1. Abbonati gratuitamente al nostro canale Youtube, clicca qui.
    NUOVA TRASMISSIONE WIRELESS SRAM AXS
    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

La mia prima terza bici

Discussione in 'Principianti MTB' iniziata da crapabasa, 23/1/19.

  1. crapabasa

    crapabasa Biker novus

    Registrato:
    16/1/19
    Messaggi:
    35
    Bike:
    Olympia Iron
    Vi anticipo subito che mi sono sentito un pò Fantozzi. Leggo questo questo forum dal 2015 perché per me è stata fonte di ispirazione e ho capito tante cose sulle Mtb, ma probabilmente non ne ho capite abbastanza. Premessa nel 2002 ho smesso di andare in bici per dirigere le mie finanze su altri sport e poi nel 2015 ho voluto ricominciare con le mountain bike perché mi mancava troppo. Sono alto 172 ho un cavallo di 82 cm, peso 73 kg. Non sono proprio a digiuno di ciclistica, da 15 anni costruisco da zero le moto che uso in pista, quindi in fatto di quote, off set, interassi avancorsa, qualche esperienza l’ho maturata……ma….non si finisce mai di imparare. Mi sono riavvicinato questo mondo con una Bianchi jab 29 comprata in un negozio. Ovviamente mi sono affidato al negoziante per farmi consigliare la taglia più giusta per me volevo una bici che non fosse troppo specifica Ma solo perché volevo allenarmi in quanto all'epoca fino a qualche mese fa combattevo in MMA (livelli amatoriali niente tornei o simili) e pratico costantemente altri sport. Portata a casa la bicicletta dopo che lui mi ha messo in sella mi sembra sempre di avere la bicicletta del papà, non so se vi è mai capitato da bambini di usare la bicicletta di un adulto per gioco. Leggendo su questo forum mi imbatto nei vostri post, e nel “post totale” sulle misure, comincio a fare delle misure misurando l'orizzonte virtuale mi accorgo che la bici è una misura L, nonostante tutto cerco di farmela andar bene ma dopo parecchie uscite e parecchio mal di schiena torno in negozio per capire cosa è successo, lui mi dice che è la bici giusta per me è che devo solo farci la mano. A quasi 40 anni, voglia di litigare e discutere ne ho poca, non porta a nulla. Nel 2017 dopo 2 anni di sofferenze e mal di schiena decido di cambiare bici. Mi reco in un altro negozio e visto che comunque le mie uscite diventano sempre più fitte sempre più lunghe voglio fare uno step in avanti della bicicletta, acquisto un Olympia Iron del 2018 era luglio 2017. Il negoziante mi misura il cavallo e mi dice che sono una M piena La L era sbagliata (diciamo che lo sospettavo) aspetto più di 2 mesi per avere la bici. Finalmente arriva il giorno in cui vado a ritirarla mi misura un'altra volta che li capisco che c'è qualcosa che non va. Mi mette sulla bicicletta mi sento le gambe ancora molto distese e quando comincio a pedalare vedo che il mio ginocchio e passa molto dietro l'asse del pedale comincio a pensare che anche questa non andrà bene ma mi fido. Penso “dai, una volta può capitare, ma due no, non sarò mica Fantozzi”. Passano le settimane e mi decido a fare una messa in sella a mio modo con tutte le informazioni che avevo letto su questo forum essendo io un geometra e avendo livelle laser e qualsiasi tipo di bolla, metto la bici bloccata in perfetta verticale con delle bolle sul manubrio e sulla pedivella in modo che sia perfettamente orizzontale la pedivella è perfettamente a piombo la bici. Posiziono il laser sull'asse del pedale e ho la conferma il laser non sfiora nemmeno la rotula. A questo punto porto avanti la sella arrivo a finecorsa dell'avanzamento. Il laser passa qualche millimetro dietro la rotula, ci vorrebbe ancora qualcosina in avanti, sistemo l’altezza sella, con il calcolo cavallo e coefficiente e con il metodo del tallone sul pedale,facendo una media. Qui viene l'altro problema, ho un fuorisella di 3 cm dal tubo sella tutto infilato, mi rendo anche conto che la sella è leggermente più bassa del manubrio. Parliamo di un centimetro e mezzo ovviamente tolgo tutti gli spessori te ne lascio soltanto uno sotto allo sterzo. Prendo uno stam più corto per portarmi più vicino il manubrio alla Sella perché ero molto sdraiato Infatti dopo 30-40 km comincio avere ancora mal di schiena. Preparo uno zaino con metro e brugole e provo a uscire. Vorrei completare il lavoro empirico con le sensazioni che ho in sella, infatti dopo qualche piccolo aggiustamento, va molto meglio. Pedalo quasi sempre da solo, o con qualche amico che non ha grandi esperienze. Un giorno mi trovo a fare un giro in gruppo a metà del giro uno dei più esperti mi dice che secondo lui quella bici è grossa è tutta mattina che mi guarda pedalo bene anche a un discreto ritmo ma gli sembra quasi che sia impacciato nel far girare la bici. In pausa pranzo mi sistema la sua Cannondale, e vado a fare un giro…..a parte la bici bellissima, mi rendo conto che non soffro a stare in sella, senza nemmeno aver fatto chissà che misure. Mi dai il numero di un biomeccanico Qualche settimana dopo mi presento dal biomeccanico con la bici e la tenuta che normalmente utilizzo ad andare con la bicicletta Il biomeccanico misura misura misura e misura ancora……..trova un’ altezza sella di 71,2 CM mi dà la distanza del punto di appoggio della sella al manubrio e ci rendiamo conto che in effetti la M andrebbe bene, ma ho zero margine di manovra. Probabilmente queste Olympia hanno delle misure leggermente più grandi quindi di questa bicicletta forse era meglio avere una S il mondo mi crolla addosso ho sbagliato un'altra bici……

