Il volo del Ninja

80

Si parte in direzione Valle Aurina per tentare la discesa dalla Cima del Vento, una montagna che a detta di Filippo è rimasta ancora inesplorata dalle due ruote. Non resta che provarci, ma qualcosa va storto.

Altri episodi Trail Ninja.

Cosa indosso in Il volo del Ninja

Jersey manica lunga
Jersey manica corta
Guanti
Pantaloni
Fondello
Calze
Ginocchiere Bluegrass
Antivento
Casco MET Roam
Buff
Scarpe
Giacca Goretex
Piumino

MTB

Trek Slash 9.9 X01

Il MET Parachute dopo la caduta

I miei componenti sulla MTB

Pedali dhsign
Attacco manubrio dhsign
Manubrio
Ruote Damil Components (come alternativa alle Bontrager carbon)
Borse bikepacking Miss Grape

La mia attrezzatura

Tools Granite Design
Pompetta oneUp Components
GOPRO Hero9 Black
GOPRO Max
Drone DJI Mavic Mini 2
Sony zv-e10
Zaino Evoc Explorer 30L
Zaino Evoc Trace 18L
Hookabike
Faretti Magicshine
Tenda Vaude Power Lizard 1/2P
Materassino Thermarest NeoAir
Sacco a pelo invernale
Sacco a pelo estivo
Tubolito

Commenti

  1. Spettacolare l’immagine di apertura e l’inizio della discesa dalla croce sulla cresta col drone, voi tre in fila… da poster da metter nel rifugio li ( rifugio Tridentina?)

    valle aurina spettacolare, sempre, ho svezzato mia figlia di 6 anni nel 2015 come trekking proprio in quei luoghi, quello mi sembra il rifugio tridentina…come ultimo giorno i 1000 d+ di questo giro)

    bravissimi tutti e tre, anche er mutanda( il bassot) sempre tra i monti tra mtb e snowboard..

    condivido le tue sensazioni, di quando si arriva in cima e col freddo ci si congela, la ripartenza in mtb é meno fluida soprattutto le mani che si irrigidiscono e sono lente ( per Me lo si accusa molto di più rispetto allo skialp in queste ripartenze) ma poi stavi veramente andando benissimo, molti passaggi che ahi fatto in questo video le immagini rendono tantissimo e ci fanno sognare quando noi ne faremmo solo alcuni rispetto ai tuoi.

    per la caduta, ovviamente fa parte del gioco, nel senso che se si affrontano le discese con “ coraggio“ possono capitare, e la volta che capitano come questa, bisogna pensare che poteva andare MOLTO PEGGIO……

    apprezzo anche molto il fatto che tu abbia voluto pubblicare tutto anche gli errori, ti rende ancora più grande e coraggioso di affrontare le difficoltá ( io l’avevo vista subito postata dal bassot)

    ovviamente ti auguro il meglio per la ripresa… di solito si torna più forti di prima dopo un infortunio, anche solo internamente…

    PS Grandi complimenti anche al Ragazzino, 13 anni, oltre a raidare già molto bene, su singletrail non banali, complimenti per la voglia di salire che ha, come sottolineavate, si fa 1000 m di salita…sono un po’ invidioso di Filippo, avendo anche io due figli ( la seconda 13n) ma che non mi seguono, anzi il grande in questo periodo é proprio contro me
Storia precedente

Le 3 discese vincenti alla Redbull Hardline 2022

Storia successiva

[Video] Bryn Atkinson e Clay Porter: Gold Standard

Gli ultimi articoli in Trail Ninja

Pirenei selvaggi

Il nostro viaggio continua e finalmente siamo giunti sui Pirenei, la nostra tappa più importante. È…