1. Traccia, mappa e info nella descrizione del video. Abbonati gratuitamente al nostro canale Trailguide, clicca qui.

    Chiudi

Spectral o nerve

Discussione in 'Canyon' iniziata da themexican79, 29/12/16.

  1. dav81

    dav81 Biker serius

    Registrato:
    29/10/16
    Messaggi:
    112
    anche io facevo e faccio le stesse cose.... ma con più fatica. con la geometria e la pipa della spectral non è come avere una xc con pipa da 100.... non sto parlando del peso eh, sia chiaro, il peso è un altro discorso, io parlo solo della posizione in sella, parlo solo del fatto che , avendo allungato la pipa, adesso pedalo molto meglio in salita. e quindi sono ben contento di avere allungato la pipa!!!! tutto qua!!

    in discesa ,si, è proprio una "goduria",
    goduria che ,con la mia xc, non avevo mai provato!
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  2. ilnico90

    ilnico90 Biker serius

    Registrato:
    24/6/15
    Messaggi:
    258
    Bike:
    Canyon Spectral AL 7.0
    Sì certamente se arrivavi da una buona xc la differenza la senti, la mia era una entry level decathlon e non vorrei dire ma forse pesava anche di più della spectral


    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app
     
  3. themexican79

    themexican79 Biker serius

    Registrato:
    2/6/06
    Messaggi:
    177
    Bike:
    a pedali
    io a essere sincero la fatica la faccio con tutte le bici uguale,
    cambiano i tempi....quello si....
    settimana scorsa ho fatto una salita di circa 7 km su asfalto pendenza media di poco sopra l'8% con la bdc prima e con la spectral poi, a parte i tempi mi è preso di fare più o meno la stessa fatica solo ci ho messo meno con la bdc....
    su sterrato idem mi è parso di fare la stessa fatica con spectral che con la xc
    forse perché con la xc o con bdc vado sempre a manetta in salita mentre con spectral non sono portato più di tanto a forzare l'andatura mi godo di più la "gita", se sono in compagnia la passo quasi tutta chiacchierando..e poi mi godo la discesa in sicurezza...
    io fossi in te (dav81) Se non fossi totalmente soddisfatto del mezzo lo venderei e prenderei una neuron o addirittura una lux....aver speso tutti quei soldi e non essere soddisfatto al 100% non mi andrebbe proprio giù...ognuno poi ha le sue opinioni.

    per il monocorona ho visto che tra la nativa e la nostra non cambia proprio nulla....anche le native hanno i buchi per mettere la seconda corona...

    io non sono più tanto convinto di mettere il monocorona...pero vedrò quando sarà ora di cambiare catena...dovessi cambiare credo operò per il 30/42 o per il32/46 con pacco sanrece o come si chiama....
     
  4. ilnico90

    ilnico90 Biker serius

    Registrato:
    24/6/15
    Messaggi:
    258
    Bike:
    Canyon Spectral AL 7.0
    Abbiamo le stesse idee e indecisioni vediamo cosa ne uscirà eheh comunque io l'unica cosa rimango dell'idea di fare la modifica perché sta doppia corona non mi da niente in più e inoltre quando devo pulire bene mi da fastidio è solo una noia


    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app
     
  5. dav81

    dav81 Biker serius

    Registrato:
    29/10/16
    Messaggi:
    112
    eh si, hai ragione, all'inizio infatti ero un po' deluso e arrabbiato con me stesso per non essere stato capace di prendere la bici giusta per me. però alla fine ormai non mi conviene più venderla, prenderei molto poco rispetto a quello che ho speso. penso che alla fine mi conviene tenerla e usarla il più possibile!!!

    per comprare una full leggera "da salita" dovrei spendere molto ma molto di più...
    se dovessi prendere una full xc la vorrei in carbonio ovviamente, cioè prenderei una full leggera per fare meno fatica in salita, ma mi costerebbe troppo. preferisco tenere la spectral in alluminio e godermela in discesa, anche se probabilmente non è la mia bici.
     
