MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Jenny Rissveds vince la medaglia d’oro a Rio

Jenny Rissveds vince la medaglia d’oro a Rio

Jenny Rissveds vince la medaglia d’oro a Rio

20/08/2016
Whatsapp
20/08/2016

[ad3]

image

Scott Spark 27.5

Grandiosa prova della svedese Jenny Rissveds nella prova olimpica di Rio 2016. La 22enne del team Scott controlla bene la gara e si stacca dal gruppo insieme alla polacca Wloszczowska, lasciando indietro la favorita Jolanda Neff, che sembra aver avuto dei problemi alla schiena. La Rissveds ha portato il suo attacco vincente all’ultimo giro, approfittando anche del fatto di girare su una full, al contrario delle concorrenti.

IMG_5756

Proprio la Neff (sesta) si fa raggiungere dalle due canadesi Batty (quarta) e Pendrel (bronzo) al quinto giro, perdendo così anche il terzo posto. Giornataccia per la Langvad (11a), la campionessa del mondo in carica, che non riesce  a tenere il ritmo delle migliori e fora anche la gomma anteriore

image

Percorso piuttosto noioso, veloce e senza grosse difficoltà, né in salita né in discesa. Non male il commento RAI (è la RAI, bisogna essere comprensivi). Domani alle 17:30 la gara maschile.

La Lechner termina nelle retrovie.

[pdf-embedder url=”http://www.mtb-mag.com/wp-content/uploads/2016/08/CMW021_Results.pdf”]

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
pacidavi
pacidavi

Ma Martinello non si è accorto che la Wlocioscaja, Wlzosckia, Wolosckaja aveva il telescopico?
Grandissima prova della svedese.
Peccato per la noiosità del panorama, spendere tot soldi per crearlo in mezzo al nulla ha un senso?

Davide_sd
Davide_sd

Complimentoni a Rissveds, Wloszczowska, Pendrel: podio strameritato da tutte e tre.

“Non male il commento RAI”: almeno fino a quando non si sono cimentati nel spiegare i due tipi di coperture in MTB: i tubolari, e le tubeless con camere d’aria. LOL

@Redazione: siete più veloci della luce nel pubblicare oggi, bravi! 😀

giorgiocat
giorgiocat

Bravissime tutte! La gara a me non è dispiaciuta, anche se effettivamente non molto tecnica, come inve ce definita dal commento rai, che dai però si è salvato…

fulvosam
fulvosam

Hanno anche detto che le 27.5 sono arrivate prima delle 29… Percorso non difficile, la pietraia aveva il suo binario, però così aguzze sono abbastanza pericolose se si cade. Alcuni strappi per le ragazze mi sembravano belli tosti

Mr.Evil
Mr.Evil

Bella gara, complimenti alla Rissveds, in casa Scott l’hanno preparata proprio bene…

il commento Rai invece mi è sembrato tutt’altro che “non male”, i due in cabina la MTB probabilmente l’hanno vista per la prima volta proprio oggi …

pacidavi
pacidavi

Di gran lunga meglio di Sgarbozza, però hai ragione, Martinello si capiva benissimo che un salto su red bull tv non l’ha fatto neppure per sbaglio digitando male redt**e.

CANCELLONEDISUMANO
CANCELLONEDISUMANO

Pienamente daccordo con te, telecronaca scandalosa

tagnin
tagnin

un momento

la cosiddetta vincitrice non aveva una 29, niente rs1 e nemmeno il telescopico (che peraltro ha penalizzato la polacca appesantendola)

potrebbe giocarsi il jolly dell’eagle ma secondo me la gara è da rifare

Pitaro
Pitaro

Quella che ha vinto aveva una full, direi che l’aggravio di peso era anche maggiore per la Rissved…
Come sempre anche oggi si è visto che qualche etto in più o in meno fa gran poca differenza, conta decisamente di più avere un mezzo funzionale

Vongraz
Vongraz

gara vista in parte ma comunque P A L L O S I S S I M A !
sul percorso sembrava foissero passati con l’aspirapolvere , mi sarei divertito a farlo in gravel, se non fosse per quei assurdi ostacoli (tutti rigorosamente artificiali) e ancora sta moda del “rock garden” con tutti i sassoni in posizione studiata e perfettamente incollati al terreno (non sia mai che un sasso dispettoso metta in difficoltà qualcuno).
Ok, alcuni di questi i passagi erano tecnici quel tanto per non fare addormentare gli spettatori, ma signori, la vera mountain bike è un altra cosa.
Del resto il percorso era preparato dal genio di Londra 2012…

vaff
vaff

E’ cross country, non enduro

Alessandromtb80

D’accordo con te! Pratico quasi tutte le discipline dell’mtb e questa gara l’ho trovata veramente bella con notevoli passaggi che farli con una xc, devi essere in gamba!

ozzap73
ozzap73

dove avete visto la gara?

luca1966
luca1966

la RAI quando si tratta di MTB è veramente pietosa, se lo facessero apposta non gli riuscirebbe meglio (cioè… il peggio della diretta!) non ci capiscono (storicamente) una beata cippa e si che non è proprio sport recentissimo e all’Italia ha dato anche gran belle soddisfazioni… quando poi si mettono a spiegare al volgo gli aspetti tecnici sono impagabili… per comocità involontaria ovviamente. Se non fosse servizio pubblico e non ci si pagasse il canone non avrei molto da dire (se non farmici qualche risata per la palese impreparazione) ma visto che lo fanno a spese nostre la cosa mi fa girare parecchio i cosi li, i… a si, i tubeless 🙂 e non riesco proprio ad essere ne comprensivo ne clemente.
Basterebbe (come avviene in moltri altri sport) farsi affiancare da qualche biker (in attività o anche ex) per risolvere il problema, ci vuole tanto? mah…
e per concludere con un sorriso… ma ce lo ricordiamo Gigi Sgarbozza che commenta la discesa mondiale di danny Hart??? ma che gli dice la capoccia a sta gente… my best compliments RAI’s mens, ma davero! :))
fortuna che c’è il Forum…

