First Ride Freni Formula Cura 4

DjAlexB

Biker tremendus
16/7/08
1.339
55
Casalgrande (RE)
www.facebook.com
Bike
mai sotto i 160
Alcune domande a Frenk, visto che sto aspettando questi Cura4 da un po'...
i dischi nuovi stanno anche sugli R0? mi par di capire che sono più spessi, ma compensando l'olio riescono comunque a vestire i vecchi freni?
Questi non sono più semiflottanti, io ho i semiflottanti e il grande vantaggio a mio parere è che si deformano meno rispetto ai classici, quindi vorrei capire se pensano di fare un semiflottante anche su questi nuovi o se ci sarà solo questo.
Lo spurgo funziona come tutti gli ultimi formula?
Visto che li hai usati a lesgets, hai avuto modo di fare anche qualche discesa a morzine sulla Pleney? perchè se roulibre e canyon non li stressano a fondo, sulla pleney almeno io sto spesso con i freni in mano ed è, in PDS, una delle piste che più li mette in crisi.
Perchè ad esempio quando ho provato i Cura2 ci ho trovato molta modulabilità e potenza, ma li scaldavo prima rispetto ai miei R0.
ma i dischi semiflottanti che hai tu sono i formula con lo spider in alluminio? perchè li ho anhe io ma non li definirei semiflottanti, semplicemente in due pezzi per dissipare meglio il calore, e comunque gran bei dischi, costano tanto ma mai mai mai un problema che sia uno.
Spero che continuino a produrli....
 

 

cheyax

Biker superioris
4/10/15
818
84
emilia romagna
Imho nessuno li compra perché non se ne sente il bisogno, la differenza rispetto a un buon disco tradizionale non è percepibile o quasi non percepibile, quindi semplicemente nessuno li prende in considerazione
Io sulla ebike ho cambiato i dischi monoblocco Sram (200 mm) con semi flottanti Ashima (203 mm).....
La differenza si sente eccome.....ma tanto anche.....

P.S.
I nuovi Cura sono spettacolari....appena escono mi sa che li piglio.....
Non puoi sapere se dei dischi con lo stesso disegno e caratteristiche di quelli che hai ma non flottanti possano avere un comportamento simile, comunque c'è anche da dire che lo stress a cui è sottoposto un impianto di una ebike è maggiore.
 

Frankie_r

Biker serius
10/9/11
266
7
Marche
Sono passato da qualche mese ai Cura venendo dai Guide R e mi trovo magnificamente! Francesco Mazza, sai se sarà possibile comprare soltanto la pinza a 4 pistoncini, visto che il resto è identico? Magari come ricambio...
 

teoDH

Biker paradisiacus
Alcune domande a Frenk, visto che sto aspettando questi Cura4 da un po'...
i dischi nuovi stanno anche sugli R0? mi par di capire che sono più spessi, ma compensando l'olio riescono comunque a vestire i vecchi freni?
Questi non sono più semiflottanti, io ho i semiflottanti e il grande vantaggio a mio parere è che si deformano meno rispetto ai classici, quindi vorrei capire se pensano di fare un semiflottante anche su questi nuovi o se ci sarà solo questo.
Lo spurgo funziona come tutti gli ultimi formula?
Visto che li hai usati a lesgets, hai avuto modo di fare anche qualche discesa a morzine sulla Pleney? perchè se roulibre e canyon non li stressano a fondo, sulla pleney almeno io sto spesso con i freni in mano ed è, in PDS, una delle piste che più li mette in crisi.
Perchè ad esempio quando ho provato i Cura2 ci ho trovato molta modulabilità e potenza, ma li scaldavo prima rispetto ai miei R0.
ma i dischi semiflottanti che hai tu sono i formula con lo spider in alluminio? perchè li ho anhe io ma non li definirei semiflottanti, semplicemente in due pezzi per dissipare meglio il calore, e comunque gran bei dischi, costano tanto ma mai mai mai un problema che sia uno.
Spero che continuino a produrli....
parlo di semiflottanti perchè appunto essendo separati n due pezzi, l'attacco consente un gioco molto leggero, e questo aiuta a mantenere i freni sempre dritti, anche io ho trovato un grande miglioramento passando dal monoblocco ai due pezzi, anche se la rumorosità indotta dai fori tondi è innegabile, specie quando iniziano ad usurarsi... ecco perchè spero anche io che abbinino la nuova pista allo spider in alluminio, però magari, aumentando lo spessore, potrebbero andare bene anche i monoblocco.
 

frenk

Redazione
Moderatur
8/6/05
9.206
273
☯︎
Bike
Sono passato da qualche mese ai Cura venendo dai Guide R e mi trovo magnificamente! Francesco Mazza, sai se sarà possibile comprare soltanto la pinza a 4 pistoncini, visto che il resto è identico? Magari come ricambio...
Credo sia possibile ma sinceramente non ho informazioni in merito da parte di Formula. Dovresti rivolgerti a un rivenditore che ne chieda la disponibilità a Formula.
 
  • Like
Reactions: Frankie_r

frenk

Redazione
Moderatur
8/6/05
9.206
273
☯︎
Bike
Alcune domande a Frenk, visto che sto aspettando questi Cura4 da un po'...
i dischi nuovi stanno anche sugli R0? mi par di capire che sono più spessi, ma compensando l'olio riescono comunque a vestire i vecchi freni?
Questi non sono più semiflottanti, io ho i semiflottanti e il grande vantaggio a mio parere è che si deformano meno rispetto ai classici, quindi vorrei capire se pensano di fare un semiflottante anche su questi nuovi o se ci sarà solo questo.
Lo spurgo funziona come tutti gli ultimi formula?
Visto che li hai usati a lesgets, hai avuto modo di fare anche qualche discesa a morzine sulla Pleney? perchè se roulibre e canyon non li stressano a fondo, sulla pleney almeno io sto spesso con i freni in mano ed è, in PDS, una delle piste che più li mette in crisi.
Perchè ad esempio quando ho provato i Cura2 ci ho trovato molta modulabilità e potenza, ma li scaldavo prima rispetto ai miei R0.
Cerco di risponderti con ordine:
- Sì i dischi a quanto ne so hanno piena retrocompatibilità con tutti i modelli più o meno recenti. Ovviamente il roll back degli RO non è ottimo quanto quello dei Cura 4 ai quali è abbinato questo disco leggermente più spesso, ma dipende più che altro da quanto olio c'è inizialmente nell'impianto. Considerando una buona idea montare pastiglie nuove nel caso in cui monti il nuovo disco, sarebbe opportuno anche fare uno spurgo per regolare la quantità di olio nell'impianto in relazione al nuovo ingombro complessivo di pastiglie e disco tra i pistoni.
- I dischi in 2 pezzi Formula non sono semiflottanti ma assolutamente solidali tra pista frenante e ragno in alluminio (se i tuoi hanno del gioco CAMBIALI, perché significa che sono danneggiati e di conseguenza pericolosi). Può essere che decidano di fare una versione 2 pezzi anche con la nuova pista frenante e anche se non la faranno subito ritengo (personale opinione) che possa essere una scelta utile farli in futuro, anche per coprire la disponibilità di attacco compatibile Center Lock, molto più semplice da realizzare su uno spider in alluminio che su un monoblocco in acciaio.
- Lo spurgo funziona in modo identico e anche il kit di spurgo è identico, solo che si usa olio minerale invece che DOT, quindi sarebbe opportuno sostituire anche il kit con uno nuovo e non contaminato dal DOT. Lo puoi anche lavare per bene volendo ma, considerando il costo e i possibili rischi, sostituirlo resta la soluzione migliore.
- Purtroppo no, non mi è stato possibile muovermi da Les Gets. Avrei fatto MOLTO volentieri un paio di giri sulla Pleney così come sulle varie secret di Morzine... dove i freni li testi veramente! Anche un giretto a Morgins (riaperto quest'anno) avrebbe avuto senso... :)
 

albatros_la

Biker tremendus
25/6/09
1.052
196
Collegno (TO)
www.flickr.com
Imho nessuno li compra perché non se ne sente il bisogno, la differenza rispetto a un buon disco tradizionale non è percepibile o quasi non percepibile, quindi semplicemente nessuno li prende in considerazione
Io sulla ebike ho cambiato i dischi monoblocco Sram (200 mm) con semi flottanti Ashima (203 mm).....
La differenza si sente eccome.....ma tanto anche.....

