Tech Corner L'ammortizzatore

 

mava70

Biker novus
15/5/09
35
0
canegrate
Buongiorno,

avrei trovato un manitou s type 2008 ad un prezzaccio, top di gamma manitou per XC con piattaforma stabile spv, 200x50mm esattamente come il mio manitou split rp, peso 232g risparmiando quasi 200g rispetto al mio.

Ma la mia bici è una all mountain, cosa cambia se monto un ammortizzatore xc? faccio una cavolata? drop da 1m non ne faccio

Grazie

Marco
 

carlocorio

Biker superis
sui riduttori della mia canyon torque 2010 (ammo fox dhx 5) c'è stampigliato 8x22.2mm.

Smontando l'ammo col calibro ventesimale io misuro 8x22.3mm

Volevo montare i kit della tf-tuned: hanno 8x22mm.

Gli ho scritto esponendo il mio problema e mi hanno risposto che

"22mm is fine.
This problem occurs because mountain bikes have a tendency to use imperial measurements due to the American heritage."

sinceramente a me pare che 2 decimi (forse 3) non siano affatto trascurabili e non ho capito cosa vogliono dire con la spiegazione.

Ho quindi deciso di montare i riduttori tradizionali e quello + vicino alle mie necessità è 8x22.19mm.

Che ne dite?
 

yosku

Biker forumensus
24/8/10
2.042
3
vogogna
sulla mia mondraker factor ho un piccolo gioco.
mi ritrovo le viti da 8mm che misurano 7,92 ( col micrometro ) , le boccole da 8mm circa 8.08 ( con calibro centesimale )


sono da cambiare solamente le boccole o anche il perno?

considerando boccole nuove da 8,00 con vite da 7,92 , non è troppa la tolleranza??

credo che dovrebbe essere qualche centesimo al massimo 3 o 4..
 

Danybiker88

Redazione
4/9/04
12.101
116
31
Torino
www.picasawebweb.com
sui riduttori della mia canyon torque 2010 (ammo fox dhx 5) c'è stampigliato 8x22.2mm.

Smontando l'ammo col calibro ventesimale io misuro 8x22.3mm

Volevo montare i kit della tf-tuned: hanno 8x22mm.

Gli ho scritto esponendo il mio problema e mi hanno risposto che

"22mm is fine.
This problem occurs because mountain bikes have a tendency to use imperial measurements due to the American heritage."

sinceramente a me pare che 2 decimi (forse 3) non siano affatto trascurabili e non ho capito cosa vogliono dire con la spiegazione.

Ho quindi deciso di montare i riduttori tradizionali e quello + vicino alle mie necessità è 8x22.19mm.

Che ne dite?
Eh no, purtroppo devi metterci proprio 22,2mm non c'è scampo. Se metti il 22mm avrai gioco o addirittura rischi di piegare l'attacco dell'ammo sul telaio perchè stringendo vai a piegare l'attacco fino a che non recupera glo 0,2mm.

sulla mia mondraker factor ho un piccolo gioco.
mi ritrovo le viti da 8mm che misurano 7,92 ( col micrometro ) , le boccole da 8mm circa 8.08 ( con calibro centesimale )


sono da cambiare solamente le boccole o anche il perno?

considerando boccole nuove da 8,00 con vite da 7,92 , non è troppa la tolleranza??

credo che dovrebbe essere qualche centesimo al massimo 3 o 4..
La rotazione avviene sempre tra riduttore e boccola DU, mai tra vite e riduttore. Il tuo gioco probabilmente è dovuto alla boccola che si è consumata prendendo gioco rispetto al riduttore. Se invece il riduttore girava rispetto alla vite significa che c'è un problema di tolleranza tra riduttore e boccola o che la vite non era abbastanza stretta. Si tratta comunque di un malfunzionamento e lo riconosci dal fatto che all'interno dell'attacco ammo sul telaio la superficie rimane molto consumata.
 

yosku

Biker forumensus
24/8/10
2.042
3
vogogna
La rotazione avviene sempre tra riduttore e boccola DU, mai tra vite e riduttore. Il tuo gioco probabilmente è dovuto alla boccola che si è consumata prendendo gioco rispetto al riduttore. Se invece il riduttore girava rispetto alla vite significa che c'è un problema di tolleranza tra riduttore e boccola o che la vite non era abbastanza stretta. Si tratta comunque di un malfunzionamento e lo riconosci dal fatto che all'interno dell'attacco ammo sul telaio la superficie rimane molto consumata.

