Un lungo progetto gravel: DBR Titanium 650b

eventhepopesmokesdope

Biker paradisiacus
10/1/07
6.274
140
Grosseto
Tutto parte dalla malnata decisione di vendere una splendida e ottima Ritchey Swisscross. Volevo una bici da strada e il parco bike era troppo vasto. Morale, dopo poco mi riprende la voglia di gravel. Avevo altra robetta da dar via, ma difficilmente sarei stato in grado di trovar qualcosa che mi appagasse dal punto di vista edonistico senza spender troppo sopra al ricavato della eventuale vendita..

Si, perché sono schifosamente snob. Magari cavalco un cancello, ma è un cancello snob. La mia bici da città è costata 100 Euro, ma è una Fisher Procaliber del 91. E se ci monto mi sento appagato (sono snob ma, a mio favore, mi basta poco per l'appagamento... meglio così).

Ok, ho in garage una DBR Axis TT, un frame che a Pallhuber evoca certamente dolci ricordi, ma che a me piace perché era quello che cavalcava uno dei miei biker preferiti, Dave Wiens, che mi piaceva soprattutto grazie alle foto di lui oltremodo impolverato con una buffo casco Avenir con adesivi a papero. Andar pazzi per Tomac era troppo facile, ma vabè.

Chiaramente, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata "Ok, mettiamo un bel paio di ruote da 28" sulla Axis. Compro gli adattatori per i vbrake. Ma sorge un grosso problema: non mi piacciono le ruote da 28" sulla MTB. A parte il fatto che alzano il movimento centrale, le trovo sgraziate. Troppo passaggio ruota laterale. No. Non va.

Ho pure avuto parecchie MTB con drop bar e gomme da 1.5. Ne ho montate diverse dal 2000: Merlin, Yeti e Parkpre. Ma sono durette e il movimento centrale si abbassa parecchio. Si batton facilmente i pedali sulle rocce (ci faccio pure MTB, per esser chiari).

Allora penso alle ruote da 650b, ovvero 27.5, stile Slate. Il diametro è molto simile alle ruote da 26 con gomme da 2.2, e sicuramente sono un po' piu' morbide. Si, ma il mitico DBR non ha l'attacco disco. E, oltre che snob, son troppo pigro per farmene saldare uno da Tommasini, che fra l'altro non è che possa sbattersi ogni volta dietro alle mie assurde richieste. Come fare? Un "amico" su FB mi suggerisce i cerchi da Randonnée. Dopo essermi ripreso dallo sconcerto dovuto al non sapere della loro esistenza, mi lancio alla ricerca. Che non si rivela facile. Esistono i Soma, i Velocity, e i nuovi Sunxcd. I primi due sono irreperibili, gli ultimi, invece (e i più leggeri), riesco a trovarli a buon prezzo in Portogallo (in Inghilterra venivano il 30% di più, e gli inglesi, ultimamente, non li sopporto).

Al contempo, trovo dei Dt240s orribilmente neri, pessimi da abbinare ai bellissimi cerchi silver, ma quite cheap, e dei buoni raggi DT 2-1.5.

Il montaggio è un incubo, visto che sono sotto trasloco e non trovo cavi, guaine e attrezzi. Mi procuro delle improbabili guaine anni 80 orange e pink, scelgo per coerenza un nastro altrettanto osceno e un portaborraccia Specialized in plastica rosa (che qui in foto non c'è), e completo con la squallida sella che mi è necessaria per proteggere i miei crown jewels. Per gomme scelgo le Schwalbe G One, che mi sorprendono per tenuta. Stranamente, riesco a far funzionare i vbrake senza adattatori...

Ecco il risultato. Ovviamente, è in fase embrionale. Proverò altri manubri e alla fine opterò per una livrea più sobria per gli accessori. Cambierò pure la guarnitura (ho una meravigliosa White ma non trovo le corone). Però va davvero bene. Notevolmente divertente e veloce, permette pure il MTB impegnativo.

Accetto ingiurie per i colori.
 

Allegati

maurocip

Biker superioris
29/5/14
832
259
Bike
Focus Raven Lite v2018
beh i colori sono discutibili, ma per un lavoro embrionale mi pare stai andando forte! :prost:
 

zedda

Biker superioris
16/3/14
850
103
itri
Bike
Damian Mason e Matt Ryley TracciatoStella LungoTragitto
L'idea del 27.5 é effettivamente migliore del 29 con copertoncini minuscoli :-) complimenti