Nalles – #3 Internazionali d’Italia

Nalles – #3 Internazionali d’Italia

20/04/2015
Whatsapp
20/04/2015

Cambia decisamente il panorama rispetto allo scorso weekend, lasciamo la pianura bresciana per raggiungere le valli del Trentino Alto Adige.

1DS_2244

1DS_2327

1DS_2341

Montagne ancora innevate, buona birra e… il pubblico già carico ci danno il benvenuto a Nalles, pietra miliare degli eventi italiani di livello internazionale.

1DS_2362

1DS_2370

Come ormai di consueto, durante il sabato pomeriggio si è tenuta la spettacolare competizione XCE tra le vie del paese con circa 50 atleti al via.

1DS_2389

Le batterie si sono susseguite rapidamente e fin da subito Daniel Federspiel (Tyrol Cycling Team) ha dato del filo da torcere agli atleti italiani.

1DS_2477

Mentre in campo femminile, Eva Lechner (Team Colnago Sudtirol) ha dovuto destreggiarsi per battere la ex campionessa italiana di specialità Anna Oberparleiter (Carraro Team – Trentino – Alè), l’austriaca Lisa Mitterbauer (Habitat Cycling) e la Junior Greta Seiwald (Focus Xc Italy Team).

1DS_2520

1DS_2564

Il podio Open Maschile:

1. Daniel Federspiel (Tyrol Cycling Team)
2. Paul Oberrauch (Sunshine Racers Nals)
3. Valfrè Giulio (La Bicicletteria)
4. Zampieri Dario (UCAB 1925 Biella)

1DS_2551

Il podio Open Femminile:

1. Eva Lechner (Colnago Sudtirol)
2. Anna Oberparleiter (Carraro – Carraro Team – Trentino – Alè)
3. Lisa Mitterbauer Habitat Cycling)
4. Greta Seiwald (Focus Xc Italy Team)

1DS_2608

Anche il Team Cannondale ha fatto la sua apparizione tra il pubblico. Marco Aurelio Fontana intento a firmare autografi ai suoi piccoli fans…

1DS_2587

…e Manuel Fumic che conclude il suo allenamento serale aiutando chi è rimasto in panne con l’auto. 😀

1DS_2645

Alle 10.30 della domenica mattina hanno preso il via le gare delle categorie agonistiche con gli Junior Men.

1DS_2693

Filippo Colombo (Velo Club Monte Tamaro BMC), già dal primo giro, non lascia spazio agli attacchi dei circa 100 avversari. Solo il compagno di squadra rimane a vista e tenta di ricolmare il gap.

1DS_2763

 

Durante i 5 giri, Oscar Vairetti (Velo Club Monte Tamaro) raggiunge il leader e lo supera, tagliando il traguardo con un vantaggio di 21″.

1DS_2774

Risultato liberatorio per Oscar che dopo una stagione di alti e bassi sembra essere ritornato nella sua forma migliore!

1DS_2820

Il podio Junior:

1. Oscar Vairetti (Velo Club Monte Tamaro)  1:04:43
2. Filippo Colombo (Velo Club Monte Tamaro BMC)  1:05:04
3. Giorgio Rossi (Bianchi i.Idro Drain)  1:05:41
4. Folcarelli Antonio (Drake Team Nwsport)
5. Dominique Sitta (Velo Club Courmayeur)

1DS_3003

Ora tocca alle donne Open dare spettacolo, seguite a due minuti di distanza dalle Junior.

1DS_3046

Sulla ripidissima salita che conduce alla zona tecnica sono tre le atlete al comando: Gunn Rita Dahle (Merida Multivan), Linda Indergand (Focus XC) ed Eva Lechner (Colnago Sudtirol).

1DS_3126

La norvegese vuole replicare il successo della scorsa settimana e nessuna delle avversarie sembra impensierirla.

1DS_3061

Sabine Spitz (Sabine Spitz Pro Team) rimane staccata nel gruppo delle inseguitrici e non costituirà mai un grande problema per le leader.

1DS_3055

Eva Lechner (Colnago Sudtirol) rimane saldamente in seconda posizione per tutta la durata della gara.

1DS_3134

Linda Indergand (Focus XC) viene raggiunta da “Lisi” Osl (Ghost Factory) durante il quarto giro.

1DS_3247

Al termine dei 5 giri previsti, la pluricampionessa iridata, taglia il traguardo con un minuti di vantaggio sulle avversarie.

1DS_3273

La tedesca di Focus anticipa d’astuzia l’austriaca di Ghost e riesce a guadagnarsi il podio.

1DS_3316

Il podio Junior dopo 3 giri:

1. Martina Berta (Velo Club Courmayeur) 59:11
2. Greta Seiwald (Focus Xc Italy Team)   1:00:16
3. Ida Jansson (Svezia) 1:00:51

1DS_2544

1DS_3339

Il podio donne Open:

1. Gunn Rita Dahle (Merida Multivan) 1:26:11
2. Eva Lechner (Colnago Sudtirol) 1:27:06
3. Lisa Indergand (Focus XC) 1:28:47
4. Elisabeth Osl (Ghost Factory) 1:28:48
5. Helene Grobert (Ghost Factory)  1:29:37

1DS_3399

Anche nella gara Elite maschile ritroviamo i protagonisti della scorsa settimana, Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing) e Gerhard Kerschbaumer (Bianchi i.Idrodrain) cercano subito di mettere la loro ruota davanti agli avversari.

1DS_3414

Il primo a spuntare dalla “salita dell’usignolo” è sempre il “rosso” Florian Vogel (Focus Xc).

1DS_3441

Subito dietro Gerhard Kerschbaumer (Bianchi i.Idrodrain) con la maglia di leader e Fabian Giger (Colnago Sudtirol).

1DS_3474

1DS_3504

Il gruppetto in fuga viene ripreso dagli atleti del Team Cannondale e da Andrea Tiberi (FRM Factory).

1DS_3566

Durante il terzo giro Manuel Fumic (Cannondale Factory) e il compagno di squadra Marco Aurelio Fontana tentano di  colmare il gap guadagnato dallo svizzero.

1DS_3609

Florian Vogel (Focus XC) sembra gareggiare senza fatica e il suo vantaggio rimane sempre importante.

1DS_3659

Nel 4 giro si rimescolano le carte: alle spalle dello svizzero di Focus vediamo transitare Ondrej Cink (Merida Multivan), seguito da Marco Aurelio Fontana.
Scopriremo poi che Manuel Fumic è stato ritardato da una foratura all’anteriore.

1DS_3813

Manuel Fumic (Cannondale Factory) con un ritmo indiavolato cerca di rientrare sul compagno di squadra durante l’ultimo giro.

1DS_3837

Florian Vogel (Focus Xc) inanella il secondo successo agli internazionali d’Italia.

1DS_3850

Il tedesco del Cannondale Factory autore di una rimonta incredibile taglia il traguardo in seconda posizione.

1DS_3940

Marco Aurelio Fontana e Manuel Fumic commentano il risultato odierno in attesa della premiazione.

1DS_3926

L’atleta di casa Gerhard Kerschbaumer circondato dai suoi supporter!

1DS_3988

Il podio open maschile:

1. Florian Vogel (Focus XC) 1:39:44
2. Manuel Fumic (CFR) 1:41:33
3. Ondrej Cink (Merida Multivan)  1:41:42
4. Marco Aurelio Fontana (CFR) 1:42:07
5. Luca Braidot (Gruppo Forestale)  1:42:32

 Qui le classifiche complete.