La farsa dei campionati europei di MTB

La farsa dei campionati europei di MTB


Ieri si sono tenuti a Glasgow i campionati europei di XC. Per la cronaca, hanno vinto Jolanda Neff e Lars Forster, con un buon piazzamento di Luca Braidot in seconda posizione.

Tutto bello e tutti bravi, ma con un piccolo dettaglio: i rider forti, fra cui il nostro Gerhard Kerschbaumer e Nino Schurter, non erano presenti, visto che preferiscono concentrarsi sulla coppa del mondo, la cui prossima gara è in programma sabato (esatto, fra 4 giorni) in Canada.

Cosa rimane dunque di un campionato europeo lasciato in mano alle seconde leve, a parte pochi casi? Niente, se non qualche medaglia di consolazione per chi non è mai riuscito ad arrivare a podio nelle gare che contano e tanta amarezza per non saper dare risalto ad una competizione continentale che in altre discipline, come l’atletica, ha ben altra rilevanza.

Si potrebbe cominciare nel scegliere la data con più accortezza e non a ridosso di una delle poche gare di coppa del mondo. Non è poi così difficile coordinarsi, visto che i calendari vengono pubblicati con anni di anticipo, ma la sensazione è che la MTB, ai campionati europei, non conti niente.

  Subscribe  
più recente più vecchio più votato
Notificami di
millaharbison67
millaharbison67

Anche nei campionati europei su strada non si schierano le prime squadre

millaharbison67
millaharbison67

Anche negli Europei su strada non ci sono le prime linee…

Chuck26
Chuck26

“Si potrebbe cominciare nel scegliere la data con più accortezza e non a ridosso di una delle poche gare di coppa del mondo. Non è poi così difficile coordinarsi”…

Peccato però che i Campionati Europei quest’anno, essendo multidisciplina, non dovevano considerare solo il calendario MTB per la stesura delle date. Tu, cosa avresti fatto? Una gara a completamente “a se” in altra data lontana da impegni “maggiori”?
Senza l’aggregazione di più specialità proposta, la copertura mediatica, compresa la diretta in HD di quasi tutto il calendario delle gare, sarebbe stata pressoché impossibile, ed i singoli eventi sarebbero stati snobbati dai media, e quindi dal pubblico.
Quante volte all’anno capita che RaiSport mostri in diretta gare di MTB?

Mandi!
Chuck26

Pietro.68
Pietro.68

Si ma Rai sport ha messo in onda una gara in cui come detto i top rider non c’erano.
Piuttosto, visto che il calendario lo fa l’UCI, era il caso che creassero un vuoto di gare nel periodo in cui hanno fissato gli europei, in modo da far venire tutti.
In fin dei conti l’Europeo non è che sia la corsa del quartiere….

emilio78
emilio78

purtroppo è tutto il ciclismo (strada e mtb) che non viene considerato agli europei…
sicuramente un posizionamento migliore delle date degli eventi aiuterebbe a creare più interesse.

Deroma
Deroma

avrebbero potuto spostare la gara di coppa del mondo visto che sono 2 date in croce 🙂

carci
carci

Non è assolutamente vero che agli europei su strada non ci sono le prime linee. Anzi tutt’altro:
Alexander Kristoff, Peter Sagan, Greg Van Avermaet ,Elia Viviani,Mark Cavendish (anche se fuori forma), André Greipel, John Degenkolb , Wout van Aert ed il fresco campione olandese Mathieu van der Poel. Chi mancherebbe?

Koroviev
marco

Non è solo nel 2018 che succede, ma ogni anno.

Lo fanno a posta :nunsacci:

giancazaza
giancazaza

è che sennò ci son sempre le solite facce sul podio … sai che noia
… e poi c’era già Jolanda … che, detto tra noi, almeno lei sul podio è meno noiosa di Nino 😛

Sonic_ITA
Sonic_ITA

Beh, dal notare che mancavano alcuni dei top rider al parlare di gara farsa ce ne passa…
Per la specialità, checchè se ne dica, è stato uno spettacolo positivo. La gara è stata bella e combattuta fino all’ultimo. Unica nota stonata, imho, il commento veramente triste.
Per il resto, complimenti a chi c’era e soprattutto a Luca Braidot che ha vivacizzato quasi tutta la competizione. Per chi non c’era, vedremo in Canada se sarà stato utile…
Poi, come qualcuno ha fatto notare, la prima responsabile è l’UCI che dovrebbe preoccuparsi di stilare i calendari in modo da far da traino alla disciplina e non tarparle le ali…

