Questo sito contribuisce alla audience de

"Depressione" da infortunio.

Akira81

Biker ciceronis
30/10/18
1.404
1.016
Bergamo
Bike
Molte
buondi, sono nuovo sul forum , e volevo dare conforto a chi come me ha avuto frattura scomposta sovra e sotto spinoso della scapola e marginale alla glena omerale con frammenti sparsi , .

Ragazzi tanta ma tanta fisioterapia in acqua specialmente ma anche palestra per rafforzare muscolatura e renderla molto più elastica.

dal 12 maggio che non salgo in MTB sconsigliatissimo anche se si ha la forza, un piccola trauma e vi render di nuovo KO e sarà molto più difficile .

ormai sono a piuù di 3 mesi di fisioterapie, e quasi recuperato il 99% dei movimenti , adesso bisogna rinforzare , dopodiché potro tornare a rimontare in sella !
Anche io.. credo di tornare in sella solo dopo quasi 5 mesi. Il primo di Dicembre. L'incidente è avvenuto il 6 Luglio.
Montare in bici prima ha poco senso, e mai prima dei 3 mesi.. non c'è sufficiente callo osseo, con il rischio di ri-romperlo.
Poi passati i 3 mesi si inizia a "caricare", in 5 mesi seppur non totalmente riabilitati si torna in bici.. ma per la DH o l'enduro meglio aspettarne altri 3 mesi e buttar su muscolatura.. Per tornare come prima, inteso nel complesso, se si lavora da professionisti 8-10 mesi, per le persone umane 1 anno. Inutile bruciare le tappe.


(rottura: glena-coracoide-scapola)
 
Ultima modifica:

fillipil

Biker superioris
27/4/15
807
141
Romagna
Bike
Graziella
Fatti coraggio.. Io ci sono capitato di nuovo.. Ieri in una uscita frattura scomposta tibia e perone in 2 punti per parte. Appena ricoverato aspetto di essere operato e nuovamente chiodo endomidollare. E si tratta della stessa gamba rotta nel 2016 che raccontavo qualche post indietro. Altri mesi di stop, ancora fermo nel letto, fisioterapia e cc ecc.. Si va verso il periodo autunnale. Mi faccio coraggio così.. Altro nn posso fare
 

gian72to

Biker tremendus
15/1/19
1.186
561
47
TORINO
Bike
moderna. ..
Fatti coraggio.. Io ci sono capitato di nuovo.. Ieri in una uscita frattura scomposta tibia e perone in 2 punti per parte. Appena ricoverato aspetto di essere operato e nuovamente chiodo endomidollare. E si tratta della stessa gamba rotta nel 2016 che raccontavo qualche post indietro. Altri mesi di stop, ancora fermo nel letto, fisioterapia e cc ecc.. Si va verso il periodo autunnale. Mi faccio coraggio così.. Altro nn posso fare
Azz!
Tieni duro!! In bocca al lupo, anche io sono un perseverante in infortunii :paur: :prost:
 

dafde

Biker novus
8/9/17
13
5
37
Montebelluna
Bike
Radon Swoop 170
Fatti coraggio.. Io ci sono capitato di nuovo.. Ieri in una uscita frattura scomposta tibia e perone in 2 punti per parte. Appena ricoverato aspetto di essere operato e nuovamente chiodo endomidollare. E si tratta della stessa gamba rotta nel 2016 che raccontavo qualche post indietro. Altri mesi di stop, ancora fermo nel letto, fisioterapia e cc ecc.. Si va verso il periodo autunnale. Mi faccio coraggio così.. Altro nn posso fare
mi spiace cavolo! in bocca al lupo anche a te!
 

Marklenders

Fissatus Biker
25/11/16
1.454
367
Dal posto sbagliato
Bike
Qualcuna
Fatti coraggio.. Io ci sono capitato di nuovo.. Ieri in una uscita frattura scomposta tibia e perone in 2 punti per parte. Appena ricoverato aspetto di essere operato e nuovamente chiodo endomidollare. E si tratta della stessa gamba rotta nel 2016 che raccontavo qualche post indietro. Altri mesi di stop, ancora fermo nel letto, fisioterapia e cc ecc.. Si va verso il periodo autunnale. Mi faccio coraggio così.. Altro nn posso fare
Mamma mia che sfiga,auguri a te cazzarola,immagino il tuo stato d'animo,mi ricordo il tuo post,certe volte la sfiga ti perseguita e nel tuo caso è proprio vero,auguri di buona guarigione e come dici tu fatti coraggio,altro no puoi fare.
 

