MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Video] Gravitalia RD#1: anteprima pista di Pian del Poggio

[Video] Gravitalia RD#1: anteprima pista di Pian del Poggio

[Video] Gravitalia RD#1: anteprima pista di Pian del Poggio

18/04/2017
Whatsapp
18/04/2017

[ad3]

[Comunicato stampa]

Il Round#1 di Pian del Poggio (PV) inaugura la stagione 2017 del Circuito Nazionale Gravitalia.

La località della valle Staffora ospita per la prima volta una competizione di DH di livello nazionale e per l’occasione ha realizzato un tracciato dedicato alla gara di apertura, ideale per ritrovare il ritmo in gara a inizio stagione.

La pista inizia con una sezione di curve con sponde artificiali su un versante ripido e fisicamente impegnativo, per proseguire su di un tratto tecnico nella parte centrale, che sfocia poi in una serie di curve tortuose caratterizzate da una minore pendenza, dove la precisione di guida permette di mantenere velocità e di fare la differenza sul verdetto del cronometro. Nel consueto video preview, Mario Milani, inseguito da Francesco Locatelli, ci mostra in anteprima il tracciato di Pian del Poggio.

PROGRAMMA

Sabato 22 Aprile:

08:00 / 08:45 – Verifica tessere riservata ai team – 1 incaricato per team
08:45 / 10:00 – Verifica tessere team e atleti
08:30 / 10:00 – Pista aperta
10:00 / 13:00 – Prove libere assistite – 2 prove obbligatorie
13:00 / 14:00 – Prove libere assistite riservate ai Top Rider
14:30 – Manche di Qualifica
18:00 – Riunione tecnica

Domenica 23 Aprile:

08:00 / 09:00 – Ricognizione pista in bicicletta
09:00 / 11:30 – Prove libere assistite
11:30 / 12:30 – Prove libere assistite riservate ai Top Rider
13:00 – Manche di Gara – Finale

A seguire premiazioni di gara e di circuito.

Gli orari potrebbero subire variazioni.

Gravitalia

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
filippo13
filippo13

Ma come si fa a fare una gara nazionale DH su un trail da XC…
Ma dai…fatevi delle domande…..👎

rico
rico

Me lo chiedo pure io, un circuito nazionale dovrebbe essere MOOOOOOOLTO più impegnativo e tecnico! E non adatto a chiunque, qui anche un neofila riesce a correrci….
E poi ci chiediamo come mai tra un pò l’enduro diventerà la nuova DH….sono avvilito 🙁

-filo-
-filo-

Molte gare enduro regionali sono più tecniche ed impegnative…dal video sembra una pista da park per semi principianti

umberto avondo
umberto avondo

Non so quale sia il vostro livello di riding e non voglio assolutamente fare polemica, ma questo tracciato è tutt’altro che facile;magari non è particolarmente tecnico (anche se un video non rende mai veramente l’idea), ma tenere il ritmo e la velocità sarà molto impegnativo e ogni errore vorrà dire tempo prezioso lasciato sul campo…..un sincero in bocca al lupo a tutti i partecipanti alla gara e al circuito!!!!!

che voglia di rimettere sotto le chiappe una dh…..

albystarvation
albystarvation

Il mio parere e’ che il tracciato sia molto bello. Certo, non sara’ supertecnico, ma tirarlo,tutto a velocita’ smodata sara’ molto difficile… Proprio perche’ non si tratta di un tracciato in cui la differenza la si puo’ fare entrando a cannone ( e palle sul manubrio) nei tratti scassati, ma tirando ogni curva fino al limite estremo.
Oh, naturalmente io di DH non ne so una cippa….

paolo.magno
paolo.magno

il tracciato è figo, superlavorato divertente anche se non difficile.

