1. Abbonati gratuitamente al nostro canale Youtube, clicca qui.
    LA NUOVA CANYON STRIVE
    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

La Via di Francesco in MTB, dalla Verna ad Assisi

Discussione in 'Toscana' iniziata da Nikthenightfly, 10/9/13.

  1. Nikthenightfly

    Nikthenightfly Nikbike

    Registrato:
    18/10/04
    Messaggi:
    5.049
    Bike:
    YT Jeffsy+9er EMD
    Una tre giorni che è durata quattro giorni;
    un'avventura a metà tra l'escursione ed il pellegrinaggio;
    una "linea" che non è un flow od uno spot;
    una "linea" che è un sottile cammino che unisce luoghi ma soprattutto persone;
    crinali sentieri e stradelli da un eremo colmo di silenzio e pace, La Verna ad un paese che emana spiritualità e gioia, Assisi.


    L'idea era nata a primavera, sviluppando percorsi mappe e suggerimenti nelle mie consuete fantasticherie serali su cartine e tracce.
    Avevo pensato che aldilà delle proprie convinzioni ed idee, un tracciato che unisse le difficoltà e la bellezza del nostro sport, la mtb, che potremmo senz'altro definire "francescano" per stile e valori, alla spiritualità ed alla suggestione di luoghi densi di cultura, di misticismo, di pace, di natura e tradizioni sarebbe stato davvero suggestivo.
    Alla fine d'agosto il percorso è progettato, con mille dubbi ed incertezze. Siamo io Lucio Egon e Sembola, la Cristina che ha tanti impegni non vuole mancare e si aggregherà per metà giro.
    Quando il Sembola vede il percorso mi dà del matto e scuote la testa...troppo tardi!

    Si parte giovedì sera 5 settembre: arriviamo alla spicciola all'Eremo della Verna ospitati in Foresteria dai Frati, prima Nik&Nik e poi Lucio&Egon. Alla sera alcuni scatti al Santuario senza turisti come non l'avevamo mai visto ed al fantastico scenario che abbraccia Casentino e valli fino all'Amiata al tramonto.

    [​IMG]


    Venerdì 6 settembre
    h 7, inizia il Cammino: in sella alle mtb sul sentiero CAI50: il Calvano asceso all'alba, ed il divertente sentiero CAI75 fino a Pieve in un susseguirsi di curve e saltini ci fa subito assaporare la bellezza del percorso e della mtb.

    [​IMG]

    Arrivati in valtiberina facciamo appena in tempo a riparare il mozzo della bici di Egon che erà già "partito"...mannaggia! Fortuna vuole che il mecca di Pieve Santo Stefano sistemi il tutto in mezzoretta e via, una bella colazione e si riparte!!

    [​IMG]

    Salita di Cerbaiolo, che somma 700 m di dislivello: il caldo si fa sentire ma con calma ci gustiamo il minuscolo convento tappa dei pellegrini sin dai tempi di Francesco, e poi completiamo l'ascesa al Passo di Viamaggio sul CAI2 bellissimo sentiero duro ma panoramico e pedalabile.
    Al Passo si unisce [MENTION=26646]morina[/MENTION], che nonostante tutti gli impegni e difficoltà non ha voluto mancare..una grande biker!
    Saliamo dalla sterrata della Forata per evitare alcune creste, ma alla Spinella dobbiamo guadagnarci il crinale dell'Alpe della Luna che ci aspetta lassù, maestosa e imponente.


    [​IMG]

    [​IMG]

    Un bel po' di spingismo anche se nei fantastici boschi dell'alpe ci porta sotto la Ripa, al Monte maggiore. Un rapido sguardo alla vista "a volo di uccello" sia a Toscana e Marche (mentre tuoni e lampi si odono da Sansepolcro!!) e si riparte su un durissimo trail da up&down, con molti tratti a spinta e sentieri tecnici da percorrere con attenzione.

    [​IMG]

    [​IMG]

    Arriviamo stremati dopo quasi 3 ore di crinale a Bocca Trabaria, dove prendiamo il sentiero Italia con le salite fatte d'inerzia, anche se pure qui si aprono scenari incredibili sulla valtiberina, San Giustino e di là i monti Marchigiani Nerone, Catria e Cucco. Il sentiero non finisce mai.
    Sapevamo che era la tappa più dura, e così è stato: è stata una vera traversata appenninica..


    [​IMG]

    Alla fine giungiamo verso le 18 all'isolatissimo agriturismo sopra Parnacciano dove, soli soletti "in mezzo ai lupi" un po' come fece francesco, riposiamo.
    Ovviamente tralascio i dettagli di una cena "da lupi" :-) basata su specialità umbre caserecce, che nulla aggiunge alla cifra tecnica del percorso :loll:

    Sabato 8 settembre
    Il Sembola unne stà benissimo, ieri ha faticato assai causa bronchite, ma stringe i denti e ripartiamo ristorati da una fantastica colazione campagnola con marmellate da urlo e dolci della casa.

    [​IMG]

    Dopo un po' di spinte che ci riportano sul sentiero Italia (che ci fanno pensare al peggio!) ci immettiamo invece in un toboga di sentieri e sterrate divetentissimo. La zona tra Bocca Trabaria e Bocca Serriola è davvero bella: si cambia continuamente panorami e spartiacque tra Marche ed Umbria ed anche il tracciato è divertente da guidare con passaggi anche tecnici che in alcuni tratti ricorda le balze e gli scorci lunari del Tiravento!

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    A Bocca Serriola breve sosta e via, si risale ancora: Monte Maggiore e poi suegiù fino alla Madonna dei 5 faggi. Adesso dobbiamo affidarci alle mappe e lasciare il Sentiero Italia per ritrovare la Via di Francesco "ufficiale", che dalla Valtiberina arriva a Pietralunga.

    [​IMG]

    Salutiamo Cristina che rientra a malincuore a casa (e per fortuna ritrova la valle, visti i colli isolati che traversiamo!) e proseguiamo su sentieri molto gustosi e per noi sconosciuti.
    Stradelli isolati in mezzo a casolari abbandonati, ed una discesa selvaggia verso Pietralunga. La giornata è calda, e la salita su ciottolato verso il centro del paese ci fa sbuffare parecchio, col Sembola che s'arrabbia con i paesini medievali..sempre in cima ai poggi!!


    [​IMG]

    Un birra ed un panino col lonzino umbro, la sosta nella piazzetta in mezzo ai vecchietti che ci guardano senza capirci :-) e si riparte, ancora abbiamo da pedalare.
    La salita è sotto il sole, raggiungiamo San Benedetto vecchio ed oltre: adesso il paesaggio ed il percorso cambia: la strada è asfaltata o sterrata e pochi sono i tratti tecnici. Ma spesso le salite e gli strappi non sono dolci, e qui i colli si susseguono..fino a guadagnare la piana di Gubbio: ecco laggiù la fine della seconda tappa! Gli ultimi km li facciamo con calma perché stanchi: si trovano tanti pellegrini a piedi che salutiamo, ed alla fine giungiamo dalle Suore Maestre Pie Filippini che ci ospitano in pieno centro. Finalmente riposo!

    [​IMG]

    .. e pure il passeggio nello splendido borgo medievale da cui Francesco spesso transitò. La tappa è stata meno dura della prima, ma la fatica si è sommata, le gambe erano ancora "segnate"... e lo zaino pesava anche oggi!!

    [​IMG]

    Domenica 8 settembre
    Colazione frugale dalle Suore, che però sono ospitalissime e ci hanno anche fatto il bucato dei ciclopanni :prost:!!
    Oggi stiamo un po' meglio , anche perché abbiamo riposato bene ieri sera e qualche ora in più. Dopo la piana la prima lunga salita che ci porta da Ponte d'Assi a Vallingegno: dietro di noi bellissima la vista dei monti eugubini e della piana immersa nella bruma mattutina.

    [​IMG]

    [​IMG]

    Passaggio dall'Eremo di San Pietro e giù in picchiata costeggiando il Lago di Valfabbrica, per poi risalire duramente per una mulattiera fino alla Barcaccia.

    [​IMG]

    [​IMG]

    Ecco Valfabbrica, possiamo farci una bella sosta con forno annesso e acqua a volontà!! Mancano una dozzina di km ad Assisi, cominciamo ad aver voglia di arrivare e diamo meno peso alla fatica, al sudore ed alla polvere che ci sentiamo addosso.

    [​IMG]

    Col Sembola cerchiamo una variante che ci permetta di fare la salita alla Pieve di San Niccolò senza spingismo ma neanche asfalto.
    Argh! ne viene fuori una variante mtb durissima con una sterrata sempre ritta che sfocia in una mulattiera ciottolosa che ci porta così in cima..che ci facciamo un po' di metri di discesa tanto s'era saliti, pazienza!

    [​IMG]

    Scollinato, vediamo laggiù la Basilica, con tanto di urlo liberatorio assai poco francescano :loll:

    [​IMG]

    Il tempo di distrarmi e di scivolare su una discesa sterrata, evitando per un pelo conseguenze più serie...e via in picchiata verso Assisi.
    L'ultima salita che stavamo facendo a dentistretti...non ce la fanno fare i Carabinieri, perché è un tratto a senso unico!!! Ridiamo e scendiamo per fare i cento metri finali dalla fantastica Basilica di S.Francesco.