    #95 dav81, 4/5/17
    Ultima modifica: 4/5/17
  6. tricycle

    tricycle Biker serius

    Registrato:
    6/6/16
    Messaggi:
    118
    É normale, la fatica per chi non fa gare di solito dipende dal modo di uscire in BIKE. Uno si tara sulla fatica che vuole fare, e che normalmente fa, e pedala. Poi a fine uscita vede le medie e le paragona a precedenti. Poi dopo qualche mese esce e fa la stessa fatica e vede che é migliorato per allenamento.
    Se cambia bici esce e punta a stessa fatica, e se la BIKE é più rigida vede medie migliori, se più ammortizzata vede medie peggiori.

    Poi ogni tanto decide di fare l'uscita del secolo e spinge di più, al limite, e sente più fatica. E si allena. Ma mediamente gli appassionati non agonisti tendono a fare sempre la stessa fatica.

    Cambia il discorso se uno punta al tempo o esce in gruppo. In questo caso, con BIKE AM o ENDURO, se vuole stare con i compagni di sempre, XC, allora deve fare più fatica, perché una parte di forza é persa nella deformazione di telaio, ammo e forca.

    Dal punto di vista fisico, di allenamento, non conta la media oraria ma tempo e frequenza cardiaca, a prescindere che fai 15 km/h medi o 20 km/h medi (a pari percorso). Più con BIKE sbagliata ovviamente faresti stessa fatica ma perderesti le gare!!!!
     
    • Mi piace Mi piace x 2
  7. toscky

    toscky Biker novus

    Registrato:
    23/8/16
    Messaggi:
    3
    Ciao a tutti,
    mi sono imbattuto in questo forum cercando informazioni per decidere se prendere una neuron o una spectral.
    Nei ritagli di tempo mi sono letto tutte le 10 pagine e, devo dire, mi è stato molto utile.
    Io vengo da una front bottecchia super modificata (di originale è rimasto solo il telaio) che inizia a starmi stretta. Col mio gruppo (trip&roll bikers, su youtub c'è qualche video divertente se vi va) facciamo uscite domenicali sui monti tra Basilicata e Calabria e ci divertiamo come matti!
    Alcuni hanno veramente belle bici (specialized) con le quali affrontano le discese abbomba in (quasi) tutta sicurezza, io invece con la mia front avvolte non mi rendo conto e gli sto dietro così faccio cadute rovinose...
    L'amico con la specialized con 160 di escursione frontale mi consigli una AM (quindi almeno 140 di escursione, ovvero la spectral) perchè lui con la sua non fatica a salire e scende che è una bellezza (ha dieci anni in meno di me, è molto più allenato ed ha una bici fantastica), mentre io ho paura di non riuscire ad affrontare le dure salite da fare per arrivare in vetta.
    Alla luce dei miei 40 anni mi sto imponendo di non forzare troppo la mano in discesa e di avere abbastanza agilità in salita e nei tortuosi e scassati tratti tecnici.
    La bici che ho puntato è la Neuron AL 9, la quale mi sembra la più adatta per quello che intendo fare, ovvero salire in scioltezza e scendere in sicurezza.
    C'è qualcuno che monta una neuron 27.5? Potreste postare le vostre impressioni a riguardo?
    Siccome credo che terrò la bici per il resto della mia vita sportiva, vorrei evitare di fare la scelta sbagliata.

    Grazie a tutti
     
  8. varro

    varro Biker superioris

    Registrato:
    9/4/09
    Messaggi:
    843
    Bike:
    Canyon Spectral EX
    io chiederei al tuo amico di farti provare la sua Specialized da 160 solo in salita... se non muori compra la Spectral (magari EX) :-)

    a parte gli scherzi, (ma neanche tanto) se hai la possibilità di provare la Specy in salita e in pedalata, fallo quanto prima. Almeno ti rendi conto del cambio di posizione e se ti trovi bene e se vedi che arrivi in cima senza scoppiare, io andrei di Spectral per la soddisfazione che ti da in discesa e perchè tuttosommato, pur non avendo mai provato la Neuron, ma sapendo come si pedala la Spectral e soprattutto come ci si scende IMHO è una bici molto equilibrata....

