Test Cannondale Topstone Lefty, Gravel o XC?

 

mirc0

Biker tremendus
26/9/09
1.012
579
BG
Bike
.
se avessimo provato una Yeti da 15.000 euro ci sarebbero già 100 commenti (di cui 99 sul prezzo)
eh c'hai ragione, avete tanti utenti e mica si può accontentare tutti... poi l'articolo da 15k è l'uva per tutte le piccole volpi che ci sono in noi
 

p84

Biker tremendus
10/1/17
1.057
370
Marketing nemico pubblico numero 1!
Tuttavia sembra che a voler pensionare le front ci pensino già i lettori stessi, indipendentemente dal marketing e in barba alle "indagini di mercato", quando il test di una front rinomata come la Zaskar, oggi in copertina, non viene minimamente commentato.

https://www.mtb-mag.com/test-gt-zaskar-lt/
Certo, il test è uscito praticamente all'ora di pranzo !! Ma poi che vorrebbe dire ?? Gli stessi movimenti politici si abbattono a suon di propaganda mediatica, figuriamoci le tendenze ciclistiche !!
 

frenk

Redazione
Moderatur
8/6/05
9.692
920
☯︎
Bike
Certo, il test è uscito praticamente all'ora di pranzo !! Ma poi che vorrebbe dire ?? Gli stessi movimenti politici si abbattono a suon di propaganda mediatica, figuriamoci le tendenze ciclistiche !!
Non so dove tu viva e a che ora tu pranzi... ma il test è uscito alle 10.30 nel nostro fusorario. Il resto delle tue affermazioni non riesco a capirle e non ho nemmeno voglia di farlo, lo scopo del mio commento era un altro, non fare polemica con te che, a giudicare da come ti stai abbattendo su chiunque ti contraddica, sembra che ti sia svegliato nervoso (o magari ti è rimasto sullo stomaco il pranzo delle 10.30). :mrgreen:
 
  • Haha
Reactions: ANDREAMASE

p84

Biker tremendus
10/1/17
1.057
370
Le fat bike non le vendono "tanto" da nessuna parte, sono rimaste sul groppone alle aziende quando hanno tentato di sbolognarcele come la trovata del secolo, con uno come Gary Fisher che diceva "prenderanno il 20% della quota di mercato". Bastava provarle una volta per rimbalzare a valle con le otturazioni saltate, e buttare l'accrocchio nel rüt.
Manco nella neve hanno senso, a meno che non abbiano un motore, visto che bastano 10cm di fresca per impantanarsi. E se per sbaglio la neve è molla, meglio andare a piedi. Una front va 100 volte meglio di una fat, basta gommarla a seconda dell'utilizzo.
Se non altro le gravel ti permettono di andare più veloce di una front sugli sterrati, e di fare lunghi pezzi su asfalto senza soffrire troppo. Un senso, insomma, ce l'hanno.

Non è vero. In America, e non solo, sono a catalogo di quasi tutti i costruttori che in Italia nemmeno le presentano, Cannondale in primis. Ci sono addirittura i modelli super light in carbonio, come la Specy Fatboy carbon, o le Borealis.
E' chiaro che sui "sentieri da caprioli" che ci sono dalle tue parti, forse la fat non è la scelta più azzeccata, ma per fortuna esistono milioni di percorsi differenti rispetto ai tuoi. Se uno non è animato dallo spirito del kom a tutti i costi si possono usare nell' 80 % dei posti con relativa soddisfazione.
Le gravel vanno meglio delle front ? Dipende. Se la mira è quella di girare in stile Gobbo di Notre Dame, sicuramente vanno benissimo
 

ANDREAMASE

Biker fantasticus
9/10/03
14.833
4.346
53
vicenza
Bike
una da strada e una no!
Non è vero. In America, e non solo, sono a catalogo di quasi tutti i costruttori che in Italia nemmeno le presentano, Cannondale in primis. Ci sono addirittura i modelli super light in carbonio, come la Specy Fatboy carbon, o le Borealis.
E' chiaro che sui "sentieri da caprioli" che ci sono dalle tue parti, forse la fat non è la scelta più azzeccata, ma per fortuna esistono milioni di percorsi differenti rispetto ai tuoi. Se uno non è animato dallo spirito del kom a tutti i costi si possono usare nell' 80 % dei posti con relativa soddisfazione.
questo vuol dire che ne vendono tante?
per capire eh...
 

p84

Biker tremendus
10/1/17
1.057
370
questo vuol dire che ne vendono tante?
per capire eh...
Vuol dire che c'è richiesta, mentre in Italia non sono a catalogo perchè non sono richieste.
Poi per quanto mi riguarda non mi adeguo alla massa per scegliere cosa pedalare, non sono convinto che le scelte della massa siano dettate dalla saggezza. Però mi rendo conto che è difficile vederla così in un epoca in cui quasi tutti si stampano tatuaggi addosso solo perchè vanno di moda
 

ANDREAMASE

Biker fantasticus
9/10/03
14.833
4.346
53
vicenza
Bike
una da strada e una no!
Vuol dire che c'è richiesta, mentre in Italia non sono a catalogo perchè non sono richieste.
prima dicevi che ne "vendono tante"...

sono a catalogo anche in Italia, c'è chi le usa con soddisfazione, anche ovunque (vedi Nonnocarb), ma non significa molto.

ah, per la cronaca, io non ho tatuaggi, non ho una front race e nemmeno una "endurona"! ;-)
 

D-Lock

Biker marathonensis
13/1/07
4.244
2.486
45
Varese
Bike
MangoTower!
non solo, dopo anni e anni a scrotoclastare per farci provare bici economiche, per una volta che lo facciamo nessuno dice niente.
Non da me. Io voglio le recensioni di cose fighe e costose per poter un pò sognare e godere visivamente di questi gioielli, anche se di cento che ne provate in due anni io ne prenderò uno solo.

