Le simpatiche descrizioni bici del sito decathlon

seatime

Biker tremendus
Feedback: 0 / 0 / 0

 

marco62

Biker grossissimus
Feedback: 19 / 0 / 0
12/9/06
5.842
22
57
piuntell vegia
Bike
PEG Perego 2
per essere una MTB in acciaio che assorbe gli urti...
fantastica la:
... restrizione d'uso...:nunsacci:
 

Accrocchista

Biker serius
Feedback: 21 / 0 / 0
21/7/09
173
1
Tonengo (AT)
considera che la loro la pagano 15 dollari, e il cinese che la monta ne prende 5.
E in ogni caso poi visto che sei lì ti compri il campanello per 3 euro, che a loro costa 3 cent, e magari pure la borraccia e relativo portaborraccia a 7 euro, che a loro costa 5 cent. E uscendo non vuoi prendere una barretta di Gatorade, o una pila ricaricabile con la manovella? Sta' tranquillo, il commercio vince sempre, come la vita.
 

Anto90

Biker superis
Feedback: 1 / 0 / 0
4/7/10
471
0
Mantova
notare anche le scritte sulla camel da 1 lt ... "Sacca d 'acqua per uscite di 1 ora" why???????? a me la stessa acqua può durare anche 3 ore se bevo poco ... ahhh ma sono furbiiii! aahahha
 

seatime

Biker tremendus
Feedback: 0 / 0 / 0
In effetti anche altrove ci sono descrizioni stupide e quasi scontate, che forse non è neanche il termine esatto, rivolte ad un utenza totalmente neofita.
Descrizioni assolutamente non tecniche o specifiche ma generali e casarecce.

banale esempio:

ideato per la pratica e lo sport...
 

panzer division

Biker meravigliosus
Feedback: 0 / 0 / 0
28/7/03
18.670
6
42
Venezia Giulia.
io sono sempre stato contro la politica di decathlon sul mercato bici, ho sempre evitato come la peste i loro prodotti, e specialmente le loro bici.
certo, per chi ricerca qualcosa a basso costo per iniziare, va più che bene.
e pure loro vendono mtb con componentistica pregiata, e immagino anche prestazioni di uguale livello. ma da qui a farmele piacere.... c'è di mezzo un oceano.

la sensazione è stata confermata venerdi scorso.
per la prima volta sono entrato in un centro decathlon.
ho analizzalto per bene il settore bici, ho letto tutto, controllato tutto... per piacere... no. definitivamente no. prima e ultima volta che metto piede li.
 

Clab04

Biker grossissimus
Feedback: 0 / 0 / 0
25/8/08
5.305
19
Roma Est
io sono sempre stato contro la politica di decathlon sul mercato bici, ho sempre evitato come la peste i loro prodotti, e specialmente le loro bici.
certo, per chi ricerca qualcosa a basso costo per iniziare, va più che bene.
e pure loro vendono mtb con componentistica pregiata, e immagino anche prestazioni di uguale livello. ma da qui a farmele piacere.... c'è di mezzo un oceano.

la sensazione è stata confermata venerdi scorso.
per la prima volta sono entrato in un centro decathlon.
ho analizzalto per bene il settore bici, ho letto tutto, controllato tutto... per piacere... no. definitivamente no. prima e ultima volta che metto piede li.
A parte la sensazione confermata, che in quanto sensazione è facilmente soggetta a conferma, c'è qualche altro motivo della tua condanna oltre al fattore gusto personale?
Perché sui gusti non si discute, ma su tutto il resto sì.
Che in Decathlon non facciano beneficienza lo credo anch'io, ma mi piacerebbe anche capire perché debba essere un difetto una politica di vendita basata sui contenuti e sul buon rapporto qualità/prezzo.
Io la vedo che tutto ciò che contribuisce alla diffusione dello sport sia encomiabile, la vedo che la boutique della bicicletta con l'esperto schizzinoso che ti squadra mi sta sulle balle e la vedo che se ci dà fastidio la logica del profitto perché in un supermercato è più eclatante, ci sfugge che la persegue anche la bottega del salumiere.
Claudio
 

panzer division

Biker meravigliosus
Feedback: 0 / 0 / 0
28/7/03
18.670
6
42
Venezia Giulia.
A parte la sensazione confermata, che in quanto sensazione è facilmente soggetta a conferma, c'è qualche altro motivo della tua condanna oltre al fattore gusto personale?
Perché sui gusti non si discute, ma su tutto il resto sì.
beh, i gusti la fanno molto da padrone in delle dinamiche simili. le bici che vendono le trovo bruttissime, e la cosa finisce li.

