La 24h di Milano è realta! 11-12 Settembre 2010

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

 

Narratore

Biker superioris
Feedback: 0 / 0 / 0
27/6/07
946
0
Caronno Pertusella
Bike
Cube hpc 26
Una curiosità quacuno sa quanti team ci sono e i vostri da quanti membri sono, Sono stato a mezzogiorno a provare il percorso e sopresa ancora non avevano finito di fettucciare pare per un problema a picchettare, il giro è carino, non particolarmente impegnativo, l'unico punto dove porre un po più di attenzione è la prima discesa a curve sul versante posteriore, soprattutto di notte con l'unidità, ci si vede domattina io Sono con il Team da 12 "Insubria Bike Festival" per noi è la prima esperienza ed è anche per questo che siamo andari cauti con un team così numeroso, buona serata a tutti
P.s. complimenti ai gufi per aver preso la Pezzo
 

-Ghiglio-

Biker cesareus
Feedback: 3 / 0 / 0
Appena rientrato dalla 24 ore...
Purtroppo non sono riuscito a tirar su (all'ultimo momento...:omertà:) i membri mancanti per l'idea di una squadra...Sarebbe stata la mia prima 24 h e non me la sentivo di correrla da solo...
Che dire...idea fantastica, organizzata con entusiasmo, purtroppo però l'evento, a me, è parso sottotono, vuoi per il numero di partecipanti (400) vuoi per l'affluenza di pubblico (veramente pochissimo dalle 11:00 alle 16:00), vuoi per gli stand, pochi e ancor meno quelli di "qualità", non tanto per i prodotti esposti, caso a parte lo stand del power balance dove lo standista, credendo di convincermi della funzionalità del famoso braccialetto, mi ha invece svelato il trucco che usa per farti o meno perdere l'equilibrio (applica una forza di trazione verso l'esterno oltre che verso il basso quando non hai indossato il PB...provare per credere...:spetteguless:)quanto, dicevo, per la superficialità di alcuni personaggi all'interno degli stand stessi (ovviamente non generalizzo, c'erano anche stand con meccanici o tecnici preparati pronti a rispondere ad ogni curiosità) che si limitavano a porgere un catalogo senza riuscire a portare avanti la più elementare discussione tecnica sul prodotto da loro rappresentato.
Un doveroso riconoscimento invece a Enrico Guala, attento conoscitore dei prodotti da lui distribuiti nonchè instancabile speaker, l'associazione assomaestri, sempre disponibile e preparata, Jorge della bicicletteria fine meccanico e consigliere e Marzio Bardi, direttore di Tutto mtb, che con la passione di un ragazzino crede e diffonde iniziative come questa che sono sicuro che crescerà e porterà sempre più gente vicina al Nostro fantastico Mondo.
Ps la mia non vuole essere una critica ad una manifestazione in cui Io ho creduto già da quando non era ancora sicura, cercando di mettere su una squadra, pensando di averla trovata all'ultimo e poi nada, non volevo dar retta a chi mi diceva ma va...una 24 h a Milano ma che senso ha...falla tu...non ci sarà nessuno...Porca [email protected] oggi quando ho varcato il gonfiabile ho pensato "vuoi vedere che avevano ragione...?"
La mia è amarezza verso quello che poteva essere un "EVENTO", l'EVENTO..!!!
e per colpa anche mia ([email protected] piuttosto l'anno prossimo la corro da solo...!!!), quest'anno non lo è stato.

In bocca al lupo a tutti quelli che stanno correndo.
 

