Assistenza shimano complimenti: sei ridicola!

andrea89

Biker extra
14/4/09
724
0
29
Aosta
ma a proposito di shimano.. si vocifera di difficltà finanziarie dell'importatore italiano MIC.. ne sapete qualcosa? a mio parere è come se le avesse una impresa di pompe funebri.. (difficile che ci sia una crisi di mercato)
bè dipende, io per esempio la roba shimano la compro online da siti britannici, di conseguenza a guadagnarci è il distributore shimano britannico (a meno che i grandi siti tipo crc e wiggle non si interfaccino direttamente con il produttore, cosa altamente possibile dato il loro enorme giro d'affari)
Tuttavia se consideri che l'acquisto online, in Italia, è ancora estremamente poco diffuso, è chiaro che MIC avrà vita lunga.
 

 

samuelgol

Redazione
17/7/07
15.833
255
Eppan an der Weinstrasse
Bike
Methanol
Quasi 32 milioni di euro di fatturato, fai tu...
Significa poco il fatturato. Parmalat fatturava qualcosina in più, eppure qualche problemuccio lo ha avuto.....;-)
Io credo che internet stia prendendo piede massicciamente e se MIC (o chi per lui..... Shimano?) non rivede i prezzi di vendita in Italia e di approvigionamento (lento e scarso) dei pezzi di ricambio, non so quanto futuro florido abbia, a prescindere da quanto fattura ora. Anche alcuni negozi online italiani, ormai lo bypassano, uniformandosi ai prezzi esteri (ove si approvvigionano). Non un sivende solo, mi ha detto candidamente che non me lo diceva nemmeno quanto costava la tal cosa, che tanto il prezzo non poteva farmelo buono. Ormai i sivende, in Italia, vendono Shimano solo a chi non ha una idea dei prezzi....o al più fretta urgente (che poi molti ecommerce in 24/36 ore ti fanno arrivare la merce).
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.220
3.450
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Significa poco il fatturato. Parmalat fatturava qualcosina in più, eppure qualche problemuccio lo ha avuto.....;-)
Io credo che internet stia prendendo piede massicciamente e se MIC (o chi per lui..... Shimano?) non rivede i prezzi di vendita in Italia e di approvigionamento (lento e scarso) dei pezzi di ricambio, non so quanto futuro florido abbia, a prescindere da quanto fattura ora. Anche alcuni negozi online italiani, ormai lo bypassano, uniformandosi ai prezzi esteri (ove si approvvigionano). Non un sivende solo, mi ha detto candidamente che non me lo diceva nemmeno quanto costava la tal cosa, che tanto il prezzo non poteva farmelo buono. Ormai i sivende, in Italia, vendono Shimano solo a chi non ha una idea dei prezzi....o al più fretta urgente (che poi molti ecommerce in 24/36 ore ti fanno arrivare la merce).
Come sempre temo che si confondano i desideri con i fatti. 32 milioni di euro di fatturato li hanno fatti, il che significa che "qualcuno" (più di uno) continua a comperare... Per esempio i sivende che hanno necessità poi di manutenere i gruppi, prova a dire a chi ha un Di2 che deve buttare un comando perchè CRC non ha il ricambio...


mi spieghi dove vedi toni offensivi ??
Prendo atto che il termine "merda" ed il termine "merdoso" per te non sono offese. Non obiettare che non ci sono, li ho levati io ma ho le copie dei messaggi originali.

Ad ogni modo continuo a non leggere la spiegazione della situazione: si trattava di una garanzia o no?
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.220
3.450
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
io volevo semplicemente che il pedale venisse riparato con garanzia o a pagamento non importa! ma non è stato fatto prorpio nulla per questo sono incavolato!!!
Continuiamo a non capirci.

Se l'anomalia è coperta da garanzia la MIC non c'entra proprio nulla, è il tuo negoziante che deve provvedere alla riparazione ed è con lui che te la devi prendere se non viene eseguita.

