Epic Trail #1: Lago di Garda

111
YouTube video

 

Ciao a tutti, mi presento: sono Stefano Udeschini, guida di mountain bike, trail builder e utente del forum dal lontano 2005.



.

Oggi parte la mia nuova rubrica dedicata ai sentieri “epici”: ripidi, esposti e spettacolari, come piacciono a me. Cominciamo con il Lago Di Garda, zona Riva (il nome del sentiero lo trovate nei commenti su Youtube, ricordatevi di iscrivervi al canale!).

Parlerò anche del materiale che uso, dalla bici alle gomme passando per i freni, state quindi sintonizzati!

Commenti

  1. Spettacolare! Ma siccome dai videa si fa sempre fatica a capire, ti chiedevo: quanto è difficile/pericoloso per il biker medio/basso livello?
    Sto vagliando varie opzioni per un bel giro in primavera e questo sembrerebbe entrato tra i papabili...

    Sent from my Redmi Note 6 Pro using MTB-Forum mobile app
    al minuto 1:42 vedi la curva più mortale, è a sbalzo sul lago e il trail ha un punto veramente stretto che per passare devi leggermente allargare appunto verso lo strapiombo, per il resto è tutto difficile ;)
    scherzi a parte, il livello tecnico del trail è molto alto, calcola che già solo il fatto di avere uno strapiombo di lato non ti permette di sbagliare nulla.
    Dal minuto 2:14 in poi, ti posso garantire che il video non rende, ma la pendenza è notevole, quasi al limite, se capiti in zona Garda non ti consiglierei di andare a farlo più che altro perchè rischi di farlo tutto a piedi, il bello di questi trail diciamo è che tutti capiscono subito dove è meglio scendere, tendenzialmente in anticipo, non è come se su un flow trail ti trovi il rock garden della vita che sarebbe inaspettato, qui capisci subito cosa ti aspetta. Piuttosto parti dal 422 "interno" che parte da Malga Palaer, così ti fai un pò le ossa ;)
  2. Spettacolari le riprese dall'alto l"hai fatte col drone?? Comunque io sono di Rovereto e conosco il tuo amico Federico b,siamo usciti un paio di volte!!!!
    Si si fatte con drone ;)
    ah Fede Borto, l'invasato totale che pensa solo alla bici e che vive per la bici il quale spera di andare in bici tutto l'anno e che pensa solo alla bici e quando ha finito di pensare alla bici ripensa alla bici? si conosco molto bene! (:
    È bravino anche lui , per fare giri di grande dislivelli non è uno che si tira indietro .....dato che te piace l'esposizione l'hai fatto bocchetta di fobia? Da vesio sopra limone?
  3. steve-U:
    al minuto 1:42 vedi la curva più mortale, è a sbalzo sul lago e il trail ha un punto veramente stretto che per passare devi leggermente allargare appunto verso lo strapiombo, per il resto è tutto difficile ;)
    scherzi a parte, il livello tecnico del trail è molto alto, calcola che già solo il fatto di avere uno strapiombo di lato non ti permette di sbagliare nulla.
    Dal minuto 2:14 in poi, ti posso garantire che il video non rende, ma la pendenza è notevole, quasi al limite, se capiti in zona Garda non ti consiglierei di andare a farlo più che altro perchè rischi di farlo tutto a piedi, il bello di questi trail diciamo è che tutti capiscono subito dove è meglio scendere, tendenzialmente in anticipo, non è come se su un flow trail ti trovi il rock garden della vita che sarebbe inaspettato, qui capisci subito cosa ti aspetta. Piuttosto parti dal 422 "interno" che parte da Malga Palaer, così ti fai un pò le ossa ;)
    Grazie mille. Mi ha convinto la tua opinione. Di solito quelli bravi tendono a minimizzare tutto e spesso inconsapevolmente tendono a dire "ma si, si fa, vai tranquillo."
    Ottimo. Ne starò alla larga. Grazie ancora. Cercherò altri trail sul lago di Garda.

    Sent from my Redmi Note 6 Pro using MTB-Forum mobile app
Storia precedente

Linea catena: che cos’è e perché è così importante

Storia successiva

[Test] BMC Fourstroke 01 One

Gli ultimi articoli in Epic Trail Series

New bike day!

Non è stato facile andare a prendere questa bici, perché il corriere non è stato precisissimo…