-filo-
-filo-

Mi spiace constatare come ormai anche il mag si abbandoni a titoli clickbait che fanno pardere al sito sempre più credibilità…

spiri
spiri

Oddio … tra un europeo ed un mondiale anch’io punterei sul mondiale. Non e’ strano che i big scelgano tra le competizioni, vedi Froome che fa spesso Tour e non il Giro. Non mi pare una cosa assurda …

alexh1983
alexh1983

Ho seguito la gara, con concreto interesse ed anche una certa gioia per Luca Braidot. Devo essere proprio un ingenuo a non essermi accorto della farsa. Magari avessi la bravura di queste “seconde scelte”. Secondo me titolo ed articolo proprio ciccato questa volta…. il mondo non è ninocentrico.

pedale stanco
pedale stanco

Ho seguito la gara in diretta su Rai play, aldila’ delle considerazioni sulla reale valenza di un campionato europeo snaturato dalla mancanza degli atleti piu’ forti ,vorrei segnalare, che ancora una volta, il commento della corsa e’ stato assegnato ad una persona che probabilmente non aveva mai visto ne una gara di MTB e nemmeno conosceva i nomi della maggior parte degli atleti. se avete la possibilita’ e la pazienza di rivederla ….. da brividi…

pittbull75
pittbull75

A mio avviso avete perfettamente ragione!!!
Luca Braidot ( Braidotto,Braidotti e altri mille cognomi che il telecronista incapace gli ha affibbiato ) è un ottimo atleta e come alle olimpiadi del 2016 ha dimostrato tutto il suo valore,ma i veri top rider non c’erano e resta il dubbio di come poteva finire in loro presenza!
A Rio c’era perfino “Pietro” Sagan,questo solo per dire che le gare si vincono solo quando tutti sono presenti.

ah….quando il poveraccio della telecronaca ha detto,rivolto a Tabacchi:”è caduta la catena nella MOLTIPLICA(pacco pignoni)”!Da dove ha tirato fuori questo termine?L’ha sentito in qualche radiocronaca del giro ai tempi di Coppi e Bartali?

pedale stanco
pedale stanco

E quando jaroslav kulhavy spingeva la bici con la ruota posteriore forata, il commentatore ha detto: problema al sellino per il corridore ceco, …..roba da matti

giaKaa
giaKaa

Già sono incavolato per la mancanza di risalto dato alla medaglia di Braidot, ancora trovo questo articolo che parla di farsa, buon piazzamento (un secondo posto agli Europei!), ecc. ecc. Come dare ragione a chi continua ad ignorare uno sport come la mtb! Ma questa volta da fuoco amico.
L’Uci doveva lasciare spazio ad un campionato europeo che può portare lustro a questo sport; gli assenti hanno sempre torto: chi ha vinto, è andato sul podio o ha anche solo gareggiato, ha fatto del bene alla mtb, oltre a gareggiare per la maglia del proprio paese; anche se mancava qualcuno dei più titolati, non si può parlare certamente di seconde linee.

D-Lock

marco Mi piace vedere tutto questo entusiasmo per una gara che assegna la maglia di campione europeo (per un anno indossata), quando i rider più forti, europei, non erano presenti. Scusate, ma è come vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi nell’hockey, senza i giocatori di NHL, cosa successa in Corea quest’anno. Il tempo di fare la gara e poi andare a Mont Saint Anne c'era, e la dimostrazione stessa è che la Neff e molti altri del mondiale hanno partecipato; poi può essere che alcuni hanno snobbato la gara per concentrarsi sulla Coppa del Mondo, ma onestamente sono problemi loro. Come anni fa i tennisti professionisti non facevano le Olimpiadi non perchè vietato ma perchè non prendevano un cachet sufficiente. Non si può dare la colpa ai presenti per le assenze e cosi screditare chi ha vinto. Sarebbe andata diversamente con tutti gli altri presenti? Forse. Non lo sapremo mai, ma questo atteggiamento mi pare molto scorretto nei confronti di chi ha deciso di partecipare. "Farsa" è molto più applicabile come descrizione alla NHL che proprio tu citi, la NHL ha deciso di non fermare il campionato per due settimane per permettere ai suoi giocatori di partecipare alle olimpiadi. Non è certo colpa del comitato olimpico, dato che da sempre le olimpiadi "invernali" guarda caso si svolgono in inverno, e lo si sa con 4 anni di anticipo. Lo sci e molte altre discipline pianificano appositamente le pause nei loro calendari, mentre il motivo puro e semplice della NHL è… Continua a leggere »

gambemolli
marco

Non è solo nel 2018 che succede, ma ogni anno.