Se si tratta di una riparazione non in garanzia hai ragione di essere incavolato soprattutto per la mancanza di comunicazione. Ci sono aziende (per esempio Garmin) che non riparano per motivi di convenienza ma lo dicono e propongono in alternativa l'acquisto di un componente a prezzo ridotto.
 

giorgibe

Biker infernalis
22/8/05
1.887
2
... poi ti posso assicurare che il mio negoziante è sempre e ripeto SEMPRE riuscito a passarmi in garaniza altre parti acquistate da lui quando questa hanno riscontrato dei difetti di qualsiasi marca di qualsiasi tipo, una volta è riuscito a farmi passare in garanzia anche una pezzo non acquistato da lui e per di più con la garanzia scaduta..... se ti dico che in questo caso l'assistenza di MIC è stata inutile e perchè come ho già scritto due volte ...... è che non mi è stato neanche proposto un preventivo di riparazione da parte della stessa MIC! Non c'è stata neanche la voglia di fare un preventivo ne tento meno una sostituzione della vite, inoltre il mio negoziante mi ha detto che non è la prima volta che MIC si comporta in questo modo! Un altro cliente non ha ricevuto l'assistenza su dei pedali che aveva spedito mesi prima, quindi non sono l'unico in questa situazione e a leggere in questo e in altri forum MIC non è proprio cosi brillante nelle sue assitenze! Il mio era uno sfogo verso un'azienda che oltre a vendere offre un assitenza penosa al contrario di tante altre per cui ho sempre scritto elogi!
allora, ci provo io, visto che come te è una vita che pedalo e qualche problemino meccanico ovviamente negli anni c'è stato.
tu di mic puoi anche non sapere l'esistenza, non ti deve fare ne preventivi ne niente, anzi facciamo finta che non esista nemmeno, non è lui il tuo interlocutore in caso di garanzia, è solo il venditore dove hai acquistato.
poi come se la sbriga lui sono cavoli suoi, se non ce la fa a sbrigarsela sono sempre cavoli suoi ( tradotto, si prende il pezzo in corpo e amen ), ma ti deve comunque risolvere il problema. come ? sono cavoli suoi.
invece se sei fuori garanzia, o anche in garanzia se sei splendido, e non vai dal tuo venditore ma direttamente a pagamento conto terzi, secondi, quarti, mic o non mic, allora magari è diverso.
 
  • Like
Reactions: rg.saro

giorgibe

Biker infernalis
22/8/05
1.887
2
......
è che non mi è stato neanche proposto un preventivo di riparazione da parte della stessa MIC!
......
forse perché non sei tu la controparte di mic ( scusate il forse, ma non ho la forza di rileggere tutto ).
 

andrea89

Biker extra
14/4/09
724
0
29
Aosta
ok i repet:
è che non mi è stato neanche proposto un preventivo di riparazione da parte della stessa MIC!
repet:
è che non mi è stato neanche proposto un preventivo di riparazione da parte della stessa MIC!
repet:
è che non mi è stato neanche proposto un preventivo di riparazione da parte della stessa MIC!
repet:
è che non mi è stato neanche proposto un preventivo di riparazione da parte della stessa MIC!

REPETITA IUVANT!
senti, noi stiamo cercando di aiutarti, stiamo dalla parte tua poiché siamo anche noi consumatori, e quello che succede oggi a te domani succede a me o a qualcun'altro, però se non ci permetti di spiegarti come stanno le cose non ci possiamo fare nulla.
Secondo il tuo parere la cosa scandalosa è che non ti è stato proposto un preventivo di riparazione da MIC, bene, questo non c'entra assolutamente nulla ai fini della riparazione/sostituzione del pedale in garanzia, il pedale doveva essere riparato o sostituito
Qui se c'è qualcuno che ha torto marcio, ma marcissimo, è il negoziante; tu ovviamente dici che è bravissimo, un gentiluomo, il problema come vedi è che in caso di vero bisogno del negoziante, scompare !
Fino a quando vende è contento, poi quello che avviene dopo non lo riguarda.
MIC non c'entra assolutamente niente, smettila di citarla, se effettivamente MIC si comporta male e non fornisce assistenza, bè è il negoziante che deve sopperire, di tasca propria.
Poi il negoziante se vuole può aprire un thread in questa sezione e lamentarsi di MIC.
Inoltre tu non hai le prove della comunicazione che è avvenuta tra il negoziante e MIC, quindi non puoi sapere cosa è successo, hai sentito solo una campana, il negoziante, che si è fatto scudo e ha tentato, riuscendoci, di rivolgere le tue azioni verso MIC.