fillipil

Biker superioris
27/4/15
807
141
Romagna
Bike
Graziella
È stata un odissea questa volta, partendo dai soccorsi. Un viaggio della speranza per il ricovero.. Magari un giorno la racconterò.. Delle volte serve solo del culo, da chi ti viene a soccorrere a chi ti opera, ci si affida ad altre persone sperando nella professionista che dovrebbe, almeno Nell ambito sanitario,distinguerli.. Ma non sempre le cose vanno come dovrebbero.
Ci sono passato, so come affrontarla e diciamo come muovermi per non ripetere "errori" precedenti.. Il resto tempo e solo tempo.. E speriamo Nell operazione
 
  • Like
Reactions: gian72to

Marklenders

Fissatus Biker
25/11/16
1.454
367
Dal posto sbagliato
Bike
Qualcuna
È stata un odissea questa volta, partendo dai soccorsi. Un viaggio della speranza per il ricovero.. Magari un giorno la racconterò.. Delle volte serve solo del culo, da chi ti viene a soccorrere a chi ti opera, ci si affida ad altre persone sperando nella professionista che dovrebbe, almeno Nell ambito sanitario,distinguerli.. Ma non sempre le cose vanno come dovrebbero.
Ci sono passato, so come affrontarla e diciamo come muovermi per non ripetere "errori" precedenti.. Il resto tempo e solo tempo.. E speriamo Nell operazione
Capisco perfettamente la questione sul come e chi interviene quando si subisce un infortunio,con la mia spalla prevedo per il prox anno l'operazione e mi sono affidato,la visita l'ho prenotata la prox settimana da privato,al dottore Porcellini di Forlì, uno dei migliori per la spalla,in passato ho avuto brutte esperienze su "medici" che hanno fatto più danni quando sono intervenuti,meglio informarsi bene prima di farsi mettere le mani addosso.
 
  • Like
Reactions: fillipil

fillipil

Biker superioris
27/4/15
807
141
Romagna
Bike
Graziella
Capisco perfettamente la questione sul come e chi interviene quando si subisce un infortunio,con la mia spalla prevedo per il prox anno l'operazione e mi sono affidato,la visita l'ho prenotata la prox settimana da privato,al dottore Porcellini di Forlì, uno dei migliori per la spalla,in passato ho avuto brutte esperienze su "medici" che hanno fatto più danni quando sono intervenuti,meglio informarsi bene prima di farsi mettere le mani addosso.
Il top porcellini per la spalla!abito in zona
 
  • Like
Reactions: paolo.c

fuzzico

Biker tartarughense
9/9/18
35
7
toscana
Bike
...
Come ti capisco... A me è sta succedendo una cosa simile, non come infortunio, ma come storia...
L'anno scorso riesco a comprarmi la mia prima bici seria nuova (3000 eurozzi...) ma dopo pochissime uscite (ci avrò fatto manco 100 km) ecco un problema al ginocchio...
Te la faccio corta: è più di un anno che ci tribolo dietro, non mi son fatto mancare nemmeno diagnosi sbagliate e medici cialtroni che mi hanno fatto perdere mesi e mesi...
E intanto la bici nuova sta in garage sotto la copertina (così non fa manco la polvere...).
Ho i tuoi stessi dubbi: la vendo o non la vendo? Riuscirò a recuperare al 100%? Se non ci riesco che me ne faccio di una bici da 3000 euro?
Ogni tanto metto un annuncio di vendita ma poi lo tolgo, oppure scrivo qui sul forum a qualcuno che ne cerca una come la mia.
Dopo un primo ciclo di fisioterapia e dietro consiglio dei medici avevo ricominciato a pedalare con un vecchio cancello che ho stradalizzato (per sforzare meno) e che usavo solo in piano ad andatura da passeggio ma dopo meno di una settimana i dolori sono ricominciati...
Con l'ennesimo esame è venuto fuori un altro problema e ho dovuto subire l'ennesima cura (che ho terminato la settimana scorsa).
Da ieri ho ricominciato a pedalare, sempre in piano e senza sforzare...
Inutile che ti dica che i dubbi sul venderla o meno sono sempre presenti...
Anche perchè se riuscissi a recuperare e nel frattempo vendo la bici mi darei del bischero da solo perchè bici con quel montaggio ora costano molto ma molto di più e in genere con il passare del tempo quasi tutti i produttori a parità di prezzo di listino fanno un montaggio più economico.
Insomma: solo chi ci passa può capire come i dubbi ti attanaglino e i pensieri ti turbinino in testa a velocità pazzesca.
Ovviamente ti auguro solo il meglio e di recuperare al 100%.
 