Ma esiste la maglia di campione europeo? Se si come è fatta?

Gzaf
Gzaf

si ed é anche molto bella, bianca con fasce azzurre e le stelle dorate, a richiamo della bandiera europea. L’ha indossata Kristoff quest’anno su strada.

gipipa

esatto. manco sapevo esistessero gli europei di mtb, tanto bassa è la loro visibilità.
ciò detto può essere più bella una gara combattuta senza i grossi nomi, che una dominata dagli stessi.

RSGF
RSGF

una gara la vince chi è presente…gli altri è come se non esistessero!!!
peggio per loro…
e poi, a dirla tutta, un atleta non recupera dopo 5 giorni? sono stufo di sentire queste storie…figuriamoci…tra massaggi, integratori, alimentazione, etc…
ognuno è libero di fare le scelte, ma per favore poi non si dica che non ha vinto il migliore…

D-Lock
gambemolli

Ma esiste la maglia di campione europeo? Se si come è fatta?

"let me google it for you": https://en.wikipedia.org/wiki/UEC_European_Champion_jersey

Fbf
Fbf

Beh, quest’anno a Spilimbergo si sono sono svolti i campionati europei marathon elite e master (Tiliment marathon bike) e su mtb-mag neanche una riga…

mdomini
mdomini

e con tutti i migliori.

DoubleT
DoubleT

io penso,
gli europei unificati? una figata!
gli atleti… le gare sono gare e chi è interessato o le corre o non le corre, ma… a chi non interessa una gara perché ne ha un’altra vicina a me viene da dire… for the brave only… hai le palle? bene tirale fuori
poi, il percorso… robetta da gravel (per me hanno confuso la mountain bike con il ciclocross fatto con una mtb)
il commentatore… sicuramente farà carriera (nel senso, chi commenta ‘sta roba? io no, io no, io no… io sì, bene bravo, vai!)
la rai… con due, dico 2, reti sportive, si ostina a far vedere partitelle di calcio di bimbiminkia sui campetti di periferia a reti sportive unificate al posto di far vedere altri sport su ‘ste benedette reti e ad impegnare rai2 e rai3 (rai1 non si tocca, ma si tocca solo per il “glande” calcio)
per dire… è così diventa tutto una farsa!!!

drmale
drmale

In un primo momento, da master quale sono, mi è sembrato che l’articolo fosse in spregio alla fatica dei partecipanti, togliendo merito e soddisfazione a chi la gara l’ha fatta e ha preso il podio. Al di là dei romanticismi, Toniolo ha ragione, nulla da eccepire. Le medaglie restano al collo di chi le ha vinte, nessuno può dire che sono state rubate, ma la verità è che i più forti non c’erano e, secondo me, ci fossero stati il podio avrebbe ospitato nomi diversi. Se questi sono i risultati credo che sarebbe meglio rimpolpare un po’ la coppa del mondo, con qualche gara in più, e lasciar perdere degli europei disastrosi, in termini di partecipazione, non solo per gli élite ma anche per i master.

D-Lock
DoubleT

io penso,
gli europei unificati? una figata!
gli atleti… le gare sono gare e chi è interessato o le corre o non le corre, ma… a chi non interessa una gara perché ne ha un'altra vicina a me viene da dire… for the brave only… hai le palle? bene tirale fuori
poi, il percorso… robetta da gravel (per me hanno confuso la mountain bike con il ciclocross fatto con una mtb)
il commentatore… sicuramente farà carriera (nel senso, chi commenta 'sta roba? io no, io no, io no… io sì, bene bravo, vai!)
la rai… con due, dico 2, reti sportive, si ostina a far vedere partitelle di calcio di bimbiminkia sui campetti di periferia a reti sportive unificate al posto di far vedere altri sport su 'ste benedette reti e ad impegnare rai2 e rai3 (rai1 non si tocca, ma si tocca solo per il "glande" calcio)
per dire… è così!!!