24hpassion

Biker perfektus
Feedback: 0 / 0 / 0
12/1/08
2.937
2
Tapotupotu Bay, Cape Reinga
Alykè;4142368 ha scritto:
Appena rientrato dalla 24 ore...
Purtroppo non sono riuscito a tirar su (all'ultimo momento...:omertà:) i membri mancanti per l'idea di una squadra...Sarebbe stata la mia prima 24 h e non me la sentivo di correrla da solo...
Che dire...idea fantastica, organizzata con entusiasmo, purtroppo però l'evento, a me, è parso sottotono, vuoi per il numero di partecipanti (400) vuoi per l'affluenza di pubblico (veramente pochissimo dalle 11:00 alle 16:00), vuoi per gli stand, pochi e ancor meno quelli di "qualità", non tanto per i prodotti esposti, caso a parte lo stand del power balance dove lo standista, credendo di convincermi della funzionalità del famoso braccialetto, mi ha invece svelato il trucco che usa per farti o meno perdere l'equilibrio (applica una forza di trazione verso l'esterno oltre che verso il basso quando non hai indossato il PB...provare per credere...:spetteguless:)quanto, dicevo, per la superficialità di alcuni personaggi all'interno degli stand stessi che si limitavano a porgere un catalogo senza riuscire a portare avanti la più elementare discussione tecnica sul prodotto da loro rappresentato.
Un doveroso riconoscimento invece a Enrico Guala, attento conoscitore dei prodotti da lui distribuiti nonchè instancabile speaker, l'associazione assomaestri, sempre disponibile e preparata, Jorge della bicicletteria fine meccanico e consigliere e Marzio Bardi, direttore di Tutto mtb, che con la passione di un ragazzino crede e diffonde iniziative come questa che sono sicuro che crescerà e porterà sempre più gente vicina al Nostro fantastico Mondo.
Ps la mia non vuole essere una critica ad una manifestazione in cui Io ho creduto già da quando non era ancora sicura, cercando di mettere su una squadra, pensando di averla trovata all'ultimo e poi nada, non volevo dar retta a chi mi diceva ma va...una 24 h a Milano ma che senso ha...falla tu...non ci sarà nessuno...Porca [email protected] oggi quando ho varcato il gonfiabile ho pensato "vuoi vedere che avevano ragione...?"
La mia è amarezza verso quello che poteva essere un "EVENTO", l'EVENTO..!!!
e per colpa anche mia ([email protected] piuttosto l'anno prossimo la corro da solo...!!!), quest'anno non lo è stato.

In bocca al lupo a tutti quelli che stanno correndo.
Da fonti mie, non confermatissime ma sufficientemente credibili, mi sei parso un po' genereroso riguardo ai numeri.

Quelli però contano poco, soprattutto la prima edizione, e dopo una campagna - tardiva - dai pochi spunti e attrattive,

Però, spesso, è meglio esordire con numeri bassi e rodare il meccanismo, per capire se questo è valido, può avere un futuro, interessa che abbia un futuro.

La poca capacità degli stendisti non credo proprio dipenda dalla manifestazione in sé, quanto magari - se così è veramente - alla scarsa affluenza che non contribuisce ad alzare il ritmo e quindi il coinvolgimento di tutti, operatori del settore compresi.

Ora attendiamo la fine della 24H, e i primi commenti di chi l'ha fatta e organizzata.

Ciao.
 
  • Like
Reactions: -Ghiglio-

die1971

Biker ciceronis
Feedback: 15 / 0 / 0
16/9/06
1.487
1
o mia bela madunina....
io ho fatto una scappata alle 21 stasera e tutti gli stand erano già chiusi poca gente in giro... speriamo che non finisca qui......
 

MetalDave

Biker ciceronis
Feedback: 9 / 0 / 0
3/4/08
1.411
0
Ivrea(TO)
www.davespace.it
Da fonti mie, non confermatissime ma sufficientemente credibili, mi sei parso un po' genereroso riguardo ai numeri.

Quelli però contano poco, soprattutto la prima edizione, e dopo una campagna - tardiva - dai pochi spunti e attrattive,

Però, spesso, è meglio esordire con numeri bassi e rodare il meccanismo, per capire se questo è valido, può avere un futuro, interessa che abbia un futuro.

