La manutenzione (facile) dei sentieri

14

La quarantena sta per finire, possiamo andare a passeggiare ma non possiamo usare ancora la bici:nessun problema! Approfittiamone per prenderci cura dei nostri cari sentieri. Qui trovate il seghetto usato nel video. Questo invece è il mio orologio.

 

YouTube video

 

Commenti

  1. Grande Stefano, bel video e bel messaggio. Quando posso anche io nel mio piccolo faccio cose
    Simili . A parte i giri in Liguria dove ho spesso spostato a tagliato alberi e rami abbattuti da vento il resto dell’anno giro sulle colline dell’Astigiano utilizzando le varie strade che salgono e scendono dalle colline e tra i vigneti, la cosa sconcertante e’ che troppi contadini utilizzando grossi trattori anziché contribuire a tenere pulite le strade che percorrono spesso tritano tutto e piuttosto che fermarsi a spostare un ramo ci passano sopra .. :il-saggi:
    purtroppo ci vuole buona volontà e tempo. Lo scorso settembre con un amico abbiamo deciso di pulire un strada che dalla cima della collina scende a valle e per qualche centinaio di metri ci abbiamo impiegato oltre un’ora , il risultato è stato eccellente, tolti tutti i rovi dove ci si impigliava , rami , radici Secche parzialmente scoperte e pericolose e rimossi tanti rami penzolanti ma ancora parzialmente attaccati agli alberi.
  2. iron.mike83:

    Grande Stefano! Bel video e bel messaggio!! Forse siamo ancora troppo pochi che si dedicano a una minima manutazione ed e' giusto sensibilizzare le persone che a volte basta veramente poco.
    Se posso permettermi di aggiungere un consiglio direi che in base alla tipologia di sentiero porterei via anche un rastrello. Qui da noi c'e' molto sasso smosso e una rastrellata per tirare via il grosso oltre ad aumentare il divertimento ti preserva la bici da qualche bella botta che arriva da sotto. Io di solito il rastrello lo lascio sempre sul trail (ormai ne ho decine sparsi in tutto l'alto vicentino ahaha) cosi' non serve portarselo ogni volta dietro precludendo l'uscita in bici, lasciandolo sul posto, possiamo ugualmente fare il nostro giro e in caso di necessita' dare una rastrellata. A presto ;-)
    Ciao Mike!
    In realtà, il rastrello non è stato inserito apposta in quanto è vietato fare quel tipo di manutenzione sui sentieri, i sentieri non possono essere toccati con nessun tipo di attrezzo, quello di cui ho volutamente parlato nel video è manutenzione estremamente basica (che sarebbe già un grande passo se venisse fatta ovunque da noi utilizzatori) e rispetto per i nostri sentieri.

    Poi si potrebbe aprire un enorme capitolo su tutta una serie di questioni legate alla cura dei trail, che è ben più complessa di quello che si può immaginare, per altro io lo faccio anche di lavoro, ma comunque non è mia intenzione entrare in questo capitolo con questo video (:


    Speriamo di beccarci presto per una bella raidata epica e chiacchierare assieme di fronte ad un bel fuoco di queste cose Mike (:

    E comunque sei un pazzo/mito ad avere tutti quei rastrelli in giro :loll::-?:
  3. Ripulire un sentiero é un vero e proprio servizio e trovo assurdo impedire di eseguire interventi più corposi. É anche vero, però, che le cose stanno cambiando. Molti enti parco hanno compreso quanto sia utile affidare la pulizia dei sentieri ai volontari.
Storia precedente

A Pila con il prototipo della Cannondale da DH

Storia successiva

Fine quarantena: è possibile raggiungere il trail in auto!

Gli ultimi articoli in Epic Trail Series