in pratica il sivende ha fatto un montaggio "creativo", del tipo con asse in acciaio, che io ho chiamato vite, perchè ha testa esagonale da una parte, e filetto interno dall'altra, con diametro esterno di 7,92mm, non è rovinato, è rettificato e ha sicuramente un trattammento superficiale di indurimento.

le boccole, tipo queste


hanno un diametro interno di 8.08

la vite ( o asse ) da 7,92 balla dentro le boccole da 8.08


per ora ho ordinato le boccole nuove, speriamo di risolvere!
 

carlocorio

Biker superis
Eh no, purtroppo devi metterci proprio 22,2mm non c'è scampo.
è quello che penso io, 2 decimi non sono trascurabili. Penso invece che il 22.19 vada bene (non credo che 1 centesimo di mm faccia la differenza).
Comunque: qualcuno sa indicarmi dove trovare il 22.2mm?

Ho posto il quesito anche in canyon, ma in questi giorni comunicare con loro è un casino... aspetto i primi di ottobre.

Vorrei anche chiedere a chi con la torque ha usato il set di tf-tuned (ho letto sul test della torque vertride che la durata è nettamente maggiore) se ha richiesto una misura personalizzata.

Grazie a tutti
 

Marmuz

Biker immensus
15/5/07
8.620
2
37
Bolzano - Bozen
www.myspace.com
Avrei una domandina sulle misure: volevo cambiare il mio Pearl 3.3 ad aria con uno a molla. La bici è un Ktm Caliber del 2007, escursione regolabile a 150 o 180mm. L'ammo dovrebbe essere un 216x63.5 sulla carta, ma nel cercare qualcosa a molla appunto, mi sono imbattuto in diverse misure. Ad es se monto un 222mm cosa cambia? Si stravolge tutto? Se trovaii chessò un 216x57 andrebbe bene lo stesso? :nunsacci:

A tal proposito, che ammo mi consigliereste?
 

mauron

Biker grossissimus
4/9/10
5.774
21
KIT CON ASSE IN ACCIAIO.

Conosciuti anche con il termine “heavy duty”, questo tipo di hardware è composto in questo modo:

Immagine 07: hardware con asse in acciaio. Fonte immagine originale TFTuned shock.
All’interno dell’occhiello è sempre installata una boccola che può essere di tipo DU o meglio in polimero. All’interno della boccola è inserito un asse cavo in acciaio, molto più tenace dell’alluminio e soprattutto della boccola in polimero. Esternamente ai lati della boccola sono inseriti sul perno due distanziali che hanno il compito di mantenere l’ammortizzatore centrato durante l’utilizzo. Tra distanziali e boccola sono interposte solitamente due guarnizioni per prevenire l’ingresso di sporco.

I vantaggi di questa soluzione sono molteplici. Innanzitutto la durata è nettamente maggiore rispetto al kit di tipo standard. Inoltre l’acciaio dell’asse è estremamente tenace e l’unica parte soggetta ad usura rimane la boccola. Specialmente se si utilizzano boccole in polimero, quando lo snodo prende gioco è sufficiente sostituire la boccola in quanto l’usura del perno è quasi nulla. Inoltre la presenza di un asse unico migliora la distribuzione degli sforzi sul bullone di fissaggio, che lavora esclusivamente a taglio senza subire flessione in mezzeria. Gli svantaggi sono invece legati alla maggiore difficoltà del montaggio, soprattutto perché l’inserimento dell’asse nella boccola richiede una morsa.

KIT CON CUSCINETTO AD AGHI

Si tratta di una soluzione poco conosciuta, applicata forse esclusivamente dalla ditta Real World Cyclist, produttrice dei famosi Enduro Fork Seals.

Immagine 08: hardware con cuscinetto ad ago. Fonte immagine Real World Cyclist.
Il kit è composto da un cuscinetto ad ago che si inserisce al posto della boccola nell’occhiello dell’ammortizzatore e da un asse in acciaio ad alta resistenza. Lateralmente all’asse si posizionano i due distanziali con una guarnizione che dovrebbe prevenire l’ingresso di acqua e sporco all’interno del cuscinetto.