La poca capacità degli stendisti non credo proprio dipenda dalla manifestazione in sé, quanto magari - se così è veramente - alla scarsa affluenza che non contribuisce ad alzare il ritmo e quindi il coinvolgimento di tutti, operatori del settore compresi.

Ora attendiamo la fine della 24H, e i primi commenti di chi l'ha fatta e organizzata.

Ciao.

Uomo ma dove cacchio eri?!?!...ti ho cercato tutto il giorno pensavo facessi lo speaker con la bella morettina e invece mi è toccato il solito Guala che ultimamente vedo di più di mia madre :smile::smile:
 

24hpassion

Biker perfektus
Feedback: 0 / 0 / 0
12/1/08
2.937
2
Tapotupotu Bay, Cape Reinga
Uomo ma dove cacchio eri?!?!...ti ho cercato tutto il giorno pensavo facessi lo speaker con la bella morettina e invece mi è toccato il solito Guala che ultimamente vedo di più di mia madre :smile::smile:
Ma a cenare in uno dei locali migliori della Franciacorta ovviamente, tra un fantastico bollicine, un'ottimo rosso, e un panorama mozzafiato.

Cosa volere di meglio?

La 24h? Purtroppo ho avuto degli imprevisti:medita:......sai succede.

Ha, ho letto il tuo pvt, ti rispondo entro un paio di giorni.......con calma.

Oppure ti chiamo che faccio prima.

Ciao bello!
 

Logreq

Biker perfektus
Feedback: 3 / 0 / 0
Mah sul sito della 24h di Milano scrivono che sia stato un successo......... ma da fonti molto sicure invece si dice che sia stato un vero flop. Appena 350 iscritti (più o meno.... ma meglio dire meno) Allo start c'erano appena 53 biker in pista e questa la dice tutta. Per non parlare del pubblico anche li un vero flop senza contare le tante lamentele circa il percorso molto duro per una 24h. Più che un evento sportivo sembra che sia stato più di marketing...... inoltre stand molto scarni tranne quelli della Scott e della La Pierre.
Non so come si possa parlare di successo, comunque spero che qualcuno mi possa smentire.
 

simonexc

Biker poeticus
Feedback: 21 / 1 / 0
24/9/05
3.817
13
Bike
epic expert wc
mi alleno da quando ho iniziato ad andare in bici alla montagnetta, e purtroppo il fatto che sia poco conosciuta porta molti bikers a evitare a prescindere questa manifestazione. la montagnetta infatti per qualcuno che nn l'ha mai vista può sembrare un parco qualunque, un luogo privo di salite o passaggi tecnici, in cui non ci si può divertire. Ma diciamo la verità, qui ci correvano il circuito gatorade nomi internazionali della mountainbike, in un percorso ai tempi molto tecnico, con discese, scalini, passaggi non facili. La montagnetta è un luogo nel quale l'xcista milanese può permettersi di fare salite con pendenze non indifferenti (andare in cima dalla base al prato è una salita con pendenza maggiore del 20%). Grande valore agli organizzatori che hanno saputo tirare fuori un percorso faticoso, con tanti spunti tecnici, curve, controcurve, pezzi dove rilanciare... anche dove spingere a piedi... io avrei solo aggiunto un passaggio più tecnico, approfittando delle capacità che ha la montagnetta di metterti in difficoltà in alcuni passaggi...
purtroppo la montagnetta anni fa era un luogo in cui ci si poteva riunire, trovare, pedalare, ora sono troppo pochi quelli che ci vanno, e mi sento sempre l'unico pirla a girarci... ho sperato che con questo evento finalmente i molti biker del posto potessero riscoprirla. ma visto il numero di persone in giro non so che effetto abbia avuto... spero solo questa gara abbia la possibilità di essere organizzata anche l'anno prossimo.
Una cosa ancora più significativa però è questa, che comunque una 24 h è una gara particolare, che attira pubblico e atleti di nicchia, in un mondo (quello delle endurance) già in difficoltà per conto suo, avere 400 partenti non è una sconfitta.
Io però avrei organizzato anche una bella gara xc da sei o sette giri, con tutte le varie categorie, che secondo me avrebbe attirato più bikers e più pubblico. poi avrei fatto un giorno invece di esibizioni dirt, ricordate la gara di dirt del nissan qashqai?? sotto il pirellone... era piena di gente e molto ben organizzata...
 

