Tech Corner Pastiglie: organiche o semimetalliche?

crashtor

Biker novus
31/8/16
13
0
qualcuno ha mai provato ad usare sullo stesso disco da un lato una pastiglia metallica e dall'altro una organica?
magari invertendo la posizione dopo un certo periodo di tempo
Greg Minnaar lo fa mi sembra, dice che così unisce i benefici di entrambe. Mi pare anche che la posizione della metà organica sia diversa tra l'anteriore e il posteriore in modo da metterla nel punto dove prende più aria e si raffredda meglio
 

 

robyradon4.0

Biker superis
13/4/12
378
52
bologna
Bike
Rocky Mountain Altitude 750
Alligator extreme..in carbonio x xt..una bomba,modulabilita e potenza consigliatissimi...si consumano ma i prodotti performanti hanno sempre un consumo maggiore..
 

nic.ge

Biker extra
18/4/17
749
295
Genova
Bike
RR 560
Questo topic è molto utile, a volte ho dovuto scartabellare pezzi di altre discussioni (che magari trattavano altro) per cercare la info nascosta.
Fra l'altro, io ho dei dischi abbastanza basici (Tektro) ma non c'è scritto "Resin pads only", quindi non so mai se rischio a provare delle pastiglie semi oppure posso andare relativamente tranquillo.
Dove si possono trovare le Alligator semimetalliche a 7€? Grazie.
Guarda su Lordgun, lì girano intorno a 7 euro (dipende dal modello).
Mi hai aperto un mondo... non conoscevo questo venditore, lo terrò d'occhio molto attentamente.
 
Ultima modifica:

marpa

Biker poeticus
29/12/08
3.827
214
Poirino (TO) Piemonte
Bike
YT Capra 2 AL Comp 27.5
Vista la grande suddivisione (relativamente alla mescola) in organiche e sinterizzate, ho un domandone (per chi lo sapesse): le Copper Free Cedric Garcia Edition (vendute su DiscoBrakes) in quale delle due categoria possono essere inquadrate?
Boh, a giudicare dalle descrizioni sulla pagina di Discobrakes, e dal diagramma riportato



Sembrerebbe che le Copper Free siano una via di mezzo: meno durature delle metalliche (-T-) ma più delle organiche ceramiche (-C-), più silenziose delle metalliche ma meno delle organiche ceramiche, e con una dissipazione del calore che sta a metà tra le due.
Io avevo letto un articolo sulle copper free su Quattroruote . Venivano analizzate le Galfer usate da Mercedes ed in quanto a resistenza al fading dicevano che erano superiori alle tradizionali semimetalliche montate dallo stesso marchio . Mi sa che vale quanto scritto nell'articolo che a parità di mescola ci sono variazioni importanti a seconda del produttore
Ritornando all’articolo io preferisco le semimetalliche e devo dire che gli impianti migliori sono molto silenziosi ed anch’io penso che normalmente le pastiglie originali sono superiori alla quelle di concorrenza. In tanti anni ho provato diversi brand ed alla fine le uniche che mi sono sembrate ottime come le originali erano le EBC e le Goodirdge .
 

Teoizhere

Biker serius
20/3/09
269
4
33
Villasanta
Bike
Giant Reign 2 LTD MY15
Riallacciandomi a questo post vorrei esporvi un problema (se cosi' vogliamo chiamarlo) dei "nuovi" freni Magura MT5-7 o cmq quelli a doppio pistone. Non capisco come mai il produttore distribuisce solo pastiglie organiche per questi modelli, sono veramente morbide e durano molto poco (ci avro' fatto circa 7000 metri di dislivello) e quelle dietro sono finite. Qualcuno di voi ha gia provato qualche pastiglia non originale sintetica per i suddetti freni?
Ciao, io ho gli MT7 ed ho vetrificato le organiche di serie.. ho messo le SWISS STOP semimetalliche.. una BOMBA. costano un botto ma stanno durando un sacco e ZERO problemi di surriscaldamento. Consigliatissime. Anche se appena le finisco sono tentato di testare quelle "ceramiche" della Galfer..
 

albatros_la

Biker tremendus
25/6/09
1.052
196
Collegno (TO)
www.flickr.com
qualcuno ha mai provato ad usare sullo stesso disco da un lato una pastiglia metallica e dall'altro una organica?
magari invertendo la posizione dopo un certo periodo di tempo

