Attenti al lupo (valdostano)!

43

In questa puntata ecco un altro itinerario atomico della Valle d’Aosta, dopo quello che vi abbiamo presentato qualche mese fa. Durante l’adrenalinica e infinita discesa di 1300 m D-, abbiamo stabilito che un giro “Atomico” è un gradino sopra l'”Epico”.
Si tratta dei singletrack (meravigliosi!) e dei panorami (incredibili!) che si percorreranno per chiudere l’anello di 4 giorni dell’All Around Bosch e-powered eMTB Race. La prima gara italiana All Mountain per e-bike, che si terrà dal 5 al 9 luglio con partenza e arrivo a Cogne.

Ma il mio consiglio è di venire tra queste “grandissime” montagne, quando volete, anche con la bici classica! Ma state attenti che a ottobre inoltrato (quando abbiamo girato il video) i sentieri sono deserti, i passi più alti sono innevati, e i lupi… in agguato!

Qui trovate il sito dell’evento con tutte le informazioni importanti: www.allaround-emtb.com
Li potete seguire anche su IG e su FB

Cosa indosso in 4 giorni su e giù per i monti della Valle d’Aosta

– Occhiali BLIZ Fusion Nordic Light
– Jersey manica lunga
– Jersey manica corta
– Giacca waterproof
– Guanti
– Pantaloni
– Ginocchiere Pro
– Ginocchiere Air
– Ginocchiere Lite
– Maglia con protezioni
– Maglia smanicata con protezioni
– Zaino CAMELBAK Chase Protector Vest

I miei componenti sulla MTB

– Pedali Crank Brothers Mallet E
– Scarpe CB Stamp Speed Lace
– Scarpe CB Match SPD Speed Lace

La mia attrezzatura

– Multitools Crank Brothers Multi-19
– GOPRO Hero9 Black
– Drone DJI Mavic Mini 2
– Borsettina porta attrezzi Camelbak
– Pompa Crank Brothers KLIC HV
– Tappabuco
– Pinza multiuso piccola

Altri video Epic Trail.

Se avete un sentiero epico da farmi conoscere, scrivetelo nei commenti qui sotto, magari corredato di qualche foto e del perché varrebbe la pena venirci a fare un giro.

 

Commenti

  1. apokolokyntosis:

    Figata, e che panorami!!! Secondo te è fattibile con bici musc.... classica?
    Tradizionale, si tutto è possibile, però qui preparati a spallate per parecchie decine di metri, alcuni tratti abbiamo fatto fatica con il motore, altri l’abbiamo spallata pure noi.
    Poi dipende da che itinerario fai, questo nello specifico è pensato per ebike quindi una bella mazzata se fatta con MTB tradizionale.
    A me sicuramente piacerebbe, pensare di ammazzarmi di fatica mi stimola poi che sia in bici, su un frullatore o a piedi, mi basta essere in montagna e vedere posti nuovi, tutto il resto è noia
  2. Barons:

    Dicesi bicicletta ciò che ha due pedali e si manda avanti con le gambe gambe :smile:
    Giusto per chiarire quelle utilizzate nel video sono biciclette a pedalata assistita , se non pedali non vanno ! fossero stati ciclomotori mi sa che in quelle zone non potevano nemmeno circolare . Più che disquisire sulla tipologia dei mezzi sarebbe meglio concentrarsi sulle propie attività godendosi le uscite e soprattutto Rispettando luoghi e chi li frequenta , restando nella lecità e consapevolezza delle azioni compiute . :medita:
Storia precedente

Verona: fili di ferro tesi sul sentiero

Storia successiva

DH WC #1: preview del tracciato di Lourdes

Gli ultimi articoli in Epic Trail Series