    Mi ritrovo qualche giorno fa nell’ennesimo negozio, a concordare il ritiro della mia bici per un'altra……tra le varie ho addocchiato una Cannondale FSI e una Trek Procaliber 9.6. Questo è quello che posso permettermi. Hanno di entrambe sia la S che la M, cosi che possa provarle. Detto questo, cosa mi consigliate? Tentare il salvataggio della mia? Quale delle due? Vi allego anche qualche foto, magari sapete dirmi qualcosa in più. Tenete conto che dalla foto con gamba distesa sono dovuto scendere di 2 cm come da quota del biomeccanico e per aver meno dolore alla schiena ho alzato ancora di 1 cm il manubrio. Il tubo sella è a +3 cm dal tutto infilato.
     

    Files Allegati:

    • 1.jpg
      1.jpg
      Dimensione del file:
      196,9 KB
      Visite:
      358
    • 2.jpg
      2.jpg
      Dimensione del file:
      218,4 KB
      Visite:
      337
  2. Lucky86

    Lucky86 Biker velocissimus

    Registrato:
    6/10/09
    Messaggi:
    2.369
    il fuorisella che hai è comunque importante, che poi non possa abbassarsi oltre perchè c'è una piega nel telaio o altro non importa, i reggisella si possono anche tagliare entro certi limiti.
    a vederti dalla foto comunque non mi sembra poi così piccola, è pur sempre una bici da xc e anzi secondo me sei anche bello eretto e su questo tipo di bici si sta anche più distesi, non vorrei che avessi accorciato troppo l'attacco manubrio.
    io direi di rispettare le quote del biomeccanico anche se tirate e provare bene la bici, anche perchè non conosco le geometrie di quella bici ma per la tua altezza e il tuo cavallo direi che una m ci potrebbe anche stare o al massimo sei a cavallo delle due taglie e spesso si consiglia quella più grossa in questi casi per non pedalare troppo rannicchiato.
     
  3. Boro

    Boro Biker paradisiacus

    Registrato:
    25/8/04
    Messaggi:
    6.604
    Non mi torna qualcosa, dici che hai 3cm di tubosella fuori, dal momento che la M della Iron e' una 18 con tubo verticale da 46 il tuo fuorisella, tolti 3cm di sella circa, se pedali a 71 deve essere di oltre 20 cm!
    Una M mi pare adeguata, anche come lunghezza (590 di ov) non eccessiva se metti uno stem adeguato, ma molto dipende anche se hai le braccia corte o lunghe.
    Il cavallo per la tua altezza e' alto e con una S avresti un fuorisella un po' al limite (71-42=29)
    Se cmq questa M non ti va giu' devi cercare bici che, o fanno una M piu' corta di questa, oppure un S un pelo piu' grande.
     
