I risultati delle gare del 15-16 ottobre 2011

I risultati delle gare del 15-16 ottobre 2011

17/10/2011
Whatsapp
17/10/2011

Commento alle principali gare del weekend.
La nuova Bike Xtreme con qualche neo, il test XC premondiale a Leogang, la GF Lago di Fondi e il Trofeo FPT in Veneto.


Domenica 16 ottobre 2011

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=87544[/IMG]
Poco più di 300 concorrenti si sono radunati a Limone sul Garda (BS) per la 21esima edizione della Bike Xtreme, una delle classiche granfondo di fine stagione, che una volta faceva veramente calare il sipario sugli appuntamenti agonistici off-road, passando il testimone al ciclocross. Il nuovo percorso, collaudato già l’anno scorso, è sicuramente molto più panoramico ma meno impegnativo rispetto al passato, con la salita fino al GPM del Passo Tremalzo e la lunga discesa verso Passo Nota, Passo Guil e Limone. Partenza dal lungolago di Limone sul Garda, trasferimento fino a Riva del Garda (TN), salita sulla strada del Ponale, innesto su percorso che fu della storica Rampiledro, arrivo a Bocca Fortini, Baita Segala, Passo Guil e discesa classica della Bike Xtreme, con il tratto ciottolato cronometrato. A imporsi è stato Igor Baretto (Scott Racing Team, l’unico in grado di rintuzzare gli attacchi di Ramon Bianchi (Team Full Dynamix) e passarlo poi nella discesa ciottolata finale, dove Bianchi è anche incappato in una caduta. Terzo posto per Juri Ragnoli (Scott Racing Team), velocissimo in discesa ma non in grado di seguire il suo compagno di team Baretto nella rincorsa al fuggitivo Bianchi. La gara femminile ha visto immediatamente Sofia Pezzati (Team TREK Stihl Torrevilla) prendere un certo vantaggio sulle inseguitrici, concludendo vittoriosamente senza problemi sulla team-mate Sandra Klomp e su Claudia Paolazzi (MTB Lodrone), che tra le donne ha fatto segnare il miglior tempo nella discesa cronometrata. Da rivedere la procedura di partenza, eccessivamente veloce, che ha provocato qualche caduta fortunatamente senza gravi conseguenze, oltre a imbottigliamenti verificatisi all’innesto della prima salita. Docce gelide, fattore comune a quasi tutte le gare. Il nuovo percorso piace ma non convince del tutto. Perché non tornare alla tradizionale salita, percorsa anche dalla Tremosine Bike?
Qui le classifiche, inclusa quella della discesa cronometrata.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=87555[/IMG]
In Austria, a Saalfelden-Leogang, il test sul percorso del Mondiale XC 2012 ha visto affermarsi tra gli Elite il belga Kevin Van Hoovels, davanti al nostro Gerhard Kerschbaumer, che ha scelto di correre nella massima categoria nonostante potesse gareggiare tra gli Under 23. Kerschbaumer ha corso con la nuova mtb Bianchi Methanol 29er, della quale si è dichiarato entusiasta, in particolare nei tratti in discesa.
Tra le donne Elilte si è imposta la polacca Maja Wloszczowska sulle slovene Blaza Klemencic e Tanja Zakelj.
La trasferta austriaca si è rivelata abbastanza positiva per i colori azzurri. Oltre al secondo posto di Kerschbaumer, si segnalano il terzo posto di Alberto Rossi tra gli Junior Men, il secondo di Anna Oberparleiter tra le donne U23 e il secondo di Alessia Bulleri tra le Junior, con Julia Innerhofer quarta. Positivi anche il decimo posto di Judith Pollinger tra le Elite, il 12esimo di Martino Di Pierdomenico tra gli U23, il 14esimo, 15esimo e 16esimo per Michele Casagrande, Andrea Tiberi, e Franz Hofer tra gli Elite.
Qui tutti i risultati.

La GF Lago di Fondi (LT), prova valida per il Trofeo dei Parchi Naturali, per l’All Star MTB girone Sud e per l’XCP Cup MTB Lazio, ha contato più di 400 atleti al via. Il percorso di 50 km con 500 metri di dislivello, non eccessivamente selettivo, ha visto un arrivo in volata. Guizzo vincente di Stefano Capponi (Moser Cycling Team) davanti a Vito Buono (Team Sistemi Impianti Elettronici Ortona) e Giovanni Gatti (Il Biciclo Team New Limits). Sabrina Manco (GS Tugliese) si è invece imposta tra le donne, con quasi 4 minuti di vantaggio su Antonella Capone (GS Ciclica Maglie). Gara ottimamente organizzata, nonostante l’improvviso cambio di logistica a causa della chiusura del campeggio che solitamente ospitava la gara.
Classifiche complete su www.cicloamatorifondi.it.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=87558[/IMG]
Cross country veneto con la solita massiva partecipazione. A Santa Maria di Sala (VE), il Trofeo FPT Industrie, ottava tappa del Trofeo d’Autunno, ha visto ben 370 partenti. Podio targato Full Dynamix, con Mike Felderer davanti a Stefano Dal Grande e Daniele Braidot.
Classifiche complete per categoria e fotogallery sul sito www.trevisomtb.it.