Pico Salvaguardia

Discesa estrema dal Pico Salvaguardia

52

Studiando le carte per programmare i prossimi giri l’occhio cade sopra una cima del parco naturale Posets-Maladeta. Il Pico Salvaguardia e il sentiero che scende da quella cima mi incuriosisce molto, così inizio a cercare info piu’ dettagliate e da quello che vedo la discesa sembrerebbe molto tecnica ed esposta ma potrebbe avere del margine per essere raidata in bici.
È tempo di andare a fare una Ninjata sui Pirenei!

Altri episodi Trail Ninja.

Cosa indosso in Discesa estrema dal Pico Salvaguardia

Jersey manica lunga
Jersey manica corta
Guanti
Pantaloni
Fondello
Calze
Ginocchiere Bluegrass
Antivento
Casco MET Roam
Buff
Scarpe
Giacca Goretex
Piumino

MTB

Trek Slash 9.9 X01

I miei componenti sulla MTB

Pedali dhsign
Attacco manubrio dhsign
Manubrio
Ruote Damil Components (come alternativa alle Bontrager carbon)
Borse bikepacking Miss Grape

La mia attrezzatura

Tools Granite Design
Pompetta oneUp Components
GOPRO Hero9 Black
GOPRO Max
Drone DJI Mavic Mini 2
Sony zv-e10
Zaino Evoc Explorer 30L
Zaino Evoc Trace 18L
Hookabike
Faretti Magicshine
Tenda Vaude Power Lizard 1/2P
Materassino Thermarest NeoAir
Sacco a pelo invernale
Sacco a pelo estivo
Tubolito

Commenti

  1. Spettacolo anche questo!
    Bello anche il pezzo in cui smette la musica e si sentono solo i rumori del riding, sembra di essere lì con te
  2. Speak:

    Boh non trovo il senso di ste cose: salire con la bici a spalla e scendere in posti dove quando riesci ad andare vai più piano di quelli a piedi e ogni 10 minuti sei comunque fermo a spingere in passaggi impossibili anche in discesa, io sinceramente mi romperei il cazzo velocemente. A sto punto vado a piedi, bestemmio di meno e la bici la risparmio per andare in posti dove in discesa ci si diverte veramente
    Magari qualcuno trova divertente e soddisfacente un modo di andare in MTB che invece a te non piace, fine.

    Messa giù così, scusami tanto, sa di volpe & uva, anche se magari non era quello il tuo intento...

    Peace & love :prost:
  3. yura:

    ...

    4) Non mi ricordo chi lo disse, alla domanda sul perchè andasse in montagna a far fatica e a mettersi nei pericoli la risposta fu: "because is there"
    [HEADING=2]George Mallory [/HEADING]
Storia precedente

Preparatevi ad otto mesi senza coppa del mondo

Storia successiva

Pirelli cerca Product Manager Mountain Bikes

Gli ultimi articoli in Trail Ninja

Dall’alba al tramonto

Sopravvissuti alla nottata all’addiaccio ci siamo svegliati con una bellissima alba. Giusto il tempo di metabolizzare…

Un 2022 molto Ninja

Ormai siamo giunti alla fine di questo 2022 e come sempre mi capita di ripensare alle…