MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [One Lap] Manuel Fumic presenta il tracciato di Albstadt

[One Lap] Manuel Fumic presenta il tracciato di Albstadt

[One Lap] Manuel Fumic presenta il tracciato di Albstadt

29/05/2015
Whatsapp
29/05/2015

[ad3]

Ed è di nuovo febbre da coppa del mondo di XC! Dopo avervi presentato la nuova colorazione delle Cannondale, Michele Mondini si è messo al lavoro sul video girato da Manuel Fumic per farvi vedere dove si correrà domenica. Marco Aurelio Fontana ha girato più tardi, quindi non è nel video.

Vi ricordo che potete vedere la diretta della gara domenica su Redbull.com.

Nelle foto qui sotto potete vedere Marco che prova il tracciato, scattate sempre da Michele Mondini.

1MK40206 1MK40210 1MK40287

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
crifla
crifla

bella la soggettiva non l’avevo mai guardata….un paio di passaggi in discesa e bagnati fanno ben paura!

joordan
joordan

ma sei ironico vero?
piu’ vado in mtb e meno capisco l’XC come disciplina…e’ di una noia mortale!non fai altro che pedalare come un somaro, non c’e’ mezzo passaggio tecnico, il fondo e’ un biliardo..mah..

per tanto cosi metteteli sull’asfalto a spingere..

Gxp
Gxp

Mi sa tanto che sei rimasto a 20 anni fa

joordan
joordan

mi sa tanto che io faccio un altro sport. io ho guardato il video, e ribadisco i commenti sopra.

joordan
joordan

20 anni fa andavo in moto da cross e trial. la MTB la uso da 2 anni, mai avuto una MTB prima e son partito con una scale 910.
del mondo delle gare (di qualunque disciplina esso sia) non mi e’ mai fregato nulla..il mio commento resta nel merito di quello che vedo.

gabrireghe
gabrireghe

non so se le hai viste ma le gare di settimana scorsa sono state tutto meno che noiose

joordan
joordan

questione soggettiva…io nel video sopra non trovo nulla di appassionante nel percorso..pedali come un matto in mezzo a un bosco, mah. saro’ abituato male io

Riki174
Riki174

Che commento illuminato.
Propongo l’esonero di Marco Toniolo e la nomina di Jordan a Directur per manifesta superiorità!!!
Salvo poi perdere i “pochi SOMARI” affezionati di MTB-MAG che fanno XC…ma in fondo saranno 4 gatti…a chi piacerà mai pedalare nei boschi senza rischiare di sfrantoiarsi su passaggi tecnici da DH quando il giorno dopo c’è da andare a lavorare…mah.
P.S.questo si che è un commento ironico

joordan
joordan

la manifesta superiorita’ di chi scusa?mi pare di aver espresso una libera opinione e critica su quello che ho visto e vedo nell’XC. e che trovo noioso come sport. condivisibile o no, resta rispettabile come qualunque altro commento.
il MAG parla di MTB, e giustamente parla di tutto il mondo e le discipline che esso sottende. e in questo mondo, grazie a dio, non tutti la vedono uguale, e grazie a dio a tutti e’ permesso fare e pensare e condividere quello che meglio crede.
e se qualcuno commenta nel merito un fatto, basato sulla sua esperienza e sensazione, e’ alquanto aleatorio, sennonché ridicolo, accusare la persona stessa di chicchessia perché ha manifestato la sua opinione.
se MTB MAG parlasse di DH, probabilmente manco ci cliccherei, tanto per fare un esempio.

e da ultimo, per fare il dirute ci vuole passione, attenzione, obiettività, un qual certo grado di abnegazione e tanta pazienza. quella che io non avrei leggendo certi commenti.

Riki174
Riki174

Caro Joordan:
il diritto a commentare è di tutti.
Quindi anche tuo.
Ma anche mio.
Se fai commenti da sborone di paese che denigra la coppa del mondo XC “non c’è mezzo passaggio tecnico”…”pedalano come somari”…allora ti meriti le risate altrui!
Si io rido di te, anche se sei 1000 volte piu bravo di me (ed è altamente possibile), perchè sei poca roba.
***i tuoi commenti (Absalon=XC=somaro) sono sufficienti a qualificarti***.

P.S.
i commenti deliranti NON sono rispettabili! Riciapati!

