Orbea Occam LT

La mia nuova Orbea Occam LT per gli epici 2022

75

È arrivata la mia nuova bici per la stagione epica 2022, una Orbea Occam LT Myo, cioé customizzata secondo le mie preferenze. Andiamo a vederla insieme.

Montaggio

Telaio: Occam M10 LT
Verniciatura: Carbon Raw Taglia: L
Forcella:  Fox 36 Float Factory 150 Grip2 QR15x110 Kashima
Ammortizzatore:  Fox DHX Factory 2-Position custom tune 210x55mm
Guarnitura: Shimano XT M8100 32t
Corona (numero denti): 32T
Deragliatore: Shimano XT M8100 SGS Shadow Plus
Cassetta: Shimano CS-M8100 10-51t 12-Speed
Manettino: Shimano XT M8100
Catena:  Shimano M6100
Pedali: Crank Brothers Mallet E LS
Reggisella: Crank Brothers Highline 7 150mm
Sella: Fizik Alpaca X5
Attacco manubrio: Race Face Aeffect R 35mm interface
Manubrio: Race Face Next R 35 20mm Rise 780mm
Manopole: Race Face Half Nelson Lock-ON
Freni: Shimano XT M8120 Hydraulic Disc
Dischi (diametro): Magura Storm HC
Cerchi: Crank Brothers Synthesis Enduro 11 Carbon
Gomme: ant. MAXXIS Minion DHF 3C MaxTerra Eco
post. Pirelli Scorpion R Hardwall
Varie ed eventuali: Effetto Mariposa Tappabuco inserito nel manubrio.
Peso: 14,8Kg

Cosa indosso presentandovi la mia nuova Orbea Occam LT e negli altri video

Casco aperto
Casco integrale
Occhiali BLIZ Fusion Nordic Light
Jersey manica lunga
Jersey manica corta
Giacca waterproof
Guanti
Pantaloni
Ginocchiere Pro
Ginocchiere Air
Ginocchiere Lite
Maglia con protezioni
Maglia smanicata con protezioni
Zaino CAMELBAK Chase Protector Vest
Abbigliamento Dainese

I miei componenti sulla MTB

Pedali Crank Brothers Mallet E
Scarpe CB Stamp Speed Lace
Scarpe CB Match SPD Speed Lace
– Reggisella telescopico Yep Components Uptimizer 3.0
– Inserti Effetto Mariposa Tyre Invader

La mia attrezzatura

Multitools Crank Brothers Multi-19
GOPRO Hero9 Black
Drone DJI Mavic Mini 2
Borsettina porta attrezzi Camelbak
Pompa Crank Brothers KLIC HV
Tappabuco
Pinza multiuso piccola
– Effetto Mariposa Mangiacatena
– Effetto Mariposa Lubrificante Flower Power
– Effetto Mariposa Detergente Allpine Extra
– Effetto Mariposa Shelter

Altri video Epic Trail.

 

Commenti

  1. Leonets:


    concordo che per fare trail o am non serva una bici da 15kg
    poi dipende da uno cosa ci fa e dove abita, se vive ai piedi della montagna e non deve neppure fare trasferimenti allora beh può cambiare tutto
    Nella MTB il concetto di fondo è sempre che non esiste una soluzione o una scelta unica come MTB ma "DIPENDE", dipende sempre dalle esigenze del biker, dai suoi gusti, dal tipo di uscite, dalla propensione (alla salita o alla discesa o entrambe).
    Altrettando vero concetto di trail è abbastanza ondivago come utilizzo, penso che molto dipenda dal tipo di salita e di discesa che si preferisce affrontare. Perché su una salita molto sconnessa, ripida, intensa una bici am/enduro non condiziona tanto rispetto a un trail leggera anzi, viceversa su percorsi di svariati km e dislivelli su pendii dove si pedala anche a velocità non da lumaca una bici più leggera e agile semplifica molto la vita. Ovviamente dipende altrettanto da dove si scende, se si affrontano percorsi di montagna o discese tipo enduro, o trail un po impegnativi con salti, tratti scassati, rocce una AM robusta con 150 di escursione è sicuramente meno impegnativa e piu agevole di una 130 scattante e nervosa, mentre se si privilegia il single track flow con terreni non accidentati una bici simil enduro diventa superflua e anche meno divertente.
    Dipende anche da come si guida, se si affrontano discese tecniche a velocità ridotta o se invece si cerca di andare spediti e affrontare ostacoli con salti, copiare drop importanti etc., a parità di percorso il primo approccio consente di usare una trail bike non spinta, mentre il secondo ovviamente porta a prediligere modelli più "endurizzati"
    Oltre al dislivello affrontato, è molto importante capire su quanti km è distribuito, sia per il tipo di percorso (minore è il rapporto Dislivello, km percorsi e più si sta in un contesto AM/Enduro) sia per gli aspetti legati a confort di guida, pedalata, leggerezza che si fanno sentire maggiormente sulle lunghe distanze. A parità di dislivello, fare un giro da 25 o 45 km cambia e nel secondo caso avere una bici trail non spinta che pesa un paio di kili in meno, più scattane e veloce rende sicuramente piu agevole l'uscita. Poi c'è chi gira per 60 km con bici tipo enduro ma è sempre una questione di allenamento e livello tecnico, insomma DIPENDE sempre da tanti aspetti.
  2. nicolabergamo:

    due bici con stesso travel e quasi stesse geometrie possono aver feeling totalmente diverso, dire che non c'è differenza vuol dire aver mai provato bici diverse dalla propria
    non fa una piega, ma non potendole provare tutte, l'unica valutazione "a tavolino" è sulle geometrie e forme, che sono simili in un caso (occam LT vs rallon "precedente) o abbastanza differenti nell'altro (Occam "base" vs rallon "nuova")


    freeco:

    Oggi di gente "overbiked" che patisce in salita e in discesa ne vedo tanta e ogni volta non posso fare a meno di pensare che certi mezzi race da 15-16 kg, con sospensioni da competizione, Assegai DD etc. è meglio lasciarle a chi le sa sfruttare veramente. Come Stefano e i professionisti. Si può fare tanto enduro con molto meno.
    E' una tendenza che in parte viene anche dal mercato che propone modelli aggiornati sempre più orientati alla performance in discesa rispetto alla stessa bici di qualche anno prima. Effettivamente facendosi "ingolosire" da escursioni più generose si rischia che i meno esperti (come me) si orientino su modelli che in parte penalizzano in salita (aggravi di peso) e che in discesa da una parte sono piu "confortevoli" sugli ostacoli ma di contro esigerebbero una guida più veloce e aggressiva per sfruttare geometrie ed escursioni, che invece possono rendere la bici meno intuitiva e maneggevole nei passaggi tecnici affrontati a velocità ridotte.
    Oggi il mercato delle bici trail/AM, che spesso strizzano occhio all'enduro, offre bici personalizzabili e versioni più o meno spinte che in passato, la scelta corretta dovrebbe avvenire prendendo consapevolezza dei propri limiti tecnici, tipo di percorsi, obiettivi da raggiungere, tutti aspetti non facilissimi da valutare o alutovalutare
  3. Ragazzi mi sono preso la briga di smontare e pesare i dischi dei freni Magura…rispetto ai Galfer montati di serie, +25gr a disco significa ben +50gr solo per colpa loro!
    Più ci penso e più sono convinto che montandola come non la vorrei, potrei abbatterla di 1,5kg in un attimo
Storia precedente

Le spiegazioni dei ritardi di consegna secondo Cube

Storia successiva

Training Camp: le app per iOS e Android sono pronte!

Gli ultimi articoli in Epic Trail Series