1. Abbonati gratuitamente al nostro canale Youtube, clicca qui.

    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Il cambio del futuro (?)

Discussione in 'La Pecora sclera' iniziata da Ser pecora, 16/4/12.

  1. mtt

    mtt Biker superis

    Registrato:
    18/7/06
    Messaggi:
    320
    Eliminare una linea di produzione con tutti gli annessi e connessi, che realizza un prodotto ancora forte sul mercato, a favore di un'altra tutta nuova per la costruzione di un prodotto il cui riscontro di vendita e tutto da verificare?
    Si potrebbe definire un suicidio industriale. Da oltre vent'anni lavoro nel settore automobili per un colosso giapponese e, assicuro, ho visto personalmente anni fa soluzioni tecniche che solo ora sono di uso comune. Eppure, cosa avrebbe impedito di immetterle sul mercato, spiazzando la concorrenza? Finchè "questo" prodotto funziona e, sopratutto, viene comprato, perchè rischiare con "quest'altro"? Questa è la filosofia delle grandi aziende, a prescindere che costruiscano frullatori, automobili o trasmissioni per biciclette.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  2. marco10

    marco10 Biker poeticus

    Registrato:
    20/8/05
    Messaggi:
    3.970
    tipo?
     
  3. fifurnio

    fifurnio Biker extra

    Registrato:
    11/12/06
    Messaggi:
    749
    obiezione pubblica, risposta pubblica: giusto, la data di registrazione la vedo bene, ma che io sappia non è detto che coincida con quella di registrazione dell'immagine; anch'io ho cambiato la mia tempo fa.
    Se dici continuiamo la conversazione fra noi.
     
  4. Ed il polso

    Ed il polso Biker infernalis

    Registrato:
    1/9/04
    Messaggi:
    1.968
    Tante scelte in campo automobilistico sono vincolate ai costi, anni fa ho restaurato una MGA Mk2 del 1962: frizione idraulica, freni a disco anter autovent post a disco ma normali, sospensioni a quadrilatero ecc ecc sulle macchine di uso comune i freni a disco sono arrivati l'altro ieri!!!!!!
    Comunque mi sa che siamo parecchio OT.
     
  5. marco10

    marco10 Biker poeticus

    Registrato:
    20/8/05
    Messaggi:
    3.970
    ho 42 anni e non ho mai avuto un auto con i freni a tamburo
     
  6. maxrosso

    maxrosso Biker marathonensis

    Registrato:
    5/10/05
    Messaggi:
    4.138
    ma io non l'ho mai cambiata... credo che non ci sia nulla altro da dire..:omertà:
     
  7. ziofujo

    ziofujo Biker assatanatus

    Registrato:
    19/5/08
    Messaggi:
    3.436
    il cambio del futuro lo vorrei senza fili, con selettori sulla sella in modo da selezionare la marcia con una semplice contrazione della natica.

    Se ci fosse una cosa del genere sarebbe veramente avanti, così avanti che scalerebbe marcia da solo già 50 mt. prima della salita.

    Non credo sia utopia, un mio amico l'anno scorso mi ha detto che aveva un cambio xtr a gabbia media modificato che era così avanti, ma così avanti che aveva dovuto metterlo al posto del deragliatore.
     
    • Mi piace Mi piace x 3
  8. fifurnio

    fifurnio Biker extra

    Registrato:
    11/12/06
    Messaggi:
    749
    stavo proprio pensando alla imprescindibilità della catena, e ho pensato: se la sostituissimo con un cavo ? Un loop che si avvolga sulla puleggia della guarnitura e sul pacco per un paio (a mo' di cima sul verricello) di giri, per non slittare, il fatto che ci svincoliamo dal passo fisso degli anelli ci permetterebbe di costruire un pacco conico, a cambio continuo.
    Servirebbe sempre un tendicavo, e su un cono liscio il cavo non manterrebbe la posizione tendendo a scivolare verso l'asse, ma potremmo optare per un compromesso: una serie di piccoli gradini che mantengano il cavo sul diametro scelto.
    E' vero che riotterremmo di nuovo un cambio a rapporti finiti, ma sarebbero 20 o 30 contro i 10 di adesso.
     