Ma questo video fa schifo e non rende assolutamente giustizia al track… tralaltro in alcuni tratti la ripresa è talmente mossa che non si capisce nulla

cianci
cianci

Tutti campioni a parole!!!

valeduke
valeduke

Ci ho girato è fatto la garetta amatoriale l’anno scorso e
ci sono andato a girare altre 2-3 volte i ragazzi dello staff sono simpaticissimi e il posto è bello . Il park è in evoluzione e nato da poco .
Il tracciato della gara è velocissimo e non presenta difficoltà tecniche dei passaggi ma la lunghezza e continua velocità fanno si che qualunque errore sia irrecuperabile . Se piove è tutt altro che banale il tratto nel bosco

Oltrepatri
Oltrepatri

GRANDE!!! Sono proprio contento di vedere un evento di livello nazionale in Oltrepò, regione dove vivo e che amo moltissimo. Io credo che per noi biker offra moltissimo ma penso sia ancora molto sottovalutata da molti. Complimenti a chi è riuscito a portare questo evento qui!!!

menci81
menci81

Si è un tracciato più da enduro, ma con quelle curve strette si vedranno dei bei numeri. . . E poi chi ha detto che la curva non è tecnica?!?! Girando con gli amici si nota molto chi fa la differenza in curva . . .

teoDH

Io davvero non capisco… eppure basta girare un po’, andare magari al di la del Bianco, per vedere cosa serve oggi in un bikepark… qua si traccia ancora con uno stile vecchio di 20 anni, sprecano soldi e lavoro per fare innumerevoli sponde in legno, rampe che sparano sul piatto, quando con una ruspa in metà del tempo fai panettoni e doppi come si deve e delle sponde che tengono per l’eternità.
Se investi in un trail per gravitalia, per la gara e presumo per invogliare la gente a venire anche dopo la gara, visto che già pian del poggio non è proprio “comoda” da raggiungere, fai un investimento come si deve, chiama qualcuno che sia in grado di tracciare, fai una pista moderna che stimoli i rider a frequentare il park… Altrimenti fai la gara, riempi quel weekend, e poi torna il deserto…
Io da rider guardo questo video, scuoto la testa, e penso già in quali altri park andare, ed è un peccato perchè pian del poggio, come caldirola, potrebbe tenere aperto 10 mesi l’anno e rilanciare quelle splendide montagne in cui è…

don_bat
don_bat

Ciao teo, intanto premetto che ogni critica è sempre costruttiva e più importante di un complimento, ti chiedo solo prima esprimere un parere di provare la pista, perchè dal video credimi non rende. Io sono uno dei ragazzi che ha lavorato per 2 anni sulle 3 piste di Pian del Poggio, ed abbiamo fatto il massimo per cercare di accontentare tutti. Per quanto riguarda il discorso “RUSPA e OLTRE IL BIANCO”, ti faccio solo presente che in italia, e ancora peggio da noi potresti “muovere” terra per un altezza massima di 30 cm, e quindi siamo fortunati già ad avere piste, altroché sponde e salti alti due metri come in francia. Noi al secondo giorno di lavoro avevamo già la forestale a controllarci…
Comunque sia, buon divertimento a tutti, noi si è fatto il possibile. \m/

menci81
menci81

Sono più che d’ accordo con te. A me piace e ci girerei sicuro. . se facessero cose impossibili o quasi sono sicuro che 1 su 10 riuscirebbe a girare, mentre per invogliare anche quelli meno esperti bisogna fare qualcosa di meno impegnativo così sarebbero 9 su 10 ad andarci. .

teoDH

sinceramente, lo scorso anno dopo due giri mi sono spostato poco vicino, dove i problemi sono gli stessi, ma li hanno affrontati meglio… speravo in un cambio di stile della tracciatura in occasione della gara, ma non vedo quel che speravo, e di investire di nuovo mezza giornata per poi trovarmi a dover fare l’altra mezza da un’altra parte, non saprei davvero…
Mi spiace perchè capisco che ci si sforzi per dare quel che si pensa essere il proprio meglio, ma ormai non c’è più spazio per park mediocri, o fai piste di un certo livello, o la gente va a girare altrove.