Il più grosso vantaggio dovrebbe essere dato dal minore attrito alla rotazione che dovrebbe garantire questa soluzione. La sospensione pare risulti più burrosa sui piccoli urti. Di contro nel cuscinetto ad aghi può infilarsi polvere o sporco e pertanto è richiesta una maggiore manutenzione.

ciao

sulla strive in Canyon hanno usato un misto di queste due soluzioni
c'è un perno in acciaio che lega l'ammo al box7biella (che si collega la carro)
sul perno si innesta la parte inferiore dell'ammo
con un cuscinetto ad aghi

la mia domanda è
gli acghi sono svincolati dalla sede del cuscinetto??
ho smontato le parti e mi sono accorto
che gli aghi/rulli si possono togiere dalla sede del cuscinetto
senza sforzo
li tiene in posizione il grasso

ma è normale ?? :nunsacci:
 

Bascello

Biker cesareus
30/4/04
1.749
1
40
Acqualagna
Avrei una domandina sulle misure: volevo cambiare il mio Pearl 3.3 ad aria con uno a molla. La bici è un Ktm Caliber del 2007, escursione regolabile a 150 o 180mm. L'ammo dovrebbe essere un 216x63.5 sulla carta, ma nel cercare qualcosa a molla appunto, mi sono imbattuto in diverse misure. Ad es se monto un 222mm cosa cambia? Si stravolge tutto? Se trovaii chessò un 216x57 andrebbe bene lo stesso? :nunsacci:

A tal proposito, che ammo mi consigliereste?
Anche io sarei interessato a sapere cosa cambia nel caso in cui mettessi un ammo con interasse ed escursione superiori rispetto a quello di serie.Ho una Trek Remedy del 2009 e il mio RP2(200x57) sta cominciando a perdere colpi,e piuttosto che revisionarlo di nuovo avrei intenzione di cambiarlo o con un DHX o con un Roco(non so ancora se a molla o ad aria).
Quanta differenza di peso c'è tra aria e molla??
Accetto consigli.
 

Danybiker88

Redazione
4/9/04
12.101
116
31
Torino
www.picasawebweb.com
Avrei una domandina sulle misure: volevo cambiare il mio Pearl 3.3 ad aria con uno a molla. La bici è un Ktm Caliber del 2007, escursione regolabile a 150 o 180mm. L'ammo dovrebbe essere un 216x63.5 sulla carta, ma nel cercare qualcosa a molla appunto, mi sono imbattuto in diverse misure. Ad es se monto un 222mm cosa cambia? Si stravolge tutto? Se trovaii chessò un 216x57 andrebbe bene lo stesso? :nunsacci:

A tal proposito, che ammo mi consigliereste?
Allora, aumentare l'interasse non sempre è possibile. Bisogna infatti valutare due parametri:
- cinematica del carro: come cambia la curva di compressione con l'ammo più lungo? E il tiro catena? Su telai "semplici" tipo monocross, spesso non è un problema, su sistemi più complessi come il VPP si rischia di avere un telaio meno performante perchè la curva di compressione è ottimizzata per l'escursione originale.
- ingombro: aumentando l'interasse (o anche solo la corsa) si va a modificare lo spazio spazzato dal carro. Bisogna controllare che non ci siano interferenze, ad esempio il carro che va a colpire il piantone sella, che potrebbero portare alla rottura del telaio.

Mantenere invece invariato l'interasse e ridurre la corsa è invece una cosa fattibile se si vuole ridurre l'escursione alla ruota del telaio.
Per sapere quanto si andrebbe ridurre l'escursione, conoscendo sia la corsa del nuovo e del vecchio ammo, sia l'escursione alla ruota prima della modifica, è possibile (con un'approssimazione accettabile e un errore dell'ordine di 1-2mm) fare una semplice proporzione.

ciao

sulla strive in Canyon hanno usato un misto di queste due soluzioni
c'è un perno in acciaio che lega l'ammo al box7biella (che si collega la carro)
sul perno si innesta la parte inferiore dell'ammo
con un cuscinetto ad aghi

la mia domanda è
gli acghi sono svincolati dalla sede del cuscinetto??
ho smontato le parti e mi sono accorto
che gli aghi/rulli si possono togiere dalla sede del cuscinetto
senza sforzo
li tiene in posizione il grasso

ma è normale ?? :nunsacci:
Possibile, anche se generalmente sono presenti dei distanziali che tengono correttamente posizionati gli aghi e li tengono il sede quando si rimuove l'asse.

Quanta differenza di peso c'è tra aria e molla??
Accetto consigli.
Generalmente tra aria e molla, la differenza di peso è dell'ordine del peso della molla. L'ammortizzatore a molla, senza la molla, pesa come uno ad aria.
A seconda che tu monti molle in titanio o in acciaio ed a seconda dei modelli, la differenza di peso può cambiare.
 