ma la brutta sensazione provata, per me che vivo "nel mondo dell mtb" da due decenni, è che li ho trovato ... come dire... proprio poco amore per questo sport!

quando vado dal mio negoziante, posto il fatto che lui vende perchè ci guadagna sopra (come è giusto che sia), trovo un clima dove vedo ce la vera passione, la sento. roberto e riccardo, cosi si chiamano i due titolari, vivono in maniera intensa questo sport, lo leggi nei loro occhi e in come mandano avanti le cose nel loro negozio.
da deca ho trovato tutto asettico e distante, esattamente come un grande magazzino, del tutto impersonale.
sarà che sono legato ad una maniera "vecchia" di vedere le cose... forse pure troppo romantica... ma cosi è. da qui la mia risposta sopra
 

Clab04

Biker grossissimus
Feedback: 0 / 0 / 0
25/8/08
5.305
19
Roma Est
beh, i gusti la fanno molto da padrone in delle dinamiche simili. le bici che vendono le trovo bruttissime, e la cosa finisce li.

ma la brutta sensazione provata, per me che vivo "nel mondo dell mtb" da due decenni, è che li ho trovato ... come dire... proprio poco amore per questo sport!

quando vado dal mio negoziante, posto il fatto che lui vende perchè ci guadagna sopra (come è giusto che sia), trovo un clima dove vedo ce la vera passione, la sento. roberto e riccardo, cosi si chiamano i due titolari, vivono in maniera intensa questo sport, lo leggi nei loro occhi e in come mandano avanti le cose nel loro negozio.
da deca ho trovato tutto asettico e distante, esattamente come un grande magazzino, del tutto impersonale.
sarà che sono legato ad una maniera "vecchia" di vedere le cose... forse pure troppo romantica... ma cosi è. da qui la mia risposta sopra
E allora tutto si spiega.
Io ho avuto l’esperienza opposta.
Sono entrato in negozi, e ho conosciuto quei negozianti che vedi allegri, preparati, tecnici e attenti finché parlano ad un altro maniaco.
Poi arrivi te e ti rispondono a gesti e monosillabi, e ti sparano prezzi da fantascienza nella sorprendente pretesa che tu abbocchi sulla fiducia verso uno sconosciuto indolente e annoiato.
Forse non sembri abbastanza biker, o forse sembri troppo attento per comprare qualsiasi cosa purché in carbonio.
E allora mi sono buttato in quello che definisci giustamente un posto asettico.
Ma nel quale preferisco il ragazzetto di 20 anni a cui io spiego come funziona il freno a disco rispetto a quel negoziante che avrebbe un sacco di cose interessanti da dirmi ma no me le dirà mai.
Aggiungici che se non era per quei prezzi non avrei probabilmente iniziato a pedalare seriamente e comunque con il mio percorso oggi monto una buona bici e vivo buone soddisfazioni.
Comunque il tuo discorso mi è chiaro e ti ringrazio, per certi versi piacerebbe anche a me vivere più al di dentro questa passione, ma tant’è, dopo 15 anni di Decathlon oggi pedalo Canyon, che non c’è neanche un negozio, per quanto asettico! ;-)
Infine, la situazione che ti ho descritto, è sicuramente un po’ romana, mi è bastato una volta entrare in un negozio di bici a Prato per non dubitare che altrove ci sia una realtà diversa.
Ciao
Claudio
 

Discussioni simili

Risposte
13
Visite
380
Metanolo
M
Risposte
8
Visite
2K
maxsolino
M
Risposte
12
Visite
702
riotastro
R
Risposte
24
Visite
793
mike-ch
M
Risposte
22
Visite
748
pierpi
P