I risultati delle gare del 16-17 luglio 2011

I risultati delle gare del 16-17 luglio 2011

18/07/2011
Whatsapp
18/07/2011

Commento alle gare principali del weekend.
Campionati Italiani XC in Val di Sole con tempo autunnale, Italiani DH a Scopello annullati per avverse condizioni meteo.
Titoli nazionali XC anche in Svizzera, alla Racer Bikes Cup.
Buon inizio per i colori italiani alla Bike Transalp.
Salzkammergut Mtb Trophy in Austria con molti nostri forumendoli al via.

Sabato 16 Luglio 2011

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80388[/IMG]
Partita da Mittenwald (D) verso Weerberg (A), la prima tappa della Bike Transalp ha portato bene agli italiani, che hanno conquistato una vittoria e quattro podi di categoria. Silvano Janes e Walter Platzgummer hanno vinto la categoria Senior Master, nella quale sono giunti terzi il sarentino Walter Perkmann e il tedesco Georg Niggl. Massimo De Bertolis e Johann Pallhuber sono invece giunti terzi assoluti nella Open, vinta allo sprint dalla coppia elvetica composta da Urs Huber e Konny Looser. Podio basso anche nella categoria Mixed, grazie all’altoatesino Daniel Jung e alla sua compagna di squadra tedesca Kristina Weber.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80389[/IMG]
Nella seconda tappa di 68.74 km con 2.911 metri di dislivello, tutta nel Tirolo austriaco da Weerberg a Mayrhofen, disputatasi domenica 17 luglio, successo di Massimo De Bertolis e Johann Pallhuber, che balzano anche in testa alla classifica generale. Quinto posto di tappa per Mike Felderer e Johnny Cattaneo (Team Full Dynamix). Terzo posto nella categoria Master per gli altoatesini Andreas Laner e Armin Auchentaller, mentre nella Senior Master si è assistito alla replica del duo Janes-Platzgummer, con Perkmann-Niggl ancora terzi.
Oggi la terza frazione, da Mayrhofen a Bressanone (BZ), 94 km con 2.541 metri di dislivello.
Info, classifiche e foto sul sito ufficiale www.bike-transalp.de

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80410[/IMG]
Ancora un successo organizzativo, e non avrebbe potuto essere altrimenti vista l’esperienza di 14 edizioni tra cui un Europeo e un Mondiale Marathon, per il Salzkammergut MTB Trohpy, la marathon austriaca più celebre e frequentata, con oltre 4.000 concorrenti provenienti da 37 nazioni. Tantissimi gli italiani al via, con parecchi nostri forumendoli in griglia (vedi topic), molti dei quali hanno portato a termine l’impresa del percorso Extreme da 211 km con 7.049 metri di dislivello, tracciato che ha visto la vittoria dell’austriaco Wolfgang Krenn (Bike Team Kaiser) in 10:26:00. Secondo il tedesco Stefan Danowski (Trenga De Team), già vincitore in passato e quasi sempre in zona podio da quasi dieci anni, in 10:28:09. Terzo il ceco Radoslav Sibl (Team 4ever Cyklobulis), vittorioso protagonista di numerose gare estreme in Europa, tra le quali la micidiale Iron Bike, in 10:42:08.
Notizie, foto e classifiche sul sito ufficiale www.salzkammergut-trophy.at.

Domenica 17 Luglio 2011

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80380[/IMG]
La pietanza domenicale più gustosa era costituita dai Campionati Italiani Cross Country delle categorie agonistiche (uomini e donne) e di quelle femminili amatoriali.
A Peio Terme (TN), che a dispetto della collocazione geografica in Val di Sole ha accolto tutti con un clima freddo, quasi autunnale, e le nubi che avvolgevano le cime e i boschi circostanti, le prime a darsi battaglia sono state le categorie femminili, alle 9 del mattino.
Cinque giri da 4.4 km per le Elite e Under 23, quattro per le donne amatori, tre per le Junior. Una ritrovata Eva Lechner (GS Esercito) ha colto una perentoria affermazione tra le Elite, che le ha consentito di indossare la maglia tricolore per il terzo anno consecutivo. Gara Under 23 senza storia, troppo forte Serena Calvetti (Asd Lissone Mtb) per il resto delle avversarie. Donne Junior regolate da Julia Innerhofer (St.Lorenzen).
[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80381[/IMG]
Calvetti, Lechner, Innerhofer