    Se fate giri lunghi con tanto dislivello e per scioltezza in salita intendi tenere medie alte (a parità di gamba) la Neuron è meglio ed ha una posizione in sella più simile alla tua front quindi sulle lunghe pedalate potrebbe dare meno "fastidi" ma di contro, se nel gruppo con cui esci hanno tutti escursioni tra 140 e 160, con la Neuron potresti sentire la necessità di qualcosa in più per rischiare meno quando cerchi di stargli dietro...
     
  9. toscky

    toscky Biker novus

    Registrato:
    23/8/16
    Messaggi:
    3
    Grazie varro,
    il problema sta nel fatto che nessuno ha una una trail e tanto meno una Spectral, poi anche se volessi provare la specialized è di una taglia improponibile per me, io sono una S mentre la specialized è una L.
    In effetti ho provato a montarci su e devo dire che che la posizione è troppo diversa dalla mia xc.
    Il fatto è che mi sono imposto che non devo scendere veloce e basta (più facile a dirsi che a farsi), se avessi una bici che permette di fare certe cose le farei, ma non devo......
    E poi ho paura di non stare più al passo con gli altri nelle lunghe salite. Nel ripido io riesco a tenere l'anteriore a terra dove gli altri spesso devono scendere e spingere la bici.
    Non so, forse non faccio altro che cercare conferme per una scelta che ho già fatto......
     
  10. varro

    varro Biker superioris

    Registrato:
    9/4/09
    Messaggi:
    843
    Bike:
    Canyon Spectral EX
    Capisco, ed in effeti di due taglie più grande non ha molto senso il raffronto, ma gli altri comunque hanno tutti bici AM/Enduro? non c'è nessuno con una AM della tua taglia?
    Ti capisco molto bene e anche io come te cerco di impormelo...sono abbastanza d'accordo con chi sostiene che la tipologia di bici non fa il percorso ma più la velocità con la quale lo si affronta e io quando la velocità si avvicina ai 30 KM/h in mezzo ad alberi rocce e radici quasi in automatico il dito comincia a pelare il freno e la mente mi dice occhio che se cadi ti fai male... è la Spectral che dice ma vai vai molla molla...:-)
    Ci sta anche che si cerchino conferme per una scelta già fatta...in fondo credo che un po' tutti facciamo o abbiamo fatto così al primo cambio bici... una componente di incertezza c'è sempre, in un verso o nell'altro ma quando ci puntiamo una bici poi si cercano compromessi e giustificazioni per la scelta...per quanto mi riguarda nulla di male, probabilmente ho fatto così anche io...poi, al netto della personale capacità di adattamento è solo l'esperienza che dirà se abbiamo fatto bene o meno e si può anche cambiare idea dopo che per un po' si è provato il "nuovo".

    sulle salite ripide sono loro che non stanno al tuo passo allora :-)...su una trail/AM come la Spectral (e come molte altre) con un minimo di tecnica si va su dappertutto...poi la differenza la fa la gamba/allenamento sia su 140 che su 120 mm sia su 66° di angolo sterzo sia su 69.5°: avrai un aiuto in più in discesa o salita, il quanto è soggettivo.

    Sia chiaro che non è mia intenzione sponsorizzare la Spectral per partito preso, se in mente hai la Neuron è quella la bici giusta...spesso ho scritto che specialmente da una front il salto è importante soprattutto come posizione in pedalata e tutto ciò che ne consegue, sicuramente con la Neuron il passaggio sarà meno "traumatico" e perderesti meno sulle lunghe salite e sulle salite tecniche e ripide, dovrai abituarti all'ammortizzatore ma lui stesso ti darà una mano in trazione...
     
    #100 varro, 29/6/17
    Ultima modifica: 11/7/17

Condividi questa Pagina