1. Traccia, mappa e info nella descrizione del video. Abbonati gratuitamente al nostro canale Trailguide, clicca qui.

    Chiudi

Quale miglior materiale per telaio gravel

Discussione in 'Gravel' iniziata da riccardospurinisi1987, 13/8/17.

  1. riccardospurinisi1987

    riccardospurinisi1987 Biker novus

    Registrato:
    6/8/17
    Messaggi:
    34
    Bike:
    Trubbiani
    Ciao a tutti, sto cercando di capire su quale bici Gravel buttarmi ma ogni negozio che giro dice la sua sui materiali dei telai. Vedendo le diverse case produttrici di Gravel noto che il materiale più utilizzato per i telai e l'alluminio. Ora girando ho sentito le varie versioni:

    1) il migliore è il carbonio. Più leggero, flessibile e resistente.

    2) acciaio: più pesante ma più flessibile e attutisce meglio gli urti dell'alluminio. Più resistente dell'alluminio.

    3) alluminio: più leggero dell'acciaio ma meno resistente e attutisce meno gli urti.

    Ora mi chiedo.. se realmente l'alluminio attutisce meno gli urti ed è meno resistente, perchè le ciclocross sono in buona parte in alluminio?

    Una Gravel in alluminio pecca in comoditá? Meglio carbonio o acciaio?
     
  2. shuscii

    shuscii Biker serius

    Registrato:
    9/11/15
    Messaggi:
    126
    Per bici Gravel a mio modo di vedere i migliori materiali sono 2 (anzi 3 con il titanio, che costa un occhio della testa)
    Carbonio: se di buona qualità è costruito bene ha pochi difetti, leggerezza e resistenza e si riesce a decidere il grado di rigiditá e flessibilità . grazie all' incrocio Delle pelli

    Acciaio: costa meno e pesa di più del carbonio, materiale che ha una resa elastica molto buona, inoltre ha un fascino innegabile che sulle Gravel non guasta
    Resistenza eterna
    Acciaio fatto da artigiano può essere quasi un opera d arte

    Titanio: il top unisce le caratteristiche della acciaio e la leggerezza del carbonio con un fascino unico

    Le bici da ciclocross sono in alluminio che da una leggerezza e una rigidità elevate
    Ora con questa bici si fanno gare da un ora e quello che si cerca è proprio quello rigidità e reattività a scapito comodità

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
     
  3. john.player

    john.player Biker superis

    Registrato:
    21/6/16
    Messaggi:
    435
    Con gomme da 35+ a livello di comfort cambia davvero poco. Non stiamo parlando di bici da corsa. Prendi il materiale che preferisci per altri motivi.
     
    • Mi piace Mi piace x 2
  4. maci68

    maci68 Biker superioris

    Registrato:
    27/10/06
    Messaggi:
    884

    Concordo....
     
  5. Nekro

    Nekro Biker serius

    Registrato:
    31/8/14
    Messaggi:
    159
    E poi anche la forcella in carbonio (di solito viene montata una forca carbo) sui telai in allu fa il suo dovere per mitigare le vibrazioni
     
  6. riccardospurinisi1987

    riccardospurinisi1987 Biker novus

    Registrato:
    6/8/17
    Messaggi:
    34
    Bike:
    Trubbiani
    Altro dubbio... Se prendo un telaio Endurance con gomme da 28 e una Gravel con le stesse gomme da 28... L'utilizzo della bici sarebbe lo stesso? O la gravel a livello di telaio è ancora più confortevole? O più confortevole la Endurance?
     
  7. shuscii

    shuscii Biker serius

    Registrato:
    9/11/15
    Messaggi:
    126
    Sul discorso gomme sono d accordo in parte
    Provate una fat bike in alluminio è una in acciaio
    La differenza la sentite pure lì

    Il geometrie e materiale hanno sempre il suo perchè, sia in bdc che MTB che Gravel
    Dipende poi da uso e i conti in tasca di chi compra

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
     
  8. Coca Racing

    Coca Racing Biker serius

    Registrato:
    16/2/14
    Messaggi:
    236
    se l' alluminio è di buona qualità e hai una buona geometria con gomme da 35- 40 non hai nessun tipo di problemi. io ho avuto per un paio di anni un Niner rlt 9 in alu con forcella in carbonio e la differenza si sente un pochino nel peso rispetto al carbonio ma per il resto sono molto simili.
     
  9. john.player

    john.player Biker superis

    Registrato:
    21/6/16
    Messaggi:
    435
    Già, il marketing poi ci fa il cappello. La verità è che il carbonio come materiale permette cose, come la Domane con il doppio disaccoppiamento, impossibili da fare con i metalli, ma le recenti leghe sono molto valide, anche sull'alluminio idroformato, vedi caad12 o anche Emonda ALR sul corsa. Non focalizzarti sul materiale.
    È un po' come per i gruppi, tutti vogliono il top, ma non è che se pedali con un Tiagra vai piu piano. Al massimo hai meno soddisfazioni dalla lavorazione meccanica, dal feedback al comando e dalla durata nel tempo (quest'ultima non sempre vero con i pezzi top perché molto alleggeriti e meno affidabili)
     
    • Mi piace Mi piace x 2
  10. john.player

    john.player Biker superis

    Registrato:
    21/6/16
    Messaggi:
    435
    L'utilizzo dipende da quello che vuoi farci tu, le geometrie sono differenti. Molte bici da corsa endurance conservano il carro posteriore corto per avere più scatto, molto gravel lo hanno decisamente lungo per maggiore stabilità
     

Condividi questa Pagina