Alle 11 è stata la volta degli uomini Under 23 e Junior, impegnati rispettivamente su cinque e quattro tornate. Gerhard Kerschbaumer (Team TX Active Bianchi) ha dettato legge tra gli U23, bissando il suo tricolore del 2009, mentre Matteo Olivotto (Sunshine Racers Nalles) ha vinto la gara Junior, insediato da Lorenzo Samparisi (Fm Bike Factory Team) in rimonta.
[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80387[/IMG]
Podio Under 23 Men

Alle ore 15 è partita la gara più attesa, quella degli Elite Men, chiamati a percorrere sei giri. Favori del pronostico tutti per Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing), in gran spolvero una settimana prima a Windham (USA). Sistemato il fastidio alla spalla, Fontana ha tenuto la condotta di gara che ha voluto, disilludendo gli avversari fin dalla prima curva.
[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80379[/IMG]

Comunque entusiasmante la lotta per la piazza d’onore, andata meritatamente a Martino Fruet (L’Arcobaleno Carraro Team), idolo locale e autore di una straordinaria rimonta su un terreno reso sempre più viscido dalla pioggia. Terzo posto per Michele Casagrande (Team Elettroveneta-Corratec).
Fontana terrà dunque la maglia tricolore per il terzo anno consecutivo, risultato legittimato dalla grande superiorità dimostrata anche in questa occasione.
Info e classifiche sul sito www.valdisoleevents.it

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80408[/IMG]
Se in Val di Sole il meteo non è stato amico, a Scopello (VC) si è rivelato addirittura impietoso, con pioggia e nubi che hanno impedito il funzionamento della funivia e lo schieramento i mezzi di soccorso, primo fra tutti l’elicottero. Così i Campionati Italiani Downhill sono stati rinviati a data da destinarsi, in attesa di tempi migliori. Decisione inevitabile, considerato anche l’infortunio occorso sabato a un pilota, feritosi gravemente nel corso delle prove e trasportato urgentemente all’ospedale di Novara.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80411[/IMG]
Tempaccio anche a Plaffeien (CH), dove la settima tappa della Racer Bikes Cup ha assegnato i titoli nazionali Cross Country. Un po’ a sorpresa Florian Vogel (Team Scott Swisspower, nella foto) ha saputo destreggiarsi meglio tra i tortuosi single-track friburghesi, ridotti a liquide arterie fangose. Secondo posto per Nino Schurter, compagno di squadra di Vogel, che ha dovuto impegnarsi allo sprint per battere Balz Weber (BMC Racing Team). Tra le donne, affermazione di Nathalie Schneitter (Team Colnago Arreghini Südtirol) davanti alla 37enne Ester Süss (Wheeler-IXS Pro Team), la cui esperienza le consente di affrontare agevolmente e con profitto tanto le lunghe marathon quanto il più nervoso Cross country.
Info e risultati sul sito www.racerbikescup.ch.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=80436[/IMG]
SuperEnduro Sprint in ammollo ad Ala di Stura (TO), dove la pioggia copiosa ha costretto gli organizzatori ad annullare la Prova Speciale N.2, la più tecnica delle quattro previste.
Vittorioso equilibrio per Marco Rodolico (Dream Team – Specialized), che ha preceduto di 28 secondi Alex Lupato (Team Rosasbike – Lapierre).
Report, classifiche e foto sul sito ufficiale www.superenduromtb.com

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Notificami