Questo sito contribuisce alla audience de

Foto dei vostri giri in gravel

Gianz

Biker tremendus
28/6/07
1.216
444
Valdagno (VI)
Bike
Gas29 Stambek + GT Grade Carbon
Finalmente, dopo aver sostituito la trasmissione originale con la nuova GRX, ed aver montato i G-one da 35, anche la Grade comincia ad invadere percorsi fino a poco fa dominio della MTB! Per la prima volta in 4 anni percorro strade per lo più bianche, anche se, purtroppo, di strade così ce ne sono sempre meno. Per carità, avrei potuto farle anche prima, ma la rapportatura fin troppo stradale era un limite fastidioso e difficile da gestire oltre l'8% di pendenza.
La prima in foto, da contrada Campipiani di Sotto a Faedo, è chiusa per erosione da pioggia, e ho tanto idea che potrebbe finire coperta da asfalto entro breve.


Vecchia strada ormai più che centenaria, che collega la zona di Faedo a quella di Monte di Malo, passando a fianco ad alcune vecchie opere difensive



Strada da Passo Zovo a Civillina (tra Valdagno, Recoaro e Schio). Tratti molto scassati con fondo impietoso in certi punti. Il tratto fotografato molla un po', ma il tratto appena precedente fa relativamente schifo. Più da MTB che da gravel, direi.
 

albasnake

Biker superis
29/8/16
470
207
Vicenza
Bike
Tempest - Deedar
guarda te che posti ci sono sopra casa mia e io non lo sapevo, domani ci vado!
PS: non è che per caso hai un gpx?
 

pyxis

Biker novus
26/4/15
21
5
Finalmente, dopo aver sostituito la trasmissione originale con la nuova GRX, ed aver montato i G-one da 35, anche la Grade comincia ad invadere percorsi fino a poco fa dominio della MTB! Per la prima volta in 4 anni percorro strade per lo più bianche, anche se, purtroppo, di strade così ce ne sono sempre meno. Per carità, avrei potuto farle anche prima, ma la rapportatura fin troppo stradale era un limite fastidioso e difficile da gestire oltre l'8% di pendenza.
La prima in foto, da contrada Campipiani di Sotto a Faedo, è chiusa per erosione da pioggia, e ho tanto idea che potrebbe finire coperta da asfalto entro breve.


Vecchia strada ormai più che centenaria, che collega la zona di Faedo a quella di Monte di Malo, passando a fianco ad alcune vecchie opere difensive



Strada da Passo Zovo a Civillina (tra Valdagno, Recoaro e Schio). Tratti molto scassati con fondo impietoso in certi punti. Il tratto fotografato molla un po', ma il tratto appena precedente fa relativamente schifo. Più da MTB che da gravel, direi.
mi puoi dare cortesemente info in merito al nuovo grx?
 

Gianz

Biker tremendus
28/6/07
1.216
444
Valdagno (VI)
Bike
Gas29 Stambek + GT Grade Carbon
ultegra serie 8000 o grx 810.
Andrei di GRX dritto come un fuso. I motivi:
1. guarnitura doppia 46-30
2. deragliatore posteriore che sembra bello robusto, pure troppo (costa un pochino di più).

L'ultegra è pur sempre un gruppo strada, anche se può sfruttare lo stesso pacco pignoni del GRX. Sono convinto che il deragliatore GRX possa spingersi un po' oltre le specifiche... vorrei testarlo con un pacco pignoni 11-40 per vedere come si comporta.
Di certo, per quanto mi riguarda, la grossa differenza la fa la guarnitura, anche se la GRX800 utilizza un 48-31, quindi leggerissimamente meno agile.
Poi tutto sta a capire cosa voglia intendere una persona con "gravel". Ho compreso, proprio grazie a quel giro lì, che le prestazioni su quel terreno tra la MTB che usavo prima e la gravel di adesso, relativamente alla velocità sono sovrapponibili, mentre perdi in comodità soprattutto in discesa (anche se basta cambiare un po' la tecnica e ammortizzi il colpo).

Mi piacerebbe provare le leve freni GRX, che non posso montare perchè la mia bici ha attacchi per pinze postmount e non flatmount, quindi non posso cambiare i comandi STI. Una cosa che mi sono accorto in ambito gravel è la più facile tendenza a perdere la leva dalle dita in occasione dei tratti maggiormente sconnessi. Le leve GRX, in teoria, dovrebbero in parte, spero e credo, attenuare il problema.
 

Gianz

Biker tremendus
28/6/07
1.216
444
Valdagno (VI)
Bike
Gas29 Stambek + GT Grade Carbon
guarda te che posti ci sono sopra casa mia e io non lo sapevo, domani ci vado!
Ps: da Civillina ho deviato verso Castrazzano, ma credo si possano fare un paio di interessanti e percorribili varianti:
1. discesa (o salita) da contrada Retassene al Passo del Colombo e
2. prosecuzione da Passo del Colombo fino alla zona di Recoaro, passando per Camonda e compagnia bella. In alcuni tratti il fondo è più tecnico, ma credo che si possa andar via bene.
Dopo questa esperienza credo sia abbastanza fattibile anche la salita al rif. Papa, ma un po' meno la discesa.