focus84

Biker serius
Feedback: 0 / 0 / 0
27/5/10
182
0
melegnano
ciao foro!
io ho partecipato alla gara in un team da 12
il percorso m'ha stupito: molto divertente, poco tecnico e con anche una bella salita con il fondo ghiaioso, ma pedalabile (a parte la la curva iniziale da fare molto lentamente sull'esterno), l'unico neo, poi modificato in corsa dall'organizzazione, erano i toboga, che col fondo polveroso, sono stati palco di diverse cadute!
in così poco tempo, non s'è potuto pubblicizzare a dovere credo, eravamo in 250-300 iscritti, sul percorso eravamo al massimo 50 bikers!
pubblico inesistente purtroppo!è stata la 2° 24h dopo quella di finale ligure (stupenda), ma l'anno prossimo credo ritorneremo!
spero che migliorino alcuni aspetti, come comunicazione, fornitura di corrente in area team, acqua calda nelle docce!
ma è la prima edizione e qualche errore ci sta..ma l'anno prossimo nessuna scusante :il-saggi:
 

24hpassion

Biker perfektus
Feedback: 0 / 0 / 0
12/1/08
2.937
2
Tapotupotu Bay, Cape Reinga
Mah sul sito della 24h di Milano scrivono che sia stato un successo......... ma da fonti molto sicure invece si dice che sia stato un vero flop. Appena 350 iscritti (più o meno.... ma meglio dire meno) Allo start c'erano appena 53 biker in pista e questa la dice tutta. Per non parlare del pubblico anche li un vero flop senza contare le tante lamentele circa il percorso molto duro per una 24h. Più che un evento sportivo sembra che sia stato più di marketing...... inoltre stand molto scarni tranne quelli della Scott e della La Pierre.
Non so come si possa parlare di successo, comunque spero che qualcuno mi possa smentire.
Sinceramente non mi sento di dire che sia stato un flop......non so quali fonti "sicure" tu abbia, ma credo che siano poco oggettive e serene nel giudicare.

Una cosa è vera, innegabile: non è stato un successo, questo proprio no.

Dove per "successo" intendo una grossa affluenza. Ma perchè doveva essere così?

Gli iscritti, in verità, erano molti meno di quanto dici tu, ma conta ben poco, veramente poco; sai quanti iscritti aveva la prima edizione della 24h di Roma?
Qualcuno le ha forse sparato a zero dopo quei numeri?......a me pare di no.....:medita: Perchè Milano deve meritare un trattamento diverso?

E' altresì vero che c'è stato molto marketing, hai ragione, ed a tutti è parsa molto commerciale come iniziativa; questo però ha portato ai risultati che stiamo constatando tutti: come si semina si raccoglie.

Il percorso era duro? Beh, chi l'ha giudicato così può anche andare a pedalare sull'asfalto in ciclabile al parco del Po, così nemmeno rischia di bucare.......

Importante nico, è sollevare e dare evidenza ai giusti punti, negativi e positivi, cercando di portare contributi utili.

Poca gente? Sì, rispetto alle "grandi" 24 ore, ma nemmeno troppo poca se si considera che non hanno fatto nulla per portarla la gente; vi sono endurance che si svolgono da anni, che martellano come dei fabbri per mesi, e poi fanno i medesimi numeri, talvolta minori.
Cosa sono queste allora? Una merxa di prove?


