Ebike nelle granfondo? I biker non le vogliono

Ebike nelle granfondo? I biker non le vogliono


È di questi giorni una polemica riguardante la River Marathon MTB, un circuito di tre tappe  che aveva deciso di permettere alle Ebike di partire insieme alle bici normali.
Gli organizzatori scrivevano il 26 novembre, quando annunciavano l’apertura alle categorie Ebike e gravel:

L’approccio è completamente diverso per la categoria E-Bike, prima di tutto va evidenziato che non sono ammesse bici truccate e/o elaborate, è previsto anche un rigoroso controllo affinché le stesse non superino i 25/27 km/h in modalità assistita. Non deve trarre in inganno il fatto che si tratti di “bici a motore”, il circuito River Marathon MTB è famoso per le medie molto alte, anche oltre i 30 Km/h; quindi non è assolutamente scontato che le E-bike siano avvantaggiate. Al contrario, se si vorrà stare in scia dei più veloci, sarà necessario avere una buona capacità fisica per spingere ben oltre i 25 km/h.

Per entrambe le tipologie di bike, è prevista la categoria unica dedicata con classifica e premiazioni; avranno la loro griglia dedicata in maniera da partire tutti insieme, certamente le E-bike, partiranno in coda al gruppo.

I commenti non si sono fatti attendere, cosa che ha spinto gli organizzatori a pubblicare un sondaggio e, alla luce dei risultati, rivedere la propria decisione.

Decisione comunicata informalmente 12 dicembre:

Dicembre 2018 – Finalmente, dopo un’estenuante riunione fiume, uno dei membri del comitato River Marathon MTB, proclama con enfasi l’esito del sondaggio relativo alla partecipazione delle Ebike alle tappe del circuito, annunciando a gran voce la celeberrima frase “Le E-Bike nelle granfondo sono una CA…tegoria pazzesca!”

Ed ecco il comunicato finale:

L’anticipazione dell’apertura alle categorie e-bike e gravel aveva suscitato grandi polemiche a tal punto che il comitato organizzatore ha riposto nelle mani di un sondaggio la decisione finale. I risultati, comunque diversi dalle aspettative, segnalano una sostanziale difficoltà di convivenza tra le muscolari e la pedalata assistita.

L’idea, vista dalla parte degli organizzatori del River Marathon MTB, piaceva; tant’è che attraverso un comunicato stampa veniva “candidamente” annunciata la totale apertura alla categoria GRAVEL ed alla categoria E-BIKE, in ogni tappa del circuito, con classifica dedicata, ovviamente con le dovute prescrizioni per quanto riguarda le griglie e le partenze separate.

Apriti o cielo! E’ bastato il post sulla pagina Facebook del River Marathon MTB per scatenare il putiferio e la reazione di moltissimi bikers che non hanno assolutamente visto di buon grado la partecipazione delle E-bike e molti anche delle Gravel. Una “rivolta social” davvero imponente; tant’è che gli organizzatori, stupiti, hanno saggiamente deciso di indire un sondaggio rimettendo ai voti del “popolo” la valutazione di questa opportunità: favorevoli alle E-BIke/Gravel o non favorevoli alle E-Bike/Gravel?

Risultato? 56% non favorevoli e 44% favorevoli con oltre 200 voti. Numeri reali ben diversi, rispetto alle previsioni catastrofiche paventate dopo le polemiche su Facebook. Numeri che sostanzialmente bocciano l’idea, ma che vedono un buon numero di atleti (44%…quasi la metà) già psicologicamente pronti ad accogliere il “nuovo che avanza”, ma che ancora spaventa. L’E-bike, per ora, difficilmente può convivere con la muscolare all’interno di una competizione agonistica. Meno difficile l’apertura alle Gravel, pur con categoria dedicata e classifica a parte.

Il Comitato Organizzatore formato da Pedrazzani Matteo, Merzi Stefano e Salati Tiziano, dopo le opportune analisi con i propri team, hanno deciso di rivedere la posizione presa e quindi togliere le E-BIke dal circuito, quindi nessuna classifica, nessuna griglia, nessuna possibilità di partecipazione. Un scelta che mostra quanto sia ancora importante la voce dei bikers.

Per quanto riguarda le gravel, la decisione è di inserirle nel circuito con categoria a parte, griglia a parte e senza classifica, una sorta di sperimentazione per valutare l’impatto in gara. Il River Marathon MTB è un circuito con poche caratteristiche tecniche e quindi ben si presta anche ad una impostazione Gravel, una categoria di ciclisti sicuramente in espansione.

La campagna abbonamenti ora prosegue, con condizioni particolarmente favorevoli, ricordiamo il calendario, sul quale si basa la classifica a tempo del circuito:
3 Marzo 2019, Energy Marathon MG.K.Vis, Carpenedolo (BS)
17 Marzo 2019, FosBike, San Marino di Carpi (MO)
7 Aprile 2019, Airon Bike, Guastalla (RE)

A parte l’insicurezza di fondo sulla strada da intraprendere, dettata alla fine da un piccolo sondaggio su facebook con una maggioranza risicata, la confusione sembra essere totale, perché non si possono certo mettere nello stesso fascio Ebike e Gravel. Queste ultime, visti i percorsi molto facili del circuito, non stonerebbero fra frontine supertirate il cui peso finisce per essere indentico a quello delle gravel, ed infatti ora possono partire ma senza classifica. Al contrario, che senso ha aprire alle Ebike una gara con medie così alte se non quello di voler fare cassa?

Diteci cosa ne pensate nei commenti.

  1. Non le vogliono perchè:
    A – doparsi non gli servirebbe probabilmente più vincere il prosciutto
    B – vedersi sverniciare in salita sarebbe troppo umiliante
    C – Hanno speso migliaia di euro per nascondere i motorini nei telai e adesso glieli legalizzano…
    Comunque se gli organizzatori si fanno influenzare da un sondaggio su facebook, dovrebbero valutare di iniziare ad organizzare la sagra del paese, o un comizio sulle scie chimiche e il terrapiattismo!

    1+
  2. Scusate ma non basta farle partire molto dopo? personalmente trovo odioso quando un tipo mi supera in salita (rigorosamente in eco, eh, o a motore spento) e poi mi fa da tappo in discesa. Trovo odioso anche quando me lo sento alle costole in salita e sgomita per superare. Alcune situazioni sono solo antipatiche, queste possono però incidere anche sulla resa agonistica di un atleta (rallenta in discesa, perde il ritmo o la linea in salita) e quindi sulla classifica, e perciò non le considero giuste. Una partenza dilazionata nel tempo (così come vengono scaglionate le categorie uomini, donne, under…) risolverebbe il problema, ed allora vengano pure anche coi monocicli.

    0
    1. Scusate ma non basta farle partire molto dopo? personalmente trovo odioso quando un tipo mi supera in salita (rigorosamente in eco, eh, o a motore spento) e poi mi fa da tappo in discesa.
      Questo è un altro luogo comune delle ebike che in discesa fanno da tappo, magari anche alle front da marathon da 8 kg. Mi piacerebbe sapere se ne hai mai provata una.

      1+
      1. Anche io che corro con una full da xc molte volte mi trovo “tappato” in discesa da delle Front da 8 kg che in salita danno filo da torcere ma quando si scende diventano dei tappi! allora cosa facciamo, dividiamo le partenze tra full e front o vietiamo le front?
        bisogna essere un po più aperti mentalmente e parlare con cognizione di causa

        0
  3. una gara in cui sul medesimo tracciato nel medesimo momento vi possono essere mtb muscolari ed e-bike è a mio parere una grossa cavolata, ho avuto modo di constatarlo di persona e non cambio idea.

    discorso a parte se tramite partenze differenziate vi è la garanzia che non si incontrino, xè in tal caso a mio parere tutti possono tranquillamente partecipare a qualsiasi manifestazione.

    0
  4. per come la vedo io la questione è palese e scontata:
    far partecipare le ebike a gare per bici muscolari NON HA ALCUN SENSO SPORTIVO e ATLETICO (che cosa sarebbe, più o meno la gara di un uomo contro una macchina ???),
    se mai ha una convenienza esclusivamente COMMERCIALE (per chi organizza le gare e chi vende ebike) e proprio per questo motivo, per conservare un minimo di senso sportivo, le due cose vanno separate nettamente, facendole correre sugli stessi percorsi ma in tempi diversi o, molto meglio, come si sta già facendo,creando circuiti dedicati con difficoltà specifiche affrontabili (solo) in ebike.

    0
  5. Sinceramente non capisco il senso di questo sondaggio! Il che la dice lunga sulla capacità organizzativa degli “organizzatori”: se lo scopo di questi eventi è di invitare quante più persone possibili alla manifestazione, questi si sono tirati la zappa nei piedi da soli. Non conosco il circuito, ma guardando OSM è palese che si tratta di di gare in cui ci saranno al più 100m di dislivello, ciascuna. Se viaggiano alle medie che hanno scritto, possono tranquillamente effettuare partenze con fasce orarie dedicate alle categorie. Prima MTB, mezz’ora dopo gravel e dopo un’altra mezz’ore ebike. Risolto il problema.

    0
  6. Boro

    Nooo, vi prego , nooo, non dite "muscolari", sono bici punto. Sono quelle elettriche le diverse.

    purtroppo usiamo il brutto termine "muscolari" x evitare confusione nel ragionamento espresso, se fossi al bar con gli amici non lo userei sicuramente ma in un forum se non sei preciso al 100% c'è sempre qualcuno che non capisce e via a polemiche gratuite…

    0
  7. “Con il termine doping si intende l’uso (o abuso) di particolari sostanze o medicinali con lo scopo di aumentare artificialmente il rendimento fisico e le prestazioni dell’atleta”

    Direi che la definizione calza perfettamente anche per una e-bike.

    Manifestazioni separate e dedicate, è un altro sport. Le bici corrono la domenica? Fai correre le e-bike il sabato. Anche se imponi di ripettare il blocco ai 25Km/h, le e-bike hanno ritmi troppo diversi per viaggiare accanto alle altre bici. Ne escono scontenti un po’ tutti.

    0
  8. CapitanoApollo

    "Con il termine doping si intende l'uso (o abuso) di particolari sostanze o medicinali con lo scopo di aumentare artificialmente il rendimento fisico e le prestazioni dell'atleta"

    Direi che la definizione calza perfettamente anche per una e-bike.

    Manifestazioni separate e dedicate, è un altro sport. Le bici corrono la domenica? Fai correre le e-bike il sabato. Anche se imponi di ripettare il blocco ai 25Km/h, le e-bike hanno ritmi troppo diversi per viaggiare accanto alle altre bici. Ne escono scontenti un po' tutti.

    Anche con una bici da 10000€ è un altro sport…

    0
  9. CapitanoApollo

    "Con il termine doping si intende l'uso (o abuso) di particolari sostanze o medicinali con lo scopo di aumentare artificialmente il rendimento fisico e le prestazioni dell'atleta"

    Direi che la definizione calza perfettamente anche per una e-bike.

    ma anche no, la differenza è che il doping fa male alla salute e lo si fa di nascosto

    0
  10. Io mi chiedo se non sia solo una questione di ego. Quanto ci dà fastidio che uno con l'elettrica ci sorpassi in salita? E quanto ci piace quando poi lo riprendiamo in discesa? Perchè la questione mi sembra tutta qui…

    Esco da poco con un gruppo misto, dove ci sono muscolari ed elettriche, e c'è chi mi svernicia in salita con elettrica o senza, e altrettanto in discesa c'è chi mi tappa usando una muscolare quanto una elettrica e chi mi dà la paga anche con un motore sotto il c*lo.

    Ovviamente se in una gara aperta alle e-bike la classifica finale è una sola e mi vedo "passare" da gente col motore mi incaz*o non poco, ma non credo sia questo il caso, e non credo che mai sarà così. Allo stesso modo di gente pericolosa che ti passa di fianco (salita o discesa che sia) facendoti rischiare ne trovi in tutte le categorie.

    Una volta ho superato in discesa un tizio che per riprendermi non ha esitato a mollare i freni rischiando di buttare giù entrambi da un dirupo alla fine di un rettilineo con tornante, e non era su una e-bike.

    0
  11. motobimbo

    boh, non capisco…..se sono categoria a parte con classifica non promiscua che problema c'è?

    nessuno.

    se l'organizzatore della manifestazione vuole mtb muscolari, e-bike e gravel ben venga basta che sia tutto organizzato ad hoc.

    per come la vedo io ed altri che hanno già risposto nel post, basta che le partenze siano opportunamente scaglionate ed i problemi sono azzerati.

    0
  12. A mio parere la notizia non è il risultato di 56% a sfavore.
    Ma dei 44% favorevoli.
    Ancora un poco e la maggioranza avrà capito che esiste spazio per tutti.
    E gli irriducibili? Pazienza, esisteranno ancora… estinguendosi piano piano. 🙂

    0
    1. Appunto, spazio per tutti. Perchè le bici assistite non se ne ritagliano uno tutto loro? Non sono contrario o bigotto, anche io probabilmente un giorno sotterrerò l’ascia di guerra e diverrò motorizzato, ma non capisco perchè ci sia questo bisogno di calpestarci i piedi: con la e-bike si fanno cose che vanno oltre il limite muscolare, ed allora perchè utilizzarle in percorsi destinati a bici normali? Mi hanno detto che in Enduro fanno prove speciali in salita, diverse da quelle delle muscolari: bici diverse, attività diverse. Anche nel mio gruppo misto girano molte e-bike e dico che si convive malino: diversi i tempi ed i modi di affrontare i trail, e parliamo di e-bike senza il limite di velocità. Con il limite ai 25 km/h la convivenza sarebbe ancora più fastidiosa.

      0
  13. tiziano73

    io non capisco una cosa, perchè nel caso ci siano ebike devono farle partire per ultime,ma non è meglio farli partire minuti prima cosi almeno non hanno nessuno da superare cosi da non creare giusti malumori?

    Mi sembra la cosa più giusta… così si levano di torno e non rubano l'attenzione dell'audience.
    O è proprio questo il problema?
    Ok. Partenza alle 5 di mattina 🙂

    0
  14. Le partenze scaglionate sono molto difficili da realizzare a meno di essere "padroni" della zona come alla MDD o al SRH. Le autorizzazioni per la chiusura delle strade sono difficili da ottenere ed ancor più difficili da far rispettare.

    0
  15. tiziano73

    io non capisco una cosa, perchè nel caso ci siano ebike devono farle partire per ultime,ma non è meglio farli partire minuti prima cosi almeno non hanno nessuno da superare cosi da non creare giusti malumori?

    perché chi va ad una gara del genere con l'ebike prende la gara come un'uscita organizzata, con percorso segnalato e ristori. Difficilmente si metterà ad andare a 30 km/h di media con una bici a motore da 25 kg

    0
    1. Va bene tutto ma una gita organizzata é una cosa diversa da una gara. Nulla contro le e-bike ma secondo me dovrebbero avere tutto separato per evitare interferenze che sono inevitabili e fastidiose. Con le muscolari quelli della “gita organizzata” si auto-selezionano rimanendo indietro.

      0
  16. Boro

    Nooo, vi prego , nooo, non dite "muscolari", sono bici punto. Sono quelle elettriche le diverse.

    Un abbraccio…

    la prima volta che per un sentiero due elettrici si meravigliarono vedendomi arrivare (parole loro) "oh guarda c'è un muscolare" lì per lì con capii…
    tornai a casa al pc per capire cosa intendessero…mi pareva tanto fuoriluogo quel termine. Non capico se era una presa per il culò o un complimento :razz:aur:

    detto ciò, senza voler offendere nessuno.
    Io vado in bici, loro fanno un'altra roba.
    Se la gara è una gara di biciclette, devono partecipare solo le biciclette.
    Se si vuol far partecipare anche le ebike, si faccia pure. Non è più una gara di sole biciclette. E' un'altra roba. Basta esser chiari.

    Continuo a non capire il senso di fare una Marathon con una ebike, ma questo, lo riconosco, è un mio limite personale.

    0
    1. “loro” vanno in bici come ci vai tu… sono su una sella, due ruote, e per girare usano un manubrio…
      E pedalano, fanno girare le gambine tanto quanto le fai girare tu, con la differenza che quando le tue girano sviluppi 150 watt, quando le “loro” girano sviluppano dai 250 ai 400w
      e se ti da fastidio che sviluppino più watt è un problema tuo, non “loro”…
      Ora, se in una granfondo non possono partecipare perchè a chi usa la bici non fa piacere avere di fianco chi va più forte di loro, potrei capirlo se ci fosse un’unica classifica, ma con classifiche separate chissenefrega, è come se si proibisse di fare le granfondo ad atleti molto allenati solo perchè si sa che vanno più forte degli amatori.
      Il senso di fare una marathon è che anche chi pedala per passatempo, senza assurdi fanatismi da prestazione, magari va a farsi una passeggiata su un bel circuito, in sicurezza, senza rompere i coglioni a nessuno ed esclusivamente per divertirsi.
      Dalle mie parti ogni anno organizzano diverse corse campestri, tra le colline, io odio correre ma spesso mi accodo ai runner con la bici, sono più veloce nel 70% del tracciato, ma non do fastidio a nessuno, mi fermo magari in qualche punto a vederli passare e li incito pure, e sono grato a chi organizza perchè non mettono assurdi divieti ma permettono di fruire di quella manciata di km a tutti, anche a gruppetti di anziani che partono a piedi o con i bastoni da nordic, in pace e serenità su un percorso in sicurezza.
      non tutti vivono lo sport con il coltello tra i denti e la tabella dei battiti cardiaci, c’è anche chi pedala per divertirsi, e molti percorsi da granfondo per il resto dell’anno sono invasi dalle auto.

      1+
  17. in quel circuito di gare( argini e piattoni) si superano abbastanza facilmente i 27 km/h quindi le ebike sono svantaggiate per molti tratti

    tiziano73

    io non capisco una cosa, perchè nel caso ci siano ebike devono farle partire per ultime,ma non è meglio farli partire minuti prima cosi almeno non hanno nessuno da superare cosi da non creare giusti malumori?

    0
    1. Alcune ebike si pedalando bene oltre i 25km/h aggiungendo un minimo di sforzo ed é possibile sbloccarle facilmente da telefono, quindi altro che svantaggiate…..ti sfondano e così nemmeno le puoi squalificare perché hanno superato i 27km/h, poi con pochi secondi la rimetti normale ed hai fregato tutti.
      Non ho nulla contro l’ebike ma perché farle gareggiare con chi va di sole gambe?sono due mondi a parte e avendo provato la Kenevo dico che ti piace vincere facile

      0
  18. CapitanoApollo

    Ma si tratta sempre di alterare una performance. Bici ed e-bike NON sono uguali

    il fatto che non siano uguali è irrilevante, parlare di doping riguardo l'utilizzo di una ebike è improprio in primo luogo perchè per doping si intende l'assunzione, da parte di una persona, di sostanze illecite e potenzialmente pericolose per la sua salute, e poi perchè il doping lo si cerca di nascondere, mentre che si stia utilizzando una ebike, e quindi si abbia un aiuto meccanico, è evidente a tutti

    0
    1. e-bike non è doping, andiamo. Era per rendere l’idea che NON SONO la stessa cosa e che mettono il biker elettrificato in una netta posizione di vantaggio rispetto ad un suo pari che vede l’elettrico come un dopato con il quale non deve confrontarsi.

      0
  19. sembola

    Le partenze scaglionate sono molto difficili da realizzare a meno di essere "padroni" della zona come alla MDD o al SRH. Le autorizzazioni per la chiusura delle strade sono difficili da ottenere ed ancor più difficili da far rispettare.

    e ma allora se ci sono tutti questi cazzi da smazzarsi che piffero le fanno a fare 'ste pensate?

    0
  20. assurdo equiparare e-bike e gravel.
    secondo me dovevano far partire tutti assieme quelli senza assistenza e successivamente (10 minuti dopo ad esempio) le E-bike. Tanto se le medie sono di 30 all’ora le ebike sono penalizzate.

    0
  21. teoDH

    non tutti vivono lo sport con il coltello tra i denti e la tabella dei battiti cardiaci, c'è anche chi pedala per divertirsi, e molti percorsi da granfondo per il resto dell'anno sono invasi dalle auto.

    Se pedali per divertirti non fai gare e te ne stai lontano dalle masse delle granfondo. Indipendentemente che tu abbia una bici o una ebike.

    0
    1. Vero, spesso però, anche se più nelle granfondo su afalto che sterrate, i giri sono monitorati, chiusi al traffico, e con un servizio organizzativo che non troveresti “a spasso per i boschi” quindi se pago l’iscrizione, mi faccio il mio giro e non rompo le palle a nessuno non vedoi il problema.
      Quest’anno con alcuni miei amici volevo fare la 24h di monza (bdc) poi l’alto costo dell’iscrizione e l’incertezza sul format di gara mi ha fatto desistere, ma sono andato a vederla per capire se c’era spazio per chi come noi starebbero 12 ore a bere birrette e farsi qualche giro sul circuito in mezzo a team organizzati manco facessero i mondiali su strada…
      Beh con grande piacere ho scoperto che oltre agli invasati c’è un folto gruppo di amatori che gira per piacere, approfittando della rara opportunita di avere il leggendario circuito aperto alle bici, e parlando con i commissari ho capito che basta non ostacolare gli altri e rispettare il regolamento di base per poter partecipare, anche se ti presenti in maglietta di cotone e fixed…
      Oltretutto potendo fare la tessera FCI giornaliera non hai nemmeno grandi problemi di iscrizione, quindi se il prossimo anno troverò qualcuno che caccerà l’esorbitante quota di iscrizione, la andrò a fare, senza alcuna velleità di classifica!

      0
  22. io ho una front 26 in acciaio con forcella rigida e la tripla e reputo negativamente la presenza di tutte quelle bici migliori della mia, front, full, alluminio, titanio, carbonio, 27,5, 29, monocorona e 2x , fat, gravel ed ebike. sinceramente trovo assurdo che debbano partecipare alle mie stesse gare.

    p.s. ma a voi che danno fastidio tutte queste cose come “le altre persone” perchè non vi fare dei bei giri in solitaria anzichè iscrivervi a delle gare???

    0
    1. Le 29, il monocorona e il cambio elettronico le spingi comunque con le tue gambe, la e-bike un po’ meno. Quindi non si tratta di schifare un’innovazione ma di ammettere che, agonisticamente parlando, sono attività non comparabili. Sarebbe come iscrivere Paperinik con le scarpe a molla ad una gara di salto in alto 🙂

      0
    2. Le 29, il monocorona e il cambio elettronico le spingi comunque con le tue gambe, la e-bike un po’ meno. Quindi non si tratta di schifare un’innovazione ma di ammettere che, agonisticamente parlando, sono attività non comparabili. Sarebbe come iscrivere Paperinik con le scarpe a molla ad una gara di salto in alto.

      0
  23. Neanche stessimo parlando della coppa del mondo!
    e comunque, se anche fosse, cosa ci sarebbe di male…tanto sono categorie separate…
    Ben venga la diffusione di tutte le forme di mobilità su due ruote…
    Ma avete mai pensato ad esempio a che vantaggi da un punto di vista sanitario si potrebbe avere se la pratica della MTB si diffondesse anche tra quelle persone che scoraggiate da una non perfetta forma fisica non prendono neanche in considerazione la possibilità di fare escursioni in MTB…
    E se una gara fosse un incentivo aggiuntivo…una sfida tra amici?

    Riflettete…certe cose vanno ben oltre a ciò che appare in superficie…..
    (e mi fermo qui…per non entrare sull’argomento riguardante i stupidi divieti che vengono imposti alle MTB sui sentieri di montagna…)

    se poi invece il punto è il fatto che infastidisce il fatto che arrivi prima uno con la e-bike…beh, allora non ho parole….

    0
  24. Sarà che non ho dimestichezza con questo tipo di gare/eventi e che quindi non riesco a figurarmi tutta la gamma di motivazioni psicologiche che stimola alla partecipazione, ad eccezione delle più evidenti, ma francamente fatico a comprendere il perché si possa voler gareggiare in una granfondo con una e-bike ed onestamente anche il perché debba essere consentito.
    La mia comprensione va oltre (o si ferma prima de…) le questioni di "tappi", "sverniciamenti" e "malumori egocentrici", non capisco proprio cosa ci sia da gareggiare, quale sia la gara ed in che modo sia divertente farla in e-bike. O meglio, cosa cambi rispetto a fare lo stesso percorso il giorno prima o il giorno dopo, gratis e senza un sacco di scassapall gente attorno, dato che la componente agonistica viene praticamente annullata dalla presenza di un motore.
    Se ad una gara ciclistica, una granfondo, quindi una gara di resistenza, surroghiamo quest'ultima con la capacità della batteria e surroghiamo le differenze atletiche con le differenze di erogazione dei motori, cosa resta della gara? I punti di ristoro?

    Trovo che una gara di e-bike possa avere senso (se un senso ce l'ha… semicit) quando appositamente studiata per esaltare le caratteristiche e le potenzialità delle eMTB, così da spostare la questione sul piano tecnico, sia in salita, sia in discesa, con passaggi tendenzialmente non affrontabili da una MTB su cui non ci sia seduto sopra Chris Akrigg…
    Gara in cui, parimenti, faticherei a comprendere la volontà di partecipazione con una MTB o una BdC e del perché dovrebbe essere consentito, al netto delle libertà costituzionalmente garantite, del primo emendamento, dei padri fondatori, égalité e fraternité…
    Perché se si tratta solo di libertà dell'individuo, di non esserci motivi gravi per impedirlo, di passare una giornata di sport all'aria aperta e mangiarsi dei gran panini con la salsiccia, sfruttare al massimo un percorso segnalato e presidiato per un giorno, allora niente da dire.
    Forse fraintendo il termine "gara".

    0
    1. ma se uno vuole farsi un percorso in sicurezza pagando il dovuto, che lo faccia in muscolare, in elettrica, andando a passeggio o andando fuori soglia a voi che ve ne frega? leggo sempre post di ciclisti che sbeffeggiano il calcio e i tifosi di calcio e poi leggendo certi commenti sembra di avere a che fare con tifosi di diverse squadre che si odiano solo a vedersi! ma state sereni e gioite se ci sono più ciclisti e più manifestazioni che ci permettono di goderci il paesaggio in sicurezza. e provate ad organizzare una gara e poi capirete perchè chi organizza è felice di aumentare il bacino di utenza degli iscritti

      0
  25. lorenzom89

    io ho una front 26 in acciaio con forcella rigida e la tripla e reputo negativamente la presenza di tutte quelle bici migliori della mia, front, full, alluminio, titanio, carbonio, 27,5, 29, monocorona e 2x , fat, gravel ed ebike. sinceramente trovo assurdo che debbano partecipare alle mie stesse gare.

    p.s. ma a voi che danno fastidio tutte queste cose come "le altre persone" perchè non vi fare dei bei giri in solitaria anzichè iscrivervi a delle gare???

    Non gli danno fastidio tutte le bici … solo quelle che passano davanti 🙂

    0
  26. Io le farei partecipare solo per gustarmi il pit stop stile formula e dove cambiano macchina ahah il futuro ecologico…Finita la
    batteria? No problema…cambia mezzo del tutto 🙂

    Scherzi a parte niente in contrario alle ebike ma devono farsi delle gare riservate. Impensabile avere traffico dovuto a gente che magari passa in salita col motore per poi fare da tappo e ripassarti sugli strappi.

    0
  27. Premessa: non sono un e-biker

    CapitanoApollo

    Manifestazioni separate e dedicate, è un altro sport. Le bici corrono la domenica? Fai correre le e-bike il sabato.

    Concordo. E aggiungo che – visto il numero sempre più elevato di e-bikers – nulla vieterebbe di organizzare circuiti di XCO o GF unicamente riservati alle mtb con il motore elettrico.
    Le e-Bike sono una tipologia di bici sempre più in ascesa, sono nate per permettere a tutti di andare in mtb. Per tutti intendo soprattutto coloro che rientravano tra i cicloturisti, i ciclisti del fine settimana, ma non soltanto loro. L'agonismo spinto, e il livello tecnico/atletico in costante crescita dall'inizio di questi anni '10, ha spinto anche molti cicloturisti delle "retrovie" a passare alle e-Bike. E forse questo dovrebbe far riflettere se sia ancora il caso di alzare il livello dei percorsi, e se non sia il caso di dividere le classifiche non tra """"""muscolari"""""" ed e-Bike, bensì tra bikers cicloamatori di fascia A e bikers di fascia B. Ma questo è tutto un altro discorso.

    0
  28. secondo me l'idea di partire tt assieme ci puo anche stare xk tanto ci sarà sempre qlcuno piu bravo in certe cose rispetto ad altri…e si dovrebbe gareggiare con lo spirito di sfruttare il proprio vantaggio durante determinate occasioni…insomma una specie di megavalanche agguerrita dove tt cercano di superarsi a vicenda a gomitate e linee interne improvvisate al momento….le ebike saranno avvantaggiate in salita..poi dipende che tipo di salita…se tecnica uno che nn ci sa andare nn la fa manco con lelettrica…poi al momento della discesa uno bravo con la muscolare da via agli impediti con lebike….se poi ce uno bravo con lelettrica allora son cazzi:mrgreen:

    0
  29. Quindi c’è il rischio di vedere i panzoni con un numero da gara?
    Ma gliela fanno passare la visita sportiva o barano anche lì?
    Spero non li facciano partire prima altrimenti ai ristori non restano nemmeno le briciole per gli altri

    0
  30. SIMON73

    Semplice.
    Basterebbe organizzare gare SOLO per e-bike.
    In nessun sport è ammesso…
    Sarebbe come fare una gara di Formula 1 con motori a combustione e motori elettrici…Assurdo.

    Le ebike sono esenti da molte regole normalmente applicate, trascendono la legge e il codice della strada, possono fare anche questa cosa delle gare, non mi stupisce più nulla ormai.

    0
  31. fare solo gare per ebike sarebbe troppo discriminatorio e ne risentirebbe troppo il settore delle ebike. chi compera queste emtb e si vuole confrontare in qualche gara , e' giusto che lo faccia ,ma mescolare nella stessa gara bici da 9kg full carbon, con bici da 22/25 con un motorino e una batteria, non mi sembra molto equo ne sportivo. come non lo e' chi gareggia con una mtb ma fa uso di doping. e' una questione delicata da trattare, ma la emtb ha dei vantaggi enormi nelle salite e esigenze e passo diverso sia in salita che in discesa quindi e' giusto che gareggiano da sole.

    0
  32. Cosa non capisco è perchè chi usa le motorette elettriche si ostina a voler partecipare a manifestazioni di ciclismo.

    Addirittura si sono messi a votare per poter essere ammessi ad una gara di cliclismo.

    Sono mezzi con caratteristiche e potenzialità totalmente differenti che gusto ci trovano a voler imitare uno sportivo che pedala.

    0
  33. SBena

    Cosa non capisco è perchè chi usa le motorette elettriche si ostina a voler partecipare a manifestazioni di ciclismo.

    Addirittura si sono messi a votare per poter essere ammessi ad una manifestazione di cliclismo.

    Sono mezzi con caratteristiche e potenzialità totalmente differenti che gusto ci trovano a voler imitare un ciclista.

    In 3 righe hai detto, secondo me, una massa tale di castronerie come nemmeno un politico…
    L'unico passo corretto è questo "Sono mezzi con caratteristiche e potenzialità totalmente differenti", per il resto stendiamo un velo pietoso.

    0
  34. leggendo un pò tutti i post mi sembra di capire che ci sia la convinzione che uno col l'emtb sarà per forza un brocco in discesa,e dova stà scritto? invece per chi dice che sono penalizzate in pianura visto il limite dei 25 km/h vorrei far presente/ricordare quanto sia diffusa l'usanza di modificare il sensore per far si che il motore continui a spingere.

    0
  35. tiziano73

    leggendo un pò tutti i post mi sembra di capire che ci sia la convinzione che uno col l'emtb sarà per forza un brocco in discesa,e dova stà scritto? invece per chi dice che sono penalizzate in pianura visto il limite dei 25 km/h vorrei far presente/ricordare quanto sia diffusa l'usanza di modificare il sensore per far si che il motore continui a spingere.

    Hanno detto che le controlleranno una ad una, anche fossero mille iscritti piuttosto si parte due ore dopo ma vanno tutti controllati!!!

    0
  36. Premesso che mi e' gia' capitato di trovarmele in gara alla via dei berici e la cosa mi e' sembrata fastidiosa,ma sopratutto pericolosa,per come la vedo io,le e-bike dovrebbero essere biciclette per divertirsi e per consentire a tutti di praticare lo sport della bicicletta,che senso ha partecipare a gare con questo tipo di biciclette?

    0
  37. tiziano73

    se vengono controllate ok, ma voglio vedere se verrà fatto veramente,penso che dopo un pò si darebbe per scontato che siano tutti in regola.

    Più che altro è impossibile tenere sotto controllo una cosa del genere. Ridicolo

    0
  38. non ha assolutamente senso! le facessero in due tempi diversi! alle 8 partono le muscolari e alle 10 partono le E-bike! Allora insieme facciamoci anche la gara di motocross… tutto in un’unico giorno! no sense!

    0
  39. credo che alla base ci sia la "voglia" di essere tutti parte della stessa famiglia: così come si condivide l'uscita (per chi lo fa) voglio condividere anche il percorso e il pasta party, l'esperienza della gara, dire "io c'ero" e sentirsi parte di una festa della bici per quel giorno.

    Detto ciò, trovo anche io che sia un concetto senza molto senso: la competizione si fa ad armi pari, anche nelle gare di moto si corre per categoria, ci sono limiti di cilindrata, peso ecc. Poi ci sarà chi ha la moto migliore (così come chi ha la front full carbon da 8 kg migliore) ma – entro certi parametri – sono tutti misurati con lo stesso metro.

    Pretendere di comparare pere e mele in una classifica è francamente incomprensibile.
    Se vogliamo – e lo dico da amatore che arriva nella seconda parte quando non in fondo, alla classifica – pure gareggiare con i pro o i semipro è pere con mele.
    io e chi vince non facciamo la stessa gara, il distacco è troppo esagerato: lui non mi vede neanche ed io non potrei riprenderlo (nè in salita nè in discesa) neanche nei miei sogni dorati.

    0
  40. Domanda tecnica….Ma se uno con una E-Bike durante una gara dove non è possibile fare partenze scaglionate in salita salita passa a 25 km/h uno che sale con le proprie gambe a 6 km/h e lo urta con la bici da 25 kg perchè vuole superare a tutti costi per dar sfogo alla sua cavalleria elettrica…quali possono essere le conseguenze?:twisted:

    0
  41. Kris-pi

    Domanda tecnica….Ma se uno con una E-Bike durante una gara dove non è possibile fare partenze scaglionate in salita salita passa a 25 km/h uno che sale con le proprie gambe a 6 km/h e lo urta con la bici da 25 kg perchè vuole superare a tutti costi per dar sfogo alla sua cavalleria elettrica…quali possono essere le conseguenze?:twisted:

    Che lo ringrazi per non averti passato ai 50 kmh come avrebbe potuto 🙂

    0
  42. teoDH

    "loro" vanno in bici come ci vai tu…

    Balle, vanno a motore. Sono motoelettriche, piaccia o meno. Prova a chiedere ad un mezzofondista o a un maratoneta cosa peserebbe se facessero nelle loro gare persone in rollerblade o skiroll ("ausili" che non sono neppure motorizzati…).

    C'è una disonestà intellettuale di fondo, come nel video "in mtb su una ferrata": le embt non son sono mbt, così come fare 10 metri qui, 50 la e 200 in landò, per quanto esposti e suggestivi, non è "fare una ferrata."

    Purtroppo come in altri, anche in questo forum i thread proposti sfacciatamente polemici stanno aumentando in modo preoccupante, di utile e costruttivo c'è rimasto poco e niente. C'è grossacrisi.

    0
  43. Karlwendel

    Balle, vanno a motore. Sono motoelettriche, piaccia o meno. Prova a chiedere ad un mezzofondista o a un maratoneta cosa peserebbe se facessero partecipare alle loro gare persone in rollerblade o skiroll ("ausili" che non sono neppure motorizzati…).

    C'è una disonestà intellettuale di fondo, come nel video "in mtb su una ferrata": le embt non son sono mbt, così come fare 10 metri qui, 50 la e 200 in landò, per quanto esposti e suggestivi, non è "fare una ferrata."

    Purtroppo come in altri, anche in questo forum i thread proposti sfacciatamente polemici stanno aumentando in modo preoccupante, di utile e costruttivo c'è rimasto poco e niente. C'è grossacrisi.

    È venerdì

    0
  44. @teoDH, dovresti uscire dalla riserva indiana e frequentare un po' di mondo reale.
    Scopriresti che mischiare concorrenti con velocità potenziali molto diverse è un grosso rischio soprattutto nelle fasi iniiziali di gara.
    Del resto in DH si fanno le qualifiche proprio per evitare che chi scende in quattro minuti parta subito prima di chi c'è ne mette due…

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    0
    1. Su questo ti do ragione, ma supposto che un rider cancello può avere sia una bici che un’ebike e viceversa, il problema esiste già in qualsiasi granfondo, credi pertanto che un 10% ipotetico in più di iscritti con l’ebike possa cambiare di molto la sicurezza di una di queste gare?

      0
  45. tiziano73

    se vengono controllate ok, ma voglio vedere se verrà fatto veramente,penso che dopo un pò si darebbe per scontato che siano tutti in regola.

    Non lo fanno (e finora non c'è certezza che riescano a farlo) neppure nelle gare UCI, figuriamoci come possano farlo in una granfondo del salsicciolo

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    0
  46. Dal basso del mio giudizio,se la cosa andrà in porto,vedremo in un futuro non molto lontano,una netta separazione del fenomeno,chi pedalarà non assistito,non si iscrevarà più a nessuna gara se nella stessa saranno ammesse anche le assistite,si formerà una nicchia di mtbikers che si farà le proprie gare con annessi divieti ad altre categorie,con il risultato che costerà organizzativamente tutto di più…allora mi chiedo perchè non farlo subito,separando le cose.

    0
  47. fafnir

    Quindi c'è il rischio di vedere i panzoni con un numero da gara?
    Ma gliela fanno passare la visita sportiva o barano anche lì?
    Spero non li facciano partire prima altrimenti ai ristori non restano nemmeno le briciole per gli altri. [emoji16]

    che tristezza commenti come questo, e per cortesia non ribattere che è ironico, sarebbe ancor più sgradevole

    0
  48. Kris-pi

    Domanda tecnica….Ma se uno con una E-Bike durante una gara dove non è possibile fare partenze scaglionate in salita salita passa a 25 km/h uno che sale con le proprie gambe a 6 km/h e lo urta con la bici da 25 kg perchè vuole superare a tutti costi per dar sfogo alla sua cavalleria elettrica…quali possono essere le conseguenze?:twisted:

    – concordo mi e' capitato quest'anno in salita su sentierino scassato , non molto largo ,eravamo in due uno dietro l'altro , ci ha sorpassato un coglione con E -bike sfiorandoci il manubri senza neanche avvisare abbiamo rischiato di cadere sulla destra da un piccolo strapiombo di pochi metri,Il coglione non ci ha neanche avvertiti ..al mio imprecare verso di lui ha solo detto che tanto andavamo piano .il coglione di turno in E-bike ed era pure senza casco ,Avete presente chi noleggi la e-bike solo per salire in cima? .Lo dico di nuovo un emerito coglione ,

    0
  49. Posso capire l'organizzarore che deve fare "ciccia" e tira dentro anche una grossa fetta di mercato, soprattutto perché il futuro è l'e-bike visto che diventeranno ancora più evolute, che in generale siamo sempre più disposti a scegliere le "scorciatoie" e che la popolazione invecchia.
    Ma quello che mi fa pensare è altro. Vorrei sapere e lo chiedo da ignorante senza offendere i diretti interessati, ma che cavolo passa nel cervello di uno che con l'e-bike vuole iscriversi ad una gara soprattutto di resistenza fisica, quando è proprio alla resistenza fisica che hai rinunciato? Fosse stato DH ok.
    Sarà ma ho sempre tifato per chi con i 600 sta davanti o molto vicino ai 1000 al Mugello, per una Lindsey Vonn che si sente talmente forte da volersi cimentare con Hirscher, Svindal e compagnia bella, mica il contrario.

    0
  50. Ma perché. Non si organizzano un circuito a parte?

    La ebike è uno sport diverso dalla bike, purtroppo la potenza è tripla rispetto a chi pedala e in più si è penalizzato in pianura e parzialmente pure in discesa con la e mtb

    Fai le stesse cose ma in maniera totalmente diversa!

    Poi credo che chi compra una e bike lo faccia per 2 motivi, o per allenarsi tutti i giorni o perché ha poco tempo di allenarsi e quindi vuole prenderla easy, quindi secondo me entrambi cosa ci vanno a fare ad una gara?

    Quello allenato va con la bici normale, quello easy va con gli amici

    Poi se vogliono ci sono negozi che tutte le domeniche organizzano giri, se si vuole la compagnia si possono fare quelli!

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    0
    1. A queste gare spesso si partecipa solo per vivere l’evento . Si tende a far finta di non sapere che se alle gare partecipassero solo quelli che sono li per gareggiare in senso stretto , una garetta anche minore costerebbe di iscrizione una cifra folle e il numero di eventi crollerebbe drasticamente .
      Per chi non condivide lo invito a parlare di cifre con qualcuno che abbia avuto l’ingrato compito di far tornare i conti di una di queste manifestazioni .

      0
  51. fafnir

    Quindi c'è il rischio di vedere i panzoni con un numero da gara?
    Ma gliela fanno passare la visita sportiva o barano anche lì?
    Spero non li facciano partire prima altrimenti ai ristori non restano nemmeno le briciole per gli altri. [emoji16]

    Infatti secondo me a tanti non spiace essere sorpassati per ragioni sportive.
    Ma piuttosto per timore che chi arriva prima svuota il punto di ristoro 🙂

    0
  52. ma è cosi difficile da vedere che sono due cose diverse? basta provarle per rendersene conto che sono due cose diverse!

    una ha il motore e ti aiuta , l'altra devi spingere te e basta!!!

    hanno mercato, anzi sono forse le bici più vendute al momento, ma non per questo devono essere considerate uguali alle bici "muscolari" …

    hanno bisogno semplicemente di un campionato loro!

    cioè uno non esclude l'altro secondo me, ma sono diverse STOP

    0
  53. teoDH

    Il senso di fare una marathon è che anche chi pedala per passatempo, senza assurdi fanatismi da prestazione, magari va a farsi una passeggiata su un bel circuito, in sicurezza, senza rompere i coglioni a nessuno ed esclusivamente per divertirsi.

    non tutti vivono lo sport con il coltello tra i denti e la tabella dei battiti cardiaci

    Ma lo sai che te sei proprio un genio?
    Non ci avevo mai pensato, adesso mi iscrivo alle gare di DH per farmi le discese in sicurezza. Sono una sega, ma chi se ne importa, mi diverto. Dove non sono capace scendo e porto giù la bici a mano, mica devo per forza scendere col coltello tra i denti.
    Poi se arriva a cannone un povero deficiente che invece si era iscritto pensando di fare una gara pazienza.

    "Il senso di fare una Marathon", magari ti sfugge la differenza fra agonismo e passeggiata, è quello di fare una gara.
    Se vuoi farti la passeggiata col motore, quel giorno vai da un'altra parte, non in mezzo alle palle a chi giustamente si è iscritto per gareggiare.

    0
    1. supposto che si parla di gareggiare se sei in grado di arrivare tra i primi 20-30 in classifica, altrimenti sei li per fare un giro tanto quanto la sgambata domenicale, ma chi ti dice che un ebiker va più piano di un biker in discesa? anzi, considerato che gli ebiker possono fare molto più dislivello in allenamento e spesso usano l’ebike proprio per divertirsi di più in discesa, può pure essere che bastonino in discesa anche gente di alta classifica… L’uso di un mezzo rispetto ad un’altro è irrilevante, posso capire una gravel che su una discesa tecnica è oggettivamente penalizzata rispetto ad una MTB, ma non rispetto ad una ebike…
      O i biker “veri” pensano pure di avere dei privilegi in quanto a manico solo perchè in salita fan più fatica…

      0
  54. RSGF

    .
    Ma avete mai pensato ad esempio a che vantaggi da un punto di vista sanitario si potrebbe avere se la pratica della MTB si diffondesse anche tra quelle persone che scoraggiate da una non perfetta forma fisica non prendono neanche in considerazione la possibilità di fare escursioni in MTB…

    Se per te riempire le sale gessi dei pronto soccorsi è un vantaggio da un punto di vista sanitario, hai ragione

    0
  55. Fare un sondaggio è sbagliato. È giusto organizzare eventi dedicati alle bici vere ed altri a quelle con il motore. Mi sembra una cosa semplicemente logica: ad es. nelle regate veliche vengono stilate classifiche diverse a seconda del tipo di imbarcazione, ma tutte si muovono solo con le vele e con il vento e nessuna con il motore. Ma agli organizzatori di una marathon “mista” di tutto ciò non gliene frega niente, aggiungono 100/200 iscrizioni ed incassano un bel po’ di denari in più. Invece organizzare due eventi separati costerebbe molto di più ed i ricavi sarebbero minori. Semplice no?

    0
  56. e pensare che ritenevo il motorsport un po' troppo pieno di testosterone e vuoto di empatia (diciamo empatia va'..)
    oh ragazzi c'e' posto per tutti! sinceramente la questione mi sembra assurda e mi intristisce. se non avessi letto bene l'articolo penserei che hanno suggerito di fare una classifica unica!
    ma veramente non li volete manco veder correre per una classifica a parte lo stesso giorno e sullo stesso vostro percorso?
    mamma mia!
    cosi' tanto per dare qualche info puramente neutra a chi ha fatto dei paragoni credendo che il mondo del motorsport sia la f1 (sarebbe un po come dire che la gara di cui state parlando si chiama tour de france) : nel mondo auto per poter razionalizzare i costi e dare la possibilita' a tutti di divertirsi da sempre in tantissime tipologie di gare si corre tutti insieme. naturalmente ciascuno per la sua classifica di categoria. questo ovviamente implica che nello stesso circuito/percorso ci sono mezzi con prestazioni molto diverse con relativi ritardi/impedimenti ed e' tranquillamente accettato e gestito da tutti.
    senno c'e' sempre il tour de france. se pedalate incarogniti come scrivete immagino non avrete problemi a farvi prendere.

    0
  57. Dandelion

    Se per te riempire le sale gessi dei pronto soccorsi è un vantaggio da un punto di vista sanitario, hai ragione

    questo messaggio sarebbe da segnalare alla moderazione.

    secondo te quindi uno zanardi o un kubica o tutti gli sconosciuti che gareggiano in discipline potenzialmente pericolose con delle disabilita' sarebbero dei pericoli per se' e per gli altri e quindi meglio che se ne stiano con i loro simili handicappati in istituto?
    ste cose sono da millennio scorso….
    io sono reduce da un grave incidente di motorsport. fortunatamente non mi ha lasciato disabilita' evidenti ma abbastanza danni da impedirmi di fare mtb muscolare… con la ebike mi si e' aperto un mondo….stai tranquillo che non me lo faro' rovinare da quelli come te.

    0
  58. Antonio Piersanti

    questo messaggio sarebbe da segnalare alla moderazione.

    secondo te quindi uno zanardi o un kubica o tutti gli sconosciuti che gareggiano in discipline potenzialmente pericolose con delle disabilita' sarebbero dei pericoli per se' e per gli altri e quindi meglio che se ne stiano con i loro simili handicappati in istituto?
    ste cose sono da millennio scorso….
    io sono reduce da un grave incidente di motorsport. fortunatamente non mi ha lasciato disabilita' evidenti ma abbastanza danni da impedirmi di fare mtb muscolare… con la ebike mi si e' aperto un mondo….stai tranquillo che non me lo faro' rovinare da quelli come te.

    Uno Zanardi o un Kubica credo abbiano una certa esperienza alle spalle. E non attribuirmi ragionamenti che non ho fatto. Sostenere che possa far bene alle casse dello stato portare all'improvviso sui sentieri ed in quota gente senza esperienza e poco avvezza alla fatica mi fa preoccupare.

    0
  59. Kris-pi

    Domanda tecnica….Ma se uno con una E-Bike durante una gara dove non è possibile fare partenze scaglionate in salita salita passa a 25 km/h uno che sale con le proprie gambe a 6 km/h e lo urta con la bici da 25 kg perchè vuole superare a tutti costi per dar sfogo alla sua cavalleria elettrica…quali possono essere le conseguenze?:twisted:

    Vorrei testimoniare che sulle tratte che conosco, dove salgo 6 km/h in bici, con la ebike salgo a 10, max 12, certamente non a 25. Ma sicuramente io sono troppo pippa per riuscire a sviluppare velocità maggiori.

    In merito all’argomento principale della discussione, io non ricordo di aver mai visto/sentito/letto tutti questi ebiker così desiderosi di partecipare a gare granfondo maraton Xc, anzi credo che importi realmente a pochi. Ritengo siano tentativi degli organizzatori, interessati ad allargare il numero degli iscritti

    0
  60. teoDH

    "loro" vanno in bici come ci vai tu… sono su una sella, due ruote, e per girare usano un manubrio…
    E pedalano, fanno girare le gambine tanto quanto le fai girare tu, con la differenza che quando le tue girano sviluppi 150 watt, quando le "loro" girano sviluppano dai 250 ai 400w
    e se ti da fastidio che sviluppino più watt è un problema tuo, non "loro"…
    Ora, se in una granfondo non possono partecipare perchè a chi usa la bici non fa piacere avere di fianco chi va più forte di loro, potrei capirlo se ci fosse un'unica classifica, ma con classifiche separate chissenefrega, è come se si proibisse di fare le granfondo ad atleti molto allenati solo perchè si sa che vanno più forte degli amatori.
    Il senso di fare una marathon è che anche chi pedala per passatempo, senza assurdi fanatismi da prestazione, magari va a farsi una passeggiata su un bel circuito, in sicurezza, senza rompere i coglioni a nessuno ed esclusivamente per divertirsi.
    Dalle mie parti ogni anno organizzano diverse corse campestri, tra le colline, io odio correre ma spesso mi accodo ai runner con la bici, sono più veloce nel 70% del tracciato, ma non do fastidio a nessuno, mi fermo magari in qualche punto a vederli passare e li incito pure, e sono grato a chi organizza perchè non mettono assurdi divieti ma permettono di fruire di quella manciata di km a tutti, anche a gruppetti di anziani che partono a piedi o con i bastoni da nordic, in pace e serenità su un percorso in sicurezza.
    non tutti vivono lo sport con il coltello tra i denti e la tabella dei battiti cardiaci, c'è anche chi pedala per divertirsi, e molti percorsi da granfondo per il resto dell'anno sono invasi dalle auto.

    Il problema principale è che quella è gente che ha prestazioni disomogenee. In salita vanno come i missili dopati da 200 watt motore. Ma in discesa il motore non serve e spesso quella è gente che non sa andare perchè non è allenata a farlo e perchè quei catafalchi si guidano peggio. Chi va con le proprie gambe è sostanzialmente di un livello omogeneo, salvo poche eccezzioni. Chi è forte in salita va bene in discesa se non altro perchè per essere forte è uno che in bici ci va tanto e allena tanto la gamba quanto la tecnica…viceversa il divanaro non allena nè l'una e nè l'altra.
    Se non si capisce questo…..non capisco il far correre Valentino Rossi con Lewis Hamilton con classifiche separate….l'esito di una gara è condizionato anche dalla gente intorno e gente disomogenea meno entra in contatto e meglio è…in primis per una questione di sicurezza di tutti.

    0
  61. pilade66

    Fare un sondaggio è sbagliato. È giusto organizzare eventi dedicati alle bici vere ed altri a quelle con il motore. Mi sembra una cosa semplicemente logica: ad es. nelle regate veliche vengono stilate classifiche diverse a seconda del tipo di imbarcazione, ma tutte si muovono solo con le vele e con il vento e nessuna con il motore. Ma agli organizzatori di una marathon “mista” di tutto ciò non gliene frega niente, aggiungono 100/200 iscrizioni ed incassano un bel po’ di denari in più. Invece organizzare due eventi separati costerebbe molto di più ed i ricavi sarebbero minori. Semplice no?

    c'e' una diffrerenza mille volte piu' grande fra barche a vale di diverse classi di quanta ce ne sia fra una graziella e una ebike.
    usi pure la parola "logica"

    allora cerca di usarla veramente:
    dove la compri una ebike?
    chi le produce le ebike?
    come sono trattate le ebike dal codice della strada?
    dove le vedi le ebike in giro? (nelle piste delle moto? negli autodromi?)
    chi sono quelli che usano le ebike?
    come le trasporti le ebike? (con la bisarca?)

    LE EBIKE SONO BICICLETTE!
    possono legittimamente non piacervi ma e' chiaro e sacrosanto che vanno accettate in tutti quegli aspetti della vita delle bici comprese le
    competizioni.

    0
    1. Hai mai fatto una regata? Non credo proprio, io si, e le aziende che producono barche a vela spesso producono scafi a motore, ma questo non è mai stata una discriminante ne un motivo di “fratellanza”.Ed in più stai spostando la discussione sul piacere o meno delle bici a motore e sulla loro accettazione. Bene, sappi che io ne ho sempre scritto “peste e corna”delle bici a motore, ma dato che cambiare opinione è lecito oltre che intelligente, pochi mesi fa ne valutai l’acquisto…ma questo è OT. Mi riferisco solo all’opportunita’ di fare una competizione mista, ma vedo che scrivi in corsivo e vuoi solo bisticciare. Saluti sportivi.

      0
  62. marco

    perché chi va ad una gara del genere con l'ebike prende la gara come un'uscita organizzata, con percorso segnalato e ristori. Difficilmente si metterà ad andare a 30 km/h di media con una bici a motore da 25 kg

    Senza contare che se si mettono a 25, ossia potenza massima (se non sblccate) dopo 10 km tocca che il carro scopa li carica perchè la batteria è finita.

    tostarello

    il fatto che non siano uguali è irrilevante, parlare di doping riguardo l'utilizzo di una ebike è improprio in primo luogo perchè per doping si intende l'assunzione, da parte di una persona, di sostanze illecite e potenzialmente pericolose per la sua salute, e poi perchè il doping lo si cerca di nascondere, mentre che si stia utilizzando una ebike, e quindi si abbia un aiuto meccanico, è evidente a tutti

    Se dal punto di vista del significato letterale italiano hai ragione, il senso di quel che ha detto capitano apollo è ben chiaro. Sono prestazioni alterate non farmaceuticamente, ma meccanicamente. Cambia il modo. Non la sostanza. Spargligliano il livello allenamento/capacità tecnica e creerebbero solo casino.

    0
    1. mi sa che ci sei uscito poco con l’ebike, si fanno 1h30 con 90kg senza allenamento a tutta e io allenatissimo con 72kg nemmeno gli posso stare dietro(tipo 30km come se fosse una gara di XC)
      gli ho visto fare 2000m/h di VAM

      0
  63. Nelle Gf qui in Puglia, le (motorino elettrico) vengono fatte partire 15 /20 minuti prima…..e fanno gara classifica a parte come giusto che sia.
    I primi anni sono partite (sbagliando) con tutto il gruppo e si è assistito a scene assurde, anche perché nn è che ce un regolamento che impone il livello di Potenza da usare in gara ….tutti fanno come gli pare….così c erano ragazzi che lottavano x i primi posti, insidiati da appesantiti biker motorizzati che li nn dovevano esserci.

    0
  64. Antonio Piersanti

    c'e' una diffrerenza mille volte piu' grande fra barche a vela di diverse classi di quanta ce ne sia fra una graziella e una ebike.
    usi pure la parola "logica"

    allora cerca di usarla veramente:
    dove la compri una ebike?
    chi le produce le ebike?
    come sono trattate le ebike dal codice della strada?
    dove le vedi le ebike in giro? (nelle piste delle moto? negli autodromi?)
    chi sono quelli che usano le ebike?
    come le trasporti le ebike? (con la bisarca?)

    LE EBIKE SONO BICICLETTE!
    possono legittimamente non piacervi ma e' chiaro e sacrosanto che vanno accettate in tutti quegli aspetti della vita delle bici comprese le
    competizioni.

    no

    0
  65. Ivo

    Sono tempi in cui prevale quello che divide rispetto a quel che unisce, speriamo che prima o poi evolva

    Le cose vanno divise per mantenere l'interesse ed il divertimento, il buonismo eccessivo e irrazionale fa più danni dell'astio. Sarebbe bello vedere tutti i bambini giocare insieme sia a basket che calcio sullo stesso campo? alla fine giocano tutti con un pallone…

    0
  66. Ivo

    Sono tempi in cui prevale quello che divide rispetto a quel che unisce, speriamo che prima o poi evolva

    Sono tempi in cui prevale la voglia di chiamare le cose con i loro nomi e il desiderio di smetterla di fare sempre minestroni di tutto va bene dappertutto e per tutti.

    0
  67. samuelgol

    Se dal punto di vista del significato letterale italiano hai ragione, il senso di quel che ha detto capitano apollo è ben chiaro. Sono prestazioni alterate non farmaceuticamente, ma meccanicamente. Cambia il modo. Non la sostanza. Sparigliano il livello allenamento/capacità tecnica e creerebbero solo casino.

    per me è anche sostanza, non foss'altro per un discorso di legalità e di salute, e sì anche il modo (nascosto o palese) ha la sua rilevanza; che l'assistenza meccanica/elettrica sparigli le prestazioni è un diverso aspetto che non metto in discussione

    p.s. penso che, come ha già detto qualcuno, aprire le gare alle e-bike sia prevalentemente interesse degli organizzatori, e che viceversa le gare attirino poco gli e-biker :razz:rost:

    0
  68. fafnir

    Le cose vanno divise per mantenere l'interesse ed il divertimento, il buonismo eccessivo e irrazionale fa più danni dell'astio. Sarebbe bello vedere tutti i bambini giocare insieme sia a basket che calcio sullo stesso campo? alla fine giocano tutti con un pallone…

    se c'è un unico campetto, si sarebbe bello vedere tutti i bambini giocare insieme sia a basket che calcio sullo stesso campo; qualcuno meno buonista preferirebbe invece emarginare a bordo campo "i diversi"

    0
  69. tostarello

    se c'è un unico campetto, si sarebbe bello vedere tutti i bambini giocare insieme sia a basket che calcio sullo stesso campo; qualcuno meno buonista preferirebbe invece emarginare a bordo campo "i diversi"

    O qualcuno vorrebbe semplicemente vedere giocare i due sport uno solo l'altro sullo stesso campo, piuttosto che una accozzaglia confusa che non interessa a nessuno dopo pochi minuti

    0
  70. tostarello

    p.s. penso che, come ha già detto qualcuno, aprire le gare alle e-bike sia prevalentemente interesse degli organizzatori, e che viceversa le gare attirino poco gli e-biker :razz:rost:

    Ma infatti secondo me agli ebiker non frega assolutamente niente di queste gare. Quel 46% del sondaggio saranno stata gente con la gravel e i soliti webeti che hanno votato per partito preso, anche se non si metterebbero mai in partenza.

    0
  71. Io dico sempre che le ebike nelle gare di bici normali NON dovrebbero starci. A parte i problemi organizzativi per quanto riguarda farle convivere, si pone un problema filosofico di fondo: gli ebiker vanno da sempre giustificando la loro scelta ponendo in evidenza la voglia di divertirsi ed il completo disinteresse alle competizioni. Allora perche partecipare?
    Se proprio si deve, organizzassero degli eventi esclusivamente per loro.
    PS lo dico anche da organizzatore

    0
  72. tostarello

    …………che l'assistenza meccanica/elettrica sparigli le prestazioni è un diverso aspetto che non metto in discussione ……….

    Che sia legale o meno rispetto al doping (se accettati da regolamento e con bici non taroccate) rimane il fatto che lo sparigliamento delle prestazioni che tu stesso non metti in discussione è però un aspetto che in una gara è fondamentale e ti ripeto la questione non è tanto che facciano classifica a parte o meno, ma la loro stessa presenza, altera la normale dinamica di una gara allorchè c'è gente che si trova, grazie al motore assieme ad altra gente che non ce l'ha e se il motore in determinate situazioni consente questo, in determinate altre non ti aiuta più e la differenza di livello diventa un problema. Immagina di fare una salita tu, Riccardo, insieme ad altri 3/4 con la tua stessa bici, scollinando qualche secondo prima di Paez…..e di avere poi un bel single track in discesa. Pensi che a quel punto Paez non verrebbe danneggiato dalla tua presenza? E' un esempio banalissimo ma che già nelle gare si presenta allorchè i facenti parti di percorsi lunghi e corti si riuniscono nel finale dopo la divisione e la riunione dei percorsi…trovarsi "in mezzo" quando ti stai giocando qualcosa in classifica (che non cambia il mondo ma se sei a una gara sei lì per quelllo) gente che ha fatto 30/40 km in meno è spesso un problema….un problema che genera incomprensioni e discussioni fra chi a volte vuole passare e lo chiede maleducatamente (e non deve) e chi invece di farsi da parte se ne frega o è talmente incapace di non saperlo manco fare (sai quanti gli urli sx indicando che passi lì e quelli si spostano a sx….tanto che io avevo imparato a urlare passo a sx, passo a dx….ma mica hai sempre tutto sto fiato). Il problema è tutto lì….poi personalmente mi "umilia" molto di più quando mi passa uno che ha evidentemente 10/20 anni più di me (ma è umiliazione che fa rima con ammirazione se ciò avviene da pulito) che non quando mi passa un ebiker il quale se sorride rispondo con un sorriso, se fa il gradasso lo compatisco solo un pò (ma un paio di volte gli ho fatto finire la batteria….)

    tostarello

    se c'è un unico campetto, si sarebbe bello vedere tutti i bambini giocare insieme sia a basket che calcio sullo stesso campo; qualcuno meno buonista preferirebbe invece emarginare a bordo campo "i diversi"

    Qui non si parla di emarginare, ci sono campetti per tutti in questo caso. Se c'è un unico campetto però sarebbe meglio che prima giochino quelli a pallone e poi quelli a basket o viceversa, oppure, se abbastanza grande, che sia diviso in 2: in una metà quelli a calcio in una quelli a basket. Ma se li metti assieme non si divertono nè gli uni e nè gli altri. Ce lo vedi uno lanciato davanti al portiere che si scontra con un' altro che sta tirando dei tiri liberi? Col difensore che fa fallo da ultimo uomo e per sbaglio sdraia quello dei liberi? 🙂

    0
  73. lembokid

    scusa se te lo chiedo ma tu, onestamente, hai mai fato caso a come sono messi mediamente gli ebikers?

    rispondo solamente perchè me lo hai chiesto espressamente, in quanto il post di fafnir che avevo quotato è semplicemente vergognoso e non merita da parte mia ulteriore considerazione

    come già detto agli ebikers delle gare probabilmente non gliene frega nulla, posso però dirti che ho fatto caso che una buona metà dei partecipanti alle gare (non ebikers quindi) sono scarsini, e quanto a tecnica di guida hanno un livello a dir poco imbarazzante

    0
  74. tostarello

    r……… ho fatto caso che una buona metà dei partecipanti alle gare (non ebikers quindi) sono scarsini, e quanto a tecnica di guida hanno un livello a dir poco imbarazzante

    E' vero….ma sono proprio quelli che per una ragione o per l'altra, ripiegando sulla ebike potrebbero mettersi a fare qualche gara, se ammessi, ritrovandosi a quel punto in situazioni ove non sono mai stati e dove non dovrebbero essere, col rischio di danneggiare quelli che sono nelle posizioni buone di classifica.

    0
  75. samuelgol

    Qui non si parla di emarginare, ci sono campetti per tutti in questo caso. Se c'è un unico campetto però sarebbe meglio che prima giochino quelli a pallone e poi quelli a basket o viceversa, oppure, se abbastanza grande, che sia diviso in 2: in una metà quelli a calcio in una quelli a basket. Ma se li metti assieme non si divertono nè gli uni e nè gli altri. Ce lo vedi uno lanciato davanti al portiere che si scontra con un' altro che sta tirando dei tiri liberi? Col difensore che fa fallo da ultimo uomo e per sbaglio sdraia quello dei liberi? 🙂

    sulla prima parte, non quotata, non c'è bisogno che rispondo perchè non era necessario evidenziare l'aspetto, mi era già chiaro ed è evidente a chiunque

    se proprio ce ne fosse bisogno una soluzione per far partecipare alle gare le emtb la si trova (a me non interessa minimamente); quello dei bambini, dopo aver parlato di buonismo eccessivo ed irrazionale, è semplicemente stato un esempio infelice

    0
  76. Alcune ebike si pedalando bene oltre i 25km/h aggiungendo un minimo di sforzo ed é possibile sbloccarle facilmente da telefono, quindi altro che svantaggiate…..ti sfondano e così nemmeno le puoi squalificare perché hanno superato i 27km/h, poi con pochi secondi la rimetti normale ed hai fregato tutti.
    Non ho nulla contro l’ebike ma perché farle gareggiare con chi va di sole gambe?sono due mondi a parte e avendo provato la Kenevo dico che ti piace vincere facile

    0
  77. samuelgol

    E' vero….ma sono proprio quelli che per una ragione o per l'altra, ripiegando sulla ebike potrebbero mettersi a fare qualche gara, se ammessi, ritrovandosi a quel punto in situazioni ove non sono mai stati e dove non dovrebbero essere, col rischio di danneggiare quelli che sono nelle posizioni buone di classifica.

    p.s. quello di cui quotavi il post dei panzoni ha una moto come avatar…quando si dice la coerenza:fantasm:

    Si ma io pago (pagavo) le tasse per la moto e pure per il motorino, anche se non li usavo.
    Quindi ho il diritto di sentirmi preso per il culo dalla legge ,ma siamo off topic, si parla di gare 🙂

    0
  78. fafnir

    Non capisco cosa c'entra la moto, pagavo più tasse e spese che non il valore della moto stessa fra bollo assicurazione e accise benzina, le moto non le dovete proprio nominare. Sono stato derubato dallo stato per anni anche da ragazzino e adesso si va a 50 kmh quasi gratuitamente senza controlli o responsabilità. Passa oltre o andiamo OT e mi girano pure le palle a sentire certi paragoni.

    Ma anche ragionando lucidamente le ebike nelle Granfondo non le trovo una idea sensata, sempre che a loro interessi ovviamente e ho seri dubbi

    Sui panzoni era una provocazione, ero semi ironico, semi perché lo sai bene anche tu. Ovviamente si prende una caratteristica "scomoda" della parte da provocare e la si amplifica in modo esagerato, le provocazioni funzionano così.

    Lo so come funzionano le provocazioni, quindi se lo sai anche tu, non farti girare le palle se dico che hai una moto per avatar. Chi di provocazione ferisce, di provocazione perisce.
    p.s. c'è modo e modo di fare le provocazioni…..il tuo modo è stato male accetto, segno che era al di là della normale ironia e poteva urtare la suscettibilità di qualcuno…un qualcuno che non ti conosce e per questo sui forum fra gente che non si conosce si dovrebbe avere maggior tatto.

    0
  79. samuelgol

    Lo so come funzionano le provocazioni, quindi se lo sai anche tu, non farti girare le palle se dico che hai una moto per avatar. Chi di provocazione ferisce, di provocazione perisce. Solo che io mi sono limitato a far presente che critichi gli ebiker e hai una moto come avatar, a loro hai dato dei magnoni, panzoni e imbroglioni.
    p.s. c'è modo e modo di fare le provocazioni…..il tuo modo è stato male accetto, segno che era al di là della normale ironia e poteva urtare la suscettibilità di qualcuno…un qualcuno che non ti conosce e per questo sui forum fra gente che non si conosce si dovrebbe avere maggior tatto.

    Eh ho esagerato lo so

    0
  80. tostarello

    se c'è un unico campetto, si sarebbe bello vedere tutti i bambini giocare insieme sia a basket che calcio sullo stesso campo; qualcuno meno buonista preferirebbe invece emarginare a bordo campo "i diversi"

    come si è sempre fatto, da SEMPRE, prima si gioca ad una cosa e poi si gioca ad un'altra! giocare a calcio , mentre altri giocano a basket , farebbe creare solo confusione! o al massimo si può dividere il campo in due, da un lato basket e dall'altro calcio… di sicuro non tutti insieme!!!!

    e lo stesso con le ebike, tra l'altro nessuno qui sta dicendo che non devono girare insieme alle bici nei bici "normali", ma si sta dicendo che forse durante una gara farle partire tutte insieme non ha molto senso, visto la superiorità avendo il MOTORE le ebike

    0
  81. Antonio Piersanti

    c'e' una diffrerenza mille volte piu' grande fra barche a vela di diverse classi di quanta ce ne sia fra una graziella e una ebike.
    usi pure la parola "logica"

    allora cerca di usarla veramente:
    dove la compri una ebike?
    chi le produce le ebike?
    come sono trattate le ebike dal codice della strada?
    dove le vedi le ebike in giro? (nelle piste delle moto? negli autodromi?)
    chi sono quelli che usano le ebike?
    come le trasporti le ebike? (con la bisarca?)

    LE EBIKE SONO BICICLETTE!
    possono legittimamente non piacervi ma e' chiaro e sacrosanto che vanno accettate in tutti quegli aspetti della vita delle bici comprese le
    competizioni.

    certo! in una competizione con le bici a motore!

    nessuno sta dicendo che vanno messe al bando o altro! ma semplicemente che durante una gara devono partire o prima o dopo .

    0
  82. fafnir

    Le cose vanno divise per mantenere l'interesse ed il divertimento, il buonismo eccessivo e irrazionale fa più danni dell'astio. Sarebbe bello vedere tutti i bambini giocare insieme sia a basket che calcio sullo stesso campo? alla fine giocano tutti con un pallone…

    tostarello

    se c'è un unico campetto, si sarebbe bello vedere tutti i bambini giocare insieme sia a basket che calcio sullo stesso campo; qualcuno meno buonista preferirebbe invece emarginare a bordo campo "i diversi"

    primo: smettetela di usare la parola "buonismo" dove non serve. e non serve nel 99% delle discussioni.

    secondo: quando facciamo un'escursione per stare tutti insieme ben vengano le e-bike. stiamo tutti insieme, andiamo a farci una birra, e se si aggrega anche qualcuno con la graziella ben venga (motocross niente però).
    Nelle gare invece no. Mi pare ovvio che far correre tutti insieme sia solo un modo per far conoscere le e-bike e spingerne la vendita. non ho nulla contro le e-bike, quando arranco sulle salite col cuore che mi scoppia ne vorrei una anche io, ma nella stessa gara non hanno senso, anche se partono prima, sono proprio due modi di intendere la bicicletta diversi.

    Sarebbe come fare le olimpiadi del sesso e mischiare concorrenti col viagra e senza… è chiaro che col viagra fai più bella figura anche se poi finisci in una classifica separata. :razz:rega:

    0
  83. picca

    Un abbraccio…

    la prima volta che per un sentiero due elettrici si meravigliarono vedendomi arrivare (parole loro) "oh guarda c'è un muscolare" lì per lì non capii…
    tornai a casa al pc per capire cosa intendessero…mi pareva tanto fuoriluogo quel termine. Non capivo se era una presa per il culò o un complimento :razz:aur:

    detto ciò, senza voler offendere nessuno.
    Io vado in bici, loro fanno un'altra roba.
    Se la gara è una gara di biciclette, devono partecipare solo le biciclette.
    Se si vuol far partecipare anche le ebike, si faccia pure. Non è più una gara di sole biciclette. E' un'altra roba. Basta esser chiari.

    Va da sè che continuo a non capire il senso di fare una Marathon con una ebike, ma questo, lo riconosco, è un mio limite personale.

    sindaco subito

    Sent from my Lenovo K53a48 using MTB-Forum mobile app

    0
  84. andy_g

    Una gara di MTB dove una gravel sarebbe più veloce dovrebbe far pensare. Al di là di questo, come differenziano le gravel a livello di regolamento? Solo sul manubrio?

    Non sarebbe la prima volta, ho visto diverse marathon e anche gare mtb locali dove c'è cosi poco dislivello e cosi tanti sterratoni tra campi e argini che viene sempre il dubbio che una CX sarebbe molto piu veloce. Però si torna sempre al solito discorso che ha ricordato anche @tostarello , il livello tecnico di moltissimi partecipanti "muscolari" è imbarazzante in discesa. Se fai una gara di mtb "vera" ti ritrovi con gente che scende a piedi da tutte le discese.

    0
  85. Non so se la gara è sotto FCI , perche se cosi fosse, le e-bike devono avere un gara a parte, completamente separata dagli altri
    Poi peccato non mettere le gravel, in fondo se prendi una xc e ci metti copertoni da 40 e manubrio da corsa. ecco fatta la gravel.
    personalmente contrario alle gare miste normali/elettriche. a oggi il livello di chi va far gare in elettrica è frequentato da partecipanti con scarsissima tecnica e fiato. secondo me da meta gara in poi con la stanchezza ci sarebbero scene assurde sia in salita che in discesa

    0
  86. Unknown84

    Ma fai downhill? No perchè altrimenti il tuo commento non è che abbia molto senso…

    Le GF hanno tendenzialmente semplificato i percorsi proprio per attrarre il maggior numero possibile di partecipanti, e questo ha comportato un ulteriore diminuzione del tasso tecnico (se discese difficili non ne incontri neppure ti alleni a farle) . Non è un giudizio di merito ma una semplice constatazione.

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    0
  87. MauroPS

    Sarebbe come fare le olimpiadi del sesso e mischiare concorrenti col viagra e senza… è chiaro che col viagra fai più bella figura anche se poi finisci in una classifica separata. :razz:rega:

    te, pensando di dire una cosa pro-separatisti, hai con grande candore messo il dito sulla VERA piaga….
    altro che sicurezza…semplicissimo e immortale rodimento…

    0
  88. solid gas

    Non so se la gara è sotto FCI , perche se cosi fosse, le e-bike devono avere un gara a parte, completamente separata dagli altri
    Poi peccato non mettere le gravel, in fondo se prendi una xc e ci metti copertoni da 40 e manubrio da corsa. ecco fatta la gravel.
    personalmente contrario alle gare miste normali/elettriche. a oggi il livello di chi va far gare in elettrica è frequentato da partecipanti con scarsissima tecnica e fiato. secondo me da meta gara in poi con la stanchezza ci sarebbero scene assurde sia in salita che in discesa

    è proprio quello il bello..sarebbe divertente in certe situazioni:)))::scassat:

    0
  89. solid gas

    Non so se la gara è sotto FCI , perche se cosi fosse, le e-bike devono avere un gara a parte, completamente separata dagli altri
    Poi peccato non mettere le gravel, in fondo se prendi una xc e ci metti copertoni da 40 e manubrio da corsa. ecco fatta la gravel.
    personalmente contrario alle gare miste normali/elettriche. a oggi il livello di chi va far gare in elettrica è frequentato da partecipanti con scarsissima tecnica e fiato. secondo me da meta gara in poi con la stanchezza ci sarebbero scene assurde sia in salita che in discesa

    è proprio quello il bello..sarebbe divertente in certe situazioni:)))::scassat:

    0
  90. Unknown84

    Ma fai downhill? No perchè altrimenti il tuo commento non è che abbia molto senso…

    No, non faccio DH, e quindi? Parliamo di discese in gare XC e marathon.

    E ribadisco, ho visto e partecipato a diverse gare locali, quindi credo di poter commentare con un qualche "senso": hanno discese ridicole, su 30-40km a dire tanto ci si ritrova con 300mt di dislivello, e le poche volte che mettono discese minimamente tecniche (tradotto, discese come si vedono in diverse gare xc del mondiale di qualche anno fa, non discese da dh) si trovano tantissime persone che scendono a piedi invece che farle in bici.

    Il "senso" è come l'ha spiegato @sembola , queste e molte altre gare hanno livelli tecnici bassissimi perchè altrimenti ci andrebbe molta meno gente, solo che così facendo si sviluppa un circolo vizioso. E non sono solo le gare locali: ricordo ancora un video della Capoliveri Legend, non ricordo che anno, Casagrande (ex stradista) è sceso a piedi invece di fare tre dico tre gradini di una scaletta. Però alla fine è arrivato tra i primi. Tradotto: tanta gamba, tecnica mtb zero.

    0
  91. D-Lock

    No, non faccio DH, e quindi? Parliamo di discese in gare XC e marathon.

    E ribadisco, ho visto e partecipato a diverse gare locali, quindi credo di poter commentare con un qualche "senso": hanno discese ridicole, su 30-40km a dire tanto ci si ritrova con 300mt di dislivello, e le poche volte che mettono discese minimamente tecniche (tradotto, discese come si vedono in diverse gare xc del mondiale di qualche anno fa, non discese da dh) si trovano tantissime persone che scendono a piedi invece che farle in bici…………

    A parte che 300 mt di dislivello in gare xc, siano esse GF o marathon non ne ho mai viste, (sapevo che ce ne era una nella Laguna di Venezia), mi dici che gare hai fatto tu con appena 300 mt di dislivello? :nunsacci:
    Peraltro se hai visto sta processione a piedi è segno che eri bello indietro in classifica, in mezzo a gente con poca gamba e altrettanta poca tecnica (gamba e tecnica vanno mediamente di pari passo, se esci poco fai poco di una e dell'altra), poichè davanti e per davanti non intendo i primi 10, ma almeno i primi 100 la gente va a tuono sia salire che a scendere, via via sempre più a tuono man manco che dal 100eimo si sale verso il 1.

    D-Lock

    …………………..ricordo ancora un video della Capoliveri Legend, non ricordo che anno, Casagrande (ex stradista) è sceso a piedi invece di fare tre dico tre gradini di una scaletta. Però alla fine è arrivato tra i primi. Tradotto: tanta gamba, tecnica mtb zero.

    Ah ah, questa di Casagrande è diventata ormai una leggenda metropolitana…appena diventato bikers è vero che c'era un evidente squilibrio fra le sue potenzialità fisiche e quelle tecniche, nel senso che fisicamente era nettamente il migliore, tecnicamente pagava abbastanza dai migliori (parliamo dei migliori biker in assoluto, non dai comuni amatori) e specie all'inizio ha perso diverse gare per questo….poi si è messo in linea e pur essendo di molti anni più anziano, è stato a livello di amatori, il migliori in Italia per diverso tempo, tanto che poi è tornato a far parte della categoria Elite, nella quale solo gli Elite migliori (parliamo di non più di 5/6 in Italia), molto più giovani di lui peraltro, lo battevano frequentemente. Lascia stare Casagrande va là che quello che e strasuona a tutti pure in discesa.

    0
  92. samuelgol

    A parte che 300 mt di dislivello in gare xc, siano esse GF o marathon non ne ho mai viste, (sapevo che ce ne era una nella Laguna di Venezia), mi dici che gare hai fatto tu con appena 300 mt di dislivello? :nunsacci:
    Peraltro se hai visto sta processione a piedi è segno che eri bello indietro in classifica, in mezzo a gente con poca gamba e altrettanta poca tecnica (gamba e tecnica vanno mediamente di pari passo, se esci poco fai poco di una e dell'altra), poichè davanti e per davanti non intendo i primi 10, ma almeno i primi 100 la gente va a tuono sia salire che a scendere, via via sempre più a tuono man manco che dal 100eimo si sale verso il 1.

    Ah ah, questa di Casagrande è diventata ormai una leggenda metropolitana…appena diventato bikers è vero che c'era un evidente squilibrio fra le sue potenzialità fisiche e quelle tecniche, nel senso che fisicamente era nettamente il migliore, tecnicamente pagava abbastanza dai migliori (parliamo dei migliori biker in assoluto, non dai comuni amatori) e specie all'inizio ha perso diverse gare per questo….poi si è messo in linea e pur essendo di molti anni più anziano, è stato a livello di amatori, il migliori in Italia per diverso tempo, tanto che poi è tornato a far parte della categoria Elite, nella quale solo gli Elite migliori (parliamo di non più di 5/6 in Italia), molto più giovani di lui peraltro, lo battevano frequentemente. Lascia stare Casagrande va là che quello che e strasuona a tutti pure in discesa.

    Confermo, Casagrande è un fulmine in discesa o almeno adesso lo è, una volta non so.

    0
  93. D-Lock

    Non sarebbe la prima volta, ho visto diverse marathon e anche gare mtb locali dove c'è cosi poco dislivello e cosi tanti sterratoni tra campi e argini che viene sempre il dubbio che una CX sarebbe molto piu veloce. Però si torna sempre al solito discorso che ha ricordato anche @tostarello , il livello tecnico di moltissimi partecipanti "muscolari" è imbarazzante in discesa. Se fai una gara di mtb "vera" ti ritrovi con gente che scende a piedi da tutte le discese.

    Purtroppo è vero. Secondo me però bisognerebbe invertire la

    D-Lock

    Non sarebbe la prima volta, ho visto diverse marathon e anche gare mtb locali dove c'è cosi poco dislivello e cosi tanti sterratoni tra campi e argini che viene sempre il dubbio che una CX sarebbe molto piu veloce. Però si torna sempre al solito discorso che ha ricordato anche @tostarello , il

    D-Lock

    Non sarebbe la prima volta, ho visto diverse marathon e anche gare mtb locali dove c'è cosi poco dislivello e cosi tanti sterratoni tra campi e argini che viene sempre il dubbio che una CX sarebbe molto piu veloce. Però si torna sempre al solito discorso che ha ricordato anche @tostarello , il livello tecnico di moltissimi partecipanti "muscolari" è imbarazzante in discesa. Se fai una gara di mtb "vera" ti ritrovi con gente che scende a piedi da tutte le discese.

    Vero purtroppo. Non faccio gare, ma frequento gente che le fa. Non possiedono neanche i fondamentali. Credo che proprio per questo bisognerebbe cambiare tutto a partire dalle gare.

    0
  94. samuelgol

    A parte che 300 mt di dislivello in gare xc, siano esse GF o marathon non ne ho mai viste, (sapevo che ce ne era una nella Laguna di Venezia), mi dici che gare hai fatto tu con appena 300 mt di dislivello? :nunsacci:
    Peraltro se hai visto sta processione a piedi è segno che eri bello indietro in classifica, in mezzo a gente con poca gamba e altrettanta poca tecnica (gamba e tecnica vanno mediamente di pari passo, se esci poco fai poco di una e dell'altra), poichè davanti e per davanti non intendo i primi 10, ma almeno i primi 100 la gente va a tuono sia salire che a scendere, via via sempre più a tuono man manco che dal 100eimo si sale verso il 1.

    Ho fatto quest'anno tre gare del cross country dei parchi, provincia di Varese. Per amore di precisione sono andato a rileggermi i dati del Garmin:
    – Rovate = 29.28 km, 549 mt
    – Boschilonga = 31.34 km , 75 mt (non è un errore, è tutta in piano)
    – Boffalora = 35.89 km, 235 mt
    A parte Rovate che ha delle bellissime discese, le altre erano fatte di piattoni.

    "Processioni" lo hai aggiunto te, io ho detto che ho trovato tantissime persone con scarsa tecnica in discesa. E le griglie di partenza erano fatte per pagamento, se pagavi la stagione intera ad esempio partivi in prima griglia anche essendo il più scarso di tutti.
    Io onestamente penso che gamba e tecnica non vanno di pari passo, se esci tanto allenando solo la gamba senza tratti tecnici, la tecnica non migliora. Se esci poco è vero non alleni niente, ma puoi anche uscire tanto e allenare solo la gamba.

    0
  95. Non sempre la gamba va di pari passo anche con la tecnica, io che abito a Ravenna e quindi al mare in pianura, posso dire che si gente che ha una gran gamba e zero tecnica ce n'è eccome, perché se in collina non ci vai mai la tecnica quando la impari? Per le e-bike non vedo che male ci sia se ben organizzate, anche se non vedo che visgu ci sia farsi una gran fondo con una e-bike, io parlo per me ma una e-bike la prenderei più che volentieri se me la potessi permettere, e io esco in media 3/4 volte la settimana, ma da quando mi sono preso una bici da AM da 14kg un aiutino non lo disdegnerei, eviterei di morire in salita e allo stesso tempo mi divertirei di più in discesa perché sarei più fresco

    0
  96. sembola

    Le GF hanno tendenzialmente semplificato i percorsi proprio per attrarre il maggior numero possibile di partecipanti, e questo ha comportato un ulteriore diminuzione del tasso tecnico (se discese difficili non ne incontri neppure ti alleni a farle) . Non è un giudizio di merito ma una semplice constatazione.

    per fortuna dalle mie parti spesso non è valido questo ragionamento

    0
  97. Basterebbe far partire le ebike 5 minuti prima della partenza della granfondo.
    Non trovo giusto che non debbano partecipare! Alla fine un ebike non gareggia contro una bici tradizionale,non fa classifica,sono a parte!
    Quindi che noia danno se partono 5/10 minuti prima ma anche 30 minuti prima così da non essere d'intralcio a presunti "professionisti"??

    0
    1. Alla mia gara i giudici ci hanno indicato di farle partire 15 minuti prima degli altri.
      Diciamo che a livello di “fastidio” sul percorso ha funzionato, anche perchè erano pochissimi (una decina).
      E’ stato piu seccante il fatto di dover mettere tutti in griglia, far partire loro e far attendere un quarto d’ora le altre cinque griglie.
      Resta il problema di fondo: in quanto tale l’ebike non è un mezzo destinato alle competizioni. Ci sono tante escursioni organizzate, con ristori e tutto. Se l’obiettivo è quello non si puo partecipare solo a quelle?

      0
  98. Le gare devono essere separate per regolamento, tanto è vero che chi organizza anche per le ebike riceve due diversi codici per le iscrizioni. Non è questo il punto.

    Il punto è che non tutte le gare hanno percorsi che consentono di evitare problemi con partenbze scaglionate. Faccio esempi della mia zona, alla GF di Monteriggioni ci sono tre km di lancio in pianura e poi la prima salita, se fai partire le ebike cinque minuti dopo neanche metà salita sono a fare lo slalom in mezzo ai biker. Dovresti farle partire quindici minuti almeno dopo, ma qua interviene un altro grosso problema, che è l'autorizzazione per la chiusura delle strade. Se sei nel mezzo del niente o in una località che "vive" per la gara ok, altrimenti non c'è possibilità che ti chiudano la strada per più dei quindici minuti di legge.

    0
  99. wilduca

    per fortuna dalle mie parti spesso non è valido questo ragionamento

    Infatti ho scritto "tendenzialmente", non è che tutte le GF son diventate delle gare di ciclocross. Dipende da tutta una serie di parametri, dalla conformazione del terreno alla lunghezza del percorso al numero dei partecipanti. Chi ha puntato ai grossi numeri in genere ha "dovuto" abbassare le difficoltà sia per attrarre più concorrenti che per evitare problemi di code.
    Ma lo ripeto, non è un giudizio di merito quanto una constatazione, nei primi anni 90 c'erano gare con percorsi che oggi provocherebbero risse all'arrivo 😉

    0
  100. D-Lock

    Ho fatto quest'anno tre gare del cross country dei parchi, provincia di Varese. Per amore di precisione sono andato a rileggermi i dati del Garmin:
    – Rovate = 29.28 km, 549 mt
    – Boschilonga = 31.34 km , 75 mt (non è un errore, è tutta in piano)
    – Boffalora = 35.89 km, 235 mt
    A parte Rovate che ha delle bellissime discese, le altre erano fatte di piattoni.
    …………

    Come al solito qualcuno vede il proprio orticello e pensa che quella sia la realtà del mondo…..le gare che tu citi, che sono xc, non GF nè tantomeno marathon (tu avevi parlato persino di marathon) è robina da xc puro a circuito magari (o anche no) che si fa in macchioni di campagna.Le Gf e le le marathon sono altra cosa da quella che citi tu…allarga i tuoi orizzonti e scoprirai un mondo nuovo.

    D-Lock

    ………Io onestamente penso che gamba e tecnica non vanno di pari passo, se esci tanto allenando solo la gamba senza tratti tecnici, la tecnica non migliora. Se esci poco è vero non alleni niente, ma puoi anche uscire tanto e allenare solo la gamba.

    Io so, per esperienza diretta che chi è forte di gamba, generalmente lo è anche di tecnica…..poi ci sono le eccezioni in un senso e nell'altro, perchè non è una regola fissa, è solo conseguenziale….mi rendo conto che chi non è mai stato in posizioni avanzate di classifica, pensi che anche avanti ci siano solo catafalchi in discesa con solo più gamba….del resto, l'xcista incapace tecnicamente è uno dei luoghi comuni più ridicoli che ci siano eppur resiste.

    yayayaya

    mi sa che ci sei uscito poco con l'ebike, si fanno 1h30 con 90kg senza allenamento a tutta e io allenatissimo con 72kg nemmeno gli posso stare dietro(tipo 30km come se fosse una gara di XC)
    gli ho visto fare 2000m/h di VAM

    Io non sono mai uscito con qualcuno con l'e-bike……due volte mi è capitato che facessero gli spiritosi e avendomi beccato mentre stavo facendo un lavoro specifico particolare (una salita lunga a tutta) alla fine han dovuto mollare perchè sennò non otrnavano a casa….le tue esperienze non le conosco, il tuo grado di allenamento nemmeno e ovviamente nemmeno che tipo di batteria avesse colui che si fa 1.30 a tuono tutta di motore. Raccontavo di un aneddoto personale, non reputandolo come valevole in assoluto (come molti pensano, che quel che capitano a loro vale per tutti).

    0
  101. samuelgol

    Rovate? Boffalora? Uboldo?……Come al solito qualcuno vede il proprio orticello e pensa che quella sia la realtà del mondo…..le gare che tu citi, che sono xc, non GF nè tantomeno marathon (tu avevi parlato persino di marathon) è robina da xc puro a circuito magari (o anche no) che si fa in macchioni di campagna.Le Gf e le le marathon sono altra cosa da quella che citi tu…allarga i tuoi orizzonti e scoprirai un mondo nuovo.

    Mai detto che la mia è verità assoluta, ho portato le misure delle garette sfigate che ho fatto visto che mi era stato chiesto.

    mi rendo conto che chi non è mai stato in posizioni avanzate di classifica, pensi che anche avanti ci siano solo catafalchi in discesa con solo più gamba….del resto, l'xcista incapace tecnicamente è uno dei luoghi comuni più ridicoli che ci siano eppur resiste.

    Mai pensato ciò. Semplicemente "Raccontavo di un aneddoto personale, non reputandolo come valevole in assoluto". Conosco gente fortissima che fa xc, e siccome ho partecipato a "robina a circuito" (altro commento che denota la tua apertura mentale) quelli di classifica li ho visti quando mi doppiavano, e confermo assolutamente che vanno forte sia in salita che in discesa. Parlavo e parlavamo di "molti atleti" che è diverso da "tutti".
    E tu pensa, conosco anche gente che va forte con la ebike e che non ha la panza, se vogliamo parlare di altri luoghi comuni ridicoli.

    Io non sono mai uscito con qualcuno con l'e-bike…

    Dovresti allargare i tuoi orizzonti. 😉

    0
  102. D-Lock

    Mai detto che la mia è verità assoluta, ho portato le misure delle garette sfigate che ho fatto visto che mi era stato chiesto.
    Mai pensato ciò. Semplicemente "Raccontavo di un aneddoto personale, non reputandolo come valevole in assoluto". ………

    Non esattamente. Hai parlato di gare xc e marathon (che a quanto pare scopriamo non hai mai fatto?) attribuendoti la possibilità quindi di poter parlare con qualche "senso" di quelle che sono le gare di mtb xc e marathon , quando invece hai fatto solo qualche garetta locale nei parchi della tua provincia e gare vere non ne hai mai viste……..ti sei persino avventurato a parlare delle doti discesistiche di Casagrande, uno dei migliori biker italiani, attualmente anche in discesa, quasi a voler avvalorare la tesi del "tutto gamba e poca tecnica" pensa un pò tu che idea marginale che puoi avere della mtb. Te lo riporto tutto sotto pure evidenziato:

    D-Lock

    No, non faccio DH, e quindi? Parliamo di discese in gare XC e marathon.

    E ribadisco, ho visto e partecipato a diverse gare locali, quindi credo di poter commentare con un qualche "senso": hanno discese ridicole, su 30-40km a dire tanto ci si ritrova con 300mt di dislivello, e le poche volte che mettono discese minimamente tecniche (tradotto, discese come si vedono in diverse gare xc del mondiale di qualche anno fa, non discese da dh) si trovano tantissime persone che scendono a piedi invece che farle in bici.

    Il "senso" è come l'ha spiegato @sembola , queste e molte altre gare hanno livelli tecnici bassissimi perchè altrimenti ci andrebbe molta meno gente, solo che così facendo si sviluppa un circolo vizioso. E non sono solo le gare locali: ricordo ancora un video della Capoliveri Legend, non ricordo che anno, Casagrande (ex stradista) è sceso a piedi invece di fare tre dico tre gradini di una scaletta. Però alla fine è arrivato tra i primi. Tradotto: tanta gamba, tecnica mtb zero.

    D-Lock

    ……………
    Dovresti allargare i tuoi orizzonti. 😉

    Forse volevi fare una battuta ma è uscita storta…..l'orizzonte è una terminologia geografica, non personale….peraltro non c'è bisogno di uscire con gente con la e-bike per sapere come vanno, sia perchè nè conosco di persona e sia perchè ne incontro tanti nei giri per i boschi o sulle strade e li vedo…..mica serve farci un giro dalla partenza all'arrivo.:ronf:

    0
  103. D-Lock

    Mai detto che la mia è verità assoluta, ho portato le misure delle garette sfigate che ho fatto visto che mi era stato chiesto.
    Mai pensato ciò. Semplicemente "Raccontavo di un aneddoto personale, non reputandolo come valevole in assoluto". ………

    Non esattamente. Hai parlato di gare xc e marathon (che a quanto pare scopriamo non hai mai fatto?) attribuendoti la possibilità quindi di poter parlare con qualche "senso" di quelle che sono le gare di mtb xc e marathon , quando invece hai fatto solo qualche garetta locale nei parchi della tua provincia e gare vere non ne hai mai viste……..ti sei persino avventurato a parlare delle doti discesistiche di Casagrande, uno dei migliori biker italiani, attualmente anche in discesa, quasi a voler avvalorare la tesi del "tutto gamba e poca tecnica" pensa un pò tu che idea marginale che puoi avere della mtb. Te lo riporto tutto sotto pure evidenziato:

    D-Lock

    No, non faccio DH, e quindi? Parliamo di discese in gare XC e marathon.

    E ribadisco, ho visto e partecipato a diverse gare locali, quindi credo di poter commentare con un qualche "senso": hanno discese ridicole, su 30-40km a dire tanto ci si ritrova con 300mt di dislivello, e le poche volte che mettono discese minimamente tecniche (tradotto, discese come si vedono in diverse gare xc del mondiale di qualche anno fa, non discese da dh) si trovano tantissime persone che scendono a piedi invece che farle in bici.

    Il "senso" è come l'ha spiegato @sembola , queste e molte altre gare hanno livelli tecnici bassissimi perchè altrimenti ci andrebbe molta meno gente, solo che così facendo si sviluppa un circolo vizioso. E non sono solo le gare locali: ricordo ancora un video della Capoliveri Legend, non ricordo che anno, Casagrande (ex stradista) è sceso a piedi invece di fare tre dico tre gradini di una scaletta. Però alla fine è arrivato tra i primi. Tradotto: tanta gamba, tecnica mtb zero.

    D-Lock

    ……………
    Dovresti allargare i tuoi orizzonti. 😉

    Forse volevi fare una battuta ma è uscita storta…..l'orizzonte è una terminologia geografica, non personale….peraltro non c'è bisogno di uscire con gente con la e-bike per sapere come vanno, sia perchè nè conosco di persona e sia perchè ne incontro tanti nei giri per i boschi o sulle strade e li vedo…..mica serve farci un giro dalla partenza all'arrivo.:ronf:

    0
  104. D-Lock

    Mai detto che la mia è verità assoluta, ho portato le misure delle garette sfigate che ho fatto visto che mi era stato chiesto.
    Mai pensato ciò. Semplicemente "Raccontavo di un aneddoto personale, non reputandolo come valevole in assoluto". ………

    Non esattamente. Hai parlato di gare xc e marathon (che a quanto pare scopriamo non hai mai fatto?) attribuendoti la possibilità quindi di poter parlare con qualche "senso" di quelle che sono le gare di mtb xc e marathon , quando invece hai fatto solo qualche garetta locale nei parchi della tua provincia e gare vere non ne hai mai viste……..ti sei persino avventurato a parlare delle doti discesistiche di Casagrande, uno dei migliori biker italiani, attualmente anche in discesa, quasi a voler avvalorare la tesi del "tutto gamba e poca tecnica" pensa un pò tu che idea marginale che puoi avere della mtb. Te lo riporto tutto sotto pure evidenziato:

    D-Lock

    No, non faccio DH, e quindi? Parliamo di discese in gare XC e marathon.

    E ribadisco, ho visto e partecipato a diverse gare locali, quindi credo di poter commentare con un qualche "senso": hanno discese ridicole, su 30-40km a dire tanto ci si ritrova con 300mt di dislivello, e le poche volte che mettono discese minimamente tecniche (tradotto, discese come si vedono in diverse gare xc del mondiale di qualche anno fa, non discese da dh) si trovano tantissime persone che scendono a piedi invece che farle in bici.

    Il "senso" è come l'ha spiegato @sembola , queste e molte altre gare hanno livelli tecnici bassissimi perchè altrimenti ci andrebbe molta meno gente, solo che così facendo si sviluppa un circolo vizioso. E non sono solo le gare locali: ricordo ancora un video della Capoliveri Legend, non ricordo che anno, Casagrande (ex stradista) è sceso a piedi invece di fare tre dico tre gradini di una scaletta. Però alla fine è arrivato tra i primi. Tradotto: tanta gamba, tecnica mtb zero.

    D-Lock

    ……………
    Dovresti allargare i tuoi orizzonti. 😉

    Forse volevi fare una battuta ma è uscita storta…..l'orizzonte è una terminologia geografica, non personale….peraltro non c'è bisogno di uscire con gente con la e-bike per sapere come vanno, sia perchè nè conosco di persona e sia perchè ne incontro tanti nei giri per i boschi o sulle strade e li vedo…..mica serve farci un giro dalla partenza all'arrivo.:ronf:

    0
  105. samuelgol

    Non esattamente. Hai parlato di gare xc e marathon (che a quanto pare scopriamo non hai mai fatto?) attribuendoti la possibilità quindi di poter parlare con qualche "senso" di quelle che sono le gare di mtb xc e marathon , quando invece hai fatto solo qualche garetta locale nei parchi della tua provincia e gare vere non ne hai mai viste……..ti sei persino avventurato a parlare delle doti discesistiche di Casagrande, uno dei migliori biker italiani, attualmente anche in discesa, quasi a voler avvalorare la tesi del "tutto gamba e poca tecnica" pensa un pò tu che idea marginale che puoi avere della mtb. Te lo riporto tutto sotto pure evidenziato:

    Forse volevi fare una battuta ma è uscita storta…..l'orizzonte è una terminologia geografica, non personale….peraltro non c'è bisogno di uscire con gente con la e-bike per sapere come vanno, sia perchè nè conosco di persona e sia perchè ne incontro tanti nei giri per i boschi o sulle strade e li vedo…..mica serve farci un giro dalla partenza all'arrivo.:ronf:

    Ah giusto, io devo avere il curriculum di Absalon per parlare di gare, però di eBike e di quanto possono fare in salita si può parlare solamente avendole incrociate in giro. Ottimo così. Ciao eh.

    0
  106. sembola

    Le gare devono essere separate per regolamento, tanto è vero che chi organizza anche per le ebike riceve due diversi codici per le iscrizioni. Non è questo il punto.

    Il punto è che non tutte le gare hanno percorsi che consentono di evitare problemi con partenbze scaglionate. Faccio esempi della mia zona, alla GF di Monteriggioni ci sono tre km di lancio in pianura e poi la prima salita, se fai partire le ebike cinque minuti dopo neanche metà salita sono a fare lo slalom in mezzo ai biker. Dovresti farle partire quindici minuti almeno dopo, ma qua interviene un altro grosso problema, che è l'autorizzazione per la chiusura delle strade. Se sei nel mezzo del niente o in una località che "vive" per la gara ok, altrimenti non c'è possibilità che ti chiudano la strada per più dei quindici minuti di legge.

    La fai in due giorni differenti e non hai problemi.

    0
  107. D-Lock

    Ah giusto, io devo avere il curriculum di Absalon per parlare di gare, però di eBike e di quanto possono fare in salita si può parlare solamente avendole incrociate in giro. Ottimo così. Ciao eh.

    Ma perchè io ho detto quanto possono fare in salita le e-bike riferito all'argomento del 3d? i sa che stai in stato confusionale tipico di chi parla tanto per farlo e poi non sa più che dire e ciononostante continua l'arrampicamento sugli specchi.
    p.s. sono due mesi che uso una e-bike (mi è stata data in comodato gratuito) da e per il lavoro quindi so perfettamente come funzionano.

    0
  108. Questa discussione è nata nel segno del flame e sta fastidiosamente morendo nel segno dell'arroganza, della superbia e della mancanza di rispetto per l'interlocutore.
    Mi pare ormai chiaro che il Signore dona la salute, ma non il senso della misura e nemmeno l'umiltà.
    È possibile finirla qui?

    0
  109. rad77

    Questa discussione è nata nel segno del flame e sta fastidiosamente morendo nel segno dell'arroganza, della superbia e della mancanza di rispetto per l'interlocutore.
    Mi pare ormai chiaro che il Signore dona la salute, ma non il senso della misura e nemmeno l'umiltà.
    È possibile finirla qui?

    Mi sembra il post più intelligente da quando questa discussione attizzaflames è stata iniziata

    0
  110. bikerlento

    Comunque in un mondo normale ci sarebbero gare per MTB e gare per EMTB.

    Tecnicamente è giù così, le gare sono separate per regolamento ed iscrizioni ma si svolgono sullo stesso percorso nello stessio momento.
    Già appaiono i primi raduni "riservati alle ebike" e abbiamo visto delle gare di "e-enduro", per cui se e quando i numeri lo consentiranno è possibile che esisteranno gare "autonome".

    bikerlento

    La fai in due giorni differenti e non hai problemi.

    Però hai il problema di raddoppiare la gara, dai permessi per la chiusura delle strade alla disponibilità dei volontari ai costi per cronometraggio, ambulanze, ecc…. Una cosa è acchiappare cento o ducento iscrizioni in più, una cosa è raddoppiare i costi.

    0
  111. Unknown84

    Che è un po' come dire che sono intervenuti nella discussione una cinquantina di idioti…

    Quando l'argomento della discussione mette in luce qualche argomento che non piace o che ci urta, piuttosto che rispondere nel merito si grida al troll e si invocano censure 🙄

    0
  112. samuelgol

    Io non sono mai uscito con qualcuno con l'e-bike……due volte mi è capitato che facessero gli spiritosi e avendomi beccato mentre stavo facendo un lavoro specifico particolare (una salita lunga a tutta) alla fine han dovuto mollare perchè sennò non tornavano a casa….le tue esperienze non le conosco, il tuo grado di allenamento nemmeno e ovviamente nemmeno che tipo di batteria avesse colui che si fa 1.30 a tuono tutta di motore. Raccontavo di un aneddoto personale, non reputandolo come valevole in assoluto (come molti pensano, che quel che capitano a loro vale per tutti).

    metto qualche valore oggettivo, chi guarda i tempi in salita capirà.
    Un giorno per provare la specialized kenevo con l'amico poco allenato di 90kg (190cm) ci siamo menati in salita, 1550 di Vam su una salita al 15% e mi ha superato, prima senza motore lo aspettavo qualche minuto.
    secondo, strappo breve leggo 1880 di vam(sempre bici da enduro) e lui ciao ciao se ne va!!(la mia vam su bdc di passo è circa 1200)
    idem sulla salita successiva e il distacco su entrambe è simile a quello che mi ha dato il figlio di un amico dilettante che in zona ha messo molti KOM.
    all'inizio pensavo che il motore erogasse 250w max con una batteria da 540w e secondo le teorie da bitumaro(lo sono pure io) per compensare i 10kg della bici in più servono oltre 100w, e altri 200w per i +20kg del ciclista ma qui i conti non tornano.
    ti posso dire che erogando soli 100w sali al 5% solo girando le gambe e con il turbo leggendo picchi di 700w sono riuscito a salire con il penultimo pignone piccolo al 10%!!!!! fatichi talmente poco che non hai la percezione del rapporto

    fidati, una schiappa con l'ebike in salita ti sfonda pure per 1h30, per farli mollare devi fargli fare giri di oltre 3h tirati o farli pedalare oltre 25 sperando che non l'hanno taroccata, su alcune la fatica è simile ad una bici senza motore, ma con bici da enduro girare oltre i 30km/h se non hai la gamba muori

    0
  113. yayayaya

    metto qualche valore oggettivo, chi guarda i tempi in salita capirà.
    Un giorno per provare la specialized kenevo con l'amico poco allenato di 90kg (190cm) ci siamo menati in salita, 1550 di Vam su una salita al 15% e mi ha superato, prima senza motore lo aspettavo qualche minuto.
    secondo, strappo breve leggo 1880 di vam(sempre bici da enduro) e lui ciao ciao se ne va!!(la mia vam su bdc di passo è circa 1200)
    idem sulla salita successiva e il distacco su entrambe è simile a quello che mi ha dato il figlio di un amico dilettante che in zona ha messo molti KOM.
    all'inizio pensavo che il motore erogasse 250w max con una batteria da 540w e secondo le teorie da bitumaro(lo sono pure io) per compensare i 10kg della bici in più servono oltre 100w, e altri 200w per i +20kg del ciclista ma qui i conti non tornano.
    ti posso dire che erogando soli 100w sali al 5% solo girando le gambe e con il turbo leggendo picchi di 700w sono riuscito a salire con il penultimo pignone piccolo al 10%!!!!! fatichi talmente poco che non hai la percezione del rapporto

    fidati, una schiappa con l'ebike in salita ti sfonda pure per 1h30, per farli mollare devi fargli fare giri di oltre 3h tirati o farli pedalare oltre 25 sperando che non l'hanno taroccata, su alcune la fatica è simile ad una bici senza motore, ma con bici da enduro girare oltre i 30km/h se non hai la gamba muori

    Sulla singola salita non è in discussione….ma se li becchi lontano da casa e fanno gli spiritosi a casa ci tornano con la corriera…..non ci vogliono tante vam per capirlo.
    p.s. la vam è un valore che ha un senso su salite over 40/50 minuti..non sugli strappi

    0
  114. jz91

    Impensabile avere traffico dovuto a gente che magari passa in salita col motore per poi fare da tappo e ripassarti sugli strappi.

    Guarda che questo succede anche senza con gente senza bici a motore e sopratutto al contrario:dormiglioni in salita e downhiller in discesa

    0
  115. sembola

    le ebike Dovresti farle partire quindici minuti almeno dopo

    Sarebbe meglio se partissero le e-Bike 15' prima, almeno non vedremmo inutili slalom e nessuno si innervosirebbe.

    sembola

    Tecnicamente è già così, le gare sono separate per regolamento ed iscrizioni ma si svolgono sullo stesso percorso nello stessio momento.
    Già appaiono i primi raduni "riservati alle ebike" e abbiamo visto delle gare di "e-enduro", per cui se e quando i numeri lo consentiranno è possibile che esisteranno gare "autonome".

    Al Trofeo dei Dieci Comuni hanno la loro categoria, unica, e con età che va dai 15 ai 65 anni. Il vincitore, credo già da un paio di stagioni, è un ex motocrossista dell'empolese.

    Ben vengano trofei unicamente riservati alle e-Bike, purché le due categorie di bici restino ben separate tra di loro. Ma solo per una questione di intralci. Altrimenti, verrebbe da pensare che l'e-Biker voglia partecipare con i bikers solo per spirito di rivalsa…

    0
  116. powderfinger

    Sarebbe meglio se partissero le e-Bike 15' prima, almeno non vedremmo inutili slalom e nessuno si innervosirebbe.

    Anche. Ma questo non risolverebbe il problema della chiusura strade raddoppiata, peggio che mai con l'aria di "simpatia" che tira verso le bici oggi…

    0
  117. A me queste affermazioni, a parte alcune eccezioni, che gli e-bikers sono da scansare perchè fanno da tappo, mentre quelli con MTB scendono senza problemi fanno sorridere e un po pensare…
    Ormai questo modo di pensare, abbastanza comune, che sono gli altri a dar fastidio mai noi no, mi lascia perplesso ma tant'è.
    Credo che non sia nemmeno da discutere il fatto che mtb ed e-mtb, in una gara, debbano avere classifiche separate, è tutto il resto che non mi trova d'accordo.
    Pedala con quello che ti pare, ma pedala; parlare di moto e quant'altro sono emerite caz….te!

    0
  118. Giocody

    A me queste affermazioni, a parte alcune eccezioni, che gli e-bikers sono da scansare perchè fanno da tappo, mentre quelli con MTB scendono senza problemi fanno sorridere e un po pensare…
    Ormai questo modo di pensare, abbastanza comune, che sono gli altri a dar fastidio mai noi no, mi lascia perplesso ma tant'è.
    Credo che non sia nemmeno da discutere il fatto che mtb ed e-mtb, in una gara, debbano avere classifiche separate, è tutto il resto che non mi trova d'accordo.
    Pedala con quello che ti pare, ma pedala; parlare di moto e quant'altro sono emerite caz….te!

    Anche il ciao aveva i pedali e forse andava meno forte di alcune ebike, però alle gare di MTB non si sono mai presentati.
    Secondo te il solo fatto che il carburante sia bruciato altrove e non sul posto le fa diventare biciclette?

    0
  119. Penso che ogni 'punto di vista' sia influenzato dalle esperienze maturate diciamo negli ultimi 2 anni, quando veramente c'è stato il boom delle e-bike con offerta di prodotti di livello.
    Io mi trovo intorno due tipi di e-biker: quelli che le utilizzano per fare cose impossibili per le altre bici, e quelli che le usano per sopperire al gap muscolare.
    Il primo gruppo non lo incrocio mai, i percorsi sono troppo diversi, vanno a cercare salite ed ostacoli che solo con l'ausilio di un motore sono superabili.
    I secondi fanno anche parte del mio gruppo, ma proprio per loro natura e forma fisica non cercano la competizione.
    Allora gli e-biker che hanno ancora la fiamma dell'agonismo, perchè cercano i percorsi 'facili' riservati e pensati per le bici?
    Rimango della mia opinione: non vedo convivenza tra le due tipologie di bici in un contesto agonistico, troppe differenze che vanno inevitabilmente a creare malumori, e non è detto che a fine gara le lamentele siano dei 'muscolari'…

    Che poi personalmente interessa poco, ho appesa la tabella portanumero al chiodo da due anni, per me potete anche gareggiare inserendo moto da enduro. Ma con 'qualche' anno di gare alle spalle, penso di immaginare come andrà.

    0
  120. Giocody

    A me queste affermazioni, a parte alcune eccezioni, che gli e-bikers sono da scansare perchè fanno da tappo, mentre quelli con MTB scendono senza problemi fanno sorridere e un po pensare…
    Ormai questo modo di pensare, abbastanza comune, che sono gli altri a dar fastidio mai noi no, mi lascia perplesso ma tant'è.
    Credo che non sia nemmeno da discutere il fatto che mtb ed e-mtb, in una gara, debbano avere classifiche separate, è tutto il resto che non mi trova d'accordo.
    Pedala con quello che ti pare, ma pedala; parlare di moto e quant'altro sono emerite caz….te!

    Perdonami ma il punto non è "fare da tappo" ma mescolare mezzi che hanno velocità oggettivamente diverse.

    Immagina di rovesciare le griglie, e di far partire davanti i cicloescursionisti ed in fondo gli agonisti Elite. Immagina cosa accadrebbe sulla prima salita, con gli Elite che salgono a velocità doppia e devono scansare decine, centinaia di biker più lenti.

    Ecco, con le Ebike mischiate alle mtb succede proprio questo, o perlomeno può succedere se il percorso, come quasi sempre, ha una salita iniziale per "scremare" il gruppo. L'ideale è separare i due gruppi di un intervallo sostanziale, ma come ho già scritto più volte spesso non è facile e talvolta è impossibile.

    0
  121. sembola

    @fafnir, lo dico a te in questo caso ma è un punto fermo che deve valere per tutti: legalmente le ebike sono biciclette.:saccio:

    Le opinioni sono libere ma i fatti no, ed i fatti sono quelli in grassetto.

    È pieno di normative sbagliate, questa è solo una delle tante.
    Che sia legalmente una bicicletta non mi obbliga a considerarla tale nella mia testa.

    Se guardiamo i fatti allora guardiamo anche che le ebike stanno sostituendo in tutto e per tutto i motorini scavalcando pure tutte le regole, dei motorini al di sopra delle regole…le biciclette esistono da decenni e questa cosa non è mai successa fino ad ora.

    Il paragone col ciao per me ci sta tutto.

    0
  122. fafnir

    È pieno di normative sbagliate, questa è solo una delle tante.
    Che sia legalmente una bicicletta non mi obbliga a considerarla tale nella mia testa.

    Se guardiamo i fatti allora guardiamo anche che le ebike stanno sostituendo in tutto e per tutto i motorini scavalcando pure tutte le regole, dei motorini al di sopra delle regole…le biciclette esistono da decenni e questa cosa non è mai successa fino ad ora.

    Il paragone col ciao per me ci sta tutto.

    "Nella tua testa" puoi fare quello che ti pare, così come hai tutta la libertà di considerare qualsivoglia legge sbagliata.

    Qua però non siamo "nella tua testa", siamo su un forum con precise regole. Per cui i fatti della legislazione vanno rispettati, piaccia o non piaccia.

    Nel frattempo ricordo a tutti coloro che si inviperiscono quando qualcuno critica il "loro" giocattolo che se si vuole la libertà di opinione occorre accettare che esistano quelle che non ci piacciono.

    0
    1. ci sono le MTB che sono biciclette e ci sono le e-mtb che sono dei motorini a pedali. E ne ho una usata. Quelle volte che la uso, mi prendo in giro da solo, e dico in casa che esco a fare un giro in col CIAO. Perche’ quello e’. Un motorino a pedali. Ovvio che i bikers le vedano come il fumo negli occhi, ed io stesso se supero uno in bici col motorino che sembra un abici, un po’ mi vergogno e mi sento un dopato. Mettere mtb e motorini sullo stesso piano mi sembra una bella ca…ta

      0
  123. Tutti quelli che conosco con l'ebike sono animali in discesa e da che erano "pippe" in salita , ora sono forti pure in salita. Ammetterli ad una gara crea troppo scompiglio e io che ho fatto sempre le gare con lo spirito agonistico non ci andrei più.
    Premetto che esco con gli ebikers, ma noto che tutti non si rendono conto di quanto li aiuti il motore.
    Prima li aspettavo un quarto d'ora in cima, ora li trovi avanti ma per il fatto di aver sudato un pò tutte le volte mi dicono che hanno faticato tanto e il motore sempre solo un aiutino.
    Dopo 4h quello che ha realmente pedalato un pò sta con mezza batteria , mentre qualcuno sbianca nel vedere mezza tacca di batteria

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    0
  124. samuelgol

    Sulla singola salita non è in discussione….ma se li becchi lontano da casa e fanno gli spiritosi a casa ci tornano con la corriera…..non ci vogliono tante vam per capirlo.
    p.s. la vam è un valore che ha un senso su salite over 40/50 minuti..non sugli strappi

    Fidati che se non becchi la pippa che ha iniziato a pedalare la settimana prima…a casa non ci torni tu(senza offesa ,in passato mi sa che siamo usciti pure in bdc)
    Su molte salite fanno tempi con l'ebike da endurona meglio di un dilettante con la bici da corsa.[emoji23]
    Su strava troppi ne ho segnalati che ci marciano non mettendo la spunta ebike

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    0
  125. yayayaya

    Fidati che se non becchi la pippa che ha iniziato a pedalare la settimana prima…a casa non ci torni tu(senza offesa ,in passato mi sa che siamo usciti pure in bdc)
    Su molte salite fanno tempi con l'ebike da endurona meglio di un dilettante con la bici da corsa.[emoji23]

    Consentimi di aver qualche dubbio.
    Ad oggi l'autonomia delle batterie consente certamente exploit da U23 in bdc, ma non continuati e/o non su giri lunghi.
    Ovviamente se i watt fisiologici sono già parecchi se ne dovranno estrarre meno dall' elettrochimica, ma restano comunque finiti.
    Infatti amici che escono con ebiker mi dicono che le cose si fanno dure nella seconda parte dell'uscita, quando c'è la certezza che la batteria non va a fondo prima di essere rientrati 😉

    0
  126. ci sono le MTB che sono biciclette e ci sono le e-mtb che sono dei motorini a pedali. E ne ho una usata. Quelle volte che la uso, mi prendo in giro da solo, e dico in casa che esco a fare un giro in col CIAO. Perche’ quello e’. Un motorino a pedali. Ovvio che i bikers le vedano come il fumo negli occhi, ed io stesso se supero uno in bici col motorino che sembra un abici, un po’ mi vergogno e mi sento un dopato. Mettere mtb e motorini sullo stesso piano mi sembra una bella ca…ta

    0
  127. styx

    Guarda che questo succede anche senza con gente senza bici a motore e sopratutto al contrario:dormiglioni in salita e downhiller in discesa

    Esatto con questo mi dai lo spunto sulla seconda riflessione.

    A) se c’è traffico senza elettrici figurati se questi vengono messi nella mischia (a meno che partano molto distanziati dalla gara vera)
    B) eventi con un buon numero di iscritti, percui mi verrebbe da dire gare di qualità anche se la relazione non è sempre vera, non hanno bisogno di aumentare il numero inserendo le e-bike imho

    0
  128. sembola

    Consentimi di aver qualche dubbio.
    Ad oggi l'autonomia delle batterie consente certamente exploit da U23 in bdc, ma non continuati e/o non su giri lunghi.
    Ovviamente se i watt fisiologici sono già parecchi se ne dovranno estrarre meno dall' elettrochimica, ma restano comunque finiti.
    Infatti amici che escono con ebiker mi dicono che le cose si fanno dure nella seconda parte dell'uscita, quando c'è la certezza che la batteria non va a fondo prima di essere rientrati 😉

    Guarda, pure io come già scritto ero scettico, convinto da buon bitumaro che +10kg di bici in più richiedono +100w, così sempre in teoria su un giro di 5h scarichi la batteria senza trarne vantaggio.
    In pratica invece se giro con 100w di "aiuto", a circa il 5% giravo le gambe.
    Su giri di 4h con +1500m la batteria classica di circa 500w per chi un minimo pedala rimane a metà, mentre chi pesa di più e gira solo le gambe ce l'ha scarica .

    Anni fa reduce da una convalescenza, feci un giro in trentino e in 2 prendemmo l'ebike.
    Senza allenamento, anzi senza mai andare in bici, uno fece 2-3h girando solo le gambe, finito il motore si è piantato e nota gli facevano male le chiappe tanto era neofita

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    0
  129. sembola

    Le gare devono essere separate per regolamento, tanto è vero che chi organizza anche per le ebike riceve due diversi codici per le iscrizioni. Non è questo il punto.

    Il punto è che non tutte le gare hanno percorsi che consentono di evitare problemi con partenbze scaglionate. Faccio esempi della mia zona, alla GF di Monteriggioni ci sono tre km di lancio in pianura e poi la prima salita, se fai partire le ebike cinque minuti dopo neanche metà salita sono a fare lo slalom in mezzo ai biker. Dovresti farle partire quindici minuti almeno dopo, ma qua interviene un altro grosso problema, che è l'autorizzazione per la chiusura delle strade. Se sei nel mezzo del niente o in una località che "vive" per la gara ok, altrimenti non c'è possibilità che ti chiudano la strada per più dei quindici minuti di legge.

    Monteriggioni l'ho fatta Molte volte anche io…anziché dopo basta farle partire 10 minuti prima! Tanto il pezzo di asfalto prima della salita sterrata è quasi tutto discesa

    0
  130. teoDH

    Vero, spesso però, anche se più nelle granfondo su afalto che sterrate, i giri sono monitorati, chiusi al traffico, e con un servizio organizzativo che non troveresti "a spasso per i boschi" quindi se pago l'iscrizione, mi faccio il mio giro e non rompo le palle a nessuno non vedoi il problema.
    Quest'anno con alcuni miei amici volevo fare la 24h di monza (bdc) poi l'alto costo dell'iscrizione e l'incertezza sul format di gara mi ha fatto desistere, ma sono andato a vederla per capire se c'era spazio per chi come noi starebbero 12 ore a bere birrette e farsi qualche giro sul circuito in mezzo a team organizzati manco facessero i mondiali su strada…
    Beh con grande piacere ho scoperto che oltre agli invasati c'è un folto gruppo di amatori che gira per piacere, approfittando della rara opportunita di avere il leggendario circuito aperto alle bici, e parlando con i commissari ho capito che basta non ostacolare gli altri e rispettare il regolamento di base per poter partecipare, anche se ti presenti in maglietta di cotone e fixed…
    Oltretutto potendo fare la tessera FCI giornaliera non hai nemmeno grandi problemi di iscrizione, quindi se il prossimo anno troverò qualcuno che caccerà l'esorbitante quota di iscrizione, la andrò a fare, senza alcuna velleità di classifica!

    È una gara, se tu la fai senza velleità agonistiche sono problemi tuoi che oltretutto paghi la quota d'iscrizione per nulla, potresti andare il giorno dopo della gara oppure partire dopo la gara stessa, come fanno diversi amatori.
    Invece tu vuoi applicare il tuo pensiero anche agli altri, se gli altri vogliono fare una gara, che arrivino 1° o ultimo non te ne deve importare è un loro diritto, è una gara.
    Semmai sei tu fuori luogo

    0
  131. teoDH

    evidentemente non hai mai usato un ciao nella tua vita… perchè paragonare un ciao ad una ebike è come paragonare un cavolo a una mela…

    A me sembra molto simile, finisci la miscela e pedali, qui finisci la batteria e inizi a pedalare seriamente, oppure pedali meno seriamente prima in modo più "diluito" nel tempo.
    Pure la velocità massima è simile, sui 50 km/h.
    Ovviamente ci sono decenni fra i due mezzi, ma secondo me assomigliano più ad un ciao che ad una bicicletta.

    Ah sì col ciao bruci combustibile, con ebike lo fa Enel per te così da toglierti l'idea che stai inquinando.
    Meglio non pensarci

    0
  132. kappe

    ci sono le MTB che sono biciclette e ci sono le e-mtb che sono dei motorini a pedali. E ne ho una usata. Quelle volte che la uso, mi prendo in giro da solo, e dico in casa che esco a fare un giro in col CIAO. Perche’ quello e’. Un motorino a pedali. Ovvio che i bikers le vedano come il fumo negli occhi, ed io stesso se supero uno in bici col motorino che sembra un abici, un po’ mi vergogno e mi sento un dopato. Mettere mtb e motorini sullo stesso piano mi sembra una bella ca…ta

    Perdonami ma un "motorino" è una cosa completamente diversa da un'ebike.
    Si può legittimamente contestare il fatto che bici ed e-bici siano sullo stesso piano legale, ma non si possono confondere mele con pere.
    E bada bene che lo dico da non estimatore di certi aspetti del fenomeno ebike, come ben sa chi mi conosce.

    0
  133. yayayaya

    Su giri di 4h con +1500m la batteria classica di circa 500w per chi un minimo pedala rimane a metà

    Per rimanere con metà batteria in un giro del genere bisogna non pedalare un minimo, ma un bel massimo 🙂
    E comunque è fuori questione fare i KOM su salite minimamente lunghe. A meno di voler tornare a casa pedalando 25 kg di bici…

    0
  134. Alessio_Esposito

    Monteriggioni l'ho fatta Molte volte anche io…anziché dopo basta farle partire 10 minuti prima! Tanto il pezzo di asfalto prima della salita sterrata è quasi tutto discesa

    In teoria concordo con te, ma nel caso specifico non puoi farlo perchè devi passare dalla Cassia e dalla rotonda dello svincolo delle SGC SI-FI, e te la fanno chiudere solo per il tempo necessario al passaggio delle bici, dopo di che ciccia, altro che 10 minuti più il tempo necessario…

    0
  135. teoDH

    Su questo ti do ragione, ma supposto che un rider cancello può avere sia una bici che un'ebike e viceversa, il problema esiste già in qualsiasi granfondo, credi pertanto che un 10% ipotetico in più di iscritti con l'ebike possa cambiare di molto la sicurezza di una di queste gare?

    Guarda, in alcune granfondo della zona i problemi ci sono stati con molto meno del 10% di ebike, proprio perchè si sono infilate nella coda del gruppone a velocità doppia, nè più nè meno come se gli Elite partissero in coda e non in testa come fanno regolarmente.

    La soluzione sta solo nel farli partire prima, ma questo non sempre è possibile (vedi sopra GF di Monteriggioni)

    0
  136. Boro

    Nooo, vi prego , nooo, non dite "muscolari", sono bici punto. Sono quelle elettriche le diverse.

    Parole sante!!!!! Come mi fa incaz… ora che hanno inventato le ebike, c'era per forza bisogno di rinominare la biciclette senza motore? Si chiamano cosi da piu' di 100 anni… lascitele in pace…

    0
  137. fafnir

    È pieno di normative sbagliate, questa è solo una delle tante.
    Che sia legalmente una bicicletta non mi obbliga a considerarla tale nella mia testa.

    Se guardiamo i fatti allora guardiamo anche che le ebike stanno sostituendo in tutto e per tutto i motorini scavalcando pure tutte le regole, dei motorini al di sopra delle regole…le biciclette esistono da decenni e questa cosa non è mai successa fino ad ora.

    Il paragone col ciao per me ci sta tutto.

    Vedi l’allegato 265830

    0
  138. fafnir

    Hai detto di parlare dei fatti, Le ebike sbloccate sono un fatto, come pure l'assenza di controllo.

    Quindi con la stessa logica chiunque potrebbe altrettanto legittimamente affermare che gli agonisti sono tutti dopati, visto che il doping è un fatto e che i controlli non ci sono. Tutti, tu compreso, che poi vieni qua a fare la morale, il cencio che fa la predica allo straccio :spetteguless:

    O no? 😉

    0
  139. Poi qualcuno mi spiega il senso di dover a tutti i costi partecipare a delle gare con bici elettrica.Se non si ha la gamba/preparazione necessaria la gara non la si fa..io vado forte in salita ma sono scarsissimo in discesa e,infatti,non faccio gare perché sarei d'intralcio oltre che un pericolo per altri;non devo mica correre a tutti i costi senza esserne in grado.
    Comunque basterebbe fare categorie separate e partenze opportunamente scaglionate per risolvere il problema.

    0
  140. Andrea321

    ormai il 3d si è ridotto ad una questione personale…

    Non mi pare che sia una questione personale, quanto un (inevitabile) scontro tra diversi modi di vedere la bici.
    Nulla di nuovo quando si parla di ebke sì/ebike no :razz:rost:

    0
  141. sembola

    Quindi con la stessa logica chiunque potrebbe altrettanto legittimamente affermare che gli agonisti sono tutti dopati, visto che il doping è un fatto e che i controlli non ci sono. Tutti, tu compreso, che poi vieni qua a fare la morale, il cencio che fa la predica allo straccio :spetteguless:

    O no? 😉

    Beh se la metti così hai ragione, io mi riferivo più al codice della strada preso per il culo e le tasse non pagate…

    0
  142. sembola

    Quindi con la stessa logica chiunque potrebbe altrettanto legittimamente affermare che gli agonisti sono tutti dopati, visto che il doping è un fatto e che i controlli non ci sono. Tutti, tu compreso, che poi vieni qua a fare la morale, il cencio che fa la predica allo straccio :spetteguless:

    O no? 😉

    Beh se la metti così hai ragione, io mi riferivo più al codice della strada preso per il culo e le tasse non pagate…

    0
  143. sembola

    Quindi con la stessa logica chiunque potrebbe altrettanto legittimamente affermare che gli agonisti sono tutti dopati, visto che il doping è un fatto e che i controlli non ci sono. Tutti, tu compreso, che poi vieni qua a fare la morale, il cencio che fa la predica allo straccio :spetteguless:

    O no? 😉

    Beh se la metti così hai ragione, io mi riferivo più al codice della strada preso per il culo e le tasse non pagate…

    0
  144. gilmour88

    Poi qualcuno mi spiega il senso di dover a tutti i costi partecipare a delle gare con bici elettrica.Se non si ha la gamba/preparazione necessaria la gara non la si fa..io vado forte in salita ma sono scarsissimo in discesa e,infatti,non faccio gare perché sarei d'intralcio oltre che un pericolo per altri;non devo mica correre a tutti i costi senza esserne in grado.

    In teoria sono d'accordo con te: se si vuol fare una gara occorre avere almeno la capacità minima di affrontarla.

    Poi però se ti metti sul percorso di una granfondo ti accorgi che c'è una fetta di iscritti che partecipa per esserci e arriva "dopo la musica". Tutta gente che non ha evidentemente nè gamba nè preparazione ma che chiude il percorso (magari quello ridotto) per passare una bella giornata in compagnia. Ed io non ci vedo proprio nulla di male, perlomeno finchè "partecipare" non crea problemi a chi "corre" più o meno sul serio.

    Per come la vedo io per le ebike deve valere la stessa logica: occorre trovare un modo di partecipare senza creare problemi. Tutto qua :razz:rost:

    0
  145. gilmour88

    Poi qualcuno mi spiega il senso di dover a tutti i costi partecipare a delle gare con bici elettrica.Se non si ha la gamba/preparazione necessaria la gara non la si fa..io vado forte in salita ma sono scarsissimo in discesa e,infatti,non faccio gare perché sarei d'intralcio oltre che un pericolo per altri;non devo mica correre a tutti i costi senza esserne in grado.

    In teoria sono d'accordo con te: se si vuol fare una gara occorre avere almeno la capacità minima di affrontarla.

    Poi però se ti metti sul percorso di una granfondo ti accorgi che c'è una fetta di iscritti che partecipa per esserci e arriva "dopo la musica". Tutta gente che non ha evidentemente nè gamba nè preparazione ma che chiude il percorso (magari quello ridotto) per passare una bella giornata in compagnia. Ed io non ci vedo proprio nulla di male, perlomeno finchè "partecipare" non crea problemi a chi "corre" più o meno sul serio.

    Per come la vedo io per le ebike deve valere la stessa logica: occorre trovare un modo di partecipare senza creare problemi. Tutto qua :razz:rost:

    0
  146. gilmour88

    Poi qualcuno mi spiega il senso di dover a tutti i costi partecipare a delle gare con bici elettrica.Se non si ha la gamba/preparazione necessaria la gara non la si fa..io vado forte in salita ma sono scarsissimo in discesa e,infatti,non faccio gare perché sarei d'intralcio oltre che un pericolo per altri;non devo mica correre a tutti i costi senza esserne in grado.

    In teoria sono d'accordo con te: se si vuol fare una gara occorre avere almeno la capacità minima di affrontarla.

    Poi però se ti metti sul percorso di una granfondo ti accorgi che c'è una fetta di iscritti che partecipa per esserci e arriva "dopo la musica". Tutta gente che non ha evidentemente nè gamba nè preparazione ma che chiude il percorso (magari quello ridotto) per passare una bella giornata in compagnia. Ed io non ci vedo proprio nulla di male, perlomeno finchè "partecipare" non crea problemi a chi "corre" più o meno sul serio.

    Per come la vedo io per le ebike deve valere la stessa logica: occorre trovare un modo di partecipare senza creare problemi. Tutto qua :razz:rost:

    0
  147. fafnir

    Beh se la metti così hai ragione, io mi riferivo più al codice della strada preso per il culo e le tasse non pagate…

    Vedrai che "la pacchia è finita" (cit.). Stanno girando "strane" circolari del ministero delle infrastrutture…;-)

    0
  148. fafnir

    Beh se la metti così hai ragione, io mi riferivo più al codice della strada preso per il culo e le tasse non pagate…

    Vedrai che "la pacchia è finita" (cit.). Stanno girando "strane" circolari del ministero delle infrastrutture…;-)

    0
  149. fafnir

    Beh se la metti così hai ragione, io mi riferivo più al codice della strada preso per il culo e le tasse non pagate…

    Vedrai che "la pacchia è finita" (cit.). Stanno girando "strane" circolari del ministero delle infrastrutture…;-)

    0
  150. Fantastico questo thread.
    Se trovate tempo mentre siete così intenti a darvi man forte l'uno con l'altro contro i tartari invasori, sapreste indicarmi un solo ebiker che abbia espresso un sia pur remoto interesse a partecipare alle GF con l'elettrica? :mrgreen:

    0
  151. Fantastico questo thread.
    Se trovate tempo mentre siete così intenti a darvi man forte l'uno con l'altro contro i tartari invasori, sapreste indicarmi un solo ebiker che abbia espresso un sia pur remoto interesse a partecipare alle GF con l'elettrica? :mrgreen:

    0
  152. Fantastico questo thread.
    Se trovate tempo mentre siete così intenti a darvi man forte l'uno con l'altro contro i tartari invasori, sapreste indicarmi un solo ebiker che abbia espresso un sia pur remoto interesse a partecipare alle GF con l'elettrica? :mrgreen:

    0
  153. sembola

    In teoria sono d'accordo con te: se si vuol fare una gara occorre avere almeno la capacità minima di affrontarla.

    Poi però se ti metti sul percorso di una granfondo ti accorgi che c'è una fetta di iscritti che partecipa per esserci e arriva "dopo la musica". Tutta gente che non ha evidentemente nè gamba nè preparazione ma che chiude il percorso (magari quello ridotto) per passare una bella giornata in compagnia. Ed io non ci vedo proprio nulla di male, perlomeno finchè "partecipare" non crea problemi a chi "corre" più o meno sul serio.

    Per come la vedo io per le ebike deve valere la stessa logica: occorre trovare un modo di partecipare senza creare problemi. Tutto qua :razz:rost:

    Qui in abruzzo fanno alcune gare che prevedono anche una cicloturistica,che magari precede la gara o parte poco dopo,pensata appositamente per il tipo di ciclisti da te descritto,che vogliono solo godersi il percorso in sicurezza e in compagnia…
    Ma ripeto il problema non è quello di non ammettere le e-bike alle gare,ma il fatto è che sono indiscutibilmente qualcosa di diverso da una bici normale perciò devi prevedere una gara "distinta" in termini di classifiche e tempi di partenza

    0
  154. Moebius

    Fantastico questo thread.
    Se trovate tempo mentre siete così intenti a darvi man forte l'uno con l'altro contro i tartari invasori, sapreste indicarmi un solo ebiker che abbia espresso un sia pur remoto interesse a partecipare alle GF con l'elettrica? :mrgreen:

    A giudicare dall'interesse di molti organizzatori e della FCI, direi che sono ben più di uno solo.

    0
  155. Provo a fare delle riflessioni da profano delle gare e delle e- bike quindi magari poco pertinenti o già superate quindi sostanzialmente aperto a smentite e precisazioni:

    A parte le ambivalenti antipatie che si possono manifestare o alimentare in un già problematica convivenza al di fuori del contesto competitivo, mi domando se questa specifica convivenza (nelle marathon) non sia più sminuente, (e di conseguenza meno appetibile) per coloro i quali vorrebbero gareggiare con le E-bike, mi spiego meglio sperando di non urtare la sensibilità di nessuno.
    Non ho nulla contro le e-bike, le ho provate e mi ci sono divertito, credo però che sia più utile differenziare la tipologia di competizione, valorizzandone il più possibile le caratteristiche anzichè volerle uniformare a quelle delle bike. La possibilità di coprire distanze e dislivelli maggiori ne farebbero un mezzo le cui competizione si potrebbero/dovrebbero sviluppare su distanze e dislivelli maggiori, in cui la gestione delle energie (intesa anche come gestione della batteria) siano centrali e studiate ad hoc.

    Un po' provocatoriamente (ma neanche troppo) mi chiedo quindi se non sia più utile riformulare le caratteristiche delle gare di E-bike lasciando liberi, solo nel contesto gara ovviamente, di pomparlo abbestia 🙂 facendone a tutti gli effetti un mezzo solo "race"… studiando anche dei tracciati che esaltino le possibilità che questi mezzi hanno e danno, unitamente all'adeguata tecnica necessaria a sfruttarle, mi riferisco per esempio a strappi tecnici su salite molto sconnesse per un tempo prolungato…
    Infondo le competizioni fungono per (tutti?) gli sport motoristici da impulso per lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche (o affinamento delle stesse), proprio perchè fatte in contesti "controllati" e successivamente implementate nei mezzi di serie…
    Perchè bisogna limitare la teconlogia per farle andare di meno, sono gare.

    Sinceramente non ce le vedo a fare le marathon concepite per biker e Mtb, ma non per discriminazione, o perchè qualcuno potrebbe offendersi o rosicare quanto piuttosto perchè nella sostanza inutili e poco appetibili, oltre che esposte probabilmente a reali problemi di sicurezza…

    se poi per "fare cassa" si vogliono fare lo stesso giorno nella stessa zona e sotto lo stesso nome possono anche partire insieme ma al primo bivio bike a sinistra ed e-bike a destra: tot metri di dislivello e tot km a sinistra, il triplo dei km e del dislivello a destra, e alla sera tutti insieme al pastaparty.

    :razz:rost:

    0
  156. sembola

    A giudicare dall'interesse di molti organizzatori e della FCI, direi che sono ben più di uno solo.

    Dell'interesse degli organizzatori e della FCI abbiamo già detto. Trovare qualche ebiker interessato a partecipare, invece, è un altro par di maniche.

    0
  157. Moebius

    Dell'interesse degli organizzatori e della FCI abbiamo già detto. Trovare qualche ebiker interessato a partecipare, invece, è un altro par di maniche.

    Evidentemente non frequenti l'ambiente delle GF. Altrimenti sapresti di che cosa si parla.

    0
  158. sembola

    Vedrai che "la pacchia è finita" (cit.). Stanno girando "strane" circolari del ministero delle infrastrutture…;-)

    Voglio vedere la parte gialla del governo gialloverde che dice quando si mettono a tassare un mezzo "ecologico" come la e-bike.

    0
  159. sembola

    Evidentemente non frequenti l'ambiente delle GF. Altrimenti sapresti di che cosa si parla.

    Infatti, proprio a riprova di quanto affermo sopra, non le frequento, non le ho mai frequentate, e mai le frequenterò. Ma non mi sembra che si sia levata la voce di nessun ebiker a proclamare un qualche interesse all'oggetto del thread. O no?

    0
  160. MauroPS

    Voglio vedere la parte gialla del governo gialloverde che dice quando si mettono a tassare un mezzo "ecologico" come la e-bike.

    Non mi sto riferendo ad una tassazione, ma alla possibilità di controlli per la verifica della rispondenza alla conformità di legge dei mezzi usati per la mobilità urbana (che le e-mtb interessano il giusto visto che alla fin fine girano nei boschi). Certo non ci sarà da aspettarsi chissà cosa, ma la sensazione è che l'evasione di bollo ed assicurazione inizi a non passare più inosservata.

    0
  161. Moebius

    Infatti, proprio a riprova di quanto affermo sopra, non le frequento, non le ho mai frequentate, e mai le frequenterò. Ma non mi sembra che si sia levata la voce di nessun ebiker a proclamare un qualche interesse all'oggetto del thread. O no?

    Ti è mai passata per la testa l'ipotesi che tu ossa non "riassumere" l' intera categoria degli ebiker? o che il forum non rappresenti nè l'intero "universo" di chi va in mtb, meno che mai ci di chi ci va con una ebike? :spetteguless:

    Per dire, io non ho mai visto una gara di DH, non le ho mai fatte e non conosco nessuno che le faccia . Posso affermare che le gare di DH non esistono? 😉

    0
  162. sembola

    Ti è mai passata per la testa l'ipotesi che tu possa non "riassumere" l' intera categoria degli ebiker? o che il forum non rappresenti nè l'intero "universo" di chi va in mtb, meno che mai ci di chi ci va con una ebike? :spetteguless:

    Per dire, io non ho mai visto una gara di DH, non le ho mai fatte e non conosco nessuno che le faccia . Posso affermare che le gare di DH non esistono? 😉

    Risparmiati ironie male indirizzate. Non ho mai pensato di riassumere l'intera categoria. Ripeto: si è forse levata la voce di qualche ebiker ad affermare che questo tipo di gare possa interessargli?

    0
  163. Il mondo e' bello perche' e' vario e fin qui ci siamo. Da quando hanno iniziato a dilagare le e-bike sembra che chi vada in giro con le proprie gambe, agli occhi di chi ha fra le gambe un motore sia quasi "sfortunato" a non poter godere dell'aiuto di un motore.

    Secondo me non e' una questione di discrimnazione o invidia o di giramento di scatole quando uno ti svernicia in salita… ma semplicemente di buon senso.

    Sarebbe come vedere 125,250 e MotoGP correre nella stessa gara, senza senso e pericoloso..

    Nel ciclismo la preparazione atletica richiesta per una competizione del genere e' diversa, le bici sono diverse, per quale motivo dovrebbero correre contemporaneamente sullo stesso tracciato, mi sembra abbastanza palese che gli uni darebbero fastidio agli altri e la sicurezza sarebbe compromessa piu' di quanto non lo sia in condizioni normali.

    Poi se la domenica si esce tutti insieme per divertirsi, che si abbia un mootre o meno sotto il sedere non ci vedo niente di male… anzi… con una ebike diventano alla portata di tutti giri impegnativi che senza un'adeguata preparazione uno non potrebbe permettersi.. questo non puo' che essere un aspetto positivo e motivo di aggregazione…

    0
  164. sembola

    Non mi sto riferendo ad una tassazione, ma alla possibilità di controlli per la verifica della rispondenza alla conformità di legge dei mezzi usati per la mobilità urbana (che le e-mtb interessano il giusto visto che alla fin fine girano nei boschi). Certo non ci sarà da aspettarsi chissà cosa, ma la sensazione è che l'evasione di bollo ed assicurazione inizi a non passare più inosservata.

    sarebbe ora, le sanzioni già sono previste e sono pesanti, farebbero benissimo ad intensificare i controlli e sanzionare i furbetti, che oltretutto ledono all'immagine degli ebikers

    0
  165. Moebius

    Risparmiati ironie male indirizzate. Non ho mai pensato di riassumere l'intera categoria. Ripeto: si è forse levata la voce di qualche ebiker ad affermare che questo tipo di gare possa interessargli?

    Il fatto che non si sia "levata alcuna voce" non ha alcun significato perchè il Forum, per quanto frequentato, non può in nessun modo riassumere o rappresentare l'universo della mtb e meno che mai della quello della emtb.
    Il rischio dell' autoreferenzialità è sempre dietro l'angolo coi social 😉

    0
  166. sembola

    Il fatto che non si sia "levata alcuna voce" non ha alcun significato perchè il Forum, per quanto frequentato, non può in nessun modo riassumere o rappresentare l'universo della mtb e meno che mai della quello della emtb.
    Il rischio dell' autoreferenzialità è sempre dietro l'angolo coi social 😉

    Sull'ultima frase non posso che concordare con te, ne sei uno degli esempi più illuminanti.
    Quindi fammi capire: questo thread è popolato al 99.9% da non-ebiker, che da giorni ormai si scannano verbalmente tra di loro sulla legittimità o sull'opportunità di GF aperte anche alle ebike, sulla base di quella che al momento è solo una remota ipotesi, proposta e avvalorata esclusivamente da quegli stessi non-ebiker, che a qualche ebiker, da qualche parte, FORSE, tali gare destino qualche minimo interesse. Bah. Contenti voi.

    0
  167. yayayaya

    Fidati che se non becchi la pippa che ha iniziato a pedalare la settimana prima…a casa non ci torni tu(senza offesa ,in passato mi sa che siamo usciti pure in bdc)
    Su molte salite fanno tempi con l'ebike da endurona meglio di un dilettante con la bici da corsa.[emoji23]
    Su strava troppi ne ho segnalati che ci marciano non mettendo la spunta ebike

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    Che su molte salite facciano tempi da paura è vero, premesso che se sono salite frequentate da gente forte i best non li fanno nemmeno con l'-Ebike (abito in Alto Adige e nonostante ci siano tantissime Ebike, i kom ce li hanno solo i muscolari), il problema è che una ebike che su una salita vera può darmi 2/3/4 minuti, per salita vero intendo non 1 o 2 km, in quella salita deve andare di Turbo o al massimo di Sport, solo che nel resto del percorso non in salita il tempo guadagnato lo riperde, anche perché portarsi appresso catafalchi di quel genere over 25 all'ora è problematico e in discesa sono meno prestanti. Come detto ne ho in uso una e in salita non ho fatto i best nemmeno col turbo, mentre in pianura ci vado più piano di come vado con una bici normale, essendo che è troppo pesante. Non parliamo in discesa. Se una Ebike si fa un giro di 3 ore con dislivello con uno allenato a casa non ci arriva….su una singola salita, almeno a me, mi danno giù di brutto se vogliono….ma come detto se per loro è la prima e hanno un giro lungo in programma o sono lontani da casa, sta pur tranquillo che se fanno gli spiritosi restano a secco.

    sembola

    Consentimi di aver qualche dubbio.
    Ad oggi l'autonomia delle batterie consente certamente exploit da U23 in bdc, ma non continuati e/o non su giri lunghi.
    Ovviamente se i watt fisiologici sono già parecchi se ne dovranno estrarre meno dall' elettrochimica, ma restano comunque finiti.
    Infatti amici che escono con ebiker mi dicono che le cose si fanno dure nella seconda parte dell'uscita, quando c'è la certezza che la batteria non va a fondo prima di essere rientrati 😉

    Esatto. In biker ben allenato, oltre alla prestazione pura (inferiore a quella di una ebike) ha una ripetibilità dello sforzo, una andatura anche nei tratti non motorizzabili, molto più durevoli di una ebike….ovviamente parlo di quelle regolari…quelle tarocche non lo so…forse pure peggio se a parità di batteria hanno meno autonomia. L'autonomia di un muscolare ben allenato è nettamente superiore a quella di qualsiasi ebike e sul lungo ha sempre la meglio. Non sulla prestazione pura, secca e breve, ovviamente.

    teoDH

    …….considerato che gli ebiker possono fare molto più dislivello in allenamento e spesso usano l'ebike proprio per divertirsi di più in discesa, può pure essere che bastonino in discesa anche gente di alta classifica… ………..

    Del tutto escluso. La gente di altra classifica sono missili anche in discesa, per allenamento e capacità insite…..e l'e-biker standard fa molti meno km in salita e pure in discesa di gente che si allena con costanza tale da essere fra migliori nelle competizioni.

    sembola

    Per rimanere con metà batteria in un giro del genere bisogna non pedalare un minimo, ma un bel massimo 🙂
    E comunque è fuori questione fare i KOM su salite minimamente lunghe. A meno di voler tornare a casa pedalando 25 kg di bici. Io ne ho provata una su un 30×1000 ad andatura volutamente allegra e l'ho riconsegnata quasi a secco… però ho fatto due volte una salita che normalmente salgo in 25 minuti prima 16.10 e poi in 13.20 😉

    Il margine che ti sei autodato con la e-bike rispetto alla salita muscolare, non fa che avvalorare quanto detto, conoscendoti come un non agonista incallito e immaginando che un agonista incallito su salite del genere non ci metterebbe tanto di più di come tu le hai fatte meccanizzate.

    Moebius

    Fantastico questo thread.
    Se trovate tempo mentre siete così intenti a darvi man forte l'uno con l'altro contro i tartari invasori, sapreste indicarmi un solo ebiker che abbia espresso un sia pur remoto interesse a partecipare alle GF con l'elettrica? :mrgreen:

    Forse ti sei distratto e non hai letto il primo post, allorché ben un 46% degli interpellati da un CO si erano dimostrati favorevoli e/o interessati.

    0
  168. Moebius

    Sull'ultima frase non posso che concordare con te, ne sei uno degli esempi più illuminanti.
    Quindi fammi capire: questo thread è popolato al 99.9% da non-ebiker, che da giorni ormai si scannano verbalmente tra di loro sulla legittimità o sull'opportunità di GF aperte anche alle ebike, sulla base di quella che al momento è solo una remota ipotesi, proposta e avvalorata esclusivamente da quegli stessi non-ebiker, che a qualche ebiker, da qualche parte, FORSE, tali gare destino qualche minimo interesse. Bah. Contenti voi.

    Si discute dell'articolo postato, se non sei d'accordo con la pubblicazione di certi articoli dillo alla direzione. Finché rimarrà aperto siamo liberi di commentare

    0
  169. Moebius

    Sull'ultima frase non posso che concordare con te, ne sei uno degli esempi più illuminanti.

    Vedo con dispiacere che come sempre quando non si è in grado di invece di argomentare le proprie opinioni si denigrano le persone 🙄

    Moebius

    Quindi fammi capire: questo thread è popolato al 99.9% da non-ebiker, che da giorni ormai si scannano verbalmente tra di loro sulla legittimità o sull'opportunità di GF aperte anche alle ebike, sulla base di quella che al momento è solo una remota ipotesi, proposta e avvalorata esclusivamente da quegli stessi non-ebiker, che a qualche ebiker, da qualche parte, FORSE, tali gare destino qualche minimo interesse. Bah. Contenti voi.

    Continui a non capire che questo thread su questo forum non ha alcuna "valenza statistica". Se dovessimo valutare dai thread di questo forum, di stradisti ce ne dovrebbero essere molto pochi, poi esci fuori sulle strade e ce ne sono parecchi. A chi crediamo, ai numeri del Forum o alla realtà?
    Non aiuta il fatto che tu, per tua stessa ammissione, non abbia la minima conoscenza dell'ambiente delle granfondo. Prova ne è il fatto che, pur con tutti i distinguo del mondo, ben più di qualcuno sul sondaggio di cui al post iniziale si è detto interessato…

    0
  170. samuelgol

    Che su molte salite facciano tempi da paura è vero, premesso che se sono salite frequentate da gente forte i best non li fanno nemmeno con l'-Ebike (abito in Alto Adige e nonostante ci siano tantissime Ebike, i kom ce li hanno solo i muscolari), il problema è che una ebike che su una salita vera può darmi 2/3/4 minuti, per salita vero intendo non 1 o 2 km, in quella salita deve andare di Turbo o al massimo di Sport, solo che nel resto del percorso non in salita il tempo guadagnato lo riperde, anche perché portarsi appresso catafalchi di quel genere over 25 all'ora è problematico e in discesa sono meno prestanti. Come detto ne ho in uso una e in salita non ho fatto i best nemmeno col turbo, mentre in pianura ci vado più piano di come vado con una bici normale, essendo che è troppo pesante. Non parliamo in discesa. Se una Ebike si fa un giro di 3 ore con dislivello con uno allenato a casa non ci arriva….su una singola salita, almeno a me, mi danno giù di brutto se vogliono….ma come detto se per loro è la prima e hanno un giro lungo in programma o sono lontani da casa, sta pur tranquillo che se fanno gli spiritosi restano a secco.

    fidati che in discesa sono schiacci sassi , la kenevo è 180mm con gomme da 3" e con me si sono fatti giri da 40-55km con 1500m+ 3h30, chi meno allenato è rientrato con la batteria scarica, chi pedalicchia torna con mezza batteria.
    una volta pure Cassani disse che con la bici truccata da bdc,con soli 100w avrebbe vinto il giro d'italia.
    anche io ero scettico sulle potenze, ma 100w li senti eccome pure se la bici pesa 10kg in piu e con 500wh sono 5 ore di aiuto!!! che per i meno allenati diventeranno 3 perchè dovranno ciucciare + watt

    0
  171. A me quello che incuriosisce è come sarebbero arbitrate queste gare per eMTB.
    Se si tratta di far convivere le eMTB con le MTB in un evento dove le eMTB siano fuori classifica i problemi sono soprattutto pratici (griglia di partenza, chiusure del traffico, possibili interferenze tra i due gruppi, ecc.).
    Pensando però ad una classifica dei rider su eMTB, viene in mente il problema di assicurarsi che tutti competano regolarmente. Se nelle grandi gare internazionali si fatica ad assicurarsi che i ciclisti non installino un motore nella bicicletta (cosa in teroia facilmente rilevabile), come farebbe l'organizzazione di una GF a verificare che tutte le biciclette siano in regola, poniamo, con i limiti di legge? Un conto è verificare se un motore c'è o non c'è, operazione semplice, un conto è verificare se è in regolare per tutti i parametri. Per alcuni di essi è necessaria una prova su un banco di misura. Già farlo a campione a fine gara non sarebbe economico, figuriamoci controllarle o punzonarle tutte prima della gara.
    Probabilmente l'unica scelta realistica sarebbe poco o nessun controllo e mi chiedo che effetto avrebbe sull'attendibilità della gara.
    Già in ambito enduro forse sarebbe più facile, dal momento che in salita non c'è competizione sui tempi e in discesa è più veloce il rider migliore, non il motore più potente.

    0
  172. andy_g

    A me quello che incuriosisce è come sarebbero arbitrate queste gare per eMTB.
    Se si tratta di far convivere le eMTB con le MTB in un evento dove le eMTB siano fuori classifica i problemi sono soprattutto pratici (griglia di partenza, chiusure del traffico, possibili interferenze tra i due gruppi, ecc.).
    Pensando però ad una classifica dei rider su eMTB, viene in mente il problema di assicurarsi che tutti competano regolarmente. Se nelle grandi gare internazionali si fatica ad assicurarsi che i ciclisti non installino un motore nella bicicletta (cosa in teroia facilmente rilevabile), come farebbe l'organizzazione di una GF a verificare che tutte le biciclette siano in regola, poniamo, con i limiti di legge? Un conto è verificare se un motore c'è o non c'è, operazione semplice, un conto è verificare se è in regolare per tutti i parametri. Per alcuni di essi è necessaria una prova su un banco di misura. Già farlo a campione a fine gara non sarebbe economico, figuriamoci controllarle o punzonarle tutte prima della gara.
    Probabilmente l'unica scelta realistica sarebbe poco o nessun controllo e mi chiedo che effetto avrebbe sull'attendibilità della gara.
    Già in ambito enduro forse sarebbe più facile, dal momento che in salita non c'è competizione sui tempi e in discesa è più veloce il rider migliore, non il motore più potente.

    Scherzando…
    Metteranno dei poliziotti col telelaser,il primo che in piano sgarra dai 25km/h,multa di 150 eur e decurtazione di 3 punti…:loll:

    0
  173. Ho smesso di sperare nell'intelligenza umana quando ho letto che c'è chi si iscrive ad una gara o peggio si infiltra tra i partecipanti tanto per girare su un percorso magari approfittando dei punti di ristoro.

    Se mai mi iscrivessi ad una gara (e badate bene che lotterei sicuramente con il penultimo senza dargliela vinta facilmente) e venissi ostacolato da un idiota che si è infiltrato "tanto per girare" sono sicuro che "quello" in bici per un pezzo non sarebbe in grado di andarci.

    0
  174. bikerlento

    Ho smesso di sperare nell'intelligenza umana quando ho letto che c'è chi si iscrive ad una gara o peggio si infiltra tra i partecipanti tanto per girare su un percorso magari approfittando dei punti di ristoro.

    Se mai mi iscrivessi ad una gara (e badate bene che lotterei sicuramente con il penultimo senza dargliela vinta facilmente) e venissi ostacolato da un idiota che si è infiltrato "tanto per girare" sono sicuro che "quello" in bici per un pezzo non sarebbe in grado di andarci.

    Be gli 'infiltrati' li vedi subito,di solito non hanno il numero,che conferma l'iscrizione e il diritto di fermarsi ai punti ristoro e li puoi segnalare a qualcuno sul percorso…;-)

    0
  175. yayayaya

    fidati che in discesa sono schiacci sassi , la kenevo è 180mm con gomme da 3" e con me si sono fatti giri da 40-55km con 1500m+ 3h30, ………….

    3h e 30 per giri da 40/55 km con soli 1500 metri? Manco a metà classifica di una marathon si arriva con tempi del genere…..https://www.strava.com/activities/1164700099
    poi la voglio vedere la kenevo con 180 mm quanta batteria fa secca per stare appresso a bici under 10 kg pedalate da gente allenata.

    yayayaya

    una volta pure Cassani disse che con la bici truccata da bdc,con soli 100w avrebbe vinto il giro d'italia…..

    e con questo esempio seppellisci del tutto ogni possibilità di dare a intendere che sei informato di quel che parli. Certo che Cassani con una bici da +100 w avrebbe vinto il Giro. Fra lui e i big e in generale a quegli altissimi livelli, la differenza la fanno 10/15 watt (rapportati al peso potenza), ma parliamo di gente che è tutta allenata al top, con biciclette che se motorizzate rientrano nel limite UCI di 6.8 kg lo stesso, dunque pesano come le altre e infine la pedalata assistita a loro non serve mica per tutta una tappa o per tutta una salita……..qualche istante ogni tanto 3/4/5 minuti di riposo o per attaccare e la batteria gli dura abbondantemente tutta la tappa…fermo restando che nell'andare della maggior parte delle tappe non si stacca nessuno e la batteria nemmeno serve. Qui stiamo parlando di gente invece che tra muscolare e motorizzato di passa 150/200 watt alla soglia. Differenze abissali che l'e-bike compensa e supera anche per con una autonomia tremendamente limitata.

    0
  176. sembola

    Vedo con dispiacere che come sempre quando non si è in grado di invece di argomentare le proprie opinioni si denigrano le persone 🙄
    Continui a non capire che questo thread su questo forum non ha alcuna "valenza statistica". Se dovessimo valutare dai thread di questo forum, di stradisti ce ne dovrebbero essere molto pochi, poi esci fuori sulle strade e ce ne sono parecchi. A chi crediamo, ai numeri del Forum o alla realtà?
    Non aiuta il fatto che tu, per tua stessa ammissione, non abbia la minima conoscenza dell'ambiente delle granfondo. Prova ne è il fatto che, pur con tutti i distinguo del mondo, ben più di qualcuno sul sondaggio di cui al post iniziale si è detto interessato…

    Sai una cosa, Sembola? Hai ragione.
    Ciao.

    0
  177. andy_g

    A me quello che incuriosisce è come sarebbero arbitrate queste gare per eMTB.
    Se si tratta di far convivere le eMTB con le MTB in un evento dove le eMTB siano fuori classifica i problemi sono soprattutto pratici (griglia di partenza, chiusure del traffico, possibili interferenze tra i due gruppi, ecc.).
    Pensando però ad una classifica dei rider su eMTB, viene in mente il problema di assicurarsi che tutti competano regolarmente. Se nelle grandi gare internazionali si fatica ad assicurarsi che i ciclisti non installino un motore nella bicicletta (cosa in teoria facilmente rilevabile), come farebbe l'organizzazione di una GF a verificare che tutte le biciclette siano in regola, poniamo, con i limiti di legge? Un conto è verificare se un motore c'è o non c'è, operazione semplice, un conto è verificare se è in regolare per tutti i parametri. Per alcuni di essi è necessaria una prova su un banco di misura. Già farlo a campione a fine gara non sarebbe economico, figuriamoci controllarle o punzonarle tutte prima della gara.
    Probabilmente l'unica scelta realistica sarebbe poco o nessun controllo e mi chiedo che effetto avrebbe sull'attendibilità della gara.
    Già in ambito enduro forse sarebbe più facile, dal momento che in salita non c'è competizione sui tempi e in discesa è più veloce il rider migliore, non il motore più potente.

    Tra l'altro nulla mi vieta di fare tutto in turbo e piazzare la donna a metà gara con la batteria carica invece della storica borraccia [emoji3]

    0
  178. Moebius

    Di cui quanti ebiker?

    Verosimilmente tutti o comunque la maggior parte. Non vedo che interesse dovrebbe avere un biker normale a dire si alle ebike in una gara. E' ovvio che possa essere favorevole chi diretto beneficiario della cosa.

    0
  179. samuelgol

    Verosimilmente tutti o comunque la maggior parte. Non vedo che interesse dovrebbe avere un biker normale a dire si alle ebike in una gara. E' ovvio che possa essere favorevole chi diretto beneficiario della cosa.

    Ah, sì, è ovvio. Verosimilmente.

    0
  180. Moebius

    Ah, sì, è ovvio. Verosimilmente.

    Ovvio per chi usa ragionevolezza e buonsenso…..per chi vuole avere per forza ragione potrebbe anche essere che quel 46% sia composto da un misto fra no-tav, iscritti al circolo del bridge e massaie dedite all'uncinetto.

    0
  181. samuelgol

    Ovvio per chi usa ragionevolezza e buonsenso…..per chi vuole avere per forza ragione potrebbe anche essere che quel 46% sia composto da un misto fra no-tav, iscritti al circolo del bridge e massaie dedite all'uncinetto.

    Che bello, avere talmente tanta incrollabile convinzione delle proprie opinioni da riuscire a trasformarle, sempre, in fatti innegabili. Tanto che il proprio credo è sempre l'ovvio, il buonsenso, la ragionevolezza, mentre le opinioni altrui sono sempre, immancabilmente, evidentemente erronee, risibili, campate per aria, degne solo del solito trito e becero sarcasmo. Che bella dev'essere la vita di chi non ha mai un dubbio.
    Continuate pure tra di voi. Saluti. /out

    0
  182. Moebius

    Fantastico questo thread.
    Se trovate tempo mentre siete così intenti a darvi man forte l'uno con l'altro contro i tartari invasori, sapreste indicarmi un solo ebiker che abbia espresso un sia pur remoto interesse a partecipare alle GF con l'elettrica? :mrgreen:

    Osservando l’interesse prossimo allo zero che questo argomento ha suscitato nel forum cugino, oppure nei vari gruppi/pagine Facebook tematiche, penso anch’io che agli ebiker non importi granché.

    Discussioni su argomenti simili già in passato, nel forum emtb, non hanno mai superato un paio di decine di interventi.

    0
  183. miscelatore

    Osservando l’interesse prossimo allo zero che questo argomento ha suscitato nel forum cugino, oppure nei vari gruppi/pagine Facebook tematiche, penso anch’io che agli ebiker non importi granché.

    Discussioni su argomenti simili già in passato, nel forum emtb, non hanno mai superato un paio di decine di interventi.

    Si, in effetti nel forum cugino l'argomento è stato appena sfiorato: :soffriba:

    https://www.bdc-mag.com/forum/threads/le-e-bike-sono-ancora-sport.212517/page-73

    0
  184. sembola

    Non mi sto riferendo ad una tassazione, ma alla possibilità di controlli per la verifica della rispondenza alla conformità di legge dei mezzi usati per la mobilità urbana (che le e-mtb interessano il giusto visto che alla fin fine girano nei boschi). Certo non ci sarà da aspettarsi chissà cosa, ma la sensazione è che l'evasione di bollo ed assicurazione inizi a non passare più inosservata.

    Le e-bike pagano il bollo e l'assicurazione? non lo sapevo.

    0
  185. Comunque nella gara oggetto di "ripensamento degli organizzatori" le ebike non avrebbero fatto male a nessuno, è una gara praticamente senza salite e con qualche argine da scollinare, medie altissime, una ebike oltre 25kmh nn va in pianura sarebbero arrivate al traguardo sicuramente dopo la maggior parte dei bikers.
    Poi a prescindere da come la si pensi un organizzazione che cambia le regole così fa ridere.
    Poi nn ho capito perché hanno anche escluso le gravel dalla classifica…era così difficile farne una a parte? Chi è che paga un iscrizione senza poter gareggiare?

    Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

    0
  186. miscelatore

    Osservando l’interesse prossimo allo zero che questo argomento ha suscitato nel forum cugino, oppure nei vari gruppi/pagine Facebook tematiche, penso anch’io che agli ebiker non importi granché.

    Discussioni su argomenti simili già in passato, nel forum emtb, non hanno mai superato un paio di decine di interventi.

    Confermo perché gli ebiker partecipano alle GF dove hanno possibilità di vedere posti stupendi in parchi che in occasione delle gare vengono allestiti e aperti al grande pubblico.
    Le uniche gare da prendere in considerazione per le ebike sono quelle di enduro opportunamente dedicate.
    Tutto il resto è escursionismo.
    Io alla Lessinia Legend dell anno scorso ne ho incontrato diversi e tutti simpatici e rispettosi e uno mi ricordo disse al mio gruppo "beati voi che avete tempo di allenarvi".
    Come sempre sono le persone a fare la differenza e non le bici.

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    0
  187. samuelgol

    3h e 30 per giri da 40/55 km con soli 1500 metri? Manco a metà classifica di una marathon si arriva con tempi del genere…..https://www.strava.com/activities/1164700099…che poi già indicare un range di ben 15 km dà l'idea della approssimazione più pura di quel che si sta spiegando.
    poi la voglio vedere la kenevo con 180 mm quanta batteria fa secca per stare appresso a bici under 10 kg pedalate da gente allenata.

    e con questo esempio seppellisci del tutto ogni possibilità di dare a intendere che sei informato di quel che parli. Certo che Cassani con una bici da +100 w avrebbe vinto il Giro. Fra lui e i big e in generale a quegli altissimi livelli, la differenza la fanno 10/15 watt (rapportati al peso potenza), ma parliamo di gente che è tutta allenata al top, con biciclette che se motorizzate rientrano nel limite UCI di 6.8 kg lo stesso, dunque pesano come le altre e infine la pedalata assistita a loro non serve mica per tutta una tappa o per tutta una salita……..qualche istante ogni tanto 3/4/5 minuti di riposo o per attaccare e la batteria gli dura abbondantemente tutta la tappa…fermo restando che nell'andare della maggior parte delle tappe non si stacca nessuno e la batteria nemmeno serve. Qui stiamo parlando di gente invece che tra muscolare e motorizzato di passa 150/200 watt alla soglia. Differenze abissali che l'e-bike compensa e supera anche per con una autonomia tremendamente limitata.

    boh , non vuoi capire, 40-55km con 1500+ in 3h30 senza fare una gara e poi se non sai il fondo come fai a commentare?non sono percorsi da xc o marathon ma enduro un attimo più scassati e con full da 14kg minimo, x chi sta senza motore (con la full da 10kg non torni)e se mette il turbo l'autonomia si riduce a circa 1h30.
    Cassani lo disse quando aveva già appeso la bici al chiodo, aiutino di 100w con 3-4 di peso, qui parliamo di ebike con aiuto di 250w x 2 h nominali con +10kg.
    pensi veramente che si passano 150-200w? il dilettante a cui faccio riferimento registra 380w x1h e pensi che l'ebiker sia un pippone da 180w? cioè ha iniziato a pedalare ieri!!
    se ti capita prova un ebike in eco e ti renderai conto che pure al minimo l'aiuto si sente e non dura solo 3 h, mentre con il turbo la differenza è mostruosa, certo non ci fai 2h
    inutile parlare sulle supposizioni, prova

    0
  188. yayayaya

    boh , non vuoi capire, 40-55km con 1500+ in 3h30 senza fare una gara e poi se non sai il fondo come fai a commentare?non sono percorsi da xc o marathon ma enduro un attimo più scassati e con full da 14kg minimo, x chi sta senza motore (con la full da 10kg non torni)e se mette il turbo l'autonomia si riduce a circa 1h30.
    Cassani lo disse quando aveva già appeso la bici al chiodo, aiutino di 100w con 3-4 di peso, qui parliamo di ebike con aiuto di 250w x 2 h nominali con +10kg.
    pensi veramente che si passano 150-200w? il dilettante a cui faccio riferimento registra 380w x1h e pensi che l'ebiker sia un pippone da 180w? cioè ha iniziato a pedalare ieri!!
    se ti capita prova un ebike in eco e ti renderai conto che pure al minimo l'aiuto si sente e non dura solo 3 h, mentre con il turbo la differenza è mostruosa, certo non ci fai 2h
    inutile parlare sulle supposizioni, prova

    Per stare dietro a quelli forti forti ti ci vuole il turbo…prova.
    La chiudo qui…tanto mi sa che è inutile.

    0
  189. sembola

    Quando sono "sbloccate" non sono più equiparabili alle biciclette :spetteguless:, sono dei ciclomotori e come tali soggetti ad una diversa regolamentazione, compreso bollo assicurazione e casco

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    E targa, specchietto e luci. D'altronde se arriva un bolide silenzioso ai 50 kmh sarebbe bene riuscire a vederlo.
    E pure la targa in caso succeda qualcosa, i furbi ci sono sempre ed un mezzo senza targa e impossibile da rintracciare.

    0
  190. …al bike festival di riva esiste già da un pezzo una competizione ufficiale per ebike e viene gestita tranquillamente…
    …dal resto ripeto non vedo nulla di male se gestita correttamnte la possibilita di gareggiare anche alle ebike in qualsiasi gara….

    Inviato dal mio cellofono

    0
  191. sembola

    Quando sono "sbloccate" non sono più equiparabili alle biciclette :spetteguless:, sono dei ciclomotori e come tali soggetti ad una diversa regolamentazione, compreso bollo assicurazione e casco

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    Per una questione di potenza? o che parametri entrano in gioco? se ho un motorino con motore 20cc con potenza 0.2 cv non pago il bolo e l'assicurazione?

    0
  192. Codice della Strada
    Art. 50. Velocipedi.

    1. 1. I velocipedi sono i veicoli con due ruote o più ruote funzionanti a propulsione esclusivamente muscolare, per mezzo di pedali o di analoghi dispositivi, azionati dalle persone che si trovano sul veicolo; sono altresì considerati velocipedi le biciclette a pedalata assistita, dotate di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0,25 KW la cui alimentazione è progressivamente ridotta ed infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima se il ciclista smette di pedalare

    0
  193. tostarello

    Codice della Strada
    Art. 50. Velocipedi.

    1. 1. I velocipedi sono i veicoli con due ruote o più ruote funzionanti a propulsione esclusivamente muscolare, per mezzo di pedali o di analoghi dispositivi, azionati dalle persone che si trovano sul veicolo; sono altresì considerati velocipedi le biciclette a pedalata assistita, dotate di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0,25 KW la cui alimentazione è progressivamente ridotta ed infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima se il ciclista smette di pedalare

    Grazie.

    0
  194. Tc70

    A leggere le discussioni qui,sembra che chi possieda e-bike e o che ne sia a favore,non siano poi cosi pochi…

    Ma la discussione riguarda la possibilità di poter partecipare ad una gara con le e-bike, il dirsi a favore di questa possibilità non implica il possedere una e-bike od il volerne acquistare una…

    0
  195. Vorrei dire la mia , dopo averla provata per bene … la ebike è un’altro sport , non ha molto senso quindi far gareggiare un mezzo del genere con le bici.
    Potrebbe avere senso però farle partire in coda a tutti con classifica separata .
    Il problema potrebbe derivare dal percorso che se single track in salita frenerebbe le ebike perchè i poveri bikers partiti avanti fanno da tappo, mentre in discesa le parti si invertono …
    La convivenza secondo me non è piacevole nè sportivamente corretta.

    L’ideale per chi interessato sarebbe far gare solo per e bike…

    0
  196. yayayaya

    Io l'ho provata e tu? con il turbo trasformi un brocco in un cavallo, ma se sei allenato diventi un animale

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    Col turbo trasformi un brocco in un cavallo e un allenato in un animale…..ma finita la salita, chiama la moglie a casa che venga a prenderti, perchè la batteria è finita e il muscolare ti raggiunge in pochi minuti e ti fa ciao ciao con la manina.

    0
  197. samuelgol

    Col turbo trasformi un brocco in un cavallo e un allenato in un animale…..ma finita la salita, chiama la moglie a casa che venga a prenderti, perchè la batteria è finita e il muscolare ti raggiunge in pochi minuti e ti fa ciao ciao con la manina.

    ci fai 1h30 ad un ritmo assurdo come ho sempre detto dall'inizio e credo che schiatta prima quello senza motore e sei hai gamba metti su 250w x 2h (la batteria è 500wh) in più ai tuoi e voglio vedere chi ti sta dietro.
    x sopperire ai +10kg di bici teoricamente ci vogliono +100w( provandola direi pure molti di meno) , così ne rimangono 150w in più ai tuoi x 2h!!

    gli ebikers li puoi fregare solo in piano se non l'hanno taroccata e se ci sono ostacoli da scavalcare:specc: oppure giri di oltre 4h

    0
  198. yayayaya

    ci fai 1h30 ad un ritmo assurdo come ho sempre detto dall'inizio e credo che schiatta prima quello senza motore e sei hai gamba metti su 250w x 2h (la batteria è 500wh) in più ai tuoi e voglio vedere chi ti sta dietro.
    x sopperire ai +10kg di bici teoricamente ci vogliono +100w( provandola direi pure molti di meno) , così ne rimangono 150w in più ai tuoi x 2h!!

    gli ebikers li puoi fregare solo in piano se non l'hanno taroccata e se ci sono ostacoli da scavalcare:specc: oppure giri di oltre 4h

    1h e 30 col turbo inserito? Make me er plaisir come direbbe Totti

    0
  199. Skyman

    mentre in discesa le parti si invertono …

    Ah sì? Quindi se fontana domani si mette su una ebike diventa una schiappa in discesa perchè è su una ebike?
    Sennò sta frase non torna…
    L'alternativa è che parli dell'ebiker medio, che però sta solo nella tua testa. Io ne conosco che mi sverniciano anche in discesa.

    0
  200. Elandur

    Ah sì? Quindi se fontana domani si mette su una ebike diventa una schiappa in discesa perchè è su una ebike?……..

    No. Però ha molti più problemi che la con la sua bici naturale. Autocronometrando la stessa discesa con 2 bici perderebbe molto.

    0
  201. samuelgol

    No. Però ha molti più problemi che la con la sua bici naturale. Autocronometrando la stessa discesa con 2 bici perderebbe molto.

    "Naturale"? E come fai a dire che perderebbe molto? Avete fatto delle prove insieme?
    Ma che è tutta sta boria nel dire come e quando lgi altri vanno più o meno forte?
    E tutte ste frasi assolute dove chi ha l'ebike va per forza più forte in salita (come è ovvio che sia) ma sicuramente più lento in discesa?

    Ma siete tutti professionisti e campioni che scrivete sul forum sotto copertura o, come mi pare di capire e ho già detto, semplicemente vi ruga che vi passino in salita col motore?!

    0
  202. Mi sembra normale che non vogliano la partecipazione delle e-bike, anche io sarei contrario. Già le gare di sole e-bike sono chiaramente una trovata del marketing per dare un'immagine "race"a un mezzo che, diciamocelo, sarà divertente e con i suoi prò per alcuni, ma non ha nulla da spartire con il mondo delle gare, mischiarle con le biciclette normali mi sembra una grave mancanza di rispetto a chi magari si è allenato e pedala col sudore della sua fronte anziché con un motore! Ci sta già poco nell'enduro, figuriamoci in una gran fondo, in cui l'elemento determinante è la resistenza. Non per cadere nei soliti discorsi da duri e puri, ben vengano le e-bike per chi ne gode, ma ci sono dei limiti dettati dal buon senso.

    0
  203. Elandur

    "Naturale"? E come fai a dire che perderebbe molto? Avete fatto delle prove insieme?
    Ma che è tutta sta boria nel dire come e quando lgi altri vanno più o meno forte?
    E tutte ste frasi assolute dove chi ha l'ebike va per forza più forte in salita (come è ovvio che sia) ma sicuramente più lento in discesa?

    Ma siete tutti professionisti e campioni che scrivete sul forum sotto copertura o, come mi pare di capire e ho già detto, semplicemente vi ruga che vi passino in salita col motore?!

    A qualcuno ruga qualcosa se dice che Fontana con la Methanol FS o con la Methanol CV RS in discesa si troverebbe più a suo agio rispetto a una ebike qualsiasi? Secondo me hai problemi seri. :medita:

    0
  204. @Kilowatt la questione non è "schifare" le ebike ma se sia inopportuno o pericoloso farle correre insieme alle mtb. Quanto al "mondo che va avanti", mi permetto sommessamente di far notare che è andato talmente avanti da essere sull'orlo del baratro. Mi pare difficile rallegrarsene.

    @Erlandur non sono un campione sotto copertura ma posso riferire quanto dettomi da forti agonisti in enduro, in discesa la stabilità intrinseca dovuta ai dieci kg in più ed alla distribuzione del peso rende decisamente più difficile andare forte

    @jo il pazzo: anche le gare di mtb sono marketing elo sono sempre state :spetteguless:

    0
  205. samuelgol

    A qualcuno ruga qualcosa se dice che Fontana con la Methanol FS o con la Methanol CV RS in discesa si troverebbe più a suo agio rispetto a una ebike qualsiasi? Secondo me hai problemi seri. :medita:

    Vedo che non sei in grado di cogliere il punto: se vuoi dire che a te danno fastidio gli ebiker per me va bene. Opinione rispettabilissima. Ma dire che, indistintamente, gli ebiker vanno più piano in discesa o che qualcuno cambiando bici va più lento (manco poi lo conoscessi) significa fare confusione tra ciò che è un'opinione e ciò che invece è (NON) un fatto. E questo sì che è un problema grave, ma pare che al giorno d'oggi sia cosa comune.

    sembola

    @Kilowatt @Erlandur non sono un campione sotto copertura ma posso riferire quanto dettomi da forti agonisti in enduro, in discesa la stabilità intrinseca dovuta ai dieci kg in più ed alla distribuzione del peso rende decisamente più difficile andare forte

    Sempre di opinioni parliamo. E sono rispettabilissime. Come quelle di chi dice che con il baricentro più basso dato dal pacco batterie e la possibilità di montare copertoni di sezione maggiorata in realtà la performance in discesa migliora.
    Discorso diverso sono i fatti. Io non vengo qui a dire che se hai l'ebike vai veloce in salita e mi tappi in discesa, nè vengo a dire che se Sembola cambiasse bici sarebbe più veloce o più lento. Primo perchè manco ti conosco, secondo perchè al limite dovresti essere tu a dirlo, terzo perchè non ti ho dato una bici diversa in mano e non ti ho cronometrato sugli stessi percorsi dove usi la tua solita bici.

    Il mio "problema" sono quegli utenti che spacciano per fatti e verità quelle che sono loro opinioni personali e, tutt'al più, supposizioni.
    Come qualcuno che qualche post fa paragonava la ebike al ciao: sei sarcastico e vuoi dirmi che secondo te a livello "astratto" sono la stessa cosa? Ok, ma la legge parla chiaro e NON sono la stessa cosa.

    0
  206. Elandur

    Vedo che non sei in grado di cogliere il punto: se vuoi dire che a te danno fastidio gli ebiker per me va bene. Opinione rispettabilissima. Ma dire che, indistintamente, gli ebiker vanno più piano in discesa o che qualcuno cambiando bici va più lento (manco poi lo conoscessi) significa fare confusione tra ciò che è un'opinione e ciò che invece è (NON) un fatto. E questo sì che è un problema grave, ma pare che al giorno d'oggi sia cosa comune.

    Sempre di opinioni parliamo. E sono rispettabilissime. Come quelle di chi dice che con il baricentro più basso dato dal pacco batterie e la possibilità di montare copertoni di sezione maggiorata in realtà la performance in discesa migliora.
    Discorso diverso sono i fatti. Io non vengo qui a dire che se hai l'ebike vai veloce in salita e mi tappi in discesa, nè vengo a dire che se Sembola cambiasse bici sarebbe più veloce o più lento. Primo perchè manco ti conosco, secondo perchè al limite dovresti essere tu a dirlo, terzo perchè non ti ho dato una bici diversa in mano e non ti ho cronometrato sugli stessi percorsi dove usi la tua solita bici.

    Il mio "problema" sono quegli utenti che spacciano per fatti e verità quelle che sono loro opinioni personali e, tutt'al più, supposizioni.
    Come qualcuno che qualche post fa paragonava la ebike al ciao: sei sarcastico e vuoi dirmi che secondo te a livello "astratto" sono la stessa cosa? Ok, ma la legge parla chiaro e NON sono la stessa cosa.

    Confermo: problemi seri. Ma seri seri. :medita:

    0
  207. Kilowatt

    Chi schifa le ebike non ha capito che il mondo va avanti. Con le ebike molti ex ciclisti o gente che non sarebbe andata in bici è tornata o ha iniziato a divertirsi. E nelle gare basta fare delle regole sensate

    Sei tu che non hai capito, le ebike non sono una evoluzione della bicicletta, sono proprio una cosa diversa.
    Il fatto che gente che non sarebbe mai andata in bici adesso con la ebike può farlo è una disgrazia per una lunga serie di motivi primo fra tutti il traffico in montagna, non una cosa di cui essere felici.

    0
  208. Kilowatt

    Chi schifa le ebike non ha capito che il mondo va avanti. Con le ebike molti ex ciclisti o gente che non sarebbe andata in bici è tornata o ha iniziato a divertirsi. E nelle gare basta fare delle regole sensate

    Sei tu che non hai capito, le ebike non sono una evoluzione della bicicletta, sono proprio una cosa diversa.
    Il fatto che gente che non sarebbe mai andata in bici adesso con la ebike può farlo è una disgrazia per una lunga serie di motivi primo fra tutti il traffico in montagna, non una cosa di cui essere felici.

    0
  209. Elandur

    Sempre di opinioni parliamo. E sono rispettabilissime.

    Ovviamente sono opinioni, ma che provengono da gente che sa quel che fa e non da fanboy o bimbiminkia :razz:rost:

    Elandur

    Come quelle di chi dice che con il baricentro più basso dato dal pacco batterie e la possibilità di montare copertoni di sezione maggiorata in realtà la performance in discesa migliora.

    La stabilità, come la maneggevolezza, non sono e non possono essere parametri assoluti. Per chi scende a velocità tranquilla o anche "allegra" la stabilità di cui al peso, al baricentro ed anche alla presenza quasi certa di gomme plus sono oggettivamente un grosso aiuto. Per chi scende a velocità smodata (cit.) è possibile e plausibile che siano caratteristiche non particolarmente positive, ed è appunto quello che riferivo . La bici totale come è noto non esiste 😉

    Elandur

    Il mio "problema" sono quegli utenti che spacciano per fatti e verità quelle che sono loro opinioni personali e, tutt'al più, supposizioni.
    Come qualcuno che qualche post fa paragonava la ebike al ciao: sei sarcastico e vuoi dirmi che secondo te a livello "astratto" sono la stessa cosa? Ok, ma la legge parla chiaro e NON sono la stessa cosa.

    Non lo sono neppure a livello "astratto" visto che uno ha l'acceleratore e l'altra no, ed avrai notato che in quel caso i moderatori hanno messo i puntini sulle "i".
    Le opinioni sono libere (purchè espresse civilmente), i fatti però sono un'altra cosa :razz:rost:

    0
  210. fafnir

    Sei tu che non hai capito, le ebike non sono una evoluzione della bicicletta, sono proprio una cosa diversa.
    Il fatto che gente che non sarebbe mai andata in bici adesso con la ebike può farlo è una disgrazia per una lunga serie di motivi primo fra tutti il traffico in montagna, non una cosa di cui essere felici.

    Il giocattolo si rompera' per tutti, se questo è il mondo che va avanti allora meglio di no.

    Opinione più che legittima ma che non ha nulla a che fare con l'argomento del topic.

    Di topic pro o contro l'ebike ce ne sono anche troppi , evitiamo di crearne un altro, grazie.

    0
  211. samuelgol

    1h e 30 col turbo inserito? Make me er plaisir come direbbe Totti

    q
    su molte ebike l'intervento delle 3 soglie è regolabile, pure a me non è molto chiaro quelle percentuali e potenze a cosa fanno riferimento, ma il motore è dichiarato per 250w e la batteria 500wh, quindi l'unica certezza sono 2h a 250w in più di assistenza poi dal resoconto sull'app del telefonino ho letto picchi di ben olte 500w, pure io rimango scettico e non so se in quei valori somma anche quelli del ciclista.
    lascia perdere gli ebikers della domenica che non hanno mai pedalato, un medio che fa 200w muscolari+ 250w di motore superi alla grande un dilettante, certo max 2h
    pure io con un ebike dopo una convalescenza ho finito un giro in alta montagna circa di 5h pedalando, mentre uno che girava le gambe si è è fatto venire a riprendere dopo 2h e poco più

    0
  212. Koroviev

    Per me una e-bike sarebbe l'unico modo per fare una granfondo.

    Bisogna intendersi sul senso di "fare una granfondo".

    Se per "fare una granfondo" si intende andare forte per due ore e mezzo, allora può essere che tu abbia ragione.

    Se per "fare una granfondo" si intende arrivare al traguardo in un tempo decente e senza essere devastato, è una cosa alla portata di tutti. a meno di gravi problemi fisici. Ovviamente richiede un minimo di applicazione e di volontà, ma nulla che non si possa fare.

    Che poi ci sono GF e GF, ce ne sono da 35 e 60 km, con 1000 come 2000 metri di dislivello, con percorsi tecnici o da gravel.

    0
  213. yayayaya

    q
    su molte ebike l'intervento delle 3 soglie è regolabile, pure a me non è molto chiaro quelle percentuali e potenze a cosa fanno riferimento, ma il motore è dichiarato per 250w e la batteria 500wh, quindi l'unica certezza sono 2h a 250w in più di assistenza poi dal resoconto sull'app del telefonino ho letto picchi di ben olte 500w, pure io rimango scettico e non so se in quei valori somma anche quelli del ciclista.
    lascia perdere gli ebikers della domenica che non hanno mai pedalato, un medio che fa 200w muscolari+ 250w di motore superi alla grande un dilettante, certo max 2h
    pure io con un ebike dopo una convalescenza ho finito un giro in alta montagna circa di 5h pedalando, mentre uno che girava le gambe si è è fatto venire a riprendere dopo 2h e poco più

    Da quello che mi avevano spiegato è la percentuale che mettono in aggiunta a quanto spingi tu. Esempio, 200% di assistenza vuol dire che se tu pedali per 100w il motore te ne aggiunge 200, e arrivi a 300w totali. Il limite di 250w invece è del motore, ma la legge europea dice che deve essere 250w "di media" ponderata su 30 minuti. I picchi che si leggono su molte ebike infatti sono molto più alti, una Levo ad esempio avevo letto arriva anche a 500w. E allora addio calcoli sui consumi. Poi conta che ci sono attriti vari, e 250w sono al pignone.

    PS il testo originale: "Regulation (EU) No 168/2013 defines “maximum continuous rated power” as the maximum thirty minutes power at the
    output shaft of an electric engine as set out in United Nations Economic Commission for Europe (UNECE) regulation No 85."

    0
  214. sembola

    Bisogna intendersi sul senso di "fare una granfondo".

    Se per "fare una granfondo" si intende andare forte per due ore e mezzo, allora può essere che tu abbia ragione.

    Se per "fare una granfondo" si intende arrivare al traguardo in un tempo decente e senza essere devastato, è una cosa alla portata di tutti. a meno di gravi problemi fisici.

    Che poi ci sono GF e GF, ce ne sono da 35 e 60 km, con 1000 come 2000 metri di dislivello, con percorsi tecnici o da gravel.

    Ovviamente intendo la prima 😉

    0
  215. io non sono sfavorevole alle gare di ebike, perchè i migliori test per le evoluzioni, penso siano proprio i campi da gara, un pò come in tutti i campi…
    però il tutto dovrebbe essere regolamentato come si deve, con calendari, classifiche e orari di partenza separati rispetto alle bici normali proprio per evitare che ci si dia fastidio a vicenda…

    0
  216. jo il pazzo

    Mi sembra normale che non vogliano la partecipazione delle e-bike, anche io sarei contrario. Già le gare di sole e-bike sono chiaramente una trovata del marketing per dare un'immagine "race"a un mezzo che, diciamocelo, sarà divertente e con i suoi prò per alcuni, ma non ha nulla da spartire con il mondo delle gare, mischiarle con le biciclette normali mi sembra una grave mancanza di rispetto a chi magari si è allenato e pedala col sudore della sua fronte anziché con un motore! Ci sta già poco nell'enduro, figuriamoci in una gran fondo, in cui l'elemento determinante è la resistenza. Non per cadere nei soliti discorsi da duri e puri, ben vengano le e-bike per chi ne gode, ma ci sono dei limiti dettati dal buon senso.

    Non far partecipare le ebike per rispetto di chi pedala davvero???
    Ora le ho sentite proprio tutte….

    Non è che quello con l'ebike fa classifica contro quello mtb..Ma di cosa parliamo?

    Io trovo giustissimo che le ebike possano partecipare alle Gf rispettando tutte le norme.
    Partenza anticipata o posticipata
    Classifica a parte
    Controlli su motore e batteria.

    Se l'organizzazione può fare una cosa del genere è giusto che le ebike prendano parte alla Gf.
    Se l'organizzazione non può far fronte a queste regole allora niente ebike!

    0
  217. Alessio_Esposito

    Non far partecipare le ebike per rispetto di chi pedala davvero???
    Ora le ho sentite proprio tutte….

    Non è che quello con l'ebike fa classifica contro quello mtb..Ma di cosa parliamo?

    Io trovo giustissimo che le ebike possano partecipare alle Gf rispettando tutte le norme.
    Partenza anticipata o posticipata
    Classifica a parte
    Controlli su motore e batteria.

    Se l'organizzazione può fare una cosa del genere è giusto che le ebike prendano parte alla Gf.
    Se l'organizzazione non può far fronte a queste regole allora niente ebike!

    Io non ci vado ad una GF con le ebike, non partecipo proprio.

    Già mi passano al doppio della velocità i ciclisti, figuriamoci se mi faccio passare dai catafalchi, dopo dovrei girare col gaviscon [emoji16]

    La prima frase è seria

    0
  218. fafnir

    Io non ci vado ad una GF con le ebike, non partecipo proprio.

    Già mi passano al doppio della velocità i ciclisti, figuriamoci se mi faccio passare dai catafalchi, dopo dovrei girare col gaviscon [emoji16]

    La prima frase è seria

    Ma se partono prima di te o molto dopo di te…chi ti sorpassa scusa??

    0
  219. fafnir

    Sei tu che non hai capito, le ebike non sono una evoluzione della bicicletta, sono proprio una cosa diversa.
    Il fatto che gente che non sarebbe mai andata in bici adesso con la ebike può farlo è una disgrazia per una lunga serie di motivi primo fra tutti il traffico in montagna, non una cosa di cui essere felici.

    Il giocattolo si rompera' per tutti, se questo è il mondo che va avanti allora meglio di no.

    Spiego meglio rispondendo anche a @sembola . Mi riferivo in gererale a chi schifa per principio le ebike. Nessuna polemica sulle mtb anzi il contrario. Bici e ebike sono come dicevi 2 cose diverse. Entrambe secondo me hanno pieno diritto, poi uno sceglie cosa pedalarsi (es uno dei tanti operati come me che non può usare la bici, sulla ebike ha trovato un'occasione). Per le gare, come dicevo, ci vogliono regole. Trovo assurdo far gareggiare insieme bici e ebike. Sarebbe come mettere insieme le 125 e le 250 da gp o gli sci da slalom con quelli da libera. Bici e ebike possono secondo me fare le stesse gare, stessi tracciati anche stesso giorno ma separatamente o al limite insieme ma con 2 classifiche distinte.

    0
  220. Alessio_Esposito

    Ma se partono prima di te o molto dopo di te…chi ti sorpassa scusa??

    Prima o dopo quanto? Se parliamo di ore ok, se partono 15 minuti dopo mi riprendono, se partono 15-30 minuti prima gli elite li riprendono e fanno pure da tappo

    0
  221. Alessio_Esposito

    Ma sei sicuro di cio che dici?

    No ovviamente, non è una cosa molto comune pensare di far correre due mezzi completamente diversi nella stessa gara.

    Ma non voglio neanche sforzarmi di pensare, se rischio di trovarmele fra le balle in discesa o di essere sverniciato in salita sto a casa.

    Sempre se si farà e sempre se vorranno partecipare le ebike, ci sono molti "se".

    0
  222. Non considerate una cosa, non si tratta solo della libertà delle persone di fare una GF con una e-bike (cosa che di per sé non ha alcun senso), ma dell'impatto che le e-bike stanno avendo su uno sport. l'e-bike non è più il prodotto riservato a chi non riesce a pedalare magari a causa dell'età ma vuole godersi la natura, vedo sempre più ragazzini girare in e-bike, sempre più gare dedicate e ora anche gare miste. Agonismo significa risultato basato sulla fatica, sulle ore investite ad allenarsi e sui sacrifici, è ed è sempre stato così in orni sport. Immaginate se da domani nel nuoto uscissero le "pinne a reazione" e si mettessero a fare gare con le "pinne a reazione", si capisce che è una pagliacciata no? Immaginate ora di mischiare chi usa le "pinne a reazione" a chi si fa centinaia di vasche al giorno, per me è mancanza di rispetto.

    0
  223. fafnir

    No ovviamente, non è una cosa molto comune pensare di far correre due mezzi completamente diversi nella stessa gara.

    Ma non voglio neanche sforzarmi di pensare, se rischio di trovarmele fra le balle in discesa o di essere sverniciato in salita sto a casa.

    Sempre se si farà e sempre se vorranno partecipare le ebike, ci sono molti "se".

    Io però sarei curioso di vedere come reagireste se un ebiker vi chiedesse strada anche in discesa…

    0
  224. D-Lock

    Io però sarei curioso di vedere come reagireste se un ebiker vi chiedesse strada anche in discesa…

    In nessun modo, lo faccio passare. Mi interesso di quelli che fanno da tappo.

    In una GF è già molto complicato godersi una discesa, di gente ferma o che smonta è già pieno così, aggiungerne altra potenziale è un bel problema.
    Non pretendo certo di andare a tutta, con molta gente è pericoloso, però farsi le discese in serenità quello si mi piacerebbe.

    0
  225. jo il pazzo

    Immaginate se da domani nel nuoto uscissero le "pinne a reazione" e si mettessero a fare gare con le "pinne a reazione", si capisce che è una pagliacciata no? Immaginate ora di mischiare chi usa le "pinne a reazione" a chi si fa centinaia di vasche al giorno, per me è questa mancanza di rispetto.

    Che non è più o meno quello che è successo qualche anno fa con i costumi che favorivano il galleggiamento?
    Alla fine è stato deciso di vietarli tout-court, non è che hanno fatto classifiche per chi ha il costume normale e chi quello "galleggiante".

    Se poi uno vuole usare quello per farsi le vasche per i fatti sui, è liberissimo di farlo, ma per le gare è stato evidentemente ritenuto un aiuto che snaturava lo sport

    0
  226. fafnir

    In nessun modo, lo faccio passare. Mi interesso di quelli che fanno da tappo.

    In una GF è già molto complicato godersi una discesa, di gente ferma o che smonta è già pieno così, aggiungerne altra potenziale è un bel problema.
    Non pretendo certo di andare a tutta, con molta gente è pericoloso, però farsi le discese in serenità quello si mi piacerebbe.

    ma guarda non so…..io non correlerei necessariamente ed univocamente il motore al fermone in discesa….cioè secondo me se uno è un fermone lo è con qualsiasi cosa…..se uno non lo è, non lo è con qualsiasi cosa.

    0
  227. motobimbo

    ma guarda non so…..io non correlerei necessariamente ed univocamente il motore al fermone in discesa….cioè secondo me se uno è un fermone lo è con qualsiasi cosa…..se uno non lo è, non lo è con qualsiasi cosa.

    Sono d'accordo, il punto è non aggiungerne altri che a differenza di quelli Classici ti ripassano in salita con ebike e magari te li ritrovi alla discesa dopo.
    Un incubo che diventa realtà praticamente [emoji16]

    0
  228. motobimbo

    ma guarda non so…..io non correlerei necessariamente ed univocamente il motore al fermone in discesa….cioè secondo me se uno è un fermone lo è con qualsiasi cosa…..se uno non lo è, non lo è con qualsiasi cosa.

    Fermo restando che un fermone può esserlo tanto con una ebike quanto con una bici normale, l'allenamento a fare un qualcosa credo sia inconfutabilmente utile a farla meglio. Ora, per quanto ci sia gente disposta a negarlo per principio, uno che ha le gambe per farsi a 15 kmh 60 km con 1500 metri di dislivello (faccio numeri precisi di proposito) sarà uno che magari fa 10.000 l'anno. Quello con l'ebike verosimilmente ottiene la stessa prestazione fisica grazie alla ebike pur avendo fatto non 10.000 ma appena 1000. In quei 9.000 km l'anno di differenza possiamo ipotizzare che quello che li ha fatti per anni, abbia anche appreso, migliorato e consolidato anche nozioni tecniche? O è un discorso assurdo?
    Quindi è ragionevole ritenere che se un muscolare e un ebiker alla prima salita di una gf avranno pochi secondi di margine a favore dell'ebiker, questo con meno capacità e con una bici meno guidabile, faccia da tappo all'altro? Ed è ragionevole ritenere che alla salita successiva torni a distanziarlo facendogli poi di nuovo da tappo in discesa? Poi certo puoi trovare Atherton fuori forma che usa l'ebike ma poi in discesa se ne va bellamente anche con una Graziella……ma non è l'eccezione che fa la regola, semmai la conferma.

    fafnir

    Sono d'accordo, il punto è non aggiungerne altri che a differenza di quelli Classici ti ripassano in salita con ebike e magari te li ritrovi alla discesa dopo.
    Un incubo che diventa realtà praticamente [emoji16]

    Il classico cane che si morde la coda :mrgreen:

    0
  229. samuelgol

    Fermo restando che un fermone può esserlo tanto con una ebike quanto con una bici normale, l'allenamento a fare un qualcosa credo sia inconfutabilmente utile a farla meglio. Ora, per quanto ci sia gente disposta a negarlo per principio, uno che ha le gambe per farsi a 15 kmh 60 km con 1500 metri di dislivello (faccio numeri precisi di proposito) sarà uno che magari fa 10.000 l'anno. Quello con l'ebike verosimilmente ottiene la stessa prestazione fisica grazie alla ebike pur avendo fatto non 10.000 ma appena 1000. In quei 9.000 km l'anno di differenza possiamo ipotizzare che quello che li ha fatti per anni, abbia anche appreso, migliorato e consolidato anche nozioni tecniche? O è un discorso assurdo?
    Quindi è ragionevole ritenere che se un muscolare e un ebiker alla prima salita di una gf avranno pochi secondi di margine a favore dell'ebiker, questo con meno capacità e con una bici meno guidabile, faccia da tappo all'altro? Ed è ragionevole ritenere che alla salita successiva torni a distanziarlo facendogli poi di nuovo da tappo in discesa? Poi certo puoi trovare Atherton fuori forma che usa l'ebike ma poi in discesa se ne va bellamente anche con una Graziella……ma non è l'eccezione che fa la regola, semmai la conferma.

    Il classico cane che si morde la coda :mrgreen:

    e se poi gli elettrici che si presentano alla gara sono tutti enduristi scojonati che non avrebbero mai fatto una gran fondo del cazzo ma la fanno solo perchè hanno l'aiutino? poi sai le risate in discesa…..

    0
  230. motobimbo

    e se poi gli elettrici che si presentano alla gara sono tutti enduristi scojonati che non avrebbero mai fatto una gran fondo del cazzo ma la fanno solo perchè hanno l'aiutino? poi sai le risate in discesa…..

    Bah sai? La parola enduristi vale quanto quella xcisti o come quella corsaioli. Non tutti quelli che fanno le corse sono in grado di farle in maniera decente, così come non tutti gli xcisti sono poi così allenati….posso supporre che anche gli enduristi non necessariamente al di là dell'etichetta che li contraddistingue siano poi sti gran discesisti…..sarebbe tutto da vedersi….in ogni caso, per la sicurezza di tutti, sarebbe bene che ognuno con una propria etichetta, partecipi alle gare relative a quell'etichetta. Evitiamo di mettere Marc Marquez con una F1 nel gran premio di Monza, Hamilton a giocare Wimbledon, Federer a fare una partita NBA e Le Bron James su una moto GP. Ho nominato tutti campionissimi, così nessuno si sente bollato o sminuito e frigna che qualcun altro "ruga", per dire che ad ognuno la propria disciplina.

    0
  231. AlexV

    Che non è più o meno quello che è successo qualche anno fa con i costumi che favorivano il galleggiamento?
    Alla fine è stato deciso di vietarli tout-court, non è che hanno fatto classifiche per chi ha il costume normale e chi quello "galleggiante".

    Se poi uno vuole usare quello per farsi le vasche per i fatti sui, è liberissimo di farlo, ma per le gare è stato evidentemente ritenuto un aiuto che snaturava lo sport

    Bravo esattamente, nel nuoto questo ragionamento è stato fatto in automatico perché il nuoto è uno sport consolidato e tutti riconoscono quanto sia inopportuno e dannoso per la disciplina un dispositivo del genere. La MTB è uno sport relativamente recente e si fa confusione perché a livello medio basso (ma neppure così basso) per gareggiare basta iscriversi e via, chiunque diventa "atleta". Prendi come esempio il ciclismo su strada, che invece ha una vera tradizione in italia, provassero a fare gare di e-bike su strada e mischiarle con chi si è fatto un culo tanto per tirare fuori certi wattaggi, sarebbero lapidati, e giustamente aggiungo.

    0
  232. Elandur

    Ah sì? Quindi se fontana domani si mette su una ebike diventa una schiappa in discesa perchè è su una ebike?
    Sennò sta frase non torna…
    L'alternativa è che parli dell'ebiker medio, che però sta solo nella tua testa. Io ne conosco che mi sverniciano anche in discesa.

    non ha visto Sam Pilgrim :hail:

    0
  233. D-Lock

    Da quello che mi avevano spiegato è la percentuale che mettono in aggiunta a quanto spingi tu. Esempio, 200% di assistenza vuol dire che se tu pedali per 100w il motore te ne aggiunge 200, e arrivi a 300w totali. Il limite di 250w invece è del motore, ma la legge europea dice che deve essere 250w "di media" ponderata su 30 minuti. I picchi che si leggono su molte ebike infatti sono molto più alti, una Levo ad esempio avevo letto arriva anche a 500w. E allora addio calcoli sui consumi. Poi conta che ci sono attriti vari, e 250w sono al pignone.

    PS il testo originale: "Regulation (EU) No 168/2013 defines “maximum continuous rated power” as the maximum thirty minutes power at the
    output shaft of an electric engine as set out in United Nations Economic Commission for Europe (UNECE) regulation No 85."

    Concorderai con me che se spingi 200w e quindi sei mediamente allenato, con altri 200w arrivi a 400w che è tanta roba.
    la potenza che esprime un dilettante con cui sono uscito da 72kg è 384w x 1h a inizio stagione.
    tanto per dire su asfalto in piano controvento con una Specailized Fsr girava oltre 36km7h e io sono riuscito a dargli solo un cambio, stavo peggio di lui a bici bmc tf02 160mm con magic mary da 2,35", ma quel passo riesco a tenerlo provato max 5km 36km/h di media(strava indica 427w!!)con vento contro facendo spesso dei trasferimenti con le bdc per arrivare ai percorsi sterrati

    0
  234. yayayaya

    Concorderai con me che se spingi 200w e quindi sei mediamente allenato, con altri 200w arrivi a 400w che è tanta roba.
    la potenza che esprime un dilettante con cui sono uscito da 72kg è 384w x 1h a inizio stagione.
    tanto per dire su asfalto in piano controvento con una Specailized Fsr girava oltre 36km7h e io sono riuscito a dargli solo un cambio, stavo peggio di lui a bici bmc tf02 160mm con magic mary da 2,35", ma quel passo riesco a tenerlo provato max 5km 36km/h di media(strava indica 427w!!)con vento contro facendo spesso dei trasferimenti con le bdc per arrivare ai percorsi sterrati

    Ok ma quindi? Non capisco il nesso.
    Il mio esempio era per dire che a meno che non riduci di molto l'assistenza certi giri non li fai, punto. E se usi l'eco mode che ti da ipotizza il 50% di assistenza, se hai 200w di ftp mediamente starai girando con 300w. Che per me è tantissimo in ogni caso, ma è sempre meno di dilettante come quello che citi, figurati un pro. Quindi, i pro li batti solo se metti in turbo, ma in turbo finisci la batteria in molto meno tempo.

    PS: e non abbiamo nemmeno considerato gli attriti vari, 500w di carica non finiscono tutti al motore e il motore non li trasmette tutti alla ruota. Chi fa i giri lunghi in ebike li fa perchè in salita sale allegro ma non troppo e sta sempre in eco. Almeno questo è quello che ho visto in giro e provato pure io, 57km a 1600m una volta e gli ultimi 10km di rientro fatti senza aiuto per batteria finita, e tutto fatto in eco spingendo un pò in salita. Ovvio che per i giri soliti che si fanno AM/Enduro con una salita da 10km e poi discese varie, e 1000m di dislivello, la ebike è nettamente migliore, ma perchè si sta nei range di autonomia.

    0
  235. motobimbo

    e se poi gli elettrici che si presentano alla gara sono tutti enduristi scojonati che non avrebbero mai fatto una gran fondo del cazzo ma la fanno solo perchè hanno l'aiutino? poi sai le risate in discesa…..

    Io faccio il marshal un paio di volte all'anno in gare enduro locali a livello regionale. Posso dirti che, mutatis mutandis, si vedono numeri da circo equestre nè più nè meno che nelle GF.

    0
  236. fafnir

    No ovviamente, non è una cosa molto comune pensare di far correre due mezzi completamente diversi nella stessa gara.

    Comune no, ma accade. Per esempio a Le Mans corrono insieme prototipi e GT con una differenza notevole di velocità, anche più di trenta secondi al giro.

    Ed infatti qualche pasticcio in fase di doppiaggio capita 😉

    0
  237. sembola

    Comune no, ma accade. Per esempio a Le Mans corrono insieme prototipi e GT con una differenza notevole di velocità, anche più di trenta secondi al giro.

    Ed infatti qualche pasticcio in fase di doppiaggio capita 😉

    Quando Rabat si è fatto male qualche mese fa è stato sostituito da un certo ponsson che ha pagato per guidare in moto GP.
    Prendeva dagli 8 ai 10 secondi al giro e tutti gli altri piloti erano d'accordo nel dire che era pericoloso avere uno così lento in pista.
    Doveva fare 4 gare e ne ha fatta solo una, e guidava una moto GP anche lui non moto diversa.

    0
  238. yayayaya

    Concorderai con me che se spingi 200w e quindi sei mediamente allenato, con altri 200w arrivi a 400w che è tanta roba.
    la potenza che esprime un dilettante con cui sono uscito da 72kg è 384w x 1h a inizio stagione.
    tanto per dire su asfalto in piano controvento con una Specailized Fsr girava oltre 36km7h e io sono riuscito a dargli solo un cambio, stavo peggio di lui a bici bmc tf02 160mm con magic mary da 2,35", ma quel passo riesco a tenerlo provato max 5km 36km/h di media(strava indica 427w!!)con vento contro facendo spesso dei trasferimenti con le bdc per arrivare ai percorsi sterrati

    384 watt @72 kg x1h significa avere una FTP di 384 watt, quindi 5.3 watt/Kg. Non sono affatto numeri da dilettante, anzi, con quel wattaggio sei nella world class…

    0
  239. jo il pazzo

    384 watt @72 kg x1h significa avere una FTP di 384 watt, quindi 5.3 watt/Kg. Non sono affatto numeri da dilettante, anzi, con quel wattaggio sei nella world class…

    Danilo è sempre molto naif sui numeri…..ho provato già a farglielo notare…..prende per oro colato cifre improbabili, raccolte in maniera improbabile. Se prendi dei numeri a iferimento devono essere precisi e dettagliati. Come prima ….oarlare di medie su un percorso di 40-55 km con un range di 15 km è superficialissimo…..stavolta magari i 384 w saranno stati una punta su un'ora, non il wattaggio medio di 1 ora.
    Giustamente una FTP di 5.3 w/kg a inizio stagione, ce la hanno una decina di prò al mondo.

    0
  240. fafnir

    Prima o dopo quanto? Se parliamo di ore ok, se partono 15 minuti dopo mi riprendono, se partono 15-30 minuti prima gli elite li riprendono e fanno pure da tappo

    Se proprio dobbiamo farli partecipare e buttarli dentro insieme, cosa che preferirei evitare (ma come già ho scritto, penso fermamente che nemmeno importi agli ebiker e quindi la discussione è tutta teorica) ma se proprio gli organizzatori dovessero insistere, in questa malsano proposito, Sportivamente parlando, è meglio che partano dietro.

    In questo modo gli élite mtb non saranno mai infastiditi.
    Gli elite Emtb (nel caso esistano) invece raggiungeranno e dovranno superare le retrovie mtb, ma essendo più veloci non è un problema trovare un varco comodo per passare in sicurezza e allontanarsi. A livello sportivo, all’interno della classifica emtb, non ci saranno disparità perché il disagio sarebbe pari per tutti i partecipanti.
    Infine le pippe oppure i turisti emtb, non raggiungeranno comunque mai le retrovie mtb, e se anche ciò avvenisse , il livello agonistico è talmente basso, che non sarebbe un problema per nessuno.

    La mia convinzione della funzionalità di questo schema di partenza, deriva da una decina di anni di rally motociclistici, dove corrono insieme due ruote e quattroruote ( quad-jeep- buggy). I quattroruote sono mediamente più veloci e partono sempre dietro.
    Esperimenti nel far partire avanti i quattroruote, si sono rivelati disastrosi

    0
  241. samuelgol

    Danilo è sempre molto naif sui numeri…..ho provato già a farglielo notare…..prende per oro colato cifre improbabili, raccolte in maniera improbabile. Se prendi dei numeri a iferimento devono essere precisi e dettagliati. Come prima ….oarlare di medie su un percorso di 40-55 km con un range di 15 km è superficialissimo…..stavolta magari i 384 w saranno stati una punta su un'ora, non il wattaggio medio di 1 ora.
    Giustamente una FTP di 5.3 w/kg a inizio stagione, ce la hanno una decina di prò al mondo.

    …samuel quasi quasi ti pigli un sgrammaticato qua però…

    0
  242. jo il pazzo

    384 watt @72 kg x1h significa avere una FTP di 384 watt, quindi 5.3 watt/Kg. Non sono affatto numeri da dilettante, anzi, con quel wattaggio sei nella world class…

    ricordo Ivan Basso quando era dopato 440w con 68kg, Pantani 350w 51kg….altro che 5w/kg!!

    0
  243. samuelgol

    Danilo è sempre molto naif sui numeri…..ho provato già a farglielo notare…..prende per oro colato cifre improbabili, raccolte in maniera improbabile. Se prendi dei numeri a riferimento devono essere precisi e dettagliati. Come prima ….parlare di medie su un percorso di 40-55 km con un range di 15 km è superficialissimo…..stavolta magari i 384 w saranno stati una punta su un'ora, non il wattaggio medio di 1 ora.
    Giustamente una FTP di 5.3 w/kg a inizio stagione, ce la hanno una decina di prò al mondo.

    i numeri che dico non sono di fantasia. Froome e molti altri hanno dimostrato valori ancora più alti con meno peso e soprattutto durante la gara su alcune salite lunghe, mentre fare il test di 1h in confronto è una passeggiata.
    Pantani aveva 350w con 51kg, Basso(quando vinceva 440w 68kg)
    La bici l'ho provata ma non è la mia. Ti posso garantire che chi era ultimo in salita con distacco con l'ebike diventa primo fino a giri di 3h e poco più e in salita non vado piano, con il turbo non gli stai dietro.
    +250w di motore con 500wh di batteria, togli tutti gli attriti che vuoi , il peso maggiore della bici , basta che metti uno che pedala un minimo e non gira le gambe su 1h30 ti devasta

    0
  244. yayayaya

    ricordo Ivan Basso quando era dopato 440w con 68kg, Pantani 350w 51kg….altro che 5w/kg!!

    Devo rivelarti un segreto. Erano al Giro d'Italia quando facevano quei wattaggi non in giro con yayayaya…e soprattutto non hanno mai fatto quel wattaggi per 1 ora filata….anche perchè salite di 1 ora filata credo ne facciano un paio all'anno… la dimostrazione di come un dato diventa leggenda se non inserito in un parametro e in contesto corretto. Anche io riesco a fare 6w kg a volte…per 300 metri!!!!! Tu hai chiaramente parlato di 1h e di 384 watt per 72 kg. A inizio stagione per giunta. E quella è roba che solo pochi atleti al mondo riescono a superare.

    0
  245. sembola

    Io faccio il marshal un paio di volte all'anno in gare enduro locali a livello regionale. Posso dirti che, mutatis mutandis, si vedono numeri da circo equestre nè più nè meno che nelle GF.

    In una gara un paio di anni fa uno col motorino nascosto ha pure vinto. Sai che cosa gli è successo? NULLA. Nè squalifica, visto che nessuno ha fatto reclamo, nè le mani in faccia dai compagni di podio. Forse per evitare che qualcuno chiedesse l'antidoping "fisiologico" per i battuti :spetteguless:
    Un ambiente dove ogni controllo becca positivi come se piovesse, tra l'altro. Insomma, potevi fare un esempio migliore di ambiente dove vige il fair play 😉

    Prato Abetone
    Lo conosco benissimo il vincitore

    0
  246. samuelgol

    Devo rivelarti un segreto. Erano al Giro d'Italia quando facevano quei wattaggi non in giro con yayayaya…e soprattutto non hanno mai fatto quel wattaggi per 1 ora filata….anche perchè salite di 1 ora filata credo ne facciano un paio all'anno… la dimostrazione di come un dato diventa leggenda se non inserito in un parametro e in contesto corretto. Anche io riesco a fare 6w kg a volte…per 300 metri!!!!! Tu hai chiaramente parlato di 1h e di 384 watt per 72 kg. A inizio stagione per giunta. E quella è roba che solo pochi atleti al mondo riescono a superare.

    Io sapevo che i watt di Basso e Pantani erano su 1h.
    Le stime dei watt di Froome altri di oltre 6w/kg durante salite di quasi 1h all'interno di una tappa del giro parla chiaro dei veri vattaggi.
    Lascia perdere il dichiarato, se sali con un VAM e un peso servono tot watt.
    Magari sparano in basso per non scoprire subito le carte.

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    0
  247. samuelgol

    Danilo è sempre molto naif sui numeri…..ho provato già a farglielo notare…..prende per oro colato cifre improbabili, raccolte in maniera improbabile. Se prendi dei numeri a iferimento devono essere precisi e dettagliati. Come prima ….oarlare di medie su un percorso di 40-55 km con un range di 15 km è superficialissimo…..stavolta magari i 384 w saranno stati una punta su un'ora, non il wattaggio medio di 1 ora.
    Giustamente una FTP di 5.3 w/kg a inizio stagione, ce la hanno una decina di prò al mondo.

    Credo anche io che fosse il wattaggio di punta. Poi non che sia impossibile intendiamoci, Io che sono l'ultimo a 4.3 w/k di FTP ci sono arrivato facendomi il culo, ma da li a 5.3 c'é

    yayayaya

    ricordo Ivan Basso quando era dopato 440w con 68kg, Pantani 350w 51kg….altro che 5w/kg!!

    Si ma stiamo parlando di professionisti dopati, sono wattaggi eccezionali. Comunque non impossibili, io che non sono nessuno ho una FTP di 300 watt @69 kg quindi 4.3 w/k… Ma quando si parla di 5 w/kg e oltre si è di fatto a livello pro.

    0
  248. Comunque parlando di watt, per non fare confusione ci si dovrebbe riferire alla FTP (Funtional Treshold Power) che è la misurazione o la derivazione tramite test più brevi, del wattaggio medio sostenibile in 1 ora di sforzo. Altrimenti ci si confonde con i picchi, o con gli sprint, magari con i watt sostenuti per 5' o 10' o per affrontare una salita. Si rischia la confusione facilmente.

    0
  249. Alessio_Esposito

    Per la gente qui è meglio avere dopati in gruppo che ebike in classifica diversa

    Ti dirò, io ho gareggiato per anni contro dopati e la cosa mi faceva incazzare quando mancavo il podio, però sì, rispetto di più i dopati. Almeno loro per vincere sono disposti a mettere a rischio la propria salute, mettono comunque in gioco qualcosa di più che passare la carta di credito e comprarsi una bici motorizzata.

    0
  250. jo il pazzo

    Ti dirò, io ho gareggiato per anni contro dopati e la cosa mi faceva incazzare quando mancavo il podio, però sì, rispetto di più i dopati. Almeno loro per vincere sono disposti a mettere a rischio la propria salute, mettono comunque in gioco qualcosa di più che passare la carta di credito e comprarsi una bici motorizzata.

    Roba da stampare e incollare in una società sportiva per i ragazzetti….
    Per me hai detto una cosa RIDICOLA.
    Ma è solo una mia opinione personale.
    Buona giornata

    0
  251. Alessio_Esposito

    Nessuno ha fatto reclamo per paura del contro reclamo con antidoping

    Nell' ordinamento sportivo non esiste il "reclamo antidoping", tipo che io accuso te di essere dopato, arriva il medico, ti fa il prelievo e poi si vede. Non esiste nel ciclismo agonistico dove l'antidoping è la regole, figuriamoci se puà esistere nel ciclismo amatoriale dove l'antidoping non è neppure previsto e quindi non è possibile farlo (per via sportiva almeno).
    Per cui non credo proprio che la ragione della mancata "lapidazione"o sia questa.
    Ad ogni modo, l'osservazione era per rispondere all'ipotesi di cosa sarebbe successo in una GF su strada, e la risposta è (IMHO) "nulla" (o poco).

    Anche perchè chi sia dopato e chi no lo si può immaginare, ma non "sapere" in modo dimostrabile. Per cui io non posso "preferire" chi avere o non avere in gruppo visto che non "so" per certo chi si dopa.

    E di nuovo, non è questo il punto in discussione sul topic, le categorie sarebbero comunque diverse, è una questione pratica e di opportunità.

    0
  252. Alessio_Esposito

    Roba da stampare e incollare in una società sportiva per i ragazzetti….
    Per me hai detto una cosa RIDICOLA.
    Ma è solo una mia opinione personale.
    Buona giornata

    Certo, chi nasconde un motorino elettrico ne tubo sella e al momento giusto lascia tutti sul posto è un onestissimo sportivo. Se poi lo fa per pubblicizzare il prodotto e consentirne la diffusione gli va consentito, che vogliamo ostacolare l'economia? 🙄

    0
  253. miscelatore

    Se proprio dobbiamo farli partecipare e buttarli dentro insieme, cosa che preferirei evitare (ma come già ho scritto, penso fermamente che nemmeno importi agli ebiker e quindi la discussione è tutta teorica) ma se proprio gli organizzatori dovessero insistere, in questa malsano proposito, Sportivamente parlando, è meglio che partano dietro.

    In questo modo gli élite mtb non saranno mai infastiditi.
    Gli elite Emtb (nel caso esistano) invece raggiungeranno e dovranno superare le retrovie mtb, ma essendo più veloci non è un problema trovare un varco comodo per passare in sicurezza e allontanarsi. A livello sportivo, all’interno della classifica emtb, non ci saranno disparità perché il disagio sarebbe pari per tutti i partecipanti.
    Infine le pippe oppure i turisti emtb, non raggiungeranno comunque mai le retrovie mtb, e se anche ciò avvenisse , il livello agonistico è talmente basso, che non sarebbe un problema per nessuno.

    La mia convinzione della funzionalità di questo schema di partenza, deriva da una decina di anni di rally motociclistici, dove corrono insieme due ruote e quattroruote ( quad-jeep- buggy). I quattroruote sono mediamente più veloci e partono sempre dietro.
    Esperimenti nel far partire avanti i quattroruote, si sono rivelati disastrosi

    Nel caso specifico che conosco io le ebike furono fatte partire in coda alla gara e successe proprio quello che dici ma con esiti diversi, gli ebiker raggiunsero il grosso dei partecipanti del corto sulla prima (ripida) salita e nel fare slalom a velocità doppia innescarono involontariamente una serie di cadute, di piedi a terra e di "ammontinii". L'anno dopo le fecero partire davanti, e per i primi venti km interferirono con la gara "vera". Insomma un pasticcio risolvibile solo con partenze distanziate nel tempo, che però sono impossibili da fare, almeno alle nostre latitudini.

    0
  254. marco

    Se pedali per divertirti non fai gare e te ne stai lontano dalle masse delle granfondo. Indipendentemente che tu abbia una bici o una ebike.

    Marco non sono d'accordo con questa affermazione. Io ho fatto Granfondo con le bdc per parecchi anni, e, giusto per farti un esempio, alla Maratona della Dolomiti partono circa 10.000 ciclisti, dei quali, probabilmente a meno della metà interesserà la classifica, mentre a tutti gli altri interessa solamente farsi una giornata immersi in paesaggi ed atmosfera altrimenti difficilmente ripetibili.
    Tornando in topic, io sono passato alla EMTB a seguito di un infortunio che mi impedisce di allenarmi come prima, e di conseguenza non sarei più in grado di fari i giri in mtb che facevo un tempo. Per fortuna che hanno inventato la EMTB, con la quale mi piace ancora faticare e sudare come prima, ma con la sicurezza che in caso di necessità ho il prezioso aiuto del motore che mi permette di arrampicare dove altrimenti sarebbe impossibile.
    Io per carattere cerco sempre di avere il massimo rispetto per tutti, anche perché bene o male ho esperienze in un po' tutti i campi, partendo dall'auto (strada e fuoristrada), moto (strada e fuoristrada), e bici (bdc e mtb), di conseguenza capisco le esigenze di tutti, e cerco di essere tollerante e comprensivo con tutti, e per questo motivo mi danno molto fastidio certi commenti, passatemi il termine, "razzisti" nei confronti di questi o quelli!!
    Io non ci vedrei nulla di strano o di male a far partire in una Marathon anche le emtb, principalmente e giustamente con classifica separata. E poi, come giustamente detto più volte, le emtb "legali" sono limitate a 25 km/h per cui ci saranno vantaggi nelle salite (ma tenete presente che se si vuole arrivare in fondo ad una Marathon di 30 km con magari 2000 mt d+ bisogna metterci più gamba e meno motore!!!) ma svantaggi nei tratti in falso piano/pianura.
    Penso che in tanti parlino senza avere bene idea di come funzioni una emtb, ma credetemi, si fatica anche con queste, perché in ogni modo se si vuole andare, c'è sempre da pedalare!!
    Siate un po' più indulgenti, che non c'è nulla di male, c'è spazio per tutti se ci si comporta in maniera intelligente ed educata!!

    0
  255. Io il sondaggio lo farei così, qui sul forum, tanto per capire di cosa stiamo parlando…

    – Possiedi una e-bike.
    – Comprerai prima o poi una e-bike.
    – Non comprerai mai una e-bike.

    Vista la mole di utenti che gravitano qui direi che il risultato potrebbe essere interessante…

    0
  256. Unknown84

    Io il sondaggio lo farei così, qui sul forum, tanto per capire di cosa stiamo parlando…

    – Possiedi una e-bike.
    – Comprerai prima o poi una e-bike.
    – Non comprerai mai una e-bike.

    Vista la mole di utenti che gravitano qui direi che il risultato potrebbe essere interessante…

    per far partire il flame di natale/capodanno/befana? 😉

    0
  257. sembola

    ………. Non esiste nel ciclismo agonistico dove l'antidoping è la regole, figuriamoci se puà esistere nel ciclismo amatoriale dove l'antidoping non è neppure previsto e quindi non è possibile farlo (per via sportiva almeno)………….

    Questa mi è nuova….come non è previsto l'antidoping in campo amatoriale?:nunsacci:…..mica sempre ci sono i NAS mandati da qualche Procura…a volte è il Coni stesso, su iniziativa della procura antidoping, dell'ente patrocinante la gara (di solito FCI) e/o su richiesta degli organizzatori a fare i controlli……

    0
  258. samuelgol

    Questa mi è nuova….come non è previsto l'antidoping in campo amatoriale?:nunsacci:…..mica sempre ci sono i NAS mandati da qualche Procura…a volte è il Coni stesso, su iniziativa della procura antidoping, dell'ente patrocinante la gara (di solito FCI) e/o su richiesta degli organizzatori a fare i controlli……

    Ho usato un termine sbagliato, "amatoriale", per indicare le gare organizzate dagli EPS e non dalla FCI.

    0
  259. Alex65

    Marco non sono d'accordo con questa affermazione. Io ho fatto Granfondo con le bdc per parecchi anni, e, giusto per farti un esempio, alla Maratona della Dolomiti partono circa 10.000 ciclisti, dei quali, probabilmente a meno della metà interesserà la classifica, mentre a tutti gli altri interessa solamente farsi una giornata immersi in paesaggi ed atmosfera altrimenti difficilmente ripetibili.

    Consentimi di contestare questa affermazione, esistono i Sella Ronda Bike days che non costringono nè a sborsare cifre vicine al centinaio di euro nè a passare sotto le forche gaudine del sorteggione fantozziano.

    Alex65

    Siate un po' più indulgenti, che non c'è nulla di male, c'è spazio per tutti se ci si comporta in maniera intelligente ed educata!!

    In questa discussione non è in questione l'intelligenza o l'educazione, ma una questione pratica a livello organizzativo. Che talvolta può essere soddisfatta, altre volte (e questa è l'esperienza che ho io) no.

    0
  260. samuelgol

    Credo ci siano controlli extra Nas anche nelle gare EPS :nunsacci:

    Mi pare che nella discussione kilometrica sul forum gemello era venuto fuori che non fossero proprio previsti nè possibili, forse ricordo male.

    Ma detto questo, il punto principale era un altro, il "reclamo per doping" non esiste.

    0
  261. sembola

    Consentimi di contestare questa affermazione, esistono i Sella Ronda Bike days che non costringono nè a sborsare cifre vicine al centinaio di euro nè a passare sotto le forche gaudine del sorteggione fantozziano. ……..

    Ma quelli non hanno la classifica…..vuoi mettere quanto più bello è il Pordoi col chip attaccato sulla bici? :mrgreen:

    0
  262. samuelgol

    Ma quelli non hanno la classifica…..vuoi mettere quanto più bello è il Pordoi col chip attaccato sulla bici? :mrgreen:

    Alla fin fine la questione delle ebike nelle gare è la stessa degli "escursionisti" e dei percorsi "corti", c'è una quantità non irrilevante di ciclisti/biker/ebiker che non sono disposti a "correre" ma a cui piace "giocare al corridore".

    Se si trova un sistema per accontentare una categoria senza creare difficoltà alle altre, ben venga questa logica. Se non altro perchè contribuisce a tenere aperta tutta la baracca.

    0
  263. sembola

    Alla fin fine la questione delle ebike nelle gare è la stessa degli "escursionisti" e dei percorsi "corti", c'è una quantità non irrilevante di ciclisti/biker/ebiker che non sono disposti a "correre" ma a cui piace "giocare al corridore"………….

    Io sarei molto più severo nel definire quella cosa, o se vogliamo più malizioso…..fa nulla, tanto qualcuno capirebbe, altri lo prenderemmo a pretesto per creare flame.

    0
  264. samuelgol

    Io sarei molto più severo nel definire quella cosa, o se vogliamo più malizioso…..fa nulla, tanto qualcuno capirebbe, altri lo prenderemmo a pretesto per creare flame.

    Oggettivamente "correre" è come "andare in bici" ma al quadrato. Richiede tempo, abnegazione, sacrifici MA ANCHE possibilità fisiche e materiali.
    Personalmente non ci trovo nulla di male nel "giocare" a fare l'agonista purchè, mi ripeto, ciò non diventi un problema per altri attori.

    0
  265. sembola

    Personalmente non ci trovo nulla di male nel "giocare" a fare l'agonista purchè, mi ripeto, ciò non diventi un problema per altri attori.

    il discorso è che ci devi stare dentro alle cose, altrimenti non è possibile capirle…..tanto tempo fa quando non andavo ancora in bicicletta e vedevo questi che giravano con le maglie tutte "sponsorizzate"….cioè piene di scritte pubblicitarie pur essendo ciclisti della domenica….mi chiedevo:"ma perchè questi coglioni si vestono in modo così ridicolo? chi cazzo pensano di essere?"….poi ho capito che era normale….. 🙂

    0
  266. fafnir

    Le cose vanno divise per mantenere l'interesse ed il divertimento, il buonismo eccessivo e irrazionale fa più danni dell'astio. Sarebbe bello vedere tutti i bambini giocare insieme sia a basket che calcio sullo stesso campo? alla fine giocano tutti con un pallone…

    Ma li le regole sono completamente diverse anche se si tratta sempre di utilizzare una palla, l'esempio non è congruo.

    0
  267. Io aggiungerei che le GF sono gare con partenza in gruppo, non come le DH. Essere continuamente superati da gente che non è in classifica con te può disturbare parecchio, perché non sai fino all'ultimo come gestirli. Magari ti ammazzi per tenerli dietro e poi scopri che sono e-bike, oppure senti il motorino e dietro ci si sono infilati i tuoi rivali di sempre…

    0
  268. Questa discussione e' evoluta oltremodo, alla fine pare che comunque si stia dicendo tutti la stessa cosa, regole e buon senso. In fin dei conti ventilare la possibilita' di farle garegigare e' una questione di soldi.. tutto si riduce a quello..

    Ragionando al contrario, se io dovessi avere una ebike, per quale motivo dovrei mai farci delle gare, se non per cimentarmi con altre persone che hanno una ebike?!
    Una competizione di ciclimo, si basa sul concetto di misurare le proprio capacita', non il mezzo che si sta usando. Non mi verrebbe mai in mente di misurare i watt del mio motore elettrico con le gambe di un cristiano che si e' allenato come un demonio per tutto l'anno… e che faccio poi se arrivo prima di lui, me ne dovrei anche vantare? mah…sara' che io sono la persona meno competitiva di questo mondo, ma davvero non ci vedo nessuna soddisfazione…
    Una ebike ha senso ed e' una gran figata probabilmente, ma per altri motivi, non per fare gare contro persone che il traguardo se lo sudano con le loro gambe.

    0
  269. Se facessero gareggiare i motorini in tracciati riservati solamente a loro non ci sarebbero ne problemi ne polemiche ne discussioni….se stai facendo fatica a superare in tratto tecnico non molto largo faticando a trovare la traiettoria e questi ti passano come niente magari facendoti mettere il piede a terra a me darebbe molto fastidio….solamente in certe circostanze….poi,in altri contesti,no…

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    0
  270. samuelgol

    Lo so come funzionano le provocazioni, quindi se lo sai anche tu, non farti girare le palle se dico che hai una moto per avatar. Chi di provocazione ferisce, di provocazione perisce. Solo che io mi sono limitato a far presente che critichi gli ebiker e hai una moto come avatar, a loro hai dato dei magnoni, panzoni e imbroglioni.
    p.s. c'è modo e modo di fare le provocazioni…..il tuo modo è stato male accetto, segno che era al di là della normale ironia e poteva urtare la suscettibilità di qualcuno…un qualcuno che non ti conosce e per questo sui forum fra gente che non si conosce si dovrebbe avere maggior tatto.

    Anche io ho una moto come avatar ma cosa c'entrano le E-bike?? Ho fatto ciclismo agonistico per 23 anni so benissimo che cosa vuol dire pedalare o girare una manopola…ma con la moto ci vado a Capo nord per piacere di viaggiare con la Bike ci vado per piacere di forma fisica. Detto ciò ritengo che le gare di MTB sia XC che Marathon non siano territorio adatto alle E-bike…ognuno la sua specialità in base al mezzo meccanico. Detto ciò purtroppo va ammesso che la direzione commerciale è quella di coinvolgere gli elettrificati.

    0
  271. sembola

    Consentimi di contestare questa affermazione, esistono i Sella Ronda Bike days che non costringono nè a sborsare cifre vicine al centinaio di euro nè a passare sotto le forche gaudine del sorteggione fantozziano.

    In questa discussione non è in questione l'intelligenza o l'educazione, ma una questione pratica a livello organizzativo. Che talvolta può essere soddisfatta, altre volte (e questa è l'esperienza che ho io) no.

    Il "Sella Ronda Day" come si evince dal nome, è solo il giro dei 4 passi, NON è la Maratona delle Dolomiti!! E non è nemmeno organizzato come tale, per cui due cose diverse.
    Per quanto riguarda la difficoltà di far partire a 15 minuti di distanza le Emtb dopo la partenza degli altri ciclisti, forse la stai facendo più difficile di quanto non sia, a meno chè la partenza non sia dal centro di Milano, dove sicuramente tenere le strade chiuse per 20 minuti potrebbe creare molti problemi, ma se si scelgono con intelligenza i luoghi di partenza non credo possa essere cosi complicata la soluzione.
    Ho fatto parecchi anni fa una GF a Moena, e da quel che ricordo, non ci sarebbe stato problema a tenere chiusa un piccola parte di strada per 15 minuti in più.
    Come sempre, se si vuole la soluzione si trova.
    Continua ad urtarmi il tono di certe persone che evidenziano un "odio" sviscerato a priori per le emtb, e non lo capisco!! Se il problema è quello di aver paura di perdere tempo nelle discese (tutto da dimostrare, ma come già detto ci sono un sacco di biker che scendono piano a prescindere da che mtb si usi) o che ti facciano cadere nelle salite (ma per piacere!!!!), basta solo far partire con un distacco adeguato le emtb. Poi saranno gli organizzatori a doversi preoccupare delle chiusure e dei permessi!!
    Ribadisco comunque che, per fare una GF da 30 km per 2000 D+, con una emtb bisogna mettere molta gamba e poco motore, arrivando anche a spegnerlo nei pezzi facili, altrimenti si rischia di non arrivare in fondo. Ciò comporta che in una GF una emtb con un ciclista mediamente (tendente al poco) allenato, NON arriverà mai ad insidiare coloro che fanno classifica, ne più ne meno come il 90% degli altri biker!!
    Per cui direi che i fenomeni del pedale possano stare tranquilli!!

    0
  272. Hot

    Per tua informazione e conoscenza le e-bike si pedalano. Non hanno nessuna manopola da girare

    Mi riferivo alle moto!! Siccome sembra che avere una moto come avatar ci associ più alle e-bike che alle bici meccaniche tenevo a precisare che le manopole del gas per ora le hanno solo le moto!!

    0
  273. Alex65

    Il "Sella Ronda Day" come si evince dal nome, è solo il giro dei 4 passi, NON è la Maratona delle Dolomiti!! E non è nemmeno organizzato come tale, per cui due cose diverse.
    Per quanto riguarda la difficoltà di far partire a 15 minuti di distanza le Emtb dopo la partenza degli altri ciclisti, forse la stai facendo più difficile di quanto non sia, a meno chè la partenza non sia dal centro di Milano, dove sicuramente tenere le strade chiuse per 20 minuti potrebbe creare molti problemi, ma se si scelgono con intelligenza i luoghi di partenza non credo possa essere cosi complicata la soluzione.
    Ho fatto parecchi anni fa una GF a Moena, e da quel che ricordo, non ci sarebbe stato problema a tenere chiusa un piccola parte di strada per 15 minuti in più.
    Come sempre, se si vuole la soluzione si trova.
    Continua ad urtarmi il tono di certe persone che evidenziano un "odio" sviscerato a priori per le emtb, e non lo capisco!! Se il problema è quello di aver paura di perdere tempo nelle discese (tutto da dimostrare, ma come già detto ci sono un sacco di biker che scendono piano a prescindere da che mtb si usi) o che ti facciano cadere nelle salite (ma per piacere!!!!), basta solo far partire con un distacco adeguato le emtb. Poi saranno gli organizzatori a doversi preoccupare delle chiusure e dei permessi!!
    Ribadisco comunque che, per fare una GF da 30 km per 2000 D+, con una emtb bisogna mettere molta gamba e poco motore, arrivando anche a spegnerlo nei pezzi facili, altrimenti si rischia di non arrivare in fondo. Ciò comporta che in una GF una emtb con un ciclista mediamente (tendente al poco) allenato, NON arriverà mai ad insidiare coloro che fanno classifica, ne più ne meno come il 90% degli altri biker!!
    Per cui direi che i fenomeni del pedale possano stare tranquilli!!

    Posso mettere la donna a metà giro con la batteria nuova oppure semplicemente metterne una carica nello zaino.
    Oppure vuoi dire che mi perquisiscono anche lo zaino o mi controllano lungo il tracciato coi satelliti?

    È proprio assurdo accoppiare GF e ebike tutto qui, e credo che i primi a pensarlo siano proprio gli elettrici.

    0
  274. Kris-pi

    Mi riferivo alle moto!! Siccome sembra che avere una moto come avatar ci associ più alle e-bike che alle bici meccaniche tenevo a precisare che le manopole del gas per ora le hanno solo le moto!!

    Scusa, ma non é che si capisse

    0
  275. Hot

    Scusa, ma non é che si capisse

    Avevo quotato il messaggio per dibattere su quel tema. Le e-bike come ho già scritto non m'interessano e credo che non dovrebbero stare nelle gare in mezzo alle bici meccaniche…poi la direzione presa sicuramente è diversa e ci adegueremo…ma il mio pensiero resta!

    0
  276. fafnir

    Posso mettere la donna a metà giro con la batteria nuova oppure semplicemente metterne una carica nello zaino.
    Oppure vuoi dire che mi perquisiscono anche lo zaino o mi controllano lungo il tracciato coi satelliti?

    È proprio assurdo accoppiare GF e ebike tutto qui, e credo che i primi a pensarlo siano proprio gli elettrici.

    Se vogliamo a tutti i costi vedere il marcio in ognuno, allora smettiamo di andare in bici, perché purtroppo di esempi di doping ne abbiamo già visti e temo ancora ne vedremo.
    Io mi reputo uno sportivo, e ho sempre fatto per quanto riuscissi a fare di mio, solo allenamento e sudore, la stessa filosofia la adotterei anche ora con la emtb, con tutto ciò che ne consegue.

    0
  277. Alex65

    Se vogliamo a tutti i costi vedere il marcio in ognuno, allora smettiamo di andare in bici, perché purtroppo di esempi di doping ne abbiamo già visti e temo ancora ne vedremo.
    Io mi reputo uno sportivo, e ho sempre fatto per quanto riuscissi a fare di mio, solo allenamento e sudore, la stessa filosofia la adotterei anche ora con la emtb, con tutto ciò che ne consegue.

    Non voglio vedere il marcio, ti sto dicendo quello che accadrà

    0
  278. fafnir

    Posso mettere la donna a metà giro con la batteria nuova oppure semplicemente metterne una carica nello zaino.
    Oppure vuoi dire che mi perquisiscono anche lo zaino o mi controllano lungo il tracciato coi satelliti?

    È proprio assurdo accoppiare GF e ebike tutto qui, e credo che i primi a pensarlo siano proprio gli elettrici.

    Al campionato e-enduro (enduro nazionale soltanto ebike) la batteria è punzonata. Quindi impossibile sostituire in corsa.
    E i controlli (a campione) con rulli per verificare eventuali sblocchi di velocità, sono posizionati immediatamente dopo la fotocellula di arrivo PS. I metodi di controllo quindi esistono e sono facilmente attuabili.

    Concordo con te che comunque ebike e GF non c'entrano proprio nulla.

    0
  279. Premetto, anche secondo me sono 2 cose simili ma diverse, dovrebbero avere eventi distinti o almeno partenze scaglionate adeguatamente.
    In ambito auto nel mondiale Endurance ci sono proto stellari che corrono insieme ad auto poco più che originali ed è uno spettacolo deprimente ed in più occasioni si verificano incidenti proprio dovuti alla differenza di prestazione.
    Se si potesse evitare sarebbe meglio per tutti.

    0
  280. maxfrusciante

    Bah secondo me troppo casino per niente…

    Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

    Alle affermazioni vanno seguite le motivazioni……a te non darebbe fastidio se uno motorizzato ti superasse in un posto senza tanto spazio? Mica tutti aspettano il largo per farlo eh…

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    0
  281. cocoku

    Alle affermazioni vanno seguite le motivazioni……a te non darebbe fastidio se uno motorizzato ti superasse in un posto senza tanto spazio? Mica tutti aspettano il largo per farlo eh…

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    Guarda io ho avuto 2 incidenti brutti in gara ed entrambi causati da gente che prova a passare dove lo spazio non c'è e nessuno aveva l ebike.
    Io non penso che il mezzo determini gli incidenti ma lo determina il buonsenso di chi lo conduce.

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    0
  282. maxfrusciante

    Guarda io ho avuto 2 incidenti brutti in gara ed entrambi causati da gente che prova a passare dove lo spazio non c'è e nessuno aveva l ebike.
    Io non penso che il mezzo determini gli incidenti ma lo determina il buonsenso di chi lo conduce.

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    Soprattutto alla Hero…al primo tappo cercano di passarti sopra sempre e cmq..come se dovessero andare a vincere o come se il tempone si fa là.

    Sent from my EVA-L09 using MTB-Forum mobile app

    0
  283. @Alex65 se dici che la faccio troppo difficile è perché non mai fatto parte di una società che organizza una gara. Vai a trattare con una prefettura poi mi racconti dell'elasticità e della disponibilità che incontri. Che è comunque maggiore di quella della "gente", a meno che tu ti trovi in un luogo che di turismo ci vive e dove le cose si "devono" fare (citofonare SRH)

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    0
  284. sembola

    @Alex65 se dici che la faccio troppo difficile è perché non mai fatto parte di una società che organizza una gara. Vai a trattare con una prefettura poi mi racconti dell'elasticità e della disponibilità che incontri. Che è comunque maggiore di quella della "gente", a meno che tu ti trovi in un luogo che di turismo ci vive e dove le cose si "devono" fare (citofonare SRH)

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    Su questo sono pienamente d'accordo. A Varese abbiamo avuto i mondiali di gran fondo pochi mesi fa, con 3000 atleti e tutto l'indotto creato da amici/parenti al seguito, e nonostante tutto "laggente" è stata in grado di polemizzare per la chiusura delle strade, che faceva fatica ad andare al lavoro, che "potevano farla da un'altra parte".
    Se c'è questo per un mondiale ufficiale UCI, non mi immagino la tolleranza per una gara locale.

    0
  285. sembola

    @Alex65 se dici che la faccio troppo difficile è perché non mai fatto parte di una società che organizza una gara. Vai a trattare con una prefettura poi mi racconti dell'elasticità e della disponibilità che incontri. Che è comunque maggiore di quella della "gente", a meno che tu ti trovi in un luogo che di turismo ci vive e dove le cose si "devono" fare (citofonare SRH)

    Esatto ed il Trentino ne è la prova tangente,in altri posti sarebbe assai più difficile,loro che se ne dica,sanno organizzare bene tutto,ce se ne acccorge subito,quando finisce la provincia bresciana ed inizia quella trentina…

    0
  286. Hot

    Sarà anche per la paccata di soldi che ricevono dallo stato italiano

    ..per questo potrei anche darti un bel voto negativo ma sono un signore e non lo faccio visto che sicuramente non sai di cosa parlare… :razz:rost:
    …di piuttosto che sappiamo come fare per non gettarli dalla finestra come fanno dalle tue parti…

    0
  287. scratera

    ..per questo potrei anche darti un bel voto negativo visto che sicuramente non sai di cosa parlare… :razz:rost:
    …di piuttosto che sappiamo come fare per non gettarli dalla finestra come fanno dalle tue parti…

    Dammi un voto negativo se credi che questo possa modificare la realtà.
    Che poi vengano usati bene e non mangiati (o mangiati meno) è innegabile.
    Ma non si può negare che le risorse ricevute, a fronte della popolazione residente, siano nettamente maggiori che in moltissime province italiane

    0
  288. Hot

    Dammi un voto negativo se credi che questo possa modificare la realtà.
    Che poi vengano usati bene e non mangiati (o mangiati meno) è innegabile.
    Ma non si può negare che le risorse ricevute, a fronte della popolazione residente, siano nettamente maggiori che in moltissime province italiane

    http://www.rgs.mef.gov.it/_Document…e-do/La-spesa-s/Anni-prece/SSR-2015-stima.pdf

    Il primo che ho trovato, in un minuto di ricerca.
    Pagina 45.

    0
  289. …ricordo che la prima notizia del tg è stato il disastro di imbarcazioni nei porti della liguria mentre di quello che è successo in trentini manco una parola ma solo dopo 3/4 gironi qualche accenno al disastro ambientale accaduto e tutt'ora non è stato chiesta la calamità naturale con relativa richiesta di soldini cosa che succede quotidianamente nelle altre regioni per un semplice acquazzone….

    0
  290. Hot

    Noto solo ora l'aggiunta

    Tutti signori con i soldi dello stato

    Meglio che chiudiamo qui l'OT
    Il rumore delle unghie sul vetro mi infastidisce :specc::specc::specc:

    ..specialmente le tue… :razz:rost:
    …anche perchè nelle mie tasche non arriva e non è mai arrivato nulla..

    0
  291. scratera

    ..specialmente le tue… :razz:rost:
    …anche perchè nelle mie tasche non arriva e non è mai arrivato nulla..

    Vuol dire che i soldi se li strafogano i vostri candidi amministratori pubblici. Come nel resto del paese che guardate dall'alto in basso
    E se è così cosa ti stai sperticando a difendere?
    Solo per ottuso campanilismo?

    0
  292. Hot

    Vuol dire che i soldi se li strafogano i vostri candidi amministratori pubblici. Come nel resto del paese che guardate dall'alto in basso
    E se è così cosa ti stai sperticando a difendere?
    Solo per ottuso campanilismo?

    Basta vedere l'asfalto delle loro strade per capire chi se la passa bene e chi male.
    Non serve investigare chissà dove…

    0
  293. fafnir

    Basta vedere l'asfalto delle loro strade per capire chi se la passa bene e chi male.
    Non serve investigare chissà dove…

    Ripeto, non nego che le risorse siano usate meglio.
    Ma fare finta che non siano disponibili in misura almeno doppia che in altre province è come pensare che gli altri non sappiano leggere

    0
  294. Hot

    Ripeto, non nego che le risorse siano usate meglio.
    Ma fare finta che non siano disponibili in misura almeno doppia che in altre province è come pensare che gli altri non sappiano leggere

    Intendevo proprio che li usano sull'asfalto, ad esempio, perché ne hanno molti di più non certo perché sono più generosi col popolo [emoji16]

    0
  295. scratera

    …e tutt'ora non è stato chiesta la calamità naturale con relativa richiesta di soldini…

    Magari perché li avete già…
    Qualunquismo a parte nord vs estremo nord vs sud vs resto del mondo, i numeri sono numeri, poi che li sappiate usare meglio è innegabile, ma i dati sono quelli.

    0
  296. Hot

    Nessun qualunquismo, ma senso di realtà. Vivo nel nord anche io.
    Ma che certe situazioni valide un secolo fa, oggi siano scandalosi privilegi lo vedono tutti

    ..mi sa che la storia non la conosci e non hai nemmeno il senso del tempo…

    0
  297. Non è questione di "saper organizzare". E' questione che certe cose è (molto) più facile organizzarle dove si vive di turismo e non ci si lamenta del turismo stesso, e dove una volta deciso cosa fare si fa quello senza fare tante storie.

    Pensare che ci possa essere dappertutto la stessa disponibilità della popolazione che si trova a Villabassa, Ortisei o Moena non è realistico, al di là della capacità organizzativa. Io non ho un'esperienza particolarmente ampia ma mi è bastata per collezionare "perle" notevoli…

    0
  298. maxfrusciante

    Guarda io ho avuto 2 incidenti brutti in gara ed entrambi causati da gente che prova a passare dove lo spazio non c'è e nessuno aveva l ebike.
    Io non penso che il mezzo determini gli incidenti ma lo determina il buonsenso di chi lo conduce.

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    Su questo hai ragione…ma si sta parlando di motorini….e ancor di più se già ci sono delle difficoltà cerchiamo di non aggiungerne di altre no?

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    0
  299. cocoku

    Su questo hai ragione…ma si sta parlando di motorini….e ancor di più se già ci sono delle difficoltà cerchiamo di non aggiungerne di altre no?

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    Io aumenterei i commissari di gara con squalifica immediata per chiunque "delinqua". Poi le ebike le farei partire dopo gli élite e la prima griglia degli amatori e vedi che nn succede nulla.
    Poi in gare come il sella ronda semmai permetteranno l accesso alle ebike servono 3 batterie…quindi in alcuni contesti nn riescono neanche a partecipare…

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    0
  300. maxfrusciante

    …Poi le ebike le farei partire dopo gli élite e la prima griglia degli amatori e vedi che nn succede nulla….

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    Se…..cosi se uno mena parecchio va a prendere gli élite allora li senti….ognuno rimarrà col suo parere,ma non ha senso far gareggiare bici con gli aiuti dai…percorsi e gare dedicate e risolti tutti i problemi,altrimenti le discussioni anche nei campi di gara non finiranno mai…

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    0
  301. cocoku

    Se…..cosi se uno mena parecchio va a prendere gli élite allora li senti….ognuno rimarrà col suo parere,ma non ha senso far gareggiare bici con gli aiuti dai…percorsi e gare dedicate e risolti tutti i problemi,altrimenti le discussioni anche nei campi di gara non finiranno mai…

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    Un elite con una ebike nn lo prenderai mai..forse non ne hai mai visto uno da vicino, io ho avuto l onore grazie a Sky di farmi un pezzo del Sella Ronda Hero con Angelo Furlan ex pro di Bdc.
    Sapendo chi fosse ho optato per l ebike messa a disposizione dallo staff anziché la mia mtb.
    Nei tratti della prima salita che parte da Selva per stargli dietro dovevo usare la potenza intermedia e se spingeva al massimo neanche col turbo gli stavo dietro.
    Poi in pianura fa comodi 35 kmh e l ebike è limitata a 25kmh.
    Risultato è impossibile star dietro ad un élite con l ebike, puoi perdere poco in salita ma in pianura e discesa sei morto e sei costretto ad usare il motore quasi al massimo del settaggio quindi con la batteria duri 20kmh con quelle salite.
    Gli élite le ebike se le mangiano a colazione.

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    0
  302. Perché affermi che una ebike non potrà mai raggiungere un élite? Secondo me dipende da chi c’è sopra, non è detto che chi ha una ebike non abbia anche gamba. Gli organizzatori devono prevedere tutte le casistiche.

    Poi mi piacerebbe fare un interrogazione più generale al forum, non conoscendo il circuito di gare GF che ha dato origine a tutta questa discussione, quale è il livello agonistico? È paragonabile al circuito XC dei Parchi? Nel 2018 per esempio in queste manifestazioni hanno ammesso le ebike. Che impatto hanno avuto e che numeri di presenza si sono registrati?

    0
  303. Premetto che sono un biker ibrido ( ho sia la bici che la elettrica, che uso a seconda della giornata e dello stato di forma) , che sono un ciclista mediocre e che non sono un agonista.
    Premesso ciò sono d'accordo a creare situazioni separate in qualsiasi tipo di gara.
    Quando ero ragazzo mi ricordo che ogni categoria correva separata.
    L'invenzione delle gran fondo come è pensata negli ultimi anni (sempre a mio parere ) ha il solo fine di fare cassetto senza tener conto di come un ammucchiata del genere possa essere pericolosa per i partecipanti
    Mi ricordo anche degli ultimi anni che andavo su strada, quando alla gran fondo di Laigueglia arrivavi a vedere correre più di 3000 partecipanti e non c'era una volta che non si ammucchiavano poco dopo la partenza
    Quindi secondo me alle gran fondo sarebbe opportuno partecipasse solo chi ha velleità agonistiche e magari a numero chiuso.
    Poi per chi vuole farsi una pedalata, in altra data, si organizza una turistica.
    Ma ribadisco che è solo una mia opinione :babb:

    0
  304. miscelatore

    Perché affermi che una ebike non potrà mai raggiungere un élite? Secondo me dipende da chi c’è sopra, non è detto che chi ha una ebike non abbia anche gamba. Gli organizzatori devono prevedere tutte le casistiche.

    Poi mi piacerebbe fare un interrogazione più generale al forum, non conoscendo il circuito di gare GF che ha dato origine a tutta questa discussione, quale è il livello agonistico? È paragonabile al circuito XC dei Parchi? Nel 2018 per esempio in queste manifestazioni hanno ammesso le ebike. Che impatto hanno avuto e che numeri di presenza si sono registrati?

    Il motivo è semplice, perché un ebike a prescindere dalla gamba che hai(e io ti assicuro che ce l'ho buona) a 25kmh stacca il motore e ritrovi a spingere una bici che pesa 24kg contro un élite allenatissimo e con mtb che pesano sotto i 9kg…

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    0
  305. maxfrusciante

    Un elite con una ebike nn lo prenderai mai..forse non ne hai mai visto uno da vicino, io ho avuto l onore grazie a Sky di farmi un pezzo del Sella Ronda Hero con Angelo Furlan ex pro di Bdc.
    Sapendo chi fosse ho optato per l ebike messa a disposizione dallo staff anziché la mia mtb.
    Nei tratti della prima salita che parte da Selva per stargli dietro dovevo usare la potenza intermedia e se spingeva al massimo neanche col turbo gli stavo dietro.
    Poi in pianura fa comodi 35 kmh e l ebike è limitata a 25kmh.
    Risultato è impossibile star dietro ad un élite con l ebike, puoi perdere poco in salita ma in pianura e discesa sei morto e sei costretto ad usare il motore quasi al massimo del settaggio quindi con la batteria duri 20kmh con quelle salite.
    Gli élite le ebike se le mangiano a colazione.

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    sicuro?
    ricordo di aver trasmesso su Rai sport questa estate una gara di mtb, non ricordo se la hero e con i colleghi ci siamo incurisoti per la ripresa onboard su di una bici front, che a fatica abbiamo capito essere una ebike(il motore si vedeva poco), con action cam e zainetto con trasmettitore.
    Con le donne giocava, ricordo la caduta e l'operatore ripreso dall'elicottero fermo ad aspettare dietro la ripartenza, poi è il turno degli uomini, dopo 3 curve di nuovo riprese dall'elicottero causa due dritti mostruosi dell'operatore che inquadrava solo prati , l'elite in discesa andava troppo forte per lui, credo fosse proprio Paez.
    sicuramente l'operatore non era una pippa, ma andare a tutta e in più inqudrare quello avanti non è proprio facilissimo soprattutto se davanti hai un elite

    0
  306. maxfrusciante

    Il motivo è semplice, perché un ebike a prescindere dalla gamba che hai(e io ti assicuro che ce l'ho buona) a 25kmh stacca il motore e ritrovi a spingere una bici che pesa 24kg contro un élite allenatissimo e con mtb che pesano sotto i 9kg…

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    Oramai non c'è quasi nessuno che non abbia sbloccato il software e riesca a raggiungere anche i 40km/h…..i negozianti te la vendono naturalmente bloccata ma ti insegnano anche come sbloccarla….o guardi un video in rete….quindi…..come esiste il cambio borraccia in gara esisterà, se prende piede,anche il cambio batteria…e poi come la metteremo coi ragionamenti? Perché ci dobbiamo sempre trovare con le situazioni sfuggite di mano prima di mettere delle regole chiare e decise?

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    0
  307. ma perchè paragonate solo e-bike e atleti elite quando in quasi tutte le gf esistono persone normali o poco più? e quest'ultimi (di cui ne faccio parte) che speranze hanno d competere con un'ebike? certo classifiche separate, ma voglio vedere a quanti passerebbe la voglia di gareggiare vedendo gente che ti passa sopra la testa con queste bici.

    0
  308. Rispondo un po' a tutti gli ultimi commenti:
    1) un amatore contro ebike perde, non ha la preparazione per stargli dietro;
    2) l ebike in una gara con più di 2000mt di dislivello ha bisogno di più di una batteria se guidi in eco quindi se usi più assistenza o ti monti un pannello solare sulla schiena o nn la finisci;
    3) Al sella Ronda hero dovrebbero aver usato per il servizio staff le ebike sbloccate ma erano diverse e più di una sempre per lo stesso motivo di cui al punto 2 ce lo eravamo chiesto io e i miei compagni di team quest anno e a fine gara abbiamo chiesto per curiosità ai ragazzi dello staff;
    4) Sbloccare una ebike in gara è come doparsi quindi se vuoi farla partecipare devi forzatamente mettere in atto meccanismi di controllo così come per il doping altrimenti non puoi farle partecipare.

    Mi permetto di dire queste cose perché da "malato" di mtb come voi possiedo 2 mtb normali(front da gara e full da all mountain), gravel ed anche una ebike da enduro quindi conosco bene il mezzo.
    Poi non sono nessuno ma solo un appassionato come voi che finisce le gare con crampi e fatica ma avendo anche un ebike e conoscendo i suoi limiti non vedo davvero come possa dare fastidio.
    Un abbraccio ragazzi e buone feste.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

    0
  309. facendole gareggiare insieme dovrebbero fare poi i controlli alla partenza, cioè parto con l'ebike e a metà gara scambio la bici con il compagno di squadra e fresco e riposato continuo con le sole gambe potendomi permettere un ritmo decisamente più alto di quello che avrei fatto con la sola muscolare.
    nelle gare su strada è frequente che il gregario da la bici al capitano o chi della squadra punta alla tappa

    0
  310. yayayaya

    facendole gareggiare insieme dovrebbero fare poi i controlli alla partenza, cioè parto con l'ebike e a metà gara scambio la bici con il compagno di squadra e fresco e riposato continuo con le sole gambe potendomi permettere un ritmo decisamente più alto di quello che avrei fatto con la sola muscolare.
    nelle gare su strada è frequente che il gregario da la bici al capitano o chi della squadra punta alla tappa

    Senza contare che qualcuno potrebbe montare il teletrasporto sulla ebike e teletrasportarsi all'arrivo vincendo immeritatamente…

    Oppure si fanno portare le batterie di riserva coi droni…

    Sent from my STF-L09 using MTB-Forum mobile app

    0
  311. yayayaya

    facendole gareggiare insieme dovrebbero fare poi i controlli alla partenza, cioè parto con l'ebike e a metà gara scambio la bici con il compagno di squadra e fresco e riposato continuo con le sole gambe potendomi permettere un ritmo decisamente più alto di quello che avrei fatto con la sola muscolare.
    nelle gare su strada è frequente che il gregario da la bici al capitano o chi della squadra punta alla tappa

    Senza contare che qualcuno potrebbe montare il teletrasporto sulla ebike e teletrasportarsi all'arrivo vincendo immeritatamente…

    Oppure si fanno portare le batterie di riserva coi droni…

    Sent from my STF-L09 using MTB-Forum mobile app

    0
  312. maxfrusciante

    Poi in gare come il sella ronda semmai permetteranno l accesso alle ebike servono 3 batterie…quindi in alcuni contesti nn riescono neanche a partecipare…

    Ah… perchè vieteranno l'utilizzo di zaini per portarsele dietro o eventuali amici che aspettano lungo il percorso?

    0
  313. bikerlento

    Ah… perchè vieteranno l'utilizzo di zaini per portarsele dietro o eventuali amici che aspettano lungo il percorso?

    Certo… chi non si porterebbe dietro almeno un paio di batterie?
    A 5 kg l'una magari anche quattro.
    Giusto per andare più veloci, naturalmente 🙂 🙂 🙂

    0
  314. bikerlento

    Ah… perchè vieteranno l'utilizzo di zaini per portarsele dietro o eventuali amici che aspettano lungo il percorso?

    Certo… chi non si porterebbe dietro almeno un paio di batterie?
    A 5 kg l'una magari anche quattro.
    Giusto per andare più veloci, naturalmente 🙂 🙂 🙂

    0
  315. Ragazzi stiamo parlando di cospirazione internazionale delle ebike…un mix fra terrapiattisti e imbroglioni che pur di vincere nasconderebbero le batterie anche nelle mutande…è giunto il momento di uscire dal topic.
    Vi abbraccio.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

    0
  316. Ragazzi stiamo parlando di cospirazione internazionale delle ebike…un mix fra terrapiattisti e imbroglioni che pur di vincere nasconderebbero le batterie anche nelle mutande…è giunto il momento di uscire dal topic.
    Vi abbraccio.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

    0
  317. Ragazzi stiamo parlando di cospirazione internazionale delle ebike…un mix fra terrapiattisti e imbroglioni che pur di vincere nasconderebbero le batterie anche nelle mutande…è giunto il momento di uscire dal topic.
    Vi abbraccio.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

    0
  318. Se qualcosa si può tecnicamente fare ci sarà qualcuno che la fa, questo è sicuro.

    Abbiamo visto traini in salita alle GF su strada, tagli di percorso nelle GF MTB, randonneur che tagliano in auto ed enduristi che salgono in furgone.

    Oltre ai terrapiattisti mi pare che ci siano diversi ingenui in giro 😉

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    0
  319. tostarello

    Questa discussione sta assumendo connotati sempre più ridicoli

    Gomblotto!!!
    Imbroglioni agguerritissimi dotati di tecnologie futuristiche vanificano ogni vecchia pratica dopante e distruggono lo status quo [emoji2]

    Uno passa una vita a studiare sistemi per imbenzinarsi e poi arriva un elettricista qualunque che ti rovina… [emoji2]

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    0
  320. maxfrusciante

    Ma tu lo sai quanto pesano?
    Poi gli amici lungo il percorso con le batterie di riserva?
    Per vincere cosa?
    Sei un terrapiattista?

    Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

    Personalmente ho girato con un signore motorizzato che si portava la batteria di scorta nello zaino, quindi nulla di impossibile, anche perché se ti permette di utilizzare il turbo invece dell'eco, non vedo quale sia lo svantaggio di portarsi il peso dietro.
    Ho avuto lo zaino anche più pesante senza averci dentro una batteria.

    0
  321. sembola

    Se qualcosa si può tecnicamente fare ci sarà qualcuno che la fa, questo è sicuro.

    Abbiamo visto traini in salita alle GF su strada, tagli di percorso nelle GF MTB, randonneur che tagliano in auto ed enduristi che salgono in furgone. Per non dire gruberassist nei telai e doping a nastro.

    Oltre ai terrapiattisti mi pare che ci siano diversi ingenui in giro 😉

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

    Infatti mi sembra che solo sulle ebike ci sia questa ingenuità (finta?) , col doping sono tutti sospettati invece..
    Se c'è un modo per barare verrà utilizzato, la gente si mette nel corpo le schifezze peggiori per vincere nulla figuriamoci se qualcuno non bara con la ebike.

    0
  322. Hot

    Stavate partecipando a una granfondo?
    Altrimenti che senso avrebbe questo aneddoto?

    No, quindi visto che c'è chi lo fa per il giro domenicale, quando con la ebike non avrebbe problemi essendo insieme alle normali, figuriamoci quando c'è di mezzo una gara.

    0
  323. Stavo pensando che potrei aprire una serie di altri thread collegati:

    – Bikers sulle salite in single track? Gli eBikers non li vogliono
    – Ciclisti sulle strade? Gli automobilisti non li vogliono
    – Mtb sui sentieri? I runners non li vogliono

    Ma la vogliamo finire con questo modo di pensare per cui ciascuno di sente padrone del mondo?
    Io gli unici che non vorrei sono quelli che non pagano le tasse …. gli unici che non hanno diritto di mettere piede sul suolo pubblico. Gli altri sono tutti a pari diritti e doveri.

    0
  324. Honi soit qui mal y pense

    fafnir

    Infatti mi sembra che solo sulle ebike ci sia questa ingenuità (finta?) , col doping sono tutti sospettati invece..
    Se c'è un modo per barare verrà utilizzato, la gente si mette nel corpo le schifezze peggiori per vincere nulla figuriamoci se qualcuno non bara con la ebike.

    bikerlento

    No, quindi visto che c'è chi lo fa per il giro domenicale, quando con la ebike non avrebbe problemi essendo insieme alle normali, figuriamoci quando c'è di mezzo una gara.

    se una categoria ha dimostrato nel tempo di avere mentalità e comportamenti truffaldini non è detto che sia corretto proiettare tali comportamenti automaticamente ad altra categoria, cui peraltro come già detto probabilmente neanche interessano le gare

    p.s. portare una seconda batteria in un giro domenicale non solo non è vietato, ma non lede nessuno

    0
  325. mah… di fronte a tanto astio è inutile pensare di poter dialogare costruttivamente, sarebbe più onesto dire tout court che le ebike stanno sulle balle, senza addurre improbabili giustificazioni, ma magari senza neanche offendere gli e-bikers chiamandoli e-minkiers, vedi messaggio 162

    anche per me è giunto il momento di uscire dal topic, continuate a divertirvi alle vostre gare

    0
  326. tostarello

    Honi soit qui mal y pense

    se una categoria ha dimostrato nel tempo di avere mentalità e comportamenti truffaldini non è detto che sia corretto proiettare tali comportamenti automaticamente ad altra categoria, cui peraltro come già detto probabilmente neanche interessano le gare

    p.s. portare una seconda batteria in un giro domenicale non solo non è vietato, ma non lede nessuno

    Ma sei serio? La categoria ebike ha già dimostrato di fregarsene delle leggi, delle tasse e del codice della strada (la % dei trasgressori è irrilevante, ci sono e non sono un' eccezione).
    Secondo te quindi è improbabile che infrangano le regole "ridicole" (rispetto a quella sopra) di una Granfondo?

    0
  327. Non stanno sulle balle come arrogantemente viene detto….sono nate per coloro che per vari motivi non si allenano come gli agonisti…di conseguenza non sono nate per gareggiare ma per divertirsi…quindi….perché farli gareggiare….se lo vogliono e hanno numeri,si facciano i percorsi riservati…tutto qua…semplice…

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    0
  328. cocoku

    Non stanno sulle balle come arrogantemente viene detto….sono nate per coloro che per vari motivi non si allenano come gli agonisti…di conseguenza non sono nate per gareggiare ma per divertirsi…quindi….perché farli gareggiare….se lo vogliono e hanno numeri,si facciano i percorsi riservati…tutto qua…semplice…

    —-
    Inviato da cellulare utilizzando Tapatalk

    A me stanno proprio sulle palle invece [emoji28]

    0
  329. fafnir

    Tu puoi mettermi in blacklist e non mi leggerai più, questo risolverà il tuo problema.
    Invece per me è più difficile non vedere più le ebike, purtroppo.

    Infatti. Ti consiglierei, considerando la direzione inevitabile delle cose ed in considerazione della tua salute, di accettare l'ineluttabile e fartene una ragione.

    0
  330. emmellevu

    Stavo pensando che potrei aprire una serie di altri thread collegati:

    – Bikers sulle salite in single track? Gli eBikers non li vogliono
    – Ciclisti sulle strade? Gli automobilisti non li vogliono
    – Mtb sui sentieri? I runners non li vogliono

    Ma la vogliamo finire con questo modo di pensare per cui ciascuno di sente padrone del mondo?
    Io gli unici che non vorrei sono quelli che non pagano le tasse …. gli unici che non hanno diritto di mettere piede sul suolo pubblico. Gli altri sono tutti a pari diritti e doveri.

    Si tende a dimenticare che i diritti formali non gli stessi sempre e per tutti, e che i doveri sono altrettanto "obbligatori" dei diritti. Della serie, quando mi conviene pretendo i diritti (magari anche quelli che non ho) e poi se mi fa comodo dimentico i doveri.

    Ad ogni modo discutere si può di tutto, provocare con flame no.

    0