Provalo sulle pinze della macchina...poi ne riparliamo.
Perdonami...ma che senso ha??
:nunsacci:
Già... inoltre mi chiedo se non possa portare il disco a piegarsi. Dopotutto, per quanto il braccio sia piccolo (lo spesso del disco), se davvero ci fosse una grossa differenza in quanto a forza frenante (e dunque d'attrito), si verrebbe a creare una coppia torsionale.
 

chloris

Biker serius
3/12/16
136
48
Ciao, io ho gli MT7 ed ho vetrificato le organiche di serie.. ho messo le SWISS STOP semimetalliche.. una BOMBA. costano un botto ma stanno durando un sacco e ZERO problemi di surriscaldamento. Consigliatissime. Anche se appena le finisco sono tentato di testare quelle "ceramiche" della Galfer..
Io ho usato le swiss per un botto di tempo: fantastiche
Ora sono passato alle galfer e mi trovo ancora meglio

Sent from my WAS-LX1A using MTB-Forum mobile app
 

alnina

Biker tremendus
12/6/06
1.151
23
Brescia
ma a livello di "potenza frenante" (che è la cosa per me più importante), c'è differenza fra semi-metalliche e organiche? qualcuno dice di sì, altri sostengono che a parità di condizioni non ci sono differenze sostanziali....qualcuno mi può chiarire le idee, gentilmente? grazie
 

miscelatore

Biker superis
31/1/16
409
92
Como
Bike
Graziella
qualcuno ha mai provato ad usare sullo stesso disco da un lato una pastiglia metallica e dall'altro una organica?
magari invertendo la posizione dopo un certo periodo di tempo
Sulle moto da enduro e da cross l’ho fatto spesso, però la pinza flottante si autoallinea in base all’usura, con la bici invece dovresti sempre intervenire manualmente sul centraggio pinza. Quando arrivano a metà materiale butti via tutto non riesci mai tirarle alla fine.
I vantaggi sono che organica frena pronta da subito, però appena scalda cede, e poi col fango con la sabbia si mangia in un attimo, mentre semimetallica resiste di più sulle frenate lunghe e al fango, però frena meno, se non strizzando al massimo la leva.
 
  • Like
Reactions: gabrireghe

gabrireghe

Biker superis
17/4/12
475
7
Monza
qualcuno ha mai provato ad usare sullo stesso disco da un lato una pastiglia metallica e dall'altro una organica?
magari invertendo la posizione dopo un certo periodo di tempo

Provalo sulle pinze della macchina...poi ne riparliamo.
Perdonami...ma che senso ha??
:nunsacci:
Già... inoltre mi chiedo se non possa portare il disco a piegarsi. Dopotutto, per quanto il braccio sia piccolo (lo spesso del disco), se davvero ci fosse una grossa differenza in quanto a forza frenante (e dunque d'attrito), si verrebbe a creare una coppia torsionale.
direi che la forza frenante è data dal pistone che preme e quindi uguale sui due lati a meno di malfunzionamenti. al massimo si avrebbe un consumo maggiore di una delle 2 pastiglie essendo più morbida
 

albatros_la

Biker tremendus
25/6/09
1.052
196
Collegno (TO)
www.flickr.com
direi che la forza frenante è data dal pistone che preme e quindi uguale sui due lati a meno di malfunzionamenti. al massimo si avrebbe un consumo maggiore di una delle 2 pastiglie essendo più morbida
La forza frenante è data dalla forza esercitata dal pistone per il coefficiente di attrito. Se la prima è uguale per questioni di equilibrio, il secondo può cambiare a seconda della pastiglia e, soprattutto, delle condizioni della stessa (per l'appunto, una organica frena bene da subito e perde efficacia quando si surriscalda, mentre le metalliche fanno il contrario).
 

GIUIO10

Biker poeticus
8/9/03
3.929
13
59
treviso
Beh, meglio la definizione "metalliche" per le sinterizzate piuttosto che "semimetalliche", visto che anche le "organiche" contengono una buona dose di metallo.
La differenza stà nella creazione della mescola, come hai ben detto:
nelle organiche il legante è la resina.
nelle sinterizzate il legante sono i metalli veri e propri.