / 0 / 0
16/9/03
7.974
252
Milano
Bike
Specialized Demo 8 26 oldschool & Nukeproof Mega 29 newschool
Una cosa è da considerare secondo me...gli ultimi dieci come detto hanno fatto una gara a parte...

Guardate il tempo che ha fatto Minnar con la 29 e quello di Bruni e Brosnan.. entrambi scesi praticamente nelle stesse condizioni..
Gli ha dato 16 secondi...Brosnan ne ha presi 10..

E a Fort William la capacità di rotolamento e superamento ostacoli della 29 farà distacchi abissali secondo me..
Però pare che per la gara Scozzese ci siano già altri team pronti con le 29...vedremo..
Comunque per quel che si è visto mi sembra già molto chiaro come sia il discorso..
Concordo con Neuro ,sono sempre stato un fans della ruota di maggior diametro fin dai tempi pioneristici delle moto da fuoristrada, quando allora ero anche in veste di pilota/ collaudatore (oltre che costruttore) ed ebbi modo di apprezzare subito il passaggio dal 17/19 al 18/21 Direi che lo svantaggio principale della 29,quello dell'inerzia sul rilancio, incide ancor meno nella piu' scorrevole DH(in particolare Lourdes) che nell'enduro ,l'altro quello giroscopico è da valutare perchè il maggior peso delle coperture DH lo aumenta sensibilmente ma anche qui abbiamo il vantaggio dei meno spigolosi percorsi di oggi , non ci sono molte curve tipo "cavatappi" Inoltre ricordo che la superficie di appoggio al terreno in una ruota di maggior diametro è maggiore, quindi si hanno vantaggi proprio in condizione di terreni scivolosi, ed ieri lo abbiamo visto! Direi che se le condizioni mercato lo permetteranno, il prossimo prototipo Tomaso DH Evo avrà la versione 29!
ottima disamina.
Grazie.
Una domanda se posso...non è mai stato fatto un prototipo da 29 in passato causa mercato ed evidente probabilità di "non profitto"?
Grazie ancora
 

Danixele

Biker forumensus
Feedback: 0 / 0 / 0
29/7/15
2.006
526
Liguria
Bike
Una bici robusta e una vetusta.
Curiosità:
quello strumento con tanti tubi ed imbuti che ha il tizio al centro della foto con le motoseghe, qualcuno sà cosa è ?
Sarà uno strumento autoprodotto per fare semplicemente casino o è qualcosa per la manutenzione dei sentieri ?
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.362
3.585
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Nell'articolo scrivi "con le gomme da asciutto di cui tutti disponevano" vuol dire che in coppa del mondo non dispongono di un meccanico con ruote gommate da bagnato in partenza per un cambio al volo?O c'è qualche cavillo regolamentare dell'ineffabile UCI?
Sul regolamento non risulta nessuna regola che impedisca di sostituire ruote o pneumatici anche pochi minuti prima della partenza.
 

lollo72

Biker extra
Feedback: 0 / 0 / 0
25/7/12
742
127
47
Romagnano Sesia
cmq Minnaar ha vinto la gara dei partenti sotto la bufera! 29'' a parte resta sempre un pilota eccezionale .
Minnaar è anche stato l'unico "funambolo" a non cascare , anche Bruni stava ottenendo ottimi tempi (relativamente alle condizioni del tracciato in quei momenti) prima dell'escursione extra tracciato .
Comunque bisognerebbe fare un plauso agli ultimi 10-12 concorrenti , che con quelle condizioni del tracciato avendo la consapevolezza di non poter ottenere buoni risultati in classifica , sono partiti ugualmente mettendocela tutta ed anche dopo qualche terno rialzarsi per terminare la gara , Chapeaux .
 

lollo72

Biker extra
Feedback: 0 / 0 / 0
25/7/12
742
127
47
Romagnano Sesia
Una cosa è da considerare secondo me...gli ultimi dieci come detto hanno fatto una gara a parte...

Guardate il tempo che ha fatto Minnar con la 29 e quello di Bruni e Brosnan.. entrambi scesi praticamente nelle stesse condizioni..
Gli ha dato 16 secondi...Brosnan ne ha presi 10..

