[Made in Taiwan] Visita a Giant

Discussione in 'Report' iniziata da marco, 22/1/12.

  1. lilloxx75

    lilloxx75 Biker superis

    Registrato:
    3/11/11
    Messaggi:
    370
    perdonami, forse sono di parte, ma la qualita`, la vedi e la trovi nei prodotti che poi noi tutti utilizziamo ogni giorno, nei test che il relatore fa` insieme agli altri bikers e nelle discussioni che tutti noi tiriamo avanti sul forum, altrimenti, mica stiamo qui` a smacchiare i leopardi?:smile:
    ps: chiaro che mi ritengo profano anch'io, rispetto ad altri, ma e` quello che penso, battute a parte, correggetemi se sbaglio.
     
  2. panzer division

    panzer division Biker meravigliosus

    Registrato:
    28/7/03
    Messaggi:
    18.661
    la famosa sindrome del sacrificio, retaggio sociale/religioso, inculcato in anni ed anni di educazione di stampo occidentale-capitalista

    se qualcuno è interessato alla cosa, dia un letta qua
    http://www.benessere.com/psicologia/arg00/dipendenza_lavoro.htm
     
  3. sembola

    sembola Moderatur cartesiano
    Membro dello Staff Moderatur

    Registrato:
    27/2/03
    Messaggi:
    42.807
    Curioso che sia presente anche in oriente, dove di occidentale/capitalista si inizia a veder qualcosa ora dopo millenni...
     
  4. panzer division

    panzer division Biker meravigliosus

    Registrato:
    28/7/03
    Messaggi:
    18.661
    .... dove però nasce da basi diverse.

    il concetto di sacrificio, in oriente, è del tutto diverso da quello occidentale.

    è una cosa insita nella loro cultura millenaria.

    qua , in particolare in riferimento al lavoro, ci siamo "arrivati" (o meglio , siamo stati condotti) grazie ad insegnamenti deviati, da parte di una oligarchia che (detto molto terra terra) ha inculcato alla gente questo valore (valore???) per ingrassare il suo deretano a scapito della povera gente.
     
  5. sembola

    sembola Moderatur cartesiano
    Membro dello Staff Moderatur

    Registrato:
    27/2/03
    Messaggi:
    42.807
    Che in oriente nasca da origini diverse non ci piove. Ma sempre da una base culturale e da "insegnamenti deviati" (ammesso che ce ne possano essere diritti).

    E il risultato netto è lo stesso: c'è chi ingrassa i proprio deretano, e chi fa una vita a pane e cipolla.
     
  6. panzer division

    panzer division Biker meravigliosus

    Registrato:
    28/7/03
    Messaggi:
    18.661
    sull'ultima frase concordo.

    mi domando perchè la gente è cosi attratta da questa sindorme del sacrificio, e non arrivi a comprendere la propria posizione.
     
  7. fabio-no-drop

    fabio-no-drop Biker fantasticus

    Registrato:
    29/6/06
    Messaggi:
    14.434
    Mi sembra che siano ancora pochi al mondo i posti dove vige "l'uguaglianza".. evidentemente non è più un concetto che va per la maggiore.
     
  8. sembola

    sembola Moderatur cartesiano
    Membro dello Staff Moderatur

    Registrato:
    27/2/03
    Messaggi:
    42.807
    Ammesso che ce ne siano mai stati, al di là delle teorie e delle intenzioni.
     
  9. fabio-no-drop

    fabio-no-drop Biker fantasticus

    Registrato:
    29/6/06
    Messaggi:
    14.434
    giusta osservazione... diciamo che erano/sono ben mascherati, solo a parole..
     
