Regalone di Natale

226

Ragazzi, vi invito tutti a scartare con me il regalone di Natale che mi ha mandato Specialized! Provate ad indovinare cosa c’è nello scatolone…

YouTube video

 

 

Commenti

  1. Pietro.68:

    non servirebbe a nulla. Chi si prende la ebike per fare gli stessi giri (e nello stesso tempo) che fa con la muscolare non ha capito qual'è il bello della ebike.
    Eh no, non nello stesso tempo ovviamente ! Ci metterà sicuramente di più, il quanto di più è la differenza tra assistenza e non...
  2. JoRo:

    Ma hai la fascia cardio per misurare i battiti?
    Sì, sempre.
    yura:

    Interessante Alfred.
    Confesso di non capire una fava di FC, FTP, calorie e tutti i vari salcazzi. Non ho mai usato cardiofrequenzimetri e/o sensori vari e quindi vado solo a mia sensazione (sicuramente faccio male). Quindi mi dite che SE UTILIZZO L' ASSISTENZA AL MINIMO faccio comunque fatica ? Quindi se al minimo il sistema mi da il 25% di assistenza alla fine il "lavoro" totale a fine giro sarà pari a quello che faccio normalmente MENO il 25 % giusto ?
    LO CHIEDO SENZA POLEMICA ALCUNA, SOLO PER CAPIRE !
    Perché anche ieri salendo al Campo dei Fiori mi hanno passato in due su E-Bike che chiacchieravano allegramente e salivano senza fiatone a 15 Km/h...
    In teoria sì, io uso la Levo con assistenza minima al 15%, che tradotto in termini di sforzo applicato dovrebbe darti il 60% di quello che dai tu, mettici il peso maggiore della bici e capisci che non sono netti.
    Da notare che i battiti massimi li ho raggiunti mentre ero in turbo a cercare di tagliare una serie di tornanti in salita con una pendenza al limite del ribaltamento.
    yura:

    Quindi bisognerebbe fare così: prendiamo @AlfreDoss e gli facciamo rifare lo stesso giro del quale ha postato i dati e glielo facciamo rifare con una MTB e confrontiamo i dati.
    È un giro che per farlo con muscolare ci ho impiegato a memoria almeno 5 ore, incluse pause e alcuni tratti a spinta.
    Chi conosce la zona sa benissimo anche di che giro si tratta e con che pendenze si fa a che fare, soprattutto da Maggio al culmine San Pietro e poi dai Piani di Artavaggio al rifugio "Nicola".
    https://connect.garmin.com/modern/activity/5661728833?share_unique_id=78
Storia precedente

Urban Downhill a Istanbul

Storia successiva

Buon Natale!

Gli ultimi articoli in Epic Trail Series