Epic trail #2: fuga dall’inverno

Epic trail #2: fuga dall’inverno

Stefano Udeschini, 24/01/2019
Whatsapp
Stefano Udeschini, 24/01/2019

 

Dopo la prima puntata sul Garda ho pensato bene di fuggire dall’inverno e rifugiarmi per qualche giorno sull’isola di Madeira a scaldarmi le ossa ed esplorare i sentieri della zona.

Ricordatevi di sottoscrivere al nostro canale e di cliccare sulla campanella per non perdervi mai un video!

Commenti

  1. È da tanto che vorrei andarci, è veramente il posto perfetto per la mtb.
    Una domanda per Steve: vedo che hai la stessa bici dell'episodio #1 perciò deduco te la sia portata, ha consigli su trasporto in aereo della mtb? Compagnie con agevolazioni o condizioni particolari, assicurazioni e consigli di vario genere?
    L'unica compagnia che vola in maniera "agevole" sull'isola dall'italia è la TAP facendo scalo a Lisbona. È possibile portare la bici con un supplemento di 100€(50€ andata e 50€ ritorno), tuttavia la compagnia aerea non da nessuna garanzia ne sul bagaglio normale ne su quello sportivo. Anche le assicurazioni "normali" non assicurano i bagagli sportivi come le bici perchè sono assicurazioni ad alto rischio di frode. Se cerchi troverai molte assicurazioni che ti danno la possibilità di assicurare il bagaglio sportivo ma se poi vai a vedere nelle specifiche le bici vengono escluse. L'unica che ho trovato io è questa (www.europassistance.it) il cui massimale però non è altissimo. 2500€ se non ricordo male. Io sono andato con borsa dell'evoc e tantissimo pluriball incrociando le dita e mi è andata bene. Oltre a questo l'unica altra cosa per cui devi avere fortuna è legata all'alta probabilità di cancellazione dei voli. L'aereoporto di Madeira è uno dei più pericolosi al mondo su cui atterrare e può capitare che cancellino i voli causa maltempo/vento forte(a me è successo alla partenza e sono stato 24 ore a Milano ad aspettare il volo successivo). Sembra uno sbatti incredibibile ma una volta arrivato li capisci che vale lo sforzo e le eventuali disavventure.
    Per quello che mi riguarda è il posto più bello al mondo in cui io abbia mai girato, trovi tutti i tipi di terreni e trail. Vai dal flow allo spaccato, dal ripido a linee piene di salti e poi ogni giorno puoi girare in una situazione climatica diversa. Sull'isola ci sono più di 100 PS quindi ti lascio immaginare. Il modo migliore di girare è affidarsi ai ragazzi del "freeride madeira" che è anche l'unico negozio dell'isola che offre questo servizio(senza furgone è impossibile muoversi, ci sono delle pendenze prive di un senso logico). In alternativa sempre da loro puoi noleggiare una specialized Enduro, i prezzi sono un po' altini per una giornata di bici ma poi compensi con la birra a 85cent ;)
  2. È da tanto che vorrei andarci, è veramente il posto perfetto per la mtb.
    Una domanda per Steve: vedo che hai la stessa bici dell'episodio #1 perciò deduco te la sia portata, ha consigli su trasporto in aereo della mtb? Compagnie con agevolazioni o condizioni particolari, assicurazioni e consigli di vario genere?
    Grazie infinite a entrambi! Siete stati molto esaustivi! ;)