1. Traccia, mappa e info nella descrizione del video. Abbonati gratuitamente al nostro canale Trailguide, clicca qui.

    Chiudi

Raida come mangi!

Discussione in 'Raida come mangi' iniziata da Jack Bisi, 10/5/12.

  1. yari92

    yari92 -----endolo

    Registrato:
    3/9/07
    Messaggi:
    12.769
    mmmm interessante.. a sua insaputa metterò qualche mina antijack lungo il percorso :loll:
     
  2. Production_Br0therS

    Production_Br0therS Pelikan BR 40
    Moderatur

    Registrato:
    30/8/08
    Messaggi:
    6.599
    Bike:
    .
    so che è al limite dell'autolesionismo...se non ci riesci,potresti usare vari tipi di video-carnage-cadute come esempi :)
     
  3. h_46

    h_46 Biker novus

    Registrato:
    13/7/12
    Messaggi:
    16
    Jack ti faccio i complimenti per i tuoi tutorial, mi sono stati davvero utilissimi.

    Sono novello e sabato ho affrontato una discesa a Ge, la cresta Righi-Staglieno, dove nelle tre volte che la avevo affrontata, una con la vecchia bici di 20 anni fa e due con la nuova RR 8.1, mi sono schiantato sempre nello stesso punto e sempre capottando: un pezzo di discesa molto ripida, con buchi decisamente profondi e canali naturali di scolo acqua piovana che passano qui e la e ti fanno agevolmente puntare l'anteriore se hai paura e non sei messo bene in sella...e alla fine, un bel gradone che si può droppare a velocità controllata o scendere copiandolo.

    Bene dopo aver letto e riletto i tutorial su come frenare, sui ripidoni e sui gradoni in discesa sono passato indenne (finalmente!!!) dal punto dove ero sempre caduto e facendo il gradone più alto, ma anche quelli più bassi, mi sono reso conto che con la posizione del corpo corretta grazie a quanto letto e la velocità giusta, la bici scendeva bella fluida e l'ant. toccava terra e andava via bello fluido senza darmi la sensazione di volersi impuntare e farmi capottare.

    Finito lo sterrato sono arrivato in una lunga crosa a scalini di circa mezzo metro di lunghezza e nei punti dove prima scendevo con la ruota posteriore bloccata faticando a controllare la velocità e la direzionalità della mtb, sabato sono sceso con le ruote frenate senza arrivare mai a bloccare la posteriore e il controllo della bici è aumentato in maniera davvero considerevole: in un paio di punti più ripidi ho provato a frenare fin quasi a fermarmi e ce l'ho fatta con relativa facilità, mantenendo pieno controllo della bici, senza bloccare la posteriore o rischiare di perdere grip con l'anteriore.

    Grazie Grazie Grazie.:hail:
     
  4. davi98

    davi98 Biker serius

    Registrato:
    21/7/12
    Messaggi:
    152
    equilibrio su piste da dh molto dissestate cado molto facilmente , ed ho qualche problema ad andare veloce sui percorsi sono insicuro.
     
  5. Jack Bisi

    Jack Bisi Redazione

    Registrato:
    17/2/03
    Messaggi:
    5.011
    grazie a te:celopiùg:
     
  6. Jack Bisi

    Jack Bisi Redazione

    Registrato:
    17/2/03
    Messaggi:
    5.011
    direi che le due cose sono correlate...
     
  7. gigion

    gigion Biker tremendus

    Registrato:
    26/3/12
    Messaggi:
    1.130
    Caro jack ultimamente mi è capitato di affrontare discese molto molto viscide vuoi per la neve saponosa vuoi, soprattutto, su sentieri fangosissimi parecchio ostacolati da rocce viscide, scivolate e svirgoloni a più non posso, non riuscivo a stare sulla bici, mi scappava da sotto il culo. Volevo chiederti se potevi spiegare la tecnica per affrontare questo tipo di discese, con me c'era gente che riusciva abbastanza, io no, cadevo. :nunsacci:
     
  8. paola7777777

    paola7777777 Biker novus

    Registrato:
    23/12/12
    Messaggi:
    2
  9. baffo82

    baffo82 Biker superis

    Registrato:
    31/7/10
    Messaggi:
    350
    Grazie a Fabio per la splendida giornata trascorsa ieri a Monta'. Prima giornata di tutoring. Veramente bravo e paziente
     
Bozza salvata Bozza eliminata
Sto caricando...

Condividi questa Pagina