  4. mezzo

    mezzo Biker tremendus

    Registrato:
    1/4/13
    Messaggi:
    1.269
    Bike:
    Scott scale custom
    Lo vedo troppo dritto, e secondo me la sella è un po' troppo alta.....
     
  5. crapabasa

    crapabasa Biker novus

    Registrato:
    16/1/19
    Messaggi:
    35
    Bike:
    Olympia Iron
    Per prima cosa, grazie per le risposte. Per fortuna mi date la speranza di poterla tenere. Andando per gradi, ammesso che posso abbassare ancora di 1 cm la sella, ammesso che però non la posso più avanzare rispetto al movimento centrale (mi trovo spesso a spingermi indietro sulla sella per stare più comodo, forse 1 cm in avanti non sarebbe male), potrei provare a lavorare sullo stem per cercare di sentirmi più a mio agio. In questo caso, l'unico problema che rimane, sarebbe non aver margini di avanzamento della sella.
    Sicuramente non ho delle braccia lunghissime, cosa comprovata in palestra, gli esercizi che favoriscono leve corte sono quelli a me più favorevoli.
    Potrei questo fine settimana, portare tutto a "zero", e provare un altro stem, ne ho alcuni a casa, ereditati dalle prove con la jab. Provando ad accorciare magari la situazione migliora.
     
  6. crapabasa

    crapabasa Biker novus

    Registrato:
    16/1/19
    Messaggi:
    35
    Bike:
    Olympia Iron
    In pausa pranzo misuro la distanza dal collare alla "cerniera" che chiude la sella, cosi sono più preciso.
     
  7. mezzo

    mezzo Biker tremendus

    Registrato:
    1/4/13
    Messaggi:
    1.269
    Bike:
    Scott scale custom
    Quanti cm è lo stem che hai su ?
     
  8. crapabasa

    crapabasa Biker novus

    Registrato:
    16/1/19
    Messaggi:
    35
    Bike:
    Olympia Iron
    8 centimetri

    Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk
     
  9. Boro

    Boro Biker paradisiacus

    Registrato:
    25/8/04
    Messaggi:
    6.604
    Misura anche il tubo verticale da base collarino a centro movimento centrale giusto per scrupolo non ti abbiano venduto una L al posto di una M....
     
  10. Lucky86

    Lucky86 Biker velocissimus

    Registrato:
    6/10/09
    Messaggi:
    2.369
    sì appunto, anche io intendevo questo, per sentire la bici piccola anche io lo vedo molto dritto, soprattutto considerato che è una bici da xc. quella posizione la vedrei su una enduro o freeride. secondo me deve anzi abbassare la sella e arretrarla, non continuare ad avanzarla.

    come hanno giustamente detto con una S non riusciresti a pedalare perchè hai un cavallo alto per la tua altezza e avresti tantissimo fuorisella per un telaio piccolo e corto.
    secondo me la taglia è corretta ma devi metterti bene sopra. ripeto che il reggisella è lungo e può essere tagliato, quindi non soffermati sul fatto di poterlo abbassare solo di 2cm, potrai tagliarlo mantenendo il minimo di inserimento previsto dal telaio che sarà 15-20cm.
    arretra la sella e abbassala leggermente e distenditi un po' di più per poter esprimere meglio la forza: così dritto non si può spingere adeguatamente.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  11. Lucky86

    Lucky86 Biker velocissimus

    Registrato:
    6/10/09
    Messaggi:
    2.369
    aggiungo e spero che il biomeccanico sia uno serio e che faccia le cose fatte bene.
    ce ne sono alcuni che hanno rilevato gambe di lunghezze diverse a gente che non le aveva e facendo mettere tacchette e spessori inutilmente e rovinando la schiena e moltiplicando i problemi.
    ora, non voglio assolutamente discreditare i biomeccanici che, anzi, dovrebbero essere interpellati di più, ma spero che abbia fatto la posizione come va fatta sulla bici di test e non partendo dalla tua che come è adesso secondo me ha misure abbastanza sballate per la tua posizione.
     
  12. crapabasa

    crapabasa Biker novus

    Registrato:
    16/1/19
    Messaggi:
    35
    Bike:
    Olympia Iron
    Ho appena misurato la distanza tra il collare e la "cerniera" che ferma la sella,pari a 22 cm.Il piantone reggisella dal centro del movimento centrale misura 46,come da scheda tecnica della M. Fosse stata una L non so come l'avrei presa :) ho messo in allegato le misure della iron. La distanza del biomeccanico dalla "cerniera" dello stem da 80 mm al punto di appoggio alla sella é pari a 635 mm.

    Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk
    [​IMG]
     
  13. Lucky86

    Lucky86 Biker velocissimus

    Registrato:
    6/10/09
    Messaggi:
    2.369
    a me la bici sembra buona per la tua altezza. il problema non mi sembra la misura del telaio.
    altezza della sella mi sembra ci possa stare ma non ci capisco molto dalle tue parole: il biomeccanico ha misurato la tua bici con lo stem da 80 e ti ha detto che adesso hai orizzontale di 635mm oppure prendendoti le misure tu dovresti avere quella misura orizzontale ma non riesci a ottenerla con la tua bici?
    e poi non capisco cosa sia la cerniera dello stem... la misura orizzontale della M dovrebbe essere 59cm dal centro del tubo sterzo che esce dalla serie sterzo al centro del reggisella su una linea orizzontale (misura B1 delle geometrie) + 8 cm di stem arrivi a 67cm di orizzontale.
    a vederti in bici ripeto che non vedrei male neanche lo stem da 100 e un arretramento maggiore della sella perchè mi sembri molto dritto soprattutto per una bici da xc
     
  14. Boro

    Boro Biker paradisiacus

    Registrato:
    25/8/04
    Messaggi:
    6.604
    A me allora la taglia non pare sbagliata. Non prenderei una bici piu' corta e bassa. Devi rifinire la posizione. Anche l'altezza e la larghezza del manubrio, nonche' la sua forma, hanno la loro importanza.
     
  15. crapabasa

    crapabasa Biker novus

    Registrato:
    16/1/19
    Messaggi:
    35
    Bike:
    Olympia Iron
    Quindi devo per un attimo lasciar perdere l'allineamento dell'asse del pedale appena dietro la rotula e focalizzarmi sulla posizione rispetto alla bici. Il mio dubbio é: se continuo ad abbassare la sella arrivo quasi all'altezza della base dello sterzo.Mi convinco sempre di piû che la taglia sia giusta,é forse un pó strana.

    Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk
     
  16. Boro

    Boro Biker paradisiacus

    Registrato:
    25/8/04
    Messaggi:
    6.604
    Ho capito adesso, tu intendi il dislivello sella/manubrio. Non c'e' una regola precisa se non che la sella non dovrbbe essere piu' bassa del manubrio. per me idealmente va leggermente sopra ma non troppo,1/2cm, ma dipende unicamente da preferenze personali. C'e' gente a cui piacciono dislivelli molto piu' elevati.
     
  17. crapabasa

    crapabasa Biker novus

    Registrato:
    16/1/19
    Messaggi:
    35
    Bike:
    Olympia Iron
    Si forse mi sono spiegato male io. Ha montato uno stem da 80, mi ha posizionato in bici, dopo aver fissato arretramento e altezza sella, poi ha misurato dal centro anatomico della sella all'intersezione tra stem e manubrio, dicendomi che la misura ottimale è 635 mm.
     
  18. crapabasa

    crapabasa Biker novus

    Registrato:
    16/1/19
    Messaggi:
    35
    Bike:
    Olympia Iron
    Anche su questo ho letto molto qui sul forum. In buona sostanza credo, che con le 29 per avere un dislivello sella manubrio importanti, devi essere anche alto, difficilmente con la mia altezza, in una taglia giusta, potrei avere valori superiori a 1/2/3 cm. Se guardo le bici in giro, di solito dislivelli maggiori li vedo in rider molto alti.
     
  19. crapabasa

    crapabasa Biker novus

    Registrato:
    16/1/19
    Messaggi:
    35
    Bike:
    Olympia Iron
  20. Lucky86

    Lucky86 Biker velocissimus

    Registrato:
    6/10/09
    Messaggi:
    2.369
    più che pedalata arretrata, direi più centrale, mentre ora mi sembra troppo avanzata.
    tieni poi conto che in xc spesso si monta lo stem al contrario proprio per abbassare l'avantreno e pedalare più bassi in salita e pianura, a discapito della guida in discesa ovviamente.
    prova comunque a distenderti un po' di più con schiena e braccia, mantenendo la corretta altezza della sella e vedi come va
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina