Garlatti Bikes: Comportamento esemplare

Discussione in 'L'angolo della verità' iniziata da Jiina, 18/3/17.

  1. Jiina

    Jiina Biker extra

    Registrato:
    16/11/04
    Messaggi:
    758
    Salve a tutti,
    racconto la mia esperienza con questo negozio, credo top, del Friuli. Ci ho preso a saldo l'anno scorso la Cannondale FSI1, Unica rimasta e disponibile dopo la folata dei saldi di giugno Cannondale, in quanto ce l'aveva in negozio. Ho avuto anche un bello sconto.
    Tutto ok per circa 1 mese e mezzo, fino a quando ho iniziato a rompere i raggi della ruota dietro (mavic crossmax SL PRO 2015-16): la prima volta OK considerato incidente normale. Senonché si è ripetuto per ben 5-6 volte, nel mezzo alle quali la ruota è stata mandata fino all'assistenza ufficiale Mavic che ha sostenuto l'assenza di ogni problema, dichiarando di aver provveduto a registrare completamente i raggi e la ruota e rifiutandosi così di provvedere alla sostituzione, pur dietro reiterate rotture. Ovviamente taccio della difficoltà logistica del tutto, essendo io in Toscana e il rivenditore in Friuli... Conclusione: da luglio a dicembre avrò usato la bici 2 mesi forse, tornando 7-8 volte senza raggio a casa...
    A ottobre però Garlatti ha deciso che mi avrebbe sostituito completamente le ruote con le equivalenti 2017. C'è voluto un po' perché arrivassero in stock, quindi le ho avute a fine gennaio. Per "passare il Natale" Garlatti mi ha gentilmente inviato un pacchettino di raggi di ricambio che ho provveduto a sostituire fino ad esaurimento...comunque un mesetto sono bastati, quindi diciamo 1 a settimana, sempre diverso.
    E' evidente che la ruota aveva un difetto di fabbricazione, che Mavic (a quanto mi è dato sapere) non ha mai voluto riconoscere: cosa gli ci sarebbe voluto a cambiare la ruota e chiudere? Tra l'altro le rotture si verificavano sistematicamente su discesa sterrata ad una certa velocità, a volte a seguito di frenata: raggio sempre decapitato alla base, sempre lato destro (pignoni). Evidente, probabilmente, un difetto di finitura delle sedi nel mozzo, che incidevano troncando i raggi in particolare in velocità, quando la tensione è maggiore. Non so ma probabilmente il fatto che le 2017 siano a 24 raggi anziché a 20, cambiate così alla chetichella, vorrà dire qualcosa? Di sicuro dico che mi ci trovo anche meglio: la tensionatura è probabilmente minore (dato il più alto numero di raggi), il che mi rende la bici anche più comoda e piacevole, pur mantenendo la grande reattività della FSI e al prezzo di 20-30 grammi TOT in più rispetto alle altre ruote.
    In ogni caso Garlatti mi ha assistito quasi costantemente, facendosi anche sempre carico delle spese di spedizione/ritiro del traffico di ruote che abbiamo avuto per 5-6 mesi...
    Quindi sicuramente un plauso a Garlatti e un grosso segno MENO a Mavic, sia per il progetto evidentemente difettoso (ma ci può stare) che per il comportamento pidocchioso al punto da rifiutare di riconoscere un plausibile difetto di fabbricazione ostinandosi a tentare di riparare ogni volta anziché sostituire completamente la ruota.
     
  2. marcus69

    marcus69 Biker grossissimus

    Registrato:
    5/10/09
    Messaggi:
    5.693
    direi che si è sbattuto parecchio.Complimenti.! ho dato uno sguardo al loro sito.interessante il servizio gratuito di meccanico on line.
    Non ho trovato invece componentistica....ci guarderò meglio
     

Condividi questa Pagina