Pitaro
Pitaro

Beh devi trovare qualcuno che oltre a saperne di MTB sappia anche intrattenere un pubblico variegato (e questo è ben più difficile, mi piacerebbe proprio vedere di tutti i fenomeni che ci sono sul forum quanti riuscirebbero a tenere davanti alla TV il Mario che il ciclismo lo ha visto solo al telegiornale) e poi ovviamente lo devi pagare per una trasferta intercontinentale di una settimana.
Martinello-Fabretti sono un’ottima coppia di intrattenitori, dicono solo cose che chiunque può capire, e per il pubblico televisivo va bene così, pazienza se tecnicamente salta fuori qualche castroneria.
Ricordiamoci che l’Olimpiade non è solo la gara più importante del quadriennio, ma è anche (e soprattutto) la migliore occasione per presentare il nostro sport ai non appassionati e fargli venire voglia di provare!

mcasarosa
mcasarosa

MA pooooorccc……

bastavano ancora 500 metri….e la mia dolce Emily era sul podio……

con quegli occhioni…….e chi lo sentiva l’inno svedese ?????

vaff
vaff

A mio parere è stata una telecronaca senza infamia e senza lodi. Va ricordato che la gara viene seguita anche da tantissime persone che non se ne intendono di mtb quindi, al netto delle ingenuità, spiegazioni troppo tecniche o articolate sarebbero stonate.
Chiaro che una telecronaca del genere in un forum di appassionati fa acqua da tutte le parti, ma non siamo solo noi a seguire l’evento, ci sono pure tanti a cui non interessa niente di tubeless o camere d’aria, e che seguono solo per vedere l’ennesimo evento olimpico

m-dis
m-dis

Certo che 2 cronisti con un minimo di conoscenza di mtb non si riescono proprio a trovare???
La nuova spark della vincitrice sarà pure 1 full ma io quel carro non sono riuscito a vederlo muovere…

dde
dde

secondo me questo non era un tracciato ne da full e neppure da telescopico

Ispettore Zenigata
Ispettore Zenigata

più che il commento penoso, direi che è stato penoso il risultato sportivo italiano, domani baratterei volentieri un commento di Sgarbozza con un bronzo….

Claudio66
Claudio66

E’ vero, anche io l’ho notato che non sembrava nemmeno una full. Magari dalla TV non siamo riusciti a vederlo muovere, ma ogni tanto facevano vedere una atleta con una Epic e li si notava molto meglio.

andre.espo
andre.espo

La butto li…domani vince una Specy con un capellone in cima…

Tommy16v
Tommy16v

Invitare la Pezzo in cabina per un commento no? Dato che se non lo sanno ha vinto già alle olimpiadi e mi pare abbastanza alla portata per via di portafogli con tutto quello che paghiamo.
I commenti per la gara di bmx erano ancora peggio…giravano sempre sugli stessi discorsi hahhahaha

VanMarc69
VanMarc69

La cosa più assurda del commento è che sembrava presentassero uno sport sconosciuto praticato da un numero limitato di persone.
Ma questi sono mai andati fuori città su una collina o in montagna per rendersi conto di quanta gente oggi gira in MTB?

massimo72m
massimo72m

Complimenti alla Rissveds che è stata una spanna sopra alle altre.
Secondo me la nuova Spark le ha pure dato una mano; in tutti i passaggi tecnici era decisamente più incollata al terreno rispetto alla polacca.
Sembrava fare meno fatica in ogni situazione.
Gran bella bici.

robybikers
robybikers

Scott si è superata con la nuova Spark.

gabrireghe
gabrireghe

comunque penso che a volerlo cercare un pochino un percorso naturale adatto ad una gara xco l’avrebbero trovato da qualche parte fuori Rio…

mcasarosa
mcasarosa

gabrireghe…

è triste a dirsi..per noi appassionati.
ma ormai è così:
costa meno (in tutti i sensi) allestire un’artificiale che cercarsi una location “nature” !!

esigenze tecniche,televisive, stabilità e ripetibilità del percorso,logistica…..

tristissimo
e non approvo
ma è così

sunsetdream
sunsetdream

La gara mi ha divertito e le atlete andavano come missili. Però non ho mai visto un percorso così brutto! Soprattutto dal punto di vista paesaggistico…sembrava che lo avessero tracciato fra un’autostrada e una discarica! Una cosa tremenda! Era troppo artificiale!

andrea3province
andrea3province

Stavo notando che la terza (Pendrel) e la quinta (Nash), pur usando tutte e due Orbea, hanno scelto una la Alma, front (Pendrel), e l’altra la full Oiz (Nash): sarebbe interessante capire le loro valutazioni sulla scelta, che, in questo caso, ha dato ragione alla front (anche se la spiegazione credo sia nella splendida condizione della Pendrel) .
Tra l’altro, sono compagne di team anche della nostra Lechner che, nella gara olimpica, ha scelto la front: ho trovato una foto su http://www.canadiancyclist.com, perchè la (pessima) regia olimpica, come già detto, non ha mai inquadrato oltre la decima (forse..) posizione.
Personalmente, ritengo che la gara femminile sia stata di gran lunga più bella (in termine di incertezza del risultato), della maschile.
Ciao

 

POTRESTI ESSERTI PERSO