  9. giorgibe

    giorgibe Biker infernalis

    Registrato:
    22/8/05
    Messaggi:
    1.887
    cioè una specie di cvt ?
     
  10. Ser pecora

    Ser pecora Diretur Heiliger Geist
    Membro dello Staff

    Registrato:
    16/6/03
    Messaggi:
    11.514
    Tipo questo?

    [​IMG]

    [​IMG]
     
  11. fifurnio

    fifurnio Biker extra

    Registrato:
    11/12/06
    Messaggi:
    749
    mai visto prima.
    Ma l'idea di principio è quella: io pensavo a un cavo non intrecciato, perché meno elastico in trazione, a tenderlo con un una carrucola sulla gabbia di un cambio normale, ma se il pacco pignoni è proprio come avrei pensato di farlo, il resto non intuisco come funzioni; c'è quella cimetta avvolta su un rocchetto a sè che non capisco a cosa serva, e non vedo come si recuperi la variazione di lunghezza dello sviluppo della trasmissione.
    Nelle foto non vedo da dove il cavo entri nel pignone, vedo solo il capo in trazione, e su due diametri diversi.
    Nella mia idea ogni gola deve per forza far posto a due cavi appaiati (se il cavo avvolge per un giro), nessuna lubrificazione (suppongo), e forse un paio di rapporti anche davanti.
    Il CVT non c'entra, l'idea di fondo è quella di affrancarsi dal vincolo di denti a passo fisso, il paradosso di un ingranaggio conico con denti a sezione costante ( impossibile: per sua natura la sezione deve ridursi nella parte convergente)
     
  12. Ser pecora

    Ser pecora Diretur Heiliger Geist
    Membro dello Staff

    Registrato:
    16/6/03
    Messaggi:
    11.514
    E' la trasmissione usata per le Rowingbike:

    [​IMG]

    Le reclinate azionate a braccia.
     
  13. fifurnio

    fifurnio Biker extra

    Registrato:
    11/12/06
    Messaggi:
    749

    che vuoi dire ? che non si pedala ?

    sembra una Recumbent
     
  14. RANDYGRAMOLA

    RANDYGRAMOLA Biker ultra

    Registrato:
    14/5/08
    Messaggi:
    633
    non so se riuscirei ad andare in bici senza l'immancabile "sgrangh" di una cambiata sotto sforzo :zapalott: mentre sto cercando disperatamente l'ultime mie forze per arrivare a scollinare....

    a parte tutto bellissimo servizio, 10+

    per quanto mi riguarda non credo fattibile al momento una trasmissione ad ingranaggi ( rumore-peso-attriti )
     
  15. czarn

    czarn Biker superis

    Registrato:
    28/6/10
    Messaggi:
    328
    Credo che mai come oggi ci sia stato un forte fermento tecnico a rivedere il già visto, lo scontato. Un reggisella telescopico chi se lo immaginava 10 anni fa?
    E' di ieri l'articolo qui sul forum sul sistema di frenatura che passa attraverso la serie sterzo e stiamo parlando di una necessità per una popolazione piuttosto piccola di utenti.

    Credo che già tutta questa enfasi nella discussione giustifichi la fiducia in un sistema nuovo e migliore per la trasmissione. A me piace molto il pinion perchè è una soluzione totale. Limati a dovere i problemi noti, peso, fattore q e costo mi sembra l'unico che potrebbe spazzare via il resto.
    Ho un i-motion9 sulla bici da bicchiere e trovo che i sistemi epicicloidali meccanici abbiano una marcia in più, sicuramente però non se stanno là dietro. Credo che altre soluzioni sul parallelogramma avrebbero marginalità in efficacia troppo ridotte per giustificare gli sforzi di una rivoluzione.

    Ma questo è solo una voce di una delle parrocchie.
    Il punto fondamentale è che tutti saremmo disposti a spendere qualcosa, con il solito chi più chi meno, per avere qualcosa di DECISAMENTE migliore.
    Qualcosa che non sgranocchi, che non sporga e che non si incastri nei rami storgendosi.

    Beh, i mercati sbavano per cose del genere no? vedremo chi ha più coraggio.......
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  16. sembola

    sembola Moderatur cartesiano
    Membro dello Staff Moderatur

    Registrato:
    27/2/03
    Messaggi:
    45.707
    Bike:
    una nera e l'altra pure
    I mercati sbavano per cose del genere, che costringono a ricomprare tutto e buttare quello che si ha perchè non più compatibile col "nuovo". Chi deve tirare fuori i quattrini forse sbava un filino meno ;-)
     
  17. fifurnio

    fifurnio Biker extra

    Registrato:
    11/12/06
    Messaggi:
    749
    Sembola, personalmente aborro lo spreco, e credo di essere abbastanza essenziale sulle spese personali, d'altro canto ho visto diversi amici delapidare fortune in droga, gioco d'azzardo e donnine ( centinaia di migliaia di euro...), ora, se permetti a confronto il nostro è un vizietto da bambini: le cifre non sono mai "importanti".
    Ancora: se non volessimo per domani una bici migliore di ieri forse saremmo ancora nelle caverne, o più semplicemente tu avresti ancora una 26" con i Vbrakes.
     
  18. fifurnio

    fifurnio Biker extra

    Registrato:
    11/12/06
    Messaggi:
    749
    SER: quello della rowingbike non è un cambio, per lo meno non come lo intendevo io.
    Ho visto il sito e qualche video su youtube, se ho ben capito il sistema non funziona a ciclo continuo, le gambe tirano la fune avvolta sulla spirale posteriore, il cambio di rapporto si ha variando la lunghezza della fune, che accorciandosi parte a tirare da un diametro pignone più piccolo.
    Geniale, ma non fa per noi.

    Guardatevi i video, spassoso il tandem: sarà lungo tre metri e mezzo !
    Ben costruita, penso peserà un po'.
    La trave di scorrimento del carrello mi ricorda il rostro delle navi fenicie...

    Il PINION: tecnicamente interessante, te lo sposi assieme al telaio, potrebbe essere il miglior candidato alla sostituzione della catena con un cavo.
     
  19. sembola

    sembola Moderatur cartesiano
    Membro dello Staff Moderatur

    Registrato:
    27/2/03
    Messaggi:
    45.707
    Bike:
    una nera e l'altra pure
    Fifurnio, concordo con te sul fatto che tutto sommato si parla di giocattoli.

    Quella che continuo a non capire è questa schizofrenia di fondo. Un giorno i nuovi standard che ci propinano è "tutto marketing" per "rubarci gli stipendi", il giorno dopo è qualcosa di "decisamente migliore". Un giorno l'industria nasconderebbe l' innovazione perchè preferisce "massimizzare i profitti", tanto da insabbiare brevetti per "sottrarli alla concorrenza", il giorno dopo l'industria "sbaverebbe" per l'innovazione...

    Mah! :nunsacci:
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  20. fifurnio

    fifurnio Biker extra

    Registrato:
    11/12/06
    Messaggi:
    749
    Complottismo, estremizzazione, esagerazione in genere, tutto quello che serve a classificare questo o quello in due parole serve a semplificare la chiave di lettura del mondo, peccato che questo non sia mai nero o bianco, ma in una scala di grigi.
    E' un po' più difficile, così dovresti iniziare a capire le ragioni anche di un assassino, ma per me è l'unico approccio, per un adulto.

    Può ben essere che Apple abbia in mano innovazioni per i prossimi due anni, ma sono certo che se andiamo da un industriale con un'idea innovativa che lo convinca, questi cercherà di fare il possibile per trarne profitto al più presto.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
Sto caricando...

Condividi questa Pagina