E a Fort William la capacità di rotolamento e superamento ostacoli della 29 farà distacchi abissali secondo me..
Però pare che per la gara Scozzese ci siano già altri team pronti con le 29...vedremo..
Comunque per quel che si è visto mi sembra già molto chiaro come sia il discorso..
Concordo con Neuro ,sono sempre stato un fans della ruota di maggior diametro fin dai tempi pioneristici delle moto da fuoristrada, quando allora ero anche in veste di pilota/ collaudatore (oltre che costruttore) ed ebbi modo di apprezzare subito il passaggio dal 17/19 al 18/21 Direi che lo svantaggio principale della 29,quello dell'inerzia sul rilancio, incide ancor meno nella piu' scorrevole DH(in particolare Lourdes) che nell'enduro ,l'altro quello giroscopico è da valutare perchè il maggior peso delle coperture DH lo aumenta sensibilmente ma anche qui abbiamo il vantaggio dei meno spigolosi percorsi di oggi , non ci sono molte curve tipo "cavatappi" Inoltre ricordo che la superficie di appoggio al terreno in una ruota di maggior diametro è maggiore, quindi si hanno vantaggi proprio in condizione di terreni scivolosi, ed ieri lo abbiamo visto! Direi che se le condizioni mercato lo permetteranno, il prossimo prototipo Tomaso DH Evo avrà la versione 29!
@ancillotti ; visto le considerazioni verso le 29 , potremmo aspetterci che in qualche gara in enduro Johannes Von Klebelsberg possa utilizzare una Scarab 29 (magari montata con la nuova Formula Selva !) , poi se si trovasse bene e gli progetti una 29 da DH magari ritorna a fare ancora gare in dh !
 

ancillotti

Biker tremendus
Feedback: 15 / 0 / 1
19/9/03
1.201
3
Sambuca Val di Pesa
Una cosa è da considerare secondo me...gli ultimi dieci come detto hanno fatto una gara a parte...

Guardate il tempo che ha fatto Minnar con la 29 e quello di Bruni e Brosnan.. entrambi scesi praticamente nelle stesse condizioni..
Gli ha dato 16 secondi...Brosnan ne ha presi 10..

E a Fort William la capacità di rotolamento e superamento ostacoli della 29 farà distacchi abissali secondo me..
Però pare che per la gara Scozzese ci siano già altri team pronti con le 29...vedremo..
Comunque per quel che si è visto mi sembra già molto chiaro come sia il discorso..
Concordo con Neuro ,sono sempre stato un fans della ruota di maggior diametro fin dai tempi pioneristici delle moto da fuoristrada, quando allora ero anche in veste di pilota/ collaudatore (oltre che costruttore) ed ebbi modo di apprezzare subito il passaggio dal 17/19 al 18/21 Direi che lo svantaggio principale della 29,quello dell'inerzia sul rilancio, incide ancor meno nella piu' scorrevole DH(in particolare Lourdes) che nell'enduro ,l'altro quello giroscopico è da valutare perchè il maggior peso delle coperture DH lo aumenta sensibilmente ma anche qui abbiamo il vantaggio dei meno spigolosi percorsi di oggi , non ci sono molte curve tipo "cavatappi" Inoltre ricordo che la superficie di appoggio al terreno in una ruota di maggior diametro è maggiore, quindi si hanno vantaggi proprio in condizione di terreni scivolosi, ed ieri lo abbiamo visto! Direi che se le condizioni mercato lo permetteranno, il prossimo prototipo Tomaso DH Evo avrà la versione 29!
@ancillotti ; visto le considerazioni verso le 29 , potremmo aspetterci che in qualche gara in enduro Johannes Von Klebelsberg possa utilizzare una Scarab 29 (magari montata con la nuova Formula Selva !) , poi se si trovasse bene e gli progetti una 29 da DH magari ritorna a fare ancora gare in dh !
Lollo e ymarti,certo avendo ambedue i modelli a disposizione lasceremo la scelta ai piloti che non sempre sono concordi,dipende dalle situazioni e dai percorsi , anche per quanto ho sottolineato nel post sopra nell'enduro conta di più la prontezza dei rilanci da fermo o da basse velocità rispetto alla DH e l'effetto giroscopico specie nei cambi di direzione si avverte di più. Johannes comunque quest'anno dovrebbe fare l'italiano DH e qualche altra gara, calendario permettendo.Comunque anche per la sola soddisfazione di realizzarne il prototipo una DH da 29,magari nel mese di agosto in tranquillità voglio svilupparla!l'avrei fatto anche prima ma la priorità (anche in fatto di soddisfazione) andava data alla produzione del modello che ha avuto così tanto riscontro e ci ha riaperto anche i mercati esteri: la Scarab evo, poi per la DH ci vogliono le componenti giuste che adesso cominciano a trovarsi!