  • Like
Reactions: Marklenders

Marklenders

Fissatus Biker
25/11/16
1.454
367
Dal posto sbagliato
Bike
Qualcuna
Come ti capisco... A me è sta succedendo una cosa simile, non come infortunio, ma come storia...
L'anno scorso riesco a comprarmi la mia prima bici seria nuova (3000 eurozzi...) ma dopo pochissime uscite (ci avrò fatto manco 100 km) ecco un problema al ginocchio...
Te la faccio corta: è più di un anno che ci tribolo dietro, non mi son fatto mancare nemmeno diagnosi sbagliate e medici cialtroni che mi hanno fatto perdere mesi e mesi...
E intanto la bici nuova sta in garage sotto la copertina (così non fa manco la polvere...).
Ho i tuoi stessi dubbi: la vendo o non la vendo? Riuscirò a recuperare al 100%? Se non ci riesco che me ne faccio di una bici da 3000 euro?
Ogni tanto metto un annuncio di vendita ma poi lo tolgo, oppure scrivo qui sul forum a qualcuno che ne cerca una come la mia.
Dopo un primo ciclo di fisioterapia e dietro consiglio dei medici avevo ricominciato a pedalare con un vecchio cancello che ho stradalizzato (per sforzare meno) e che usavo solo in piano ad andatura da passeggio ma dopo meno di una settimana i dolori sono ricominciati...
Con l'ennesimo esame è venuto fuori un altro problema e ho dovuto subire l'ennesima cura (che ho terminato la settimana scorsa).
Da ieri ho ricominciato a pedalare, sempre in piano e senza sforzare...
Inutile che ti dica che i dubbi sul venderla o meno sono sempre presenti...
Anche perchè se riuscissi a recuperare e nel frattempo vendo la bici mi darei del bischero da solo perchè bici con quel montaggio ora costano molto ma molto di più e in genere con il passare del tempo quasi tutti i produttori a parità di prezzo di listino fanno un montaggio più economico.
Insomma: solo chi ci passa può capire come i dubbi ti attanaglino e i pensieri ti turbinino in testa a velocità pazzesca.
Ovviamente ti auguro solo il meglio e di recuperare al 100%.
Intanto in bocca al lupo,vedrai che prima o poi troverai l'arcano per uscirne, l'unico consiglio che posso darti se non l'hai già fatto è quello di trovare un medico bravo e competente,dare in mano la propria salute al primo che capita se pur laureato e in teoria preparato è sempre un terno al lotto...per la bici io, anche e soprattutto ai consigli che mi hanno dato qui sul forum, l'ho tenuta,come dici anche tu non volevo avere poi rimpianti nel venderla in un momento passeggero di umore basso per poi pentirmene,poi se la tua è già ferma da un bel po' non ha senso venderla ora per come la vedo io,averla li che ti aspetta è e sarà cmq una motivazione in più per tornare a pedalare.
 

Marklenders

Fissatus Biker
25/11/16
1.454
367
Dal posto sbagliato
Bike
Qualcuna
Il top porcellini per la spalla!abito in zona
Oggi dopo una settimana sono riuscito a contattare l'ambulatorio privato del dott.Porcellini,ho prenotato la visita in data 4/5/2020... più di 8 mesi per la sola visita,spero che una volta fatta l'attesa per l'ipotetica operazione sia più corta, spererei entro fine 2020 di riuscire a farmi operare, l'alternativa per ridurre i tempi è quella di affidarsi ad altri con il rischio che se le cose non vadano come dovrebbero i tempi sarebbero ancora più lunghi,quindi preferisco aspettare ma andare a colpo sicuro.
 
Ultima modifica:

Marklenders

Fissatus Biker
25/11/16
1.454
367
Dal posto sbagliato
Bike
Qualcuna
... Io non ce la farei ad aspettare così tanto!
Purtroppo ho già avuto un esperienza negativa su un intervento fatto da cani e di qui mi porto ancora dietro le conseguenze ahimè...quindi preferisco aspettare,anche se è dura,ma almeno ho la certezza della competenza di chi mi dovrà operare,aggiungo dato che ho molto tempo prima che arrivi maggio lo spenderò per fare un bel lavoro a livello muscolare per incrementare forza e massa,cosa che altrimenti non avrei mai avuto la voglia di fare considerando che la palestra non mi è mai piaciuta.