P.S.
I nuovi Cura sono spettacolari....appena escono mi sa che li piglio.....
Non puoi sapere se dei dischi con lo stesso disegno e caratteristiche di quelli che hai ma non flottanti possano avere un comportamento simile, comunque c'è anche da dire che lo stress a cui è sottoposto un impianto di una ebike è maggiore.
Sì, è vero, però almeno hanno lo stesso disegno della pista. Per questo è un confronto il più neutro possibile. Se cambia anche marca e disegno tra il monolitico e il due pezzi, allora si perde ogni base di confronto.
L'impianto è più stressato dall'ebike a parità di peso del biker. Un biker di 70 kg - a parità di percorso e frenate - su una ebike stressa l'impianto molto meno di un biker da 90 kg su una bici tradizionale. Poi, che la maggior parte di chi ha l'ebike sia più pesante di chi ha bici tradizionali (statistica del tutto personale, niente di scientifico...), questo è un altro discorso.
 

teoDH

Biker paradisiacus
Alcune domande a Frenk, visto che sto aspettando questi Cura4 da un po'...
i dischi nuovi stanno anche sugli R0? mi par di capire che sono più spessi, ma compensando l'olio riescono comunque a vestire i vecchi freni?
Questi non sono più semiflottanti, io ho i semiflottanti e il grande vantaggio a mio parere è che si deformano meno rispetto ai classici, quindi vorrei capire se pensano di fare un semiflottante anche su questi nuovi o se ci sarà solo questo.
Lo spurgo funziona come tutti gli ultimi formula?
Visto che li hai usati a lesgets, hai avuto modo di fare anche qualche discesa a morzine sulla Pleney? perchè se roulibre e canyon non li stressano a fondo, sulla pleney almeno io sto spesso con i freni in mano ed è, in PDS, una delle piste che più li mette in crisi.
Perchè ad esempio quando ho provato i Cura2 ci ho trovato molta modulabilità e potenza, ma li scaldavo prima rispetto ai miei R0.
Cerco di risponderti con ordine:
- Sì i dischi a quanto ne so hanno piena retrocompatibilità con tutti i modelli più o meno recenti. Ovviamente il roll back degli RO non è ottimo quanto quello dei Cura 4 ai quali è abbinato questo disco leggermente più spesso, ma dipende più che altro da quanto olio c'è inizialmente nell'impianto. Considerando una buona idea montare pastiglie nuove nel caso in cui monti il nuovo disco, sarebbe opportuno anche fare uno spurgo per regolare la quantità di olio nell'impianto in relazione al nuovo ingombro complessivo di pastiglie e disco tra i pistoni.
- I dischi in 2 pezzi Formula non sono semiflottanti ma assolutamente solidali tra pista frenante e ragno in alluminio (se i tuoi hanno del gioco CAMBIALI, perché significa che sono danneggiati e di conseguenza pericolosi). Può essere che decidano di fare una versione 2 pezzi anche con la nuova pista frenante e anche se non la faranno subito ritengo (personale opinione) che possa essere una scelta utile farli in futuro, anche per coprire la disponibilità di attacco compatibile Center Lock, molto più semplice da realizzare su uno spider in alluminio che su un monoblocco in acciaio.
- Lo spurgo funziona in modo identico e anche il kit di spurgo è identico, solo che si usa olio minerale invece che DOT, quindi sarebbe opportuno sostituire anche il kit con uno nuovo e non contaminato dal DOT. Lo puoi anche lavare per bene volendo ma, considerando il costo e i possibili rischi, sostituirlo resta la soluzione migliore.
- Purtroppo no, non mi è stato possibile muovermi da Les Gets. Avrei fatto MOLTO volentieri un paio di giri sulla Pleney così come sulle varie secret di Morzine... dove i freni li testi veramente! Anche un giretto a Morgins (riaperto quest'anno) avrebbe avuto senso... :)
ottimo e abbondante, grazie... sui semiflottanti hai ragione, sono solidali, ma mi piace pensare che le borchie che uniscono i due pezzi compensino anche un po le deformazioni della pista, morale è che da quando ho i dischi a due pezzi non ho più piegato un disco, mentre il monoblocco dietro lo sostituivo mediamente ogni due stagioni e lo raddrizzavo più volte...
A Morgins volevo tornarci anche io ma il gg che volevamo andare ha diluviato tutta la notte quindi sono stato in zona lesgets morzine, che asciuga in fretta!
 