P.S.: comunque modera i toni, non è questo il tipo di comunicazione che deve avvenire su un forum
 

Milaus

Biker serius
27/8/08
291
50
Firenze
Salve con infinito dispiacere mi sto trovando anche io con dei problemi di freni xtr in garanzia.

Provo a spigarmi meglio,ho mandato in riparazione per un problema, che il mio meccanico riteneva non poter riparare,il 14.12.2013. Ricevuto ieri 7.03.2014
un nuovo freno,perché ritenuto difetto di fabbrica. Notare 4 mesi di telefonate continue, davanti a me alla mic che rispondeva,una volta che era già partito il pacco e che in due giorni sarebbe arrivato,una volta che non sapevano di cosa si stesse parlando,una volta che erano in carenza di pezzi,insomma una guerra.
Voi direte adesso però hai un nuovo freno. Ok ma nel frattempo è successa la stessa cosa anche al freno posteriore e siamo partiti con la stessa banbola.
Il mio meccanico mi ha fornito di freni decenti in attesa che ritorni il mio, per non lasciarmi senza poter correre. Di questo io ringrazio ma voglio i miei freni.
Io penso che i negozianti non siano supportati correttamente dalla MIC ed è per Questo che non ti forniscono loro in prima persona in nuovo pezzo.Perché poi chi sa quando e se riusciranno a rivalersi sulla MIC.Per me è ridicolo.

La settimana scorsa entro in negozio, per chiedere lumi dei miei freni e ho trovato il negoziante, che stava discutendo con il rappresentante MIC. Tanto da scaraventagli dietro un paio di occhiali, ed accusandolo di avergli fatto perdere molte vendite a delle persone che, poi hanno rinunciato agli acquistai. Penso che se la MIC fosse più seria e veloce nel gestire le garanzie e riparazioni, ma penso anche la vendita.Forse i negozianti si esporrebbero di più nei confronti dei clienti.(non può gravare tutto su di loro). Questa è il mio pensiero.
 

marcus69

Biker celestialis
5/10/09
7.307
413
Capoterra-CA
Bike
Venture SL 27.5-Fiocco 26"-Bdc mc008
Salve con infinito dispiacere mi sto trovando anche io con dei problemi di freni xtr in garanzia.

Provo a spigarmi meglio,ho mandato in riparazione per un problema, che il mio meccanico riteneva non poter riparare,il 14.12.2013. Ricevuto ieri 7.03.2014
un nuovo freno,perché ritenuto difetto di fabbrica. Notare 4 mesi di telefonate continue, davanti a me alla mic che rispondeva,una volta che era già partito il pacco e che in due giorni sarebbe arrivato,una volta che non sapevano di cosa si stesse parlando,una volta che erano in carenza di pezzi,insomma una guerra.
Voi direte adesso però hai un nuovo freno. Ok ma nel frattempo è successa la stessa cosa anche al freno posteriore e siamo partiti con la stessa banbola.
Il mio meccanico mi ha fornito di freni decenti in attesa che ritorni il mio, per non lasciarmi senza poter correre. Di questo io ringrazio ma voglio i miei freni.
Io penso che i negozianti non siano supportati correttamente dalla MIC ed è per Questo che non ti forniscono loro in prima persona in nuovo pezzo.Perché poi chi sa quando e se riusciranno a rivalersi sulla MIC.Per me è ridicolo.

La settimana scorsa entro in negozio, per chiedere lumi dei miei freni e ho trovato il negoziante, che stava discutendo con il rappresentante MIC. Tanto da scaraventagli dietro un paio di occhiali, ed accusandolo di avergli fatto perdere molte vendite a delle persone che, poi hanno rinunciato agli acquistai. Penso che se la MIC fosse più seria e veloce nel gestire le garanzie e riparazioni, ma penso anche la vendita.Forse i negozianti si esporrebbero di più nei confronti dei clienti.(non può gravare tutto su di loro). Questa è il mio pensiero.
x problemi ai freni,intendi perdita d'olio dal tappo di sfiato?
 