Io non parlo della Zaskar non perchè è "troppo economica" ma perchè è inutile come tutti i frontini ormai, almeno per me. Anche mia moglie mi ha chiesto una full e gira in bici forse 5 volte all'anno, fai te. Certo, se poi parliamo di questa Topstone, anche la Zaskar è oro al confronto.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.934
4.584
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Ma la corona da 40 e la cassetta 10-50 per spingere un "bicione" da quasi 11 Kg sulle salite di montagna? Non sarà prerogativa solo dei ciclisti più allenati?
La scorrevolezza delle coperture di una gravel falsa il confronto, se il fondo è compatto si sale altrettanto bene se non meglio.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.934
4.584
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Marketing nemico pubblico numero 1!
Tuttavia sembra che a voler pensionare le front ci pensino già i lettori stessi, indipendentemente dal marketing e in barba alle "indagini di mercato", quando il test di una front rinomata come la Zaskar, oggi in copertina, non viene minimamente commentato.
D'altra parte è possibile (e plausibile) che la platea del Forum non sia esattamente rappresentativa di quello che è l'universo mondo della mtb italiana. Altrimenti girerebbero solo fat sui sentieri italiani ;-)
 

mirc0

Biker tremendus
26/9/09
1.012
579
BG
Bike
.
Non da me. Io voglio le recensioni di cose fighe e costose per poter un pò sognare e godere visivamente di questi gioielli, anche se di cento che ne provate in due anni io ne prenderò uno solo.

Io non parlo della Zaskar non perchè è "troppo economica" ma perchè è inutile come tutti i frontini ormai, almeno per me. Anche mia moglie mi ha chiesto una full e gira in bici forse 5 volte all'anno, fai te. Certo, se poi parliamo di questa Topstone, anche la Zaskar è oro al confronto.
Premesso che siamo su thread sbagliato, il tipo di bici come la zaskar non è inutile. Economica, consente di fare discese in modo più sicuro e di non sentorsi stretto dopo pochi mesi.
In più te la puoi pure tenere come muletto o come alternativa per percorsi meno incazzosi. Aggiungo che comunque riduci la manutenzione.

Non mi pare proprio così inutile.
 
  • Like
Reactions: franchi and sembola

p84

Biker tremendus
10/1/17
1.057
370
prima dicevi che ne "vendono tante"...

sono a catalogo anche in Italia, c'è chi le usa con soddisfazione, anche ovunque (vedi Nonnocarb), ma non significa molto.

ah, per la cronaca, io non ho tatuaggi, non ho una front race e nemmeno una "endurona"! ;-)

Cannondale, Trek, Specialized Kona e altri marchi, nel sito Usa ne hanno diversi modelli a catalogo, comprese le versioni light completamente in carbonio. Se ne dovrebbe dedurre che ne vendono tante, altrimenti ne proponevano una declinazione e via. Cannondale in Italia attualmente non ne propone nemmeno una. Inolte negli Usa e in Canada esistono brand che costruiscono e vendono solo fat bike, come Borealis e parzialmente Salsa. Conosci un corrispettivo marchio italiano che fa una cosa del genere ?
 

ANDREAMASE

Biker fantasticus
9/10/03
14.833
4.346
53
vicenza
Bike
una da strada e una no!
Conosci un corrispettivo marchio italiano che fa una cosa del genere ?
chi ha parlato di marchi italiani? perchè non dovrei comprarmi una Borealis o una Salsa?
la stai rigirando, e comunque anche per le mtb in generale non è che i marchi italiani (quali poi?!?) abbiano 'sto gran assortimento e/o grande successo nelle vendite... che c'entra?
 

p84

Biker tremendus
10/1/17
1.057
370
chi ha parlato di marchi italiani? perchè non dovrei comprarmi una Borealis o una Salsa?
la stai rigirando, e comunque anche per le mtb in generale non è che i marchi italiani (quali poi?!?) abbiano 'sto gran assortimento e/o grande successo nelle vendite... che c'entra?
La discussione è nata dalla mia replica iniziale all'utente che sosteneva che le fat interessano solo a 4 gatti che pedalano su fondi cedevoli. Spiegavo che l'insuccesso del formato è sopratutto nel nostro paese, legato a mode e schemi di massa, tanto che qui nessuno produce solo fatbikes come avviene invece in Canada e negli USA.
Se anzichè polemizzare a prescindere, leggessi a ritroso i vari passaggi, potresti scoprire logiche nuove e collegamenti tra i vari post
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.934
4.584
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
La discussione è nata dalla mia replica iniziale all'utente che sosteneva che le fat interessano solo a 4 gatti che pedalano su fondi cedevoli. Spiegavo che l'insuccesso del formato è sopratutto nel nostro paese, legato a mode e schemi di massa, tanto che qui nessuno produce solo fatbikes come avviene invece in Canada e negli USA.
Se anzichè polemizzare a prescindere, leggessi a ritroso i vari passaggi, potresti scoprire logiche nuove e collegamenti tra i vari post
Insomma, un'ammissione che la fat è una nicchia, visto che il biker medio italiano preferisce prodotti "di massa".

Mentre in USA e Canada producono per la nicchia, mica per la massa, loro sì che son furbi.


Occhio a non confondere la propria personale esperienza col mondo reale. Io, per dire, non stacco le ruote da terra se non c'è una hostess nelle vicinanze, ma non per questo sono autorizzato a dire che i salti non li fa nessuno.
 
Ultima modifica: