EWS Val d’Isere: 31° assoluto e Italia 2^ all’EMTN

EWS Val d’Isere: 31° assoluto e Italia 2^ all’EMTN

26/08/2013
Whatsapp
26/08/2013

Il week end passato abbiamo corso a Val d’Isere il round 6 dell’EWS e l’enduro delle nazioni. Partiamo dal fatto che questa è stata la gara organizzata peggio che abbia mai visto! Non un orario giusto, dei gran buchi di tempo inspiegabili, le prime due ps abbastanza pericolose e la domenica una ps annullata perché non c’era più tempo dopo che abbiamo avuto un buco di due ore e mezza a metà mattinata…e in tutto il week end non si sapeva mai un orario di partenza preciso. Al di fuori di questo i percorsi erano i soliti alla francese con alcune ps con discese lunghe e abbastanza pedalate e altre solo discesa, e risalita sempre meccanizzata.

CSC_5131

Io facevo parte della squadra Italia insieme a Davide e Manuel. La gara era tipo Val d’Allos, due giorni di gara e prima della prova cronometrata si faceva un giro di prova! Qui le prove cronometrate sulla stessa ps sarebbero state due di fila ma causa mal tempo e altro non è stato proprio così.

Io, mio fratello e il nostro vecchio in veste di meccanico ufficiale del Team partiamo venerdi mattina! Arrivati la ci troviamo con il Fagiano, montiamo gazzebo e ci sistemiamo, ovviamente nel paddock area A, e poi andiamo a farci una sgambata seguita dalle iscrizioni! Parto con il numero 20.

Sabato mattina presto presto si parte per la prova della prima ps. La ps è tutta discesa, a tratti veloce, scassata e molto stretta con il burrone di fianco. Prima ps sia io che mio fratello non molto bene, la ps non è proprio adatta a noi. io sono 56 e mio fratello poco fuori dai 90.  Il secondo giro io vado un po meglio e sono 36 e mio fratello invece fora e comunque finisce dentro i 90!!! è dura prendere il ritmo in queste gare sempre diverse e partendo da freddi.

Poi arriva il temporale, chiudono la seggiovia e dobbiamo aspettare…poi quando ci fanno risalire dobbiamo attendere più di un’ora al freddo a quasi 3000m prima di farci fare il giro di prova. Questa ps ha la prima parte in alta montagna con tanti passaggi lenti in mezzo alle pietre, dove non mi trovo neanche un po’, poi dopo diventa carina con pezzi in bike park, single track e due salitelle.

In gara Golay che parte 15 sec dietro di me mi raggiunge nelle pietre, lo faccio passare e mi attacco dietro a lui per un bel pezzo. Fa un bel ritmo. In una salita a causa del fango scende a piedi e mi stacco un po’.  Finisco comunque la ps abbastanza bene e sono 28 guadagnando qualche posizione nell’assoluta.  Mio fratello poco dopo la partenza ha un problema con la catena che gli cade e si incastra tra corona e guidacatena e poi qualche problemino nel superare le ragazze. Partiva con il numero 221. Infatti poteva andare abbastanza bene ma invece è 102.

Valdisere-36

La giornata di sabato finisce così.Molto bene Manuel che nelle prime due ps fa dei tempi da paura con anche un 12. A fine giornata è 25. Io che recupero un po nell’ultima ps sono 33. Bob che becca una brutta giornata è 89 e il Fagiano sempre regolare 85.

Al momento come nazione siamo 3 dietro a Francia e Inghilterra. La domenica mattina di nuovo sveglia prestissimo e alle 8 siamo di nuovo in cima pronti a partire. Pioviggina, fa freddo e per terra c’è un po di neve.

Cambio di programma e si parte con l’ultima ps del sabato, quindi subito gara! Io di nuovo male nelle pietre dove vengo raggiunto e superato, poi dopo prendo il mio ritmo, recupero e vado facendo una discreta speciale. Sono abbastanza contento e sono 30, però a soli 30 sec circa dal 10… se solo imparassi a fare quel pezzo sulle pietre.

CSC_5138

Mio fratello di nuovo sfortunato, prima curva e catena di nuovo fuori. 86° Fagiano is on fire ed è 53. L’aveva detto a colazione che era carico. Finita la ps esce un po’ di sole e noi aspettiamo più di due ore e mezza nel paddock a non fare nulla. Ovviamente senza sapere gli orari e niente.  Noi guardavamo quando gli altri si preparavano e li seguivamo. Non si sapeva un orario. Quindi si va a provare la terza ps!!! Non è male, è una ps abbastanza mista, lunga e molto pedalata.

Voglio recuperare ancora e cercare di entrare nei 30.  Però purtroppo alla prima salita quando provo a mettermi in piedi sono senza energie….. sono cotto…. tutto il resto della ps lo faccio in balia della bici, in discesa non vado avanti, arrivo lungo in parecchie curve e in salita sempre seduto e faccio solo girare le gambe. Cavoli. Beh, capita. Io sono 47 e davanti di me di 1 sec c’è Bob che finalmente riesce a fare una ps senza problemi.

La gara finisce cosi, per l’EMTN non si farà la mass start perchè ormai è troppo tardi.  Alla fine mi va benissimo cosi visto che sono senza forze. Quindi per ricapitolare finisco 31!!! Bob con l’ultima ps recupera ed è 65 e Fagia 66.

Manuel fa una bella gara ed è 24 e con Davide 41 riusciamo a conquistare il secondo posto all’Enduro delle Nazioni dietro alla Francia e davanti al Belgio!!!

Anche questa è andata…nella classifica assoluta dell’EWS dovrei aver guadagnato un paio di posizioni ma allo stesso tempo perse un altro paio, cosi rimango lì appena fuori dai 20 e ora manca solo Finale Ligure dove si proverà il tutto per tutto per entrare nella Top20!!!!

Ora fiera in Germania, poi un poco di riposo per prepararsi per il gran finale!!!! Unico obiettivo Finale Ligure e farò qualche altra gara nel frattempo per mantenere il ritmo e preparare al meglio l’ultima gara di stagione!!!!

A presto, ciao a tuttiiiiiii!!!!