Bos: nuova gamma XC e tante novità

Bos: nuova gamma XC e tante novità

28/08/2015
Whatsapp
28/08/2015

Bos, azienda francese molto conosciuta sui campi gara enduro e downhill, ha interessanti novità per il 2016.

Gamma XC: Dizzy e Micro

L’approccio di bos a questa (per loro) nuova disciplina è molto chiaro: portare il know how sviluppato dopo anni di presenza sui campi gara del mondo gravity in una disciplina in cui sta diventando sempre più importante la perfomance discesistica.

@B

La Dizzi nasce come forcella XC o trail leggero: escursione da 100 a 140mm per il 27,5″ e 100-120 per le ruote da 29″. L’idraulica è dotata di un registro in tre posizioni, che agisce sulla compressione:

  • la modalità Hard pensata per la salita, una sorta di bloccaggio
  • la modalità Medium è invece pensata per la discesa. La ragolazione della frenatura in questa modalità è personalizzabile spostando lo “scatto” del pomello. In pratica si smonta il pomello e si decide dove posizionare il meccanismo che determina il click e permette di selezionare con precisione la quantità di frenatura desiderata. La regolazione è infatti continua.
  • la modalità Low è invece pensata per i tratti in piano, dove si pedala seduti e con il peso arretrato. I tecnici Bos sono infatti convinti che in discesa sia fondamentale avere un certo freno in compressione, quindi un’idraulica completamente aperta come propongono altre case non è adatta.
@B

Archetto alleggerito, come da tradizione Bos

@B

La leva di registro della compressione, regolabile su tre posizioni

@B

Perno passante alleggerito e registro del ritorno

L’ammortizzatore Micro è invece una novità. L’idea è di creare un ammortizzatore ultraleggero, dal peso di soli 172 grammi.

@B

La piattaforma stabile è regolabile in tre posizioni, con una posizione quasi completamente bloccata.

Oltre alle ridotte dimensioni, il Micro è anche l’unico ammortizzatore da XC ad avere il piggy back.

Bos comunque non vuole solo creare un ammortizzatore leggero, ma vuole creare un prodotto che funzioni bene ed assicuri le prestazioni tipiche di tutti i prodotti della casa francese.

Void 2

Alcuni aggiornamenti per l’ammortizzatore Void 2.

Innanzitutto è stato ridisegnato il piggy back, ora più lungo e più stretto. E’ stata rivista l’idraulica, con dei miglioramenti della compressione alle alte ed alle basse velocità.

@B

Anche il manicotto aria è stato ridisegnato per ottenere una curva migliore, più morbida all’inizio.

@B

@B

Idylle FCV

Ora con steli neri (soluzione solamente estetica) per meglio adattarsi alle richieste del mercato e cartuccia idraulica rivista. La versione FCV adotta la stessa valvola idraulica utilizzata sulla Idylle da dh e sulle forcelle da motocross.

@B

Deville FCV

Anche la Deville è stata rivista.

@B

Lo chassis è stato ridisegnato, con una nuova testa e dei nuovi foderi, in grado di accogliere meglio pneumatici voluminosi.

@B

Anche la camera pneumatica è stata modificata, per migliorare la risposta anche con pressioni elevate, un miglioramento pensato per i riders pesanti.

@B

@B

Steli neri anche per la Deville.