  10. ferste

    ferste Biker novus

    Registrato:
    2/9/11
    Messaggi:
    5
    quindi secondo te è solo questione di allenamento? il saldatore italiano che lavora, artigianalmente o industrialmente e ha ricevuto un certo tipo di formazione è sicuramente al pari livello degli operai visti nel reportage? Se si da cosa si capisce (nel servizio ci sono giudizi che esulano dalla prova su strada, si percepisce che già solo a vederli si capisca che lavorino bene)?

    no no, ok, purtroppo io non ho conoscenze tecniche o simili e non posso giudicare, probabilmente per i percorsi che faccio io una bici da 600 euro mi darebbe le stesse sensazioni di una da 2600, ma come dicevo poco sopra come si può giustificare una frase (riassunta) "Temevamo che la qualità fosse una cacata in Cin Cin e simili, ma ora che abbiam visto la fabbrica dobbiamo ricrederci" quali strumenti di rilevazione, quali fatti provabili sono stati presi in considerazione per questa tesi?
    Era per capire, non voglio essere polemico e non sono mai salito su una giant in vita mia!! Non emetto giudizi davvero e prima di poter parlare di bici con l'ultimo di voi dovrei fare ancora 45.000 km nei boschi!!! :i-want-t:
     
  11. marco

    marco Diretur
    Diretur

    Registrato:
    29/10/02
    Messaggi:
    29.874
    Bike:
    Diverse
    Domanda più che lecita la tua. Anche vedendo solo l'organizzazione della fabbrica, dalle foto, si nota che nulla è lasciato al caso e che i controlli di qualità sono così frequenti che difficilmente un errore passa inosservato. È il principio dei 4 occhi che vedono meglio di 2. Per questo ho anche scritto che, secondo me, è più critica la qualità presso una piccola azienda artigianale che presso una fabbrica dai numeri di Giant.
     
  12. uomoragno.org

    uomoragno.org Biker serius

    Registrato:
    24/8/11
    Messaggi:
    285
    Impressionante. Fa riflettere su parecchi discorsi!
     
  13. ferste

    ferste Biker novus

    Registrato:
    2/9/11
    Messaggi:
    5
    Sono d'accordo con te sulla questione del controllo nella grande azienda, il mio dubbio è che nella grande azienda cinese (meno in quella taiwanese) ci sia un controllo di tipo "artigianale", sulle bici onestamente non saprei le procedure, ma in altri ambiti nelle fabbriche cinesi mancano alcune parti fondamentali del controllo qualità, controllo ultrasonico o a raggi x delle saldature, analisi con telecamere per eventuali disparità del risultato rispetto al previsto, verifica delle specifiche delle forniture......cose che in europa sono lo standard minimo per le grandi multinazionali del settore.
    Se 4 occhi vedono meglio di 2...beh.....gli ultrasuoni e le immagini 3d vedono meglio di 4 occhi. Dal report deduco un'ottima organizzazione del lavoro, una pianificazione di tempi e metodi che sembrano europee europee, ma su altre cose non riesco a dedurre (magari anche solo per mancanza di spazio) e la parte mancante è quella che mi farebbe dire "si sono sicuro!". Anche se suppongo che un marchio come Giant non possa permettersi di mandare in giro della rumenta, i cinesi sanno produrre buoni prodotti....basta controllarli e guidarli con specifiche ferree e precise, senza lasciare nulla all'iniziativa locale.
     
  14. marco

    marco Diretur
    Diretur

    Registrato:
    29/10/02
    Messaggi:
    29.874
    Bike:
    Diverse
    Una bici non é un'astronave, comunque in ogni fabbrica in cui siamo andati avevano dei macchinari test, identici a quelli che abbiamo trovato in Germania.
     
  15. sniffo

    sniffo Biker ultra

    Registrato:
    29/8/10
    Messaggi:
    662
    Che tipo di formazione? A saldare, l'atto del saldare, che io sappia, lo insegnano negli istituti tecnici, non all'Università, dove eventualmente ti insegnano la teoria dietro i processi di saldatura (come, in altro ambito, ti insegnano a costruire una casa ma di mattoni con la malta e la cazzuola ne metti giù pochi, in facoltà). E secondo me molti non l'hanno neppure imparato a scuola ma direttamente in fabbrica o in officina.
     

Condividi questa Pagina