Riki174
Riki174

ah…non invitare nessuno ad uscire con te in bici…che se il livello di simpatia è quello…meglio la bici di Fantozzi “alla bersagliera”…

albertocave
albertocave

La gopro soprattutto posizionata sul petto tende ad appiattire tantissimo il terreno.
Ho video miei e di amici di drop oltre il metro dove sembra che scendo gli scalini del giardino per colpa della prospettiva e del tipo di immagine.

Ubermensch
Ubermensch

Questo perchè la gopro non serve ad un beneamato caxxo.

albertocave
albertocave

A me piace filmare me ed i miei amici sia in mtb che in snow nelle uscite del sabato, trovarci la domenica a guardare i video con una pizza e una birra. Se avessi abbastanza soldi mi pagherei un fotografo per ogni uscita, visto che non sono ricco la gopro mi serve e mi diverte usarla per quello che offre. Per questo non credo che non serva a un mazzo

Ubermensch
Ubermensch

Si beh, non intendevo in questo senso.
Mi riferivo ai difetti puramente ottici che ovviamente la go-pro ha, e che la trovo inutile in tutti quei contesti professionali in cui viene adoperata, anche solo per “mostrare” i sentieri, proprio perchè le aberrazioni sono ai massimi livelli e non si capisce nulla.
Poi, personalmente preferisco una fotocamera qualsiasi che almeno mi permette lunghezze focali appropriate e riprendere come si deve, ma nulla toglie che la go-pro sia utile per l’utilizzo che hai descritto tu, tant’è che nel mio gruppo la usiamo pure per questo…

crifla
crifla

Vabbè joordan dai… Sicuramente non saranno gare da cardiopalma ma alcuni tratti non sono facili. Superati in velocità, con la sella alta e fondo viscido non c’è nulla di facile. Che poi il resto del percorso siano pedalatr nel bosco (fatte ad andature disumane però) possiamo anche essere d’accordo

Deroma
Deroma

Fantastico e simpatico meno male che anche loro hanno il fiatone

life
life

bel video , così rende di più l’idea di quello che vedremo … altro che semplice , diversi passaggi sono belli tosti .
inoltre mi ha colpito come gli atleti siano più in vena di scherzare rispetto ai meccanici …

joordan
joordan

se considerate quella roba li passaggi belli tosti (preso atto che la cam possa ingannare), facciamo proprio due sport diversi..

lucal82l
lucal82l

Infatti tu fai quello delle chiacchere da bar, come tutti i paracarri.

joordan
joordan

ah si?ma tu sei il mio compare fantasma che mi segue nelle uscite?ah no, sei uno come tanti che apre la bocca senza manco premurarsi di verificare i fatti prima..

e dire che ti basterebbe cercare qualche traccia che di tanto in tanto posto per capire che forse la stai dicendo proprio lunga (per usare un’eufemismo)..o forse anche chiedere a qualche forumendolo che con me ci e’ venuto davvero in bici…. oppure ancora meglio, puoi unirti a uno dei miei giri con il sottoscritto.

Poi, forse, potrai sentirti in diritto di giudicare chi fa chiacchiere da bar e chi no..

fin ad allora, mi fate solo sbellicare dalle risata nei vostri commenti…

lucal82l
lucal82l

Ridi che fa bene per la frustrazione.

joordan
joordan

vedo con piacere che non hai più nulla da dire, ma l’invito resta. così poi vediamo chi e quanto ride 😉

enduardo
enduardo

scusa ma che sport fai?

joordan
joordan

preso atto che ognuno vive la MTB come meglio crede, e già io riconosco di essere uno un po’ anomalo visto che non amo ne apprezzo le gare, ne tantomeno maniaci dei tempi e delle performance visto che per la MTB e’ un altro strumento per godere dell’immensa meraviglia delle mie amate montagne..