Confr

Biker tremendus
7/5/16
1.251
332
Anche i miei dischi a 2 pezzi.....mai dovuti raddrizzare (con i monoblocco parecchie volte).....
 

Pan-Bagnat

Biker superis
13/8/05
340
44
49
Torino
www.mtbconnection.com
Bike
Orbea Rallon X-ltd 2014
Alcune domande a Frenk, visto che sto aspettando questi Cura4 da un po'...
i dischi nuovi stanno anche sugli R0? mi par di capire che sono più spessi, ma compensando l'olio riescono comunque a vestire i vecchi freni?
Questi non sono più semiflottanti, io ho i semiflottanti e il grande vantaggio a mio parere è che si deformano meno rispetto ai classici, quindi vorrei capire se pensano di fare un semiflottante anche su questi nuovi o se ci sarà solo questo.
Lo spurgo funziona come tutti gli ultimi formula?
Visto che li hai usati a lesgets, hai avuto modo di fare anche qualche discesa a morzine sulla Pleney? perchè se roulibre e canyon non li stressano a fondo, sulla pleney almeno io sto spesso con i freni in mano ed è, in PDS, una delle piste che più li mette in crisi.
Perchè ad esempio quando ho provato i Cura2 ci ho trovato molta modulabilità e potenza, ma li scaldavo prima rispetto ai miei R0.
Confermo. In una discesa lunga i Cura di un mio collega urlavano perché molto caldi. I miei R0 erano i soliti. E faccio 20 kg in più di lui.
 
  • Like
Reactions: gargasecca

fafnir

Biker augustus
9/11/13
9.001
5.276
32
Padova
Bike
Knolly Warden, Kona Process 111
Confermo. In una discesa lunga i Cura di un mio collega urlavano perché molto caldi. I miei R0 erano i soliti. E faccio 20 kg in più di lui.
Il rumore dei cura 2 deriva al 90% dalle pastiglie originali.
Purtroppo ci sono poche altre alternative al momento ma quelle che ci sono non fanno rumore, ne da fredde ne da calde.
Smussare i 4 angoli delle pastiglie aiuta un po'.
Io faccio quasi 90 kg vestito da bike Park e in discese anche molto lunghe mai un minimo rumore con altre pastiglie, con le originali si.
Le pastiglie dei cura sono a mio avviso il loro unico difetto, al momento, e non solo per il rumore.
 

tunerz

Biker Birraiolos
9/5/12
4.798
1.284
34
Brixia!
Bike
la mia
Confermo. In una discesa lunga i Cura di un mio collega urlavano perché molto caldi. I miei R0 erano i soliti. E faccio 20 kg in più di lui.
Anche i miei cura dopo 6 discese da carosello3000 hanno iniziato a urlare..ma c'è da dire che non ero più lucidissimo causa stanchezza e frenavo più del solito..pastiglie organiche originali a metà vita e dischi braking..magari dipende da quello

Prossima spesa,se possibile,pinza cura4 per l'anteriore da abbinare alla 2 posteriore,così da avere un anteriore più potente in caso di necessità..con dischi 180-160 dovrebbe essere una buona via di mezzo per utilizzo trail aggressivo e qualche capatina in park