    [​IMG]

    Timbriamo le nostre credenziali che testimoniano il ciclopellegrinaggio: a noi bikersss non ci è bastata la Via di Francesco "communis", ma ci siamo inventati una via alternativa, fatta di crinale all'Alpe della Luna, dai monti di Bocca Trabaria e Bocca Serriola, dal percorrere il più possibile la Via di Francesco dei pellegrini a piedi.

    [​IMG]

    Insomma imho la Via di Francesco in MTB è aperta!
    Ce l'abbiamo fatta!!!

    Dati tecnici:
    ven 60,3 km x 2173 m Percorso: Verna Pieve S.Stefano Viamaggio Bocca Trabaria La Casciara
    sab 53,5 km x 1364 m Percorso: La Casciara Bocca Serriola Pietralunga Gubbio
    dom 55,1 km x 1271 m Percorso: Gubbio Ponte d'Assi Valfabbrica Assisi

    Tracciato_EarthJPG.jpg


    Ringrazio
    [MENTION=10209]egon[/MENTION] perché è stato il primo ad aderire ed a voler venire nonostante
    i mille problemi che deve quotidianamente tenere a bada :-)
    [MENTION=42196]LUCIO FEDELI[/MENTION] perché non lo vedo mai ad Arezzo..ma per i giri lunghi non tradisce, è sempre accanto e pedala finché c'è da pedalare :-)
    [MENTION=351]sembola[/MENTION], perché si è aggregato nonostante non stesse benissimo e comunque ci ha dato mille consigli e seguito col GPS...stavolta in salita non sempre ha chiacchierato!!! :-)
    [MENTION=26646]morina[/MENTION] perché ha fortissimamente voluto esserci, e c'è stata ed ha preso sicuramente la parte più dura e massacrante del tour, ma sicuramente la più suggestiva ciclisticamente!! :-)

    Le foto, ne ho messe solo alcune...sono tante e non sapevo quali scegliere! Una selezione Qui, tutte quante le scattate Qui :-)

    Alla prossima...e PaxEtBonum!
    Nikthenightfly
     
    • Mi piace Mi piace x 3
  2. mxl

    mxl Biker velocissimus

    Registrato:
    9/6/06
    Messaggi:
    2.665
    Bike:
    Smuggler, Exploro
    Dall'altimetria si evince chiaramente che era (quasi) tutta discesa!

    (voi siete matti :-) )
     
  3. @lex58

    @lex58 Biker superioris

    Registrato:
    4/5/09
    Messaggi:
    865
    Ripeto....siete stati grandissimi !!!!
     
  4. milas27

    milas27 Biker cesareus

    Registrato:
    1/5/08
    Messaggi:
    1.797
    Bike:
    LITEVILLE 601
    azz che superGIRO complimentoni !!!!
    GRANDISSIMI !!!
     
  5. carne2000

    carne2000 Biker superis

    Registrato:
    8/5/12
    Messaggi:
    366
    Siete stati grandi anzi MITICI! ora siete il mio punto di riferimento ed il mio faro guida. Spero, prima o poi, di riuscire a fare un'impresa simile con voi!!!!
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  6. stefanoscott

    stefanoscott Biker dantescus

    Registrato:
    6/5/10
    Messaggi:
    4.628
    bravissimi grandi tutti :celopiùg:
     
  7. delne74

    delne74 Biker serius

    Registrato:
    13/10/08
    Messaggi:
    269
    Complimenti bellissima traversata!!!
     
  8. morina

    morina Biker assatanatus

    Registrato:
    23/4/08
    Messaggi:
    3.072
    Grandi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! sapevo che non era una passeggiata, sapevo che comunque con il mio passo lento ce l'avrei fatta, ma purtroppo sono dovuta rientrare. Non ho lo spirito del pellegrinaggio, non mi si addice, ma questo giro era tanto che lo avevo adocchiato, e anche per me "che non frequento", la Verna è un posto speciale, l'appennino è magico e la fatica del primo giorno è stata superiore a quella patita nelle alpi. Era tanto che ne parlavo a Nik e lo ringrazio per averlo realizzato, a sua immagine e somiglianza, io l'avrei fatto più leggero! spero di aver dato il mio contributo durante la traversata dell'alpe della Luna, quando, nonostante la stanchezza, la fatica, qualche imprecazione e qualche faccia perplessa, io ho mantenuto il buon umore e la voglia di "cantare". Grazie a tutti, con le persone giuste niente è impossibile.......si fatica più volentieri e con il sorriso sulle labbra

    grandi anche le suore di Gubbio, che hanno avuto il coraggio di lavarvi i panni!!!:smile::smile::smile::smile::hahaha::hahaha::hahaha:
     
  9. una vita da mediano

    una vita da mediano Biker assatanatus

    Registrato:
    4/8/05
    Messaggi:
    3.212
    bravi davvero!
    L'importante è partire!!
     