Perché, e chi, si aspettava tanto da questa prima edizione della 24h?

Forse perché dopo le parole "24" e "h" c'era scritto "Milano"? Beh, abbiamo visto che poco conta.
Conta di più saper trovare le chiavi per arrivare al bacino utile dei bikers nelle endurance, mica mandare in giro comunicati dove si parla solo di brand.....e in maniera nemmeno troppo capillare.

Il pubblico, nelle grandi metropoli, te lo puoi scordare, mica siamo a Cremona, Finale o Val Rendena.

Quanta gente vedi alla 24h di Roma che è di Roma e che viene per vedere la 24h?

Quasi nessuno, ed anzi, pure quelli che passano per gli Acquedotti la guardano e nemmeno se ne curano.

Sai perché? Chiedilo a Claudio.....ti dirà......"a Roma, 'n'evento co' 2000 persone è 'na scorreggia!!!!!".....

Cosa credi che valga quindi una 24h a Milano con poco più di 250 partenti?

C'è molto di cui parlare, e soprattutto su cui ragionare, cerchiamo di farlo bene ed evidenziando tutti gli aspetti in modo corretto, criticando forte se si hanno cognizioni dirette, e rifettendo su tutte le cause e concause.

Ciao ;-)
 

ymarti

Biker celestialis
Feedback: 56 / 0 / 0
16/9/03
7.910
214
Milano
Bike
Specialized Demo 8 26 oldschool & Nukeproof Mega 29 newschool
causa imprevisti non ho potuto correre.....però sabato sono venuto a fare un giro. Dal mio punto di vista, come prima edizione, non è stato male. C'erano tante famiglie con bimbi incuriositi! Dovete contare il poco tempo avuto dagli organizzatori per mettere in piedi la cosa.....secondo me sarà sempre meglio!

24hpassion ti ho cercato.......
 

Swiggy

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
13/3/08
396
8
Legnano
ci ho fatto un salto ieri:
premesso che stavano ancora palettando il tracciato, c'è la rampa prima dell'apice dove prima c'era ghiaia che ora presenta sabbie mobile seppur asciutte... hai voglia ad arrivare in cima se rimangono così!
e ci son un paio di passaggi che, sinceramente, non vedo indicatissimi per una manifestazione che pensavo essere "di massa"... vabbè, vedremo al massimo mandrie a piedi o obbligo di scendere (tipo gara a vizzola) dopo il primo che si sfascia la testa
Col senno di poi:
i passaggi di cui parlavo in realtà eran parte del demo-tracciato nero di enduro, quindi non in gara
la salita sabbiosa, all'inizio con la ghiaia la si è spinta senza problemi e una volta spianata era facilmente pedalabile...
per il resto circuito tecnico, divertente e pure molto vario (considerato il contesto).. ovviamente avessi tecnica l'avrei apprezzato ancor di più :)
 

brt1968

Biker novus
Feedback: 13 / 0 / 0
io c'ero e indubbiamento arrivando il sabato mattino e trovando così poche persone presenti mi sono preoccupato
l'organizzazione un po' lacunosa e i servizi un po' carenti hanno fatto il resto.
ho inforcato la bici e ho fatto un giro per vedere il percorso e mi sono ricreduto.
bello, vario e forse un po' duro ma sicuramente piacevole
è stato fantastico ad ogni giro salire in "vetta" alla montagnetta e vedere il monte rosa svettare dalla metropoli
a mio parere è stata un piacevole esperienza da ripetere ma l'organizzazione dovrebbe tornare a volare un po' piu' basso, pensare meno a cercare incasso nell'immediato e lavorare per offrire servizi per sfruttare al meglio una location, a mio parere unica.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Discussioni simili

Risposte
133
Visite
13K
brt1968
B
Risposte
4
Visite
3K
24hpassion
2
Risposte
180
Visite
15K
24hpassion
2
Risposte
5
Visite
2K
24hpassion
2