…se proprio vogliamo guardare ai meri fatti, i miei giri tipo (come quello di oggi ad esempio che mi ha portato a rientrare circa 10 minuti fa) sono tra i 1200 e i 2000 di dislivello positivo, su sentieri alpini per lo più, o pre alpini. indi gran sfaticate in salita, pedalabili con il contorno di essere decisamente scassate e di doversi farsi spesso e sovente tanto portege, e discese nei terreni più vari. il tutto fatto fino a qualche mese con una scale 910

enduardo
enduardo

ho capito. tu fai gironi ma senza spirito competitivo. forse per questo non apperzzi il mondo xc. pero non direi che non ci sono dei passaggi tecnici o si pedala come dei somari… dopo che ti fai un paio di salite a tutta anche scendere dal piu banale sentiero puo essere impegnativo… se fai cicloalpinismo è chiaro che le discese ti possono sembrare poco tecniche. in ogni caso le riprese non rendono giustizia al tracciato. lo appiattisce di brutto. se ossevi bene un paio di passaggi verdai che non sono poi cosi semplici. buone pedalate.

andrea6103
andrea6103

Tu non ti sei mai guadagnato una discesa pedalando fino in cima alla salita ecco perchè fai un altro sport

joordan
joordan

risponderti sarebbe come sparare sulla croce rossa…ti invito solo a leggere le risposte date ai tuoi compari sopra…

se poi vuoi guadagnarti una cima con me (a piedi, con gli sci, scalando, con la bici) puoi unirti quando vuoi.

Velocity
Velocity

Beh ma hai visto quanto erano grandi quei 4 sassi sul percorso? E quelle radici in curva? Con una gravel e un qualsiasi stradista professionista vittoria sicura su un tracciato cosi “tecnico”

carlocomi
carlocomi

Sono andato circa un mese fa a vedere la gara di circuito internazionale di Montichiari e dopo anni di xc sono rimasto impressionato da cosa questi fenomeni facciano con delle “semplici front” in discesa, parlo di Drop da 80/90 cm e rock garden da paura su pendenze che la maggior parte di noi farebbe forse con una biammortizzata e telescopico, poi certo di leoni da tastiera è pieno il mondo.

Velocity
Velocity

Avevo scritto un post ma è sparito….

Ispettore Zenigata
Ispettore Zenigata

una gran parte del percorso effettivamente ha un fondo piuttosto liscio, tuttavia ci sono alcuni passaggi impegnativi, ai quali forse non rende giustizia la telecamera.
Se a questo aggiungiamo il ritmo ai quali sono costretti, la velocità, e il fuorisoglia costante i passaggi diventano molto impegnativi.
Sarà un caso ma mentre 10 anni fa i ciclisti erano magri e longilinei ora invece sono molto muscolosi anche nella parte superiore del corpo, segno che oltre ad avere un gran motore occorre tecnica e forza fisica.
Prendendone un paio a casa, tipo Schurter e Fontana, nella gara di Enduro di Finale Ligure sono arrivati molto in alto nella classifica generale, segno che così piano non vanno.

Gxp
Gxp

Interessante notare che nonostante la FS-I monti i vecchi freni Avid XX, abbia i dischi dei Guide. Probabilmente perchè il disegno di quest’ultimi riduce in parte le vibrazioni in frenata..

FabioBt
FabioBt

Ma ora le divise con il verdino stonano,dagli di arancio anche sulla maglia no!

matteo.galante@live.it

Sono d’accordo, ma vedrai che dalla prossima gara il CFR riprenderà ad utilizzare le solite Fsi verdi/nere. La colorazione arancione è solo una trovata per pubblicizzare la nuova colorazione della Carbon 2 2016. 😉

sunrider88
sunrider88

Fa venir voglia di andare a provarlo credo sia divertente e vario,ovviamente ad un quarto della loro velocità.

dhorasso84
dhorasso84

Bah…
Io, da scarsone quale sono, darei un rene per avere percorsi come quelli a portata di bici.
Mi sembra un percorso divertente, con salite su cui pedalare come somari e discese con tratti facili e passaggi tecnici (io non so a cosa siete abituati voi, ma certi passaggi che si vedono nel video me li farei, se li farei, solo dopo essermi fermato e averli guardati per bene…).
Che poi, prova un po’ a farti quesi passaggi su pietre grosse come meloni con quelle pendenze quando le gambe ti bruciano perchè ti sei appena fatto a fuoco una rampa al 20% in piedi e col cuore a 200bpm, poi ne riparliamo in fondo alla discesa… 🙂

Swiggy
Swiggy

sentire che anche loro hanno il fiatone mi rincuora 🙂
ma quella lefty è remotata? vedo il cavo ma non il comando al manubrio

crifla
crifla

https://m.youtube.com/watch?v=4tUKHMCCg6E

Magari l’avevate già visto tutti….. Io no! Cmq l’asinone che ha vinto la gara sa anche divertirsi e guida quasi decentemente…

crifla
crifla

cha ha quasi vinto scusate…