  10. topix

    topix Biker assatanatus

    Registrato:
    11/11/08
    Messaggi:
    3.409
    Bravi bravi ! :celopiùg:

    Bel giro.

    Il Sembola a bocca chiusa nelle foto avevo ancora da vederlo ... si vede che stava parecchio male ... non penso avesse finito gli argomenti in soli 4 giorni ! :il-saggi:
     
  11. nofix

    nofix Biker assatanatus

    Registrato:
    13/6/06
    Messaggi:
    3.028
    Bellissimo, grandi !!!
    e grazie Nik per aver condiviso
    :prost:

    azz .... il primo giorno non avete scherzato :paur:
    ma, come i meno noti Blues Brothers, eravate in missione per conto del signore e nulla vi avrebbe potuto fermare ;-)
     
  12. sterro

    sterro Biker paradisiacus

    Registrato:
    10/11/06
    Messaggi:
    6.352
    Bellissimo! Complimenti Nik per aver progettato e realizzato questo, ne sono certo, emozionante pellegrinaggio!
     
  13. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    bel giro,il sembola mi aveva detto della transumanza,e vedo vi siete divertiti complimenti a tutti......come ciclisti chiaramente fc,con nofix e sterro sareste stati completi:hahaha::hahaha:
     
  14. iz5dki

    iz5dki Biker dantescus

    Registrato:
    25/3/07
    Messaggi:
    4.853
    Bike:
    Ghost 29 Amr Carbonio
    Complimenti a tutti:celopiùg:
     
  15. cispugliobike64

    cispugliobike64 Biker grossissimus

    Registrato:
    20/2/09
    Messaggi:
    5.665
    :}}}::}}}:....... e bravi a sti BOTOLIFRATI.CISP
     
  16. fabri.beluga

    fabri.beluga Biker urlandum

    Registrato:
    25/4/10
    Messaggi:
    566
    Bike:
    Stumpy FSR
    Bravi! Congratulazioni....:celopiùg:

    PS: ma quali peccati dovevate espiare??????:il-saggi::smile:
     
  17. Barto78

    Barto78 Biker assatanatus

    Registrato:
    18/4/10
    Messaggi:
    3.070
    Bel giro Nik, complimenti a te e agli altri.....certo anche dalle foto si vede proprio che il Sembola un c'aveva banane!
     
  18. sandro64

    sandro64 Biker popularis

    Registrato:
    1/1/13
    Messaggi:
    73
    Bellissimo! La prossima volta voglio venire anche io.
    Magari un Assisi-La Verna.
     
  19. Nikthenightfly

    Nikthenightfly Nikbike

    Registrato:
    18/10/04
    Messaggi:
    5.049
    Bike:
    YT Jeffsy+9er EMD
    Grazie a tutti! :prost:

    Certo alla fine di un'escursione così fa piacere "riversare" nel forum tutte le emozioni ed i dettagli di esperienze che ti hanno coinvolto più fortemente della solita routine quotidiana :-) soprattutto considerando che almeno nel mio caso questi raid in +giorni sono degli unicum annuali :loll: !

    Forse sarò esagerato...però mi piace pensare che il tragitto, ovviamente già noto a camminatori ed anche bikers, possa essere riutilizzato e percorso da altri ;-)

    Cercherò nei prossimi giorni (forse settimane ehm) di predisporre un sito dove scaricare le tracce ed i dettagli :celopiùg:

    Nik
     
  20. sembola

    sembola Moderatur cartesiano
    Membro dello Staff Moderatur

    Registrato:
    27/2/03
    Messaggi:
    46.418
    Bike:
    una nera e l'altra pure
    Un grande cicloviaggio, ma costellato di inconvenienti e difficoltà: dall' influenza del Sembola al mozzo di Egon, per non parlare del percorso da lupi. Qua sotto trovate le espressioni di due dei nostri pellegrini di fronte all'annuncio delle difficoltà che si son trovati ad affrontare:



    [​IMG]

    Vi sembra poco il 18%? ed allora.... :mrgreen:

    [​IMG]
     
    • Mi piace Mi piace x 1
Sto caricando...

Condividi questa Pagina