Purtroppo per noi la partitella di bimbiminkia sui campetti di periferia fa di gran lunga più ascolti di qualsiasi gara di mtb e forse anche di ciclismo su strada, giusto il Giro stimola gli ascoltatori ma più che altro perchè la Gazzetta per ovvi motivi lo pompa a mille, e il Tour. Ma già se parli di Milano-Sanremo la vedo dura.

Distinguerei però la copertura mediatica dalla sostanza della gara.

DoubleT
DoubleT

spiacente… ma se tutti la pensano come te, non c’è speranza… ma se mai ci provi è chiaro che tira di più il calcio, fai mostrare solo quello (scusa il francesismo da fine esteta… ekkekazzo non mi fai vedere altro!!!)
poi… oggi è la copertura mediatica che fà la sostanza della gara, vuoi scommettere che se ti guarda un miliardo di persone… se le gare non prendono sostanza (ripeto il francesismo ekkeccazzo mi fai vedere a tanti)

D-Lock
marco

Cosa c’è di scorretto nel dire che è una gara che vale poco o niente, se non partecipa che è forte (e non solo quest’anno)? ‘Campione europeo’ suona bene, me ne rendo conto, ma in queste condizioni fa ridere i polli, tirate su pure tutte le scuse che volete, la realtà è nella lista partenti.

E' scorretto nei confronti di chi a questa gara ci ha partecipato chiamarla una farsa, oltre che la Neff mi pare una che vince qualcosina ogni tanto… Io non devo addurre nessuna scusa, non l'ho organizzato io il campionato europeo, è a partecipazione libera di chi ne ha diritto. Mancavano molti atleti forti? Vero. Ha meno valore la vittoria di chi c'era? Assolutamente NO.

Chi è assente ha sempre torto, qualsiasi sia il suo motivo.

D-Lock
DoubleT

spiacente… ma se tutti la pensano come te, non c'è speranza… ma se mai ci provi è chiaro che tira di più il calcio, fai mostrare solo quello (scusa il francesismo da fine esteta… ekkekazzo non mi fai vedere altro!!!)
poi… oggi è la copertura mediatica che fà la sostanza della gara, vuoi scommettere che se ti guarda un miliardo di persone… se le gare non prendono sostanza (ripeto il francesismo ekkeccazzo mi fai vedere a tanti)

Guarda che non dico che non dovrebbero nemmeno trasmetterla, anzi mi sta bene anche la telecronaca oscena che mi pare di capire abbiano fatto piuttosto che il nulla. Ma non aspettiamoci adesso di battere il calcio di serie B o nemmeno serie C, almeno nel breve periodo.
E per la copertura, intendevo che un campionato nazionale/europeo/mondiale non ha meno valore solo perchè viene o meno trasmesso, la gara è tale e quale in se. Ovvio che la diffusione della gara è importante, se c'è un miliardo di telespettatori lo sponsor personale di qualche atleta ad esempio potrebbe invitare "delicatamente" qualcuno degli assenti ad andarci.

dcorradini
marco

Mi piace vedere tutto questo entusiasmo per una gara che assegna la maglia di campione europeo (per un anno indossata), quando i rider più forti, europei, non erano presenti. Scusate, ma è come vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi nell’hockey, senza i giocatori di NHL, cosa successa in Corea quest’anno.

A livello di principio hai sicuramente ragione però se uno si ritiene "il più forte" non penso che abbia problemi a correre il lunedì in Inghilterra ed il sabato in Canada…il calendario XC non è nemmeno così intenso..!
Comunque secondo me "far gare" per gli atleti fa solo bene….vedrai Fontana come sarà pimpante tra qualche giorno…e vedrai Kerschbaumer reduce dalla vittoria alla " Vecia Ferovia de Fiemme" come proverà a stare di nuovo sul podio. 😈

D-Lock
marco

Assolutamente si invece. Un conto è battere i più forti, un altro vincere su una campo partenti limitato.

Ah bene. Per capire, ma quindi che valore ha la stagione che sta facendo Pierron in DH, vito che senza Minnaar e Gwin in molte gare c'era un "campo partenti limitato"? Perchè saranno anche stati assenti per infortunio, ma la sostanza è che non c'erano in alcune gare, e quindi potremmo sempre questionare il valore di quelle vittorie. Come in mille altri esempi della storia sportiva.

Più nemici, più onore. Verissimo. Ma hai sbragato dicendo "farsa", ecco. Magari scrivevi "tizio e caio vincono i campionati europei con numerose assenze di spicco", si capiva uguale; però ammetto che faceva meno rumore l'articolo, e non sono io un giornalista per suggerire ad altri come farlo. Ma da lettore questo è la mia opinione.

valleyman
marco

Assolutamente si invece. Un conto è battere i più forti, un altro vincere su una campo partenti limitato.

Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

Concordo sul fatto che probabilmente il campionato europeo di mtb ha meno prestigio di una gara di coppa del mondo e che si potrebbe stilare un calendario migliore per poter avere tutte delle gare ad altissimo livello, ma Marco alcune considerazioni:
1. Diversi partecipanti al campionato europeo parteciperanno anche alla gara in Canada (Team Bianchi, Braidot Twins etc etc).
2. Alcuni atleti che hanno partecipato al campionato europeo non parteciperanno alla tappa in Canada, MVP su tutti (secondo in classifica generale) Vogel etc etc
3. Meno gare un atleta forte disputa minore è la probabilità di essere battuto…

In virtù di queste anche per me chi è assente ha sempre torto!

Deroma

azz a saperlo prima partecipavo anche io…….

teoDH

Non capisco perchè sarebbero una farsa… perchè non ha vinto schurter? meno male, almeno se la giocano anche altri… Io la vedo così, se un rider forte non si presenta, o cade, o ha un guasto in gara, chi vince ha comunque conquistato la vittoria, nello sport nessuno regala niente e a nessuno e non cadono le medaglie in testa dal cielo…
Farsa è una gara dove vince qualcuno che bara, come ad esempio nei tanti tour o giri su bitume, farsa è una gara mal organizzata che penalizza per pecche organizzative un rider, forte o debole che sia, farsa è una gara dove partecipa chi non ha i requisiti per partecipare.
Una competizione orfana di due o tre top rider non la definisco una farsa, magari anzi, è stata più agguerrita delle tante gare dominate da un solo campione.

leobike
leobike

Ho potuto vedere la gara in differita…splendida…tirata fino alla fine… Vi seguo da anni…adoro le vostre inchieste, presentazioni di news, report di gare (dall’xc all’downhill…). Avrei voluto leggere il solito report su una bellissima gara ricca di campioni (in fondo ne mancavano solo un paio…il mitico Nino e l’astro nascente italiano per gli élite…). Per il resto complimenti per il vostro lavoro…

mascio
mascio

Il campionato europeo non è mai stato trà i più ambiti.
Quest’anno poi la location non era proprio il massimo, nè per il clima nè per i supporter.
Lo scorso anno a Boario è stato un delirio di folla,meglio anche di alcune gare di cdm!

riomaratido
riomaratido

chi organizza un europeo DEVE fare in modo che i piu’ forti gareggino, questo mi pare innegabile. Probabilmente quella della manifestazione multidisciplina e’ una pazza idea…

lorentz77

Beh dico solo che se la Rai deve trasmettere delle gare con un commento così … è meglio non trasmetterle. Noioso, inutile e incompetente, sarà che siamo abituati bene con Redbull TV!! :-?:

giaKaa
giaKaa

Non sono d’accordo: non ho sentito il commento (ho guardato la gara senza volume), ma le riprese erano fatte bene e coprivano tutto il percorso, si riusciva a seguire giro dopo giro come evolveva la gara e fino alla fine c’era incertezza su come sarebbe andata a finire. Finalmente una gara di mtb trasmessa in chiaro e sulle reti Rai, nell’ambito di un evento sportivo molto seguito: se vogliamo che questo sport cresca, non possiamo pensare continui ad essere trasmesso solo da Redbull TV!

windbike

vero che il campionato era orfano dei big…..ma gli assenti hanno sempre torto

valleyman

E intanto gli assenti sono stati "assenti" anche nello short track di coppa, certo che almeno 2 righe… Vedremo domani la gara!

iaco70
giaKaa

Non sono d'accordo: non ho sentito il commento (ho guardato la gara senza volume), ma le riprese erano fatte bene e coprivano tutto il percorso, si riusciva a seguire giro dopo giro come evolveva la gara e fino alla fine c'era incertezza su come sarebbe andata a finire. Finalmente una gara di mtb trasmessa in chiaro e sulle reti Rai, nell'ambito di un evento sportivo molto seguito: se vogliamo che questo sport cresca, non possiamo pensare continui ad essere trasmesso solo da Redbull TV!

le riprese non erano Rai, se la seguivi su Eurovion il commento in inglese era migliore.

giaKaa
giaKaa

Come sempre le riprese sono a cura di chi organizza l’evento, ma le gare (anche quella femminile)sono state trasmesse in diretta dalla Rai e questo credo sia più che positivo, finalmente.

iaco70
marco

Cosa c’è di scorretto nel dire che è una gara che vale poco o niente, se non partecipa che è forte (e non solo quest’anno)? ‘Campione europeo’ suona bene, me ne rendo conto, ma in queste condizioni fa ridere i polli, tirate su pure tutte le scuse che volete, la realtà è nella lista partenti.

"se non partecipa chi è forte? e non solo quest'anno?", beh, magari mi sbaglio, ma farei notare che Absalon (non proprio uno che era scarso) negli scorsi anni l'ha vinta nel 2013,14, 15 e 2016 arrivando secondo nel 2017. Ora se si va a guardare le classifiche di queste edizioni, non mi pare mancassero "i forti" e ci fossero solo "le pippe".

poulexcook

Cmq.. van der poel ha fatto gli europei su strada .. lo ho appena visto arrivato secondo dietro Trentin…

Quindi ha saltato la gara di coppa del mondo xco in canada…

Questo cmq .. fra 2 anni facile che farà strada .. dove evidentemente guadagnano anche di più

Sent from my HUAWEI G7-L01 using MTB-Forum mobile app

giaKaa
giaKaa

Matteo Trentin campione europeo di ciclismo su strada: farsa anche questa?

Vinciguerra
Vinciguerra

Strano che non abbiano scritto di farsa anche per la gara di CDM, dato che mancavano 3 dei primi 10 in classifica.
Ovvero MVDP (NUMERO 2), Vogel (NUMERO 5) e Gaze (causa infortunio).
Neanche due righe sullo short track….invece per Enduro e DH gli articoli si sprecano.
Per il risalto che viene data alla disciplina XC, se poi gli articoli sono questi, meglio non scrivere nulla e chiamare direttamente il sito enduroMAG o DHMAG.
Sorvoliamo sul fatto che la disciplina marathon non esiste.

iaco70
giaKaa

Come sempre le riprese sono a cura di chi organizza l'evento, ma le gare (anche quella femminile)sono state trasmesse in diretta dalla Rai e questo credo sia più che positivo, finalmente.

beh, intanto è un passo avanti… peccato che comunque rai sport dia più risalto al campionato italiano di tamburello che alla mtb (evidentemente nessun politico pratica mtb o è il presidente di qualche squadra). Speriamo che almeno il mondiale si decida a mostrarlo in diretta e con un commento decente… non con quello di chi conosce solo il nome di Fontana e due nozioni di base sulle bici da 29".

poulexcook

@ vinciguerra

Questo porto.. dai tempi dei pirati.. (schernisce i depilati amanti delle ripetute)e apprezza un peletto di più le discipline votate alla discesa.. vedi enduro e dh… lo ho capito pure io.. col tempo.. e dopo aver lanciato qualche critica.. ME LA SONO MESSA VIA…perché .. come per i giornali, se uno non ti va… troverai un altro più azzeccato, che segue meglio i tuoi gusti.. le tue rubriche ecc..

Pure a me piace di gran lunga xc .. marathon ecc… dove si pedala , credo si fatica di più.. e .. credo pure si ha più manico nelle discese.. visto che si affrontano con front magari..

Detto ciò.. consiglio da uno coi tuoi stessi gusti… ci sono altri porti .. che seguono meglio xc ecc… basta cercare!

In fondo il forum è a gestione privata.. decide il PARON.. non ti piace?.. prego.. quella è la porta..
E per fortuna che alternative ci sono!

Sent from my HUAWEI G7-L01 using MTB-Forum mobile app

Andy7
Andy7

Forse anche perchè è da poco che esiste questo titolo iridato ma non è una scusante…