Marmuz

Biker immensus
15/5/07
8.620
2
37
Bolzano - Bozen
www.myspace.com
Ora il problema si è spostato sull'Orange Patriot che ho preso al posto del Caliber.. monta un 222 e fa 7 pollici, mentre il modello nuovo monta un 216 e fa sempre 7 pollici. Il dubbio mi è venuto guardando la bici montata con forka e cerchi, sembra alta di BB e chiusa di sterzo, cosa che mi fa pensare ad un ammo troppo lungo.. forse con un 216 risolverei questi due problemi, senza perdere troppa escursione? Davanti ho una 888 da 170..
 

igna biker

Biker popularis
16/3/06
83
0
57
genova
Qualcuno sa dove posso trovare info o video sulla manutenzione straordinaria di un Fox RP23 (non mi tiene + la pressione iniziale e a fine giro si sgonfia, di poco ma si sgonfia). grazie
 

francescoMTB1

Biker pazzescus
6/1/08
13.513
1.187
59
Una casetta di Legno nel Bosco
Bike
Specialized
Qualcuno sa dove posso trovare info o video sulla manutenzione straordinaria di un Fox RP23 (non mi tiene + la pressione iniziale e a fine giro si sgonfia, di poco ma si sgonfia). grazie
Non mi sembra sia il Topic giusto dove postare la tua domanda in quanto l'informazione poi la ricavi dal Tech Corner del Forum oppure usi il tasto cerca per il Fox RP23 ed hai voglia a trovare in quanto problema piu' volte trattato.
 

Rocky63

Biker superis
4/9/11
453
1
Balerna-Ticino
ciao a tutti, sono disperato! Ho appena preso un ammortizzatore DT Swiss XR Carbon da montare sulla mia Rocky Element 70 RSL che monta un FOX RP23.
Il problema è che il foro sul telaio è da 10 mm mentre il perno passante DT Swiss è da 8 mm.
Cosa devo fare? Mi devo costruire il perno da 8 mm e due boccole da infilarci sopra alle estremità con diametro esterno da 10, o trovo qualche cosa in commercio?
Metto qualche foto per farvi capire meglio il mio problema.
Grazie mille a tutti
 

Federico B

Biker extra
24/8/12
736
0
Bologna
Ma scusate una cosa... Io nella mia Lee Cougan droid non ho l'ammortizzatore dietro perchè è una xc. Ma mi chiedo una cosa, è una cosa sciocca però giusto per capire: con la mia bici non posso fare dh perchè si rompe o perchè non ha l'ammortizzatore dietro quindi è meno efficace in discesa?
Perchè certe volte quando piglio delle buche (in fuoristrada) ho paura che si rompa, ma i miei amici dicono che non si puo rompere pigliando delle buche in fuoristrada perchè è una mtb...
Cosa sono le cose che devo evitare?
 

wile59

Biker forumensus
15/6/07
2.067
96
Brembate Sopra (BG)
wileworld.altervista.org
Bike
Una, nessuna, centomila.
Ma scusate una cosa... Io nella mia Lee Cougan droid non ho l'ammortizzatore dietro perchè è una xc. Ma mi chiedo una cosa, è una cosa sciocca però giusto per capire: con la mia bici non posso fare dh perchè si rompe o perchè non ha l'ammortizzatore dietro quindi è meno efficace in discesa?
Perchè certe volte quando piglio delle buche (in fuoristrada) ho paura che si rompa, ma i miei amici dicono che non si puo rompere pigliando delle buche in fuoristrada perchè è una mtb...
Cosa sono le cose che devo evitare?
Può darsi che mi sbagli, ma forse non sei nella discussione giusta, perché qui si tratta l'argomento ammortizzatore da un punto di vista strettamente tecnico. :spetteguless:
Posso solo dirti che secondo la mia esperienza, la necessità di una full deve venirti naturalmente, a seconda di quello che fai e come lo fai.
Deve essere una naturale risposta ad una tua precisa necessità di miglioramento.
Se ti diverti con una front, guidi in sicurezza, non ti fai male e hai poche rotture meccaniche , allora sei già "a casa". :il-saggi:
 

andrider

Biker serius
24/8/09
120
1
Imperia
Scusate, io ho un problema probabilmente banale, ma che nn so come risolvere. Devo sfilare il perno superiore e lo boccole inferiori di un Fox rp23, ma ho paura di rovinarle. Come posso fare? Le stringo in una morsa? Blocco l'ammo e le ruoto con una pinza a pappagallo?