Milaus

Biker serius
27/8/08
291
50
Firenze
Anche, ma poi si piantavano e non funzionavano più, per circa un anno sono stati i migliori freni che avevo avuto, spero di tornare ad averli. Ma la mia, non è una lamentela nei confronti dei freni, ma sulla MIC italia. Compro shimano da sempre, perché secondo me guarda più l'affidabilità che i pesi e poi viene fuori che l'assistenza è praticamente inesistente e con tempi improponibili.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.220
3.450
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
...non può gravare tutto su di loro...
Non vorrei alimentare una polemica, ma il codice del consumo dice proprio questo. Ma dice anche che se il produttore/distributore non risolve i problemi di assistenza i venditori sono legalmente autorizzati a risolvere i contratti di fornitura.

Non si riesce a capire come mai la lamentazione è l'unica azione che viene messa in campo in Italia, a tutti i livelli.
 

marcus69

Biker celestialis
5/10/09
7.307
413
Capoterra-CA
Bike
Venture SL 27.5-Fiocco 26"-Bdc mc008
Anche, ma poi si piantavano e non funzionavano più, per circa un anno sono stati i migliori freni che avevo avuto, spero di tornare ad averli. Ma la mia, non è una lamentela nei confronti dei freni, ma sulla MIC italia. Compro shimano da sempre, perché secondo me guarda più l'affidabilità che i pesi e poi viene fuori che l'assistenza è praticamente inesistente e con tempi improponibili.
ok.sono solo curioso di capire/sapere come sono intervenuti su quel tipo di problema
 

andrea89

Biker extra
14/4/09
724
0
29
Aosta
Forse i negozianti si esporrebbero di più nei confronti dei clienti.(non può gravare tutto su di loro). Questa è il mio pensiero.
la legge grava tutta su di loro, per fortuna in Europa il negoziante deve fornire 2 anni di garanzia sulla merce venduta, se c'è la legge non vedo perché non approfittarne, se ci fosse stata una legge a discapito del consumatore, credi che non avrebbero approfittato di tale legge ?
Il negoziante si salva poiché ti ha fornito dei freni, però i peggiori sono quelli che fanno scarica barile sul distributore, non forniscono al consumatore nessun freno di cortesia e poi finisce che il consumatore con il dente avvelenato (lo si vede chiaramente in questa stessa discussione) si mette a inveire contro il distributore.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.220
3.450
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
la legge grava tutta su di loro, per fortuna in Europa il negoziante deve fornire 2 anni di garanzia sulla merce venduta, se c'è la legge non vedo perché non approfittarne, se ci fosse stata una legge a discapito del consumatore, credi che non avrebbero approfittato di tale legge ?
Il negoziante si salva poiché ti ha fornito dei freni, però i peggiori sono quelli che fanno scarica barile sul distributore, non forniscono al consumatore nessun freno di cortesia e poi finisce che il consumatore con il dente avvelenato (lo si vede chiaramente in questa stessa discussione) si mette a inveire contro il distributore.
Sia chiaro, se davvero i freni sono stati per quattro mesi nelle mani del distributore alla fine si ha ragione a farlo.

Però anch'io non vorrei che si finisse per accettare una forma di scaricabarile. Non credo che nessuno di noi accetterebbe di vedere la propria auto ferma per quattro mesi con la colpa scaricata sul produttore della centralina di accensione.

I negozianti oggettivamente sono tra l'incudine ed il martello, ma credo che potrebbero perlomeno tentare di farsi valere in modo più efficace che tirare degli occhiali ad un rappresentante. Così come noi biker dovremmo smetterla di limitarci ad inveire in quello che alla fin fine è solo un grosso bar.
 

Milaus

Biker serius
27/8/08
291
50
Firenze
Voglio anche chiarire, che il negoziante a tirato gli occhiali al rappresentante perché si era finito la voce con le telefonate continue. Con promesse mai mantenute da parte della MIc. Se hai davanti varie persone che continuamente, ti chiedono informazioni delle proprie cose spedite alla MIC e di la risponde il niente, alla fine capisco che ti girano e capisco che (sbagliando)ci possa essere una reazione così. Quello che dico ok il negoziante è responsabile,ma se